cammelle in calore CASTITà

google 322 youtube [ cammelle in calore:  CASTITà!] -- è chiaro, tutto quello che, riguarda la sessualità deve essere escluso, dalla mercificazione pubblicitaria, perché, se si cerca l'atto sessuale, FINE A SE STESSO, come senso della propria affermazione realizzzazione, poi, l'omicidio dell'aborto sara inevitabile!

GOOGLE STRONZO! CIA 322 lecchini, 666 NSA, bastardi, A.I. Aliens abductions agenda talmud, OPEN PETTER A DATAGATE: google - tu mi vuoi spiegare, perché, esce sempre, una finestra nel mio computer, che, chiede obbligatoriamente, di sapere, a quale dei miei canali appartiene quella password, che io ho cambiato? e se, poi, io chiudo la finiestra, mi resetta: 10 minuti di lavoro sulle password, perché me le cancella! testa di cazzo e se io non voglio memorizzare una password sul computer, come devo fare, per non farla leggere alla tua organizzazione criminale Rothschild Bildenberg NWO FMI Spa JabullON?
cammelle in calore CASTITà

il sistema massonico: JA BULL ON, del regime bildenberg rothschild è satanismo ideologico e pratico, di tutte le truffate democrazie senza sovranità monetaria, ha detto lo Scienziato Giacinto Auriti: "di chi è la proprietà del denaro al momento della sua emissione?" infatti, tutti i politici, hanno paura di dirlo, .. voi siete morti, perché, la truffa monetaria significa, guerra mondiale, per risollevare un nuovo ciclo monetario dal periodo recessivo..  un nemico lo inventano: la Russia, e l'altro lo creano la LEGA ARABA 
cammelle in calore CASTITà
la storia dei nazi fascisti Mogherini 4soldi e Merkel CIA 666 FMI SPA GMOS, a Kiev, è la stessa storia degli islamici, la democrazia è buona, per loro, almeno finché, non sono loro, che, prendono il potere, poi, viene la truffa monetaria massonica Bildenberg regime, di sottrazione della sovranità monetaria, e la repressione della NATO! Klitschko promette di ristabilire l'ordine nel centro di Kiev. Klitschko promette di ristabilire l'ordine nel centro di Kiev. Il sindaco di Kiev Vitaly Klitschko venerdì mattina ha parlato con gli attivisti della tendopoli su piazza Maidan Nezalezhnosti (Piazza dell'Indipendenza) a Kiev e ha promesso di ristabilire l'ordine. Il capo della città è giunto su Maidan, accompagnato dalle guardie, è stato immediatamente circondato dalla folla degli abitanti della tendopoli. Klitschko ha chiesto agli attivisti cosa fanno in piazza in un momento critico per l'Ucraina. Secondo Klitschko, la gente deve o lavorare o combattere nell’est del Paese. Alcune persone accompagnavano il discordo di Klitschko con le grida "Vergogna". In precedenza è stato riferito che su Maidan, occupata dai manifestanti dal 21 novembre 2013, si odono di nuovo spari e bruciano pneumatici.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_08/Klitschko-promette-di-ristabilire-lordine-nel-centro-di-Kiev-0690/
cammelle in calore CASTITà
ma, LEGA ARABA, sharia, questa non è gente che vuole essere salvata, questa è gente che semplicemente, vuole estinguerti, è questo che, Maometto ha fatto ed ha insegnato, quindi, gli islamici terroristi del genocidio, sono la interpretazione vincete dell'Islam, tutto il resto è ipocrisia di musulmani! l'Islam non si fermerà finché non avrà conquistato il mondo! Anche le NAzioni della LEGA ARABA, in caso di guerra si abbandonano, al genocidio, ed in tempo di pace, fanno delle pressioni sociali finanziarie, emarginatorie contro, gli schiavi dhimmi, che, comunque, per quelli che, diventano minoranze, a motivo della loro bomba demografica, di blasfemia apostasia pedofilia poligamia, poi, non rimane una speranza! infatti, non hanno reciprocità e neanche libertà di religione, poi, tutto questo per ONU è perfetto!
cammelle in calore CASTITà
Erdogan Tells Female Journalist to 'Know Your Place'. Chauvinist remarks, anti-Semitic smear spark outrage in Turkey in latest tirade from Prime Minister Recep Tayyip Erdogan. By AFP and Arutz Sheva Staff: 8/8/2014, Turkish Prime Minister Recep Tayyip Erdogan. Turkish Prime Minister Recep Tayyip Erdogan faced new questions on Friday over his attitude to the media and women after he branded a prominent female journalist a "shameless woman" and told her "to know your place," AFP reports Friday. Just ahead of Sunday's presidential election which he is clear favourite to win, Erdogan savaged Amberin Zaman, who writes for the Economist and the Turkish daily Taraf, over comments she made in a television debate. She had asked the main opposition leader Kemal Kilicdaroglu in the debate whether any Muslim society was capable of challenging its authorities. Erdogan lashed out at Zaman, without mentioning her directly by name, at an election rally in the eastern city of Malatya on Thursday, calling her a "shameless woman". "A militant in the guise of a journalist, a shameless woman... Know your place!" he declared. "They gave you a pen and you are writing a column in a newspaper... and you insult a society that is 99 percent Muslim," he said, drawing loud boos from the crowd. This is not the first time Erdogan has lashed out at journalists, who have come under increasing pressure in Turkey, which has more reporters behind bars than any other country in the world. The Economist released a statement in response to the salvo, saying its correspondent of 15 years was "widely respected". "We stand firmly by her and her reporting. The intimidation of journalists has no place in a democracy. Under Mr Erdogan, Turkey has become an increasingly difficult place for independent journalism," the statement said. Zaman responded to Erdogan through her column in the Taraf newspaper, headlined: "Be a human first!" "You are lynching a Muslim woman who described what you are doing. Because women are sitting targets, aren't they?" She said she had been the target of a smear campaign by pro-government media outlets, who had called her a "Jewish b*tch" who should become a "concubine" of Islamist jihadists in Iraq. Erdogan, a pious Muslim who has led the Islamic-rooted ruling party since 2002, has come under strong criticism from Western politicians and rights groups for his crackdown on the media. The US-based watchdog Freedom House downgraded the status of Turkey's media from "partly free" to "not free" in May. The government's attitude towards women is also under heavy scrutiny after Deputy Prime Minister Bulent Arinc caused a furore by suggesting women should not laugh loudly in public. Erdogan has also made a slew of anti-Semitic remarks over Operation Protective Edge in Gaza, and threatened to end the normalization process with Israel over "state terrorism." He has also accused Israel of "lies" because "not enough" Israeli Jews have died in the conflict and has compared Jewish Home MK Ayelet Shaked to Adolf Hitler. The American Jewish Congress has asked Erdogan to return an award it gave him in 2004 due to his criticism of Israel. The Turkish leader responded by saying he would be “glad” to return the award.
Erdogan Dice Femmina Giornalista di 'Know Your Place'. Osservazioni sciovinista, antisemita indignazione striscio scintilla in Turchia in ultima tirata dal primo ministro Recep Tayyip Erdogan. Con AFP e Arutz Sheva Staff: 2014/08/08, il primo ministro turco Recep Tayyip Erdogan. Il primo ministro turco Recep Tayyip Erdogan ha affrontato nuove domande di Venerdì sul suo atteggiamento verso i media e le donne, dopo aver bollato una giornalista di primo piano una "donna svergognata" e le disse "per conoscere il vostro posto", riferisce AFP Venerdì. Proprio in vista delle elezioni presidenziali di Domenica, che è chiaro favorito per la vittoria, Erdogan azzannato Amberin Zaman, che scrive per l'Economist e il quotidiano turco Taraf, su osservazioni che ha fatto in un dibattito televisivo. Aveva chiesto al principale leader dell'opposizione Kemal Kilicdaroglu nel dibattito se ogni società musulmana era in grado di mettere in discussione le sue autorità. Erdogan scagliato contro Zaman, senza menzionare direttamente il suo nome, in un comizio elettorale nella città orientale di Malatya il Giovedi, chiamandola una "donna svergognata". "Un militante nelle vesti di un giornalista, una donna svergognata ... Conosci il tuo posto!" ha dichiarato. «Ti hanno dato una penna e si stanno scrivendo una colonna in un giornale ... e vi insulteranno una società che è il 99 per cento musulmana", ha detto, disegno fischi ad alta voce dalla folla. Questa non è la prima volta Erdogan ha scagliato contro i giornalisti, che si sono sempre più sotto pressione in Turchia, che ha più giornalisti dietro le sbarre di qualsiasi altro paese del mondo. L'Economist ha rilasciato una dichiarazione in risposta al salva, dicendo che il suo corrispondente di 15 anni è stata "ampiamente rispettata". "Siamo fermamente stare da lei e la sua segnalazione. L'intimidazione dei giornalisti non ha posto in una democrazia. Sotto Erdogan, la Turchia è diventata un luogo sempre più difficile per il giornalismo indipendente", dice la nota. Zaman ha risposto a Erdogan attraverso la sua rubrica sul quotidiano Taraf, titolava: "Essere un umano prima!" "Si sta linciaggio di una donna musulmana che ha descritto quello che stai facendo. Perché le donne sono sedute obiettivi, non è vero?" Ha detto che era stato il bersaglio di una campagna diffamatoria dai media filo-governativi, che l'aveva chiamato una "b * tch ebraica" che dovrebbe diventare un "concubina" di jihadisti islamici in Iraq. Erdogan, un pio musulmano che ha portato il partito al governo islamico-radicata dal 2002, è stato oggetto di forti critiche da parte dei politici occidentali e gruppi per i diritti per il suo giro di vite sui media. Il cane da guardia statunitense Freedom House declassato lo stato dei media in Turchia da "parzialmente libero" a "non libero" in maggio. L'atteggiamento del governo nei confronti delle donne è anche sotto esame pesante dopo il vice primo ministro Bulent Arinc ha causato un furore suggerendo le donne non dovrebbero ridere ad alta voce in pubblico. Erdogan ha anche fatto una sfilza di osservazioni antisemite oltre Operazione di protezione perimetrale in Gaza, e ha minacciato di terminare il processo di normalizzazione con Israele per "terrorismo di Stato". Ha anche accusato Israele di "bugie", perché "non abbastanza" ebrei israeliani sono morti nel conflitto e ha messo a confronto ebraico Casa MK Ayelet Shaked ad Adolf Hitler. L'American Jewish Congress ha chiesto a Erdogan di restituire un premio che gli diede nel 2004 a causa della sua critica di Israele. Il leader turco ha risposto dicendo che sarebbe "contento" per restituire il premio.
cammelle in calore CASTITà

Erdogan è in criminale internazionale, ma, quelli come lui nella NATO si trovano bene! ] soltanto mettendo in stato di accusa, la sharia criminale della LEGA ARABA, soltanto, in questo modo, tutto questo orrore finirà! Chi si interessa di un imminente genocidio in Iraq? In mezzo assordante silenzio internazionale, decine di migliaia di Yazidi stanno morendo per mano dello 'Stato islamico': e la comunità internazionale pensa soltanto a difendere hamas
cammelle in calore CASTITà
Chi si interessa di un imminente genocidio in Iraq? In mezzo assordante silenzio internazionale, decine di migliaia di Yazidi stanno morendo per mano dello 'Stato islamico': 2014/08/07, combattenti ISIS parata carri armati catturati. ISIS combattenti parata tanksReuters catturato. Un parlamentare iracheno e membro dell'antica religione yazidi scoppiò in lacrime all'inizio di questa settimana, come ha descritto il massacro di migliaia di sua gente all'inizio di questa settimana. Display straziante di MP Fiyan Dakheel di disperazione ha evidenziato i progressi allarmanti effettuate dal gruppo "Stato Islamico" (ex ISIS) nelle ultime settimane, e il silenzio schiacciante dei leader internazionali e degli organismi per i diritti umani. Un numero indeterminato di yazidi nel nord dell'Iraq - la maggior parte dei quali sono di etnia curda e la cui presenza è anteriore sia l'Islam e il Cristianesimo nella regione - sono stati uccisi da avanzare jihadisti. Più di 200.000 altre Yazidi sono stati costretti a fuggire in una campagna di pulizia etnica e, alcuni hanno accusato, tentativo di genocidio di una delle più antiche comunità irachene. Nel video, Dakheel si deduce che non meno di un "genocidio" è in fase di perpetua contro il suo popolo sotto la bandiera dell'Islam. "Parlo qui in nome dell'umanità! Prego salvaci! Salvaci!" gridò, poco prima di crollare dal dolore. Alcuni di 147.000 rifugiati hanno reso alle regioni curde controllata del nord iracheno, ma circa 50.000 sono rimasti bloccati in Monti Sinjar senza cibo, acqua o forniture mediche, dopo che le forze curde si ritirarono di fronte islamista avanza. Forze di Stato islamici hanno circondato il piede della montagna, tagliandoli fuori nel tentativo di farli morire di fame fuori. Come un risultato, decine potenzialmente centinaia, sono già morti di sete - soprattutto donne, bambini, anziani e deboli. E 'solo l'ultimo episodio tragico nel marzo dello Stato islamico attraverso l'Iraq e la Siria. L'elenco delle atrocità è già lunga: sciiti e Allawites che non riescono a fuggire forze islamiste sono sommariamente giustiziati, i loro santuari e moschee sistematicamente la dinamite; I cristiani sono stati completamente espulsi dalle zone sotto controllo "Stato islamico", più di recente da Mosul; altri santuari antichi - Sufi, quelle ebraiche e anche sunniti che sono considerate eretiche dai jihadisti - sono stati demoliti. E in mezzo a tutto questo, le vittime delle ultime atrocità si domanda alla indifferenza del mondo. Come un rifugiato, "Karim", messo in una recente intervista con The New Yorker: "Non vedo alcuna attenzione dal resto del mondo," ", ha detto. "In un giorno, hanno ucciso più di duemila Yazidi in Sinjar, e il mondo intero dice, 'Save Gaza, salvare Gaza.'"
Rispondi
 ·
Unius kingREI
2 giorni fa

è desolante! l'unica logica della LEGA ARABA è quella del GENOCIDIO, subito per morire martiri, realizzato contro gli altri, per onorare il loro Dio Bestia Allah, ecco perché loro non hanno un vero Stato Laico, neanche in Giordania! NON C'è NESSUNA POSSIBILITà PER IL GENERE UMANO DI SOPRAVVIVERE SE NON DI DISTRUGGERE LA LEGA ARABA E DI ABOLIRE L'ISLAM COSì COME è STATO ABOLITO IL NAZISMO! ed è perché, io potessi dire queste parole, che, i satanisti Rothschild 322 Bush hanno lavorato per decenni!
Rispondi
 ·
Blitzamirin .
2 giorni fa

HAHA PEWDS HAS MORE SUBS
Rispondi
 ·
Unius kingREI
2 giorni fa

61] INFINITE TRAGEDIE SHARIA ONU BILDENBERG OCI SHARIA. Greta Ramelli (S) e Vanessa Marzullo in una foto tratta da facebook. ''Se volete stare vicini a Vanessa e Greta, raccontate cosa succede in Siria e perché è in questa situazione''. A parlare è la famiglia di una delle due volontarie rapite in Siria. Le due ragazze sono state rapite da qualche giorno le due cooperanti italiane che si trovavano ad Aleppo da fine luglio per attività di volontariato. Secondo quanto si apprende, si tratta di Vanessa Marzullo di Brembate (Bergamo) e Greta Ramelli di Besozzo (Varese). La Farnesina "conferma la notizia della irreperibilità di due cittadine italiane in Siria sulla quale sin da subito stanno lavorando l'Unità di crisi e la nostra intelligence". Il ministero ha attivato "immediatamente tutti i canali informativi e di ricerca per i necessari accertamenti. Le due cittadine si trovavano ad Aleppo per seguire progetti umanitari nel settore sanitario e idrico". "L'Unità di crisi ha preso contatto con le famiglie tenute costantemente informate sugli sviluppi del caso". Procura Roma avvia indagine - La procura di Roma ha aperto un fascicolo in relazione alla scomparsa delle due volontarie italiane, Vanessa Marzullo e Greta Ramelli, mentre si trovavano in una casa nei dintorni di Aleppo, in Siria. Si ipotizza il reato di sequestro di persona a scopo di terrorismo. L'indagine è coordinata dal procuratore aggiunto, Giancarlo Capaldo, che ha già ricevuto una prima informativa. Del caso si sta occupando l'Unità di crisi della Farnesina.
Il 31 luglio ultimo accesso Vanessa su WhatsApp - Risale a una settimana fa, giovedì scorso, l'ultimo accesso di Vanessa Marzullo a WhatsApp, l'applicazione con la quale era solita restare in contatto con i familiari e gli amici in Italia. Proprio da giovedì scorso gli amici non avevano più ottenuto alcuna sua risposta: il programma consente di leggere l'ultimo accesso dell'utente che si vuole contattare. E, nel caso di Vanessa, era stato appunto venerdì 31 luglio: nella notte successiva sarebbe stata rapita.
Padre Vanessa, fiducioso in giustizia e Dio - ''Fiducioso nella giustizia, e nel Signore anche'': così Salvatore Marzullo, padre di Vanessa la cooperante di Brembate (Bergamo), rapita in Siria, ha risposto a Repubblica Tv. L'uomo ha descritto la figlia e Greta Ramelli, l'altra giovane rapita, come ''prese dal cuore più che dalla testa'' nella loro azione.
Associazione, aspettiamo ragazze ma stop dichiarazioni  - "A nome del Progetto Horryaty vorrei dire che non saranno rilasciate dichiarazioni a nessuno": lo ha scritto stamani su Facebook Roberto Andervill, terzo responsabile del progetto Horryaty, di cui le due cooperanti Greta Ramelli e Vanessa Marzullo rapite in Siria sono fondatrici. "Tutte le informazioni sul Progetto sono su questa pagina - aggiunge -. Tutte le altre informazioni, ammesso che ce ne siano, non saranno divulgate". Andervill afferma anche che "non saranno tollerati commenti di nessun genere" sulla pagina dell'associazione, dopo che con ogni probabilità ne sono stati postati diversi non proprio piacevoli. "Questo Progetto - conclude - continuerà a esistere appena Greta e Vanessa saranno di nuovo con noi. Grazie per il sostegno". Prelevate nel villaggio di al Abzemo - Le volontarie italiane scomparse in Siria, Vanessa Marzullo e Greta Ramelli, sarebbero state rapite ad al Abzemo, villaggio ad ovest di Aleppo. Lo apprende l'ANSA da fonti locali. Un gruppo armato, affermano le fonti, le ha prelevate dal luogo in cui alloggiavano, nonostante fossero 'protette' da uomini del Fronte islamico, fazione radicale attiva nell'area.
Rispondi
 ·
Unius kingREI
2 giorni fa

Obama: The People of Gaza Need Hope. Obama stresses that Gaza needs to be rebuilding but also stresses that Israelis need to have security. By Elad Benari
First Publish: 8/7/2014, U.S. President Barack Obama makes a statement at the White House. U.S. President Barack Obama said on Wednesday that the people of Gaza need greater hope for the future but also stressed the importance of Israel’s security. "The U.S. goal right now would be to make sure that the ceasefire holds, that Gaza can begin the process of rebuilding," Obama told a news conference, according to AFP. Similarly, Israelis need to "feel confident that they're not going to have a repeat of the kind of rocket launchers that we've seen over the last several weeks," he added. Obama said that the United States was supporting ceasefire talks but said, "Long-term, there has to be a recognition that Gaza cannot sustain itself permanently closed off from the world."
Obama reiterated his concern over civilians killed in the conflict, which according to Palestinian Authority-based reports has left dead 1,875 Gazans.
Obama insisted he has "consistently supported Israel's right to defend itself" and repeatedly castigated Hamas, saying that the group has acted "extraordinarily irresponsibly" by launching rockets into Israel.
"I have no sympathy for Hamas. I have great sympathy for ordinary people who are struggling within Gaza," Obama declared, according to AFP.
There have been tensions between Washington and Jerusalem in recent days over the operation in Gaza. Last week it was reported that Obama had placed heavy pressure on Netanyahu to concede to Hamas's unprecedented demands for a ceasefire. In a leaked transcript of the phone conversation between the two, Obama appears downright hostile at points, and even cuts off Netanyahu in the middle of his protestations over the one-sided truce proposal. Israel said that the leaked transcript "bore no resemblance to reality." Deputy State Department spokeswoman Marie Harf also brushed off the leaked transcript, saying it was as "complete cr*p".
On Tuesday, State Department spokeswoman Jen Psaki claimed that a phone call between Netanyahu and Secretary of State John Kerry was mysteriously disconnected on Sunday and that the two hadn’t spoken since.
On Wednesday, an unnamed "senior Israeli official" claimed that the call was cut off because Netanyahu had to call a "bereaved family" before the funeral of their son - presumably a soldier killed fighting in Gaza. החיילים שלנו מפגינים גבורה יוצאת דופן, אומץ לב שנתגלה במערכות המרשימות ביותר של צבא ההגנה לישראל גם במבצעים הנועזים ביותר שלו. אני גאה בחיילים שלנו ובמפקדים שלנו, שפועלים בצורה מופלאה במערכה המסובכת הזאת. הם נלחמים במסירות, בנחישות ובתחושת שליחות שאין למעלה ממנה.
I nostri soldati dimostrando straordinario coraggio, coraggio, scoperto i più imponenti sistemi di difesa di Israele costringe anche nei suoi più audaci operazioni.
Sono orgoglioso dei nostri soldati e nostri comandanti lavorando meravigliosamente in questo conflitto complicato. Combattono con dedizione, determinazione e un senso di missione che non più di lei. ראש הממשלה בנימין נתניהו נפגש הבוקר עם נשיא הוועד הבינלאומי של הצלב האדום, פיטר מאורר. בפתח הפגישה הציג ראש הממשלה נתניהו עדויות על השימוש של חמאס בתושבי עזה כמגן אנושי. ראש הממשלה נתניהו ציין כי בנוסף לכך שמוקדי הטרור של חמאס ממוקמים במו... Altro... Incontra il primo ministro Benjamin Netanyahu con il Presidente del Comitato internazionale della croce rossa, ventilatore di Peter. All'incontro il primo ministro Netanyahu ha presentato prove sull'uso di Hamas in residenti di Gaza come scudi umani. Il primo ministro Netanyahu ha dichiarato che oltre al terrorismo di Hamas sono collocati in istituti, sono anche delle Nazioni Unite ospedali, scuole, asili, chiese, moschee e ovunque nella popolazione centri. Hamas ha eseguito anche tutti coloro che osano parlare contro la distruzione di Hamas ha portato su Gaza.
Il primo ministro ha detto che se il diritto di Israele di difendersi contro il terrorismo che non è ovvio, sarebbe di cattivo auspicio per qualsiasi stato democratico e moralmente conformemente al diritto internazionale, per legittima difesa al fine di proteggere i suoi cittadini. 
 ·
Rispondi
 ·
Unius kingREI
2 giorni fa

58] ma, quel criminale finanziatore di terroristi islamici lui sa bene, che Jihad sharia, vuole il genocidio di tutto il genere umano, certo, non si accontenteranno, soltanto, del genocidio degli israeliani goym senza genealogie paterne! ED è VERO CHE, A NOI, poi, lol. COSA può IMPORTAre, del GENOCIDIO DEGLI ISRAELIANI, goym senza genealogia paterna sono animali dalla forma umana, ha detto il talmud? MA, POI, CERTAMENTE, dopo il loro shoah, ARRIVERà ANCHE, IL NOSTRO TURNO! E POICHé, IL MALE IDEOLOGICO è IN ONU SHARIA LEGA ARABA, ECCO CHE, SARà INEVITABILE DISINTEGRARE CON ARMI ATOMICHE LA LEGA ARABA! Poi, chissà perché, questi del Califfato sharia: ONU pulizia etnica nazi, non aggrediscono mai la Arabia SAUDITA, non sarà, che, proprio loro sono i mandanti, di tutta questa GALASSIA JIHADISTA?. NEW YORK, 7 AGOSTO. Per porre fine alla crisi a Gaza e' necessario che Usa e Ue riconoscano: IL TERRORISMO DI Hamas come attore politico: lo sostiene, IL TRADITORE: l'ex presidente americano: MASSONE FARISEI ILLUMINATI JABULLON Jimmy Carter, ROTHSCHILD, su Foreign Policy. Carter, in un articolo a quattro mani con l'ex presidente irlandese Mary Robinson, scrive che, non ci si puo' attendere che "scompaia, o che collabori alla sua stessa fine, e solo riconoscendo la sua legittimità come attore politico... CHE  l'Occidente potrà cominciare a fornire a Hamas i giusti incentivi per deporre le armi".
Rispondi
 ·
Unius kingREI
2 giorni fa

56] è la ultima guerra mondiale dei Bildenberg farisei JaBullOn, la ghigliottina li chiama! ] Medvedev: le sanzioni contro la Russia sono una strada senza uscita.
Il Primo ministro Dmitry Medvedev ha definito le sanzioni come un vicolo cieco, ma "la situazione è andata così" e la Russia è costretta a introdurre misure di risposta, ha dichiarato il Premier.
Vladimir Putin mercoledì ha vietato l'importazione in Russia di alcuni tipi di prodotti agricoli, di materie prime e di generi alimentari provenienti dai P aesi che hanno imposto sanzioni contro la Russia.
Medvedev ha espresso la speranza che in Occidente il pragmatismo economico prevarrà sulle "ragioni politiche cattive". 
Rispondi
 ·
Unius kingREI
2 giorni fa

50] Bennett: IDF Ready to Strike Back Subito. Naftali Bennett -- SE, ISRAELE, NON è PERFETTO? O HA DEGLI ERRORI?, QUESTO NON SIGNIFICA CHE DEVE ESSERE DANNEGGIATO, DA CHI è UN SHARIA NAZI ONU TERRORISTA, NEL MONDO! CERTO, IO NON AVREI MAI PERSO, TUTTI I SOLDATI, CHE, VOI AVETE PERSO! ] [ Ministro dell'Economia sta dietro Netanyahu contro Hamas 'ricatto' nel cessate il fuoco dell'evento si rompe. 2014/08/07, Il Ministro dell'Economia Naftali Bennett ha detto che lui era completamente dietro il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu quando dice che Israele avrebbe risposto con tutta la sua forza se Hamas ha ripreso i suoi attacchi contro Israele. "Sostengo il primo ministro per la sua posizione sui tentativi da parte di Hamas a ricattare noi con minacce terroristiche contro gli israeliani per raggiungere i suoi obiettivi, e per la sua opposizione a cedere alle richieste dei terroristi, che sarebbero semplicemente incoraggiare ulteriormente." In una conferenza stampa con i giornalisti stranieri il Mercoledì, Netanyahu ha detto che Israele era "segue con attenzione l'attuazione del cessate il fuoco sulla terra, e noi siamo in possesso di posizione in caso viene violata. L'esercito è nel campo, con rinforzi, per soddisfare qualsiasi scenario. " All'inizio di Giovedi, Hamas ha detto che se non sono state soddisfatte tutte le sue esigenze - tra cui l'apertura di un porto ed aeroporto a Gaza - i gruppi terroristici avrebbero ripreso a sparare razzi contro Israele il Venerdì mattina alle 8:00, alla fine del periodo di cessate il fuoco 72 ore Egitto negoziato con Hamas e Israele. Egitto Giovedi chiesto una proroga di tre giorni di quella tregua. In un'intervista con Arutz Sheva, Bennett ha detto che Israele non poteva presentare alle minacce di Hamas. "Non possiamo essere ostaggio di Hamas", ha detto. "Ogni concessione di Hamas oggi è il fondamento di una guerra domani". In una conferenza stampa Giovedi, il ministro delle Finanze Yair Lapid suonava un tono simile, avvertendo che Hamas " non ci deve provare . " " L'IDF è pronto, l'aviazione è pronta, e le eventuali razzi sarà risposto con il fuoco pesante da noi. Il 'ali' militari e diplomatiche di Hamas sono la stessa cosa ", Lapid ha aggiunto. "Chi è al livello superiore di un gruppo terroristico sta prendendo la sua vita nelle sue mani."
Rispondi
 ·
Unius kingREI
2 giorni fa

49] Abd Allah dell'Arabia Saudita king ed a tutti i Popoli Mondo, senza eccezione -- è arrivato il momento, di non cercare: ideologie imperialistiche, privilegi o posizioni dominati o logiche geopolitiche, è arrivato il momento, di DIRE LA VERITà E DI ESSERE LEALI, DI CERCARE IL BENE ALTRUI, AFFINCHé ANCHE IL BENE DI OGNUNO SIA REALIZZATO. Voi lasciare andare, all'inferno, da soli i farisei Rothschild Illuminati Bildenberg, Bush 322 Kerry, per chiudere questa vergognosa sinagoga di satana, del Nuovo Ordine Mondiale: di JaBullOn: il sistema massonico, che è la perdita della sovranità monetaria, che, appartiene a tutti i Popoli, VOI TUTTI VENITE CON ME! diversamente, voi tutti morirete nella inevitabile Guerra Mondiale, di Cui il FMI Fondo Monetario, ha bisogno per perpetrare i suoi crimini
Rispondi
 ·
Darius Lacy
3 giorni fa

Can you bring back the previous mobile layout Youtube?
Rispondi
 ·
Unius kingREI
3 giorni fa

34] questo criminale internazionale di: nazi Human Rights Watch (HRW), Bill Van Esweld, che, mette uno Stato democratico, che, rispetta i diritti universali del 1948, sullo stesso piano, della LEGA ARABA, Ummah dei pedofili, jihad poligami, hamas terroristi, scimitarra sgozzamenti, ecc.. pena di morte per blasfemia apostasia, ec.. merda Allah, di maniaci religiosi, dogmatici del cazzo ONU SHARIA, per dhimmi schiavi, deve essere perseguito, e tutta la LEGA ARABA deve essere punita! Le forze israeliane sono responsabili di gravi crimini di guerra commessi nella Striscia di Gaza, e dovrebbero essere perseguiti. Lo ha detto l'attivista di Human Rights Watch (HRW), Bill Van Esweld. L’organizzazione ha pubblicato martedì un rapporto dove critica Israele per l'uccisione intenzionale di civili. Attualmente a Gaza vi è il cessate il fuoco, che dovrebbe durare 72 ore. Durante le operazioni dell'esercito israeliano sono rimasti uccisi più di 1800 palestinesi. 68 le vittime israeliane del continuo lancio di razzi e mortai palestinesi.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_06/HRW-richiama-Israele-alla-responsabilita-penale-6319/
Rispondi
 ·
Unius kingREI
3 giorni fa

30] my JHWH -- perché nessuno accusa la sharia nazi, senza diritti umani, senza reciprocità, senza libertà di religione, di essere un crimine contro, tutto il genere umano? ONU è fogna che raccoglie tutto il marciume di farisei usurocratici che uccideranno Israele! Ron Prosor colpisce indietro a Accusa 'crimini di guerra' delle Nazioni Unite. Dopo il segretario generale Ban Ki-Moon accusa Israele di "crimini di guerra" a Gaza, ambasciatore israeliano alle Nazioni Unite chiama pregiudizio anti-israeliano. Con AFP e Arutz Sheva Staff. Prima pubblicazione: 2014/08/06, ambasciatore israeliano Ron Prosor ONU fortemente criticato le Nazioni Unite il Mercoledì, dopo il segretario generale Ban Ki Moon ha accusato Israele di "crimini di guerra" contro gli arabi palestinesi a Gaza durante l'operazione di protezione Edge. "Se l'assemblea delle Nazioni Unite aveva investito un decimo di energia investita nelle indagini Israele, che avrebbe rivelato i crimini di guerra orribili da parte di Hamas," Prosor licenziato. "La comunità internazionale ha perso la sua strada", ha continuato. "Questa organizzazione è stata fondata per promuovere la moralità, la verità e la giustizia. Purtroppo, che non è la sua missione oggi." In precedenza, Ban ha accusato Israele di "crimini di guerra" a Gaza. "I combattimenti hanno sollevato questioni difficili di proporzionalità, attacchi contro i civili e se Israele si conformavano diritto umanitario internazionale", ha dichiarato Ban. Egli ha affermato che Israele sapeva della presenza di civili nelle strutture delle Nazioni Unite, e che non giustificava colpire terroristi di Hamas che si nascondono all'interno di tali edifici. "Un sospetto di attività armata non giustifica il rischio di centinaia di migliaia di civili", ha detto Ban. Ban ha aperto una sessione speciale dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite, con un appello per una pace duratura in un cessate il fuoco di 72 ore tra Israele e Hamas è stato in possesso per il secondo giorno. "Il ciclo insensato di sofferenza a Gaza e in Cisgiordania [Autorità Palestinese -. Ndr], così come in Israele deve finire", ha detto il gruppo di 193-nazione. Dopo tre guerre a Gaza in sei anni, il segretario generale delle Nazioni Unite ha avvertito che la pazienza del mondo, con gli israeliani ei palestinesi è in fase di test. "Dobbiamo continuare così - costruire, distruggere, e costruire e distruggere?" Chiese Ban. "Noi costruiremo di nuovo, ma questa deve essere l'ultima volta -.. Ricostruire Questo deve fermarsi adesso" L'Assemblea generale delle Nazioni Unite è stata convocata su richiesta dei paesi arabi, che hanno criticato il Consiglio di Sicurezza per non aver adottato una risoluzione fortemente formulato per premere Israele e Hamas di fermarsi. Jordan ha fatto circolare un progetto di risoluzione del Consiglio di Sicurezza che chiede un cessate il fuoco, la revoca di tutte le restrizioni di viaggio e all'importazione di Gaza, e un'indagine di attacchi alle scuole gestite Nazioni Unite che venivano usati come quartier generale da parte di Hamas e della Jihad islamica. Il documento deve ancora venire per un voto. L'ONU è stata violentemente anti-Israele durante il conflitto, aiutare le onde scintilla di antisemitismo in tutto il mondo in quanto ha contribuito alla copertura dei media di combattere a Gaza. Delle Nazioni Unite per i diritti umani Commissario Navi Pillay, che ha anche avviato l'indagine Israele dalle Nazioni Unite e l'Assemblea Mercoledì, ha accusato Israele di violare il diritto internazionale da difendersi contro razzi di Hamas, e di recente allo spiedo Israele non e 'condivisione' del missile Iron Dome sistema di difesa - che possono anche avere capacità offensive - con i terroristi di Hamas.
Ron Prosor Hits Back at UN 'War Crimes' Accusation. After Secretary General Ban Ki-Moon accuses Israel of 'war crimes' in Gaza, Israeli ambassador to the UN calls out anti-Israel bias. By AFP and Arutz Sheva Staff. First Publish: 8/6/2014, Israeli ambassador to the UN Ron Prosor sharply criticized the UN on Wednesday, after Secretary General Ban Ki Moon accused Israel of "war crimes" against Palestinian Arabs in Gaza during Operation Protective Edge. "If the UN assembly had invested a tenth of the energy invested in investigating Israel, it would reveal horrific war crimes on the part of Hamas," Prosor fired. "The international community has lost its way," he continued. "This organization was founded to promote morality, truth and justice. Unfortunately, that is not its mission now." Earlier, Ban accused Israel of "war crimes" in Gaza.  "The fighting has raised difficult questions of proportionality, attacks on civilians and whether Israel abided by international humanitarian law," Ban stated. He claimed that Israel knew of the presence of civilians in UN facilities, and that it did not justify hitting Hamas terrorists hiding within those buildings. "A suspicion of armed activity does not justify the risk of hundreds of thousands of civilians," Ban said. Ban opened a special meeting of the United Nations General Assembly with an appeal for a lasting peace as a 72-hour ceasefire between Israel and Hamas was holding for a second day. "The senseless cycle of suffering in Gaza and the West Bank [Palestinian Authority - ed.], as well as in Israel must end," he told the 193-nation assembly. After three wars in Gaza in six years, the UN secretary general warned that the world's patience with the Israelis and the Palestinians was being tested. "Do we have to continue like this - build, destroy, and build and destroy?" Ban asked. "We will build again but this must be the last time - to rebuild. This must stop now." The UN General Assembly was convened at the request of Arab countries, who have criticized the Security Council for failing to adopt a strongly-worded resolution to press Israel and Hamas to stop. Jordan has circulated a draft resolution in the Security Council calling for a ceasefire, a lifting of all travel and import restrictions on Gaza, and an investigation of attacks on UN-run schools that were being used as headquarters by Hamas and Islamic Jihad. The document has yet to come up for a vote. The UN has been virulently anti-Israel throughout the conflict, helping spark waves of anti-Semitism worldwide as it contributed to the media's coverage of fighting in Gaza. UN Human Rights Commissioner Navi Pillay, who also launched the investigation into Israel by the UN and the Assembly meeting Wednesday, has accused Israel of violating international law by defending itself against Hamas rockets, and recently skewered Israel for not 'sharing' the Iron Dome missile defense system - which may also have offensive capabilities - with Hamas terrorists. 
Rispondi
 ·
Unius kingREI
3 giorni fa

20] /user/UniusKingREI/discussion  QUESTE NOTIZIE, SONO VERAMENTE DRAMMATICHE, PERCHé, SONO IL FRUTTO DELLA CORRUZIONE, DELLA VERITà, della storia, CHE LE SINISTRE MASSONICHE ANTICRISTI RELATIVISTI, EVOLUZIONISTI, e RELIGIONE DEL PENSIERO DEBOLE.. ecc.. infatti, da dopo la seconda guerra mondiale sono morti martirizzati 40 milioni di cristiani, e tutt'oggi, ogni giorno. vengono uccisi 400 martiri cristiani: le persone più buone e pacifiche del pianeta: I SANTI, soltanto, in odio alla loro fede, IN GESù DI BETLEMME, di questi 300 MARTIRI VERI DELL'AMORE, ogni giorno, sono uccisi dalla Ummah sharia, ed ONU, ha tradito i suoi diritti umani solenni del 1948, ed è diventato un nazista, DI ASSASSINO CHE UCCIDERà ISRAELE! Quindi la sharia ummah, è un progetto nazista ed imperialista, razzista su base religiosa, hanno fatto genocidi, per 1400 anni, e continuano a fare genocidi, ancora oggi, infatti, NON hanno la libertà di religione! ED I CRIMINI CONTRO DONNE E BAMBINE SONO RACCAPRICCIANTI PER PEDOFILIA E POLIGAMIA! ora, non ci può essere legalità senza reciprocità , ecco perché tutta la LEGA ARABA SONO DEI PERICOLOSI CRIMINATI TERRORISTI.. QUINDI, LA GENTE è LA MANIPOLAZIONE DEL LAVAGGIO DEL CERVELLO ROTHSCHILD, BILDENBERG, TRILATERALE DEL SISTEMA MASSONICO DI TUTTE LE FALSE DEMOCRAZIE MASSONICHE SENZA SOVRANITà MONETARIA! PERCHé SONO LORO I FARRISEI ROTHSCHILD 322 KERRY CHE, HANNO BISOGNO DI UNA GUERRA MONDIALE AL PIù PRESTO PER NASCONDERE LA LORO TRUFFA MONETARIA, ECCO PERCHé ISRAELE, SARà CANCELLATO DALLE CARTE GEOGRAFICHE.
20] Sondaggio: gli americani favore di Israele su Hamas 3: 1. 42% pensava azioni israeliane erano 'in gran parte giustificate,' mentre il 14% pensa lo stesso per le azioni di Hamas. Prima pubblicazione: 2014/08/06, raduno pro-Israele a New York. Un sondaggio Gallup ha rilevato che il 42% della popolazione adulta degli Stati Uniti pensano le azioni israeliane a Gaza sono "per lo più giustificati", mentre il 14% pensa lo stesso per le azioni di Hamas. Viste americani delle azioni militari di Israele e Hamas nel conflitto in corso a Gaza hanno cambiato poco negli ultimi 10 giorni. Il pubblico rimane strettamente divisi sulla possibilità che le azioni di Israele sono stati giustificati, ma è soprattutto fondamentale delle azioni di Hamas '. Sei americani su 10 dicono che stanno seguendo il conflitto "molto" o "abbastanza vicino". Ha l'avvento dei mezzi di informazione sociale, che spesso include una copertura più grafica di combattimento, distruzione, morti e feriti, influenzano l'opinione pubblica sul conflitto? Le prove a sostegno di questa ipotesi non è forte, dice Gallup. "Non solo è l'opinione po 'diverso di quanto lo fosse durante un simile conflitto del 2002, ma solo il 19% degli americani dichiara di utilizzare Facebook, Twitter o altri social media per seguire le notizie del conflitto' molto 'o​​' un po ', significativamente più basso di coloro che utilizzano i giornali, internet, e in particolare la televisione (compresi i cavi) notizie. "l'attenzione degli americani al conflitto e ai loro atteggiamenti circa le azioni di entrambe le parti sono rimaste notevolmente invariata rispetto al risultato del periodo di israelo-palestinese violenza 12 anni fa. Ciò suggerisce che gli americani potrebbero aver risposto ad entrambe le crisi in modi che riflettono la loro atteggiamenti di fondo verso Israele ei palestinesi, piuttosto che le specifiche di entrambi i conflitti. In generale, gli americani giudica Israele molto più favorevole come paese rispetto ai territori palestinesi, e sono molto più propensi a dire che simpatizzare con gli israeliani che i palestinesi quando viene chiesto di scegliere tra le due parti. Gli americani rimangono grosso modo divisi sulla questione se le azioni degli israeliani contro Hamas sono giustificati. Mentre questo è invariato da precedenti aggiornamenti, è importante notare che il sentimento pro-Israele su questa misura è significativamente inferiore alla percentuale che abitualmente dicono che le loro simpatie sono più ampiamente con gli israeliani, piuttosto che palestinesi in Medio Oriente.
20] Poll: Americans Favor Israel over Hamas 3:1. 42% thought Israeli actions were 'mostly justified,' while 14% thought the same about Hamas's actions. First Publish: 8/6/2014, pro-Israel rally in New York. A Gallup poll has found that 42% of the adult population in the US think the Israeli actions in Gaza are “mostly justified,” while 14% thought the same about Hamas's actions. Americans' views of the military actions of Israel and Hamas in the current conflict in Gaza have changed little over the past 10 days. The public remains closely divided over whether Israel's actions have been justified, but is mostly critical of Hamas' actions. Six in 10 Americans say they are following the conflict "very" or "somewhat closely." Does the advent of social media news, which often includes more graphic coverage of fighting, destruction, injuries and deaths, affect public opinion about the conflict? The evidence to support that hypothesis is not strong, Gallup says. “Not only is opinion little different now than it was during a similar 2002 conflict, but just 19% of Americans report using Facebook, Twitter, or other social media to follow news of the conflict 'a lot' or 'some,' significantly lower than those who are using newspapers, the Internet, and in particular television (including cable) news.” Americans' attention to the conflict and their attitudes about the actions on both sides have remained remarkably unchanged compared with results from the period of Israeli-Palestinian violence 12 years ago. This suggests that Americans may have responded to both crises in ways that reflect their basic attitudes toward Israel and the Palestinians rather than the specifics of either conflict. In general, Americans rate Israel much more favorably as a country than the Palestinian Territories, and are much more likely to say they sympathize with the Israelis than the Palestinians when asked to choose between the two sides. Americans remain roughly divided on the issue of whether the actions of the Israelis against the Hamas are justified. While this is unchanged from previous updates, it is important to note that the pro-Israel sentiment on this measure is significantly below the percentage who routinely say that their sympathies are more broadly with the Israelis rather than the Palestinians in the Middle East. 
Rispondi
 ·
Claudia Seidle
4 giorni fa

wow looking up youtube ON youtube awesome
Rispondi
 ·
OXxTheKillerxXO
4 giorni fa

Still Not As Much As Pewdiepie... Good Job Google...
Jess Martinez
4 giorni fa

Cc
Rispondi
 ·
Unius kingREI
4 giorni fa

Abd Allah dell'Arabia Saudita -- eIH BABBACCHIONE, se, gli abrei, israeliani, mi chiamano a fare il loro RE Unius REI, in nome dei martiri cristiani, io devo uccidere centinaia di milioni di musulmani per tutta la LEGA ARABA,  e, poi, anche, tu devi morire! Così, ascolta la mia proposta, IO MI STO A CASA MIA, e continuo a FARE IL PROFESSORE DI RELIGIONE, POI, TU RIMUOVI LA SHARIA, E FAI LA PACE CON TUTTE LE NAZIONI E TUTTI I POPOLI e tutte le religioni, e così, tutti vissero felici e contenti, ognuno a casa sua! e tutti felici, a casa loro! Ma, oggi? tu non puoi proprio dire: "io sono innocente!" perché, tutti gli islamici imperialisti della Ummah califfato, tutti verso il tuo idolo demonio Mecca meteorite lunare: GENOCIDIO A TUTTI, si inginocchiano, TUTTE le tue islamiste scimmie NAZI ONU bestie sharia! RAGAZZO MIO TU ALL'INFERNO TU HAI ACCUMULATO DEI DEBITI COSPICUI, ed io all'inferno posso mandarti prima del tempo! 
Rispondi
 ·
Unius kingREI
4 giorni fa

LO HANNO ESPLULSO, PERCHé IN MAROCCO, ALGERIA, ecc.. COME, IN TUTTA LA LEGA ARABA ONU SHARIA NAZI, è GIUSTO CHE, LUI PUò DIRE QUELLE COSE? TUTTI I BILDENBERG farisei Illuminati, della sinagoga rothschild di satana 322 Bush Kerry Obama gender, loro MI DEVONO DIRE CHE, GENERE DI MERDA LORO STANNO FACENDO, nella NATO CIA ONU NAZI SHARIA, CONTRO ISRAELE E CONTRO TUTTO IL GENERE UMANO! ]  Italia Espelle musulmano Chierico chi ha chiamato a "uccidere gli ebrei". Imam è stato catturato su nastro convocazione per gli ebrei di essere uccisi 'uno a uno'; deportati come 'pericolo per la sicurezza nazionale'. Con AFP e Arutz Sheva Staff: 2014/08/05, Italia ha detto Martedì che sta espellendo un imam marocchino catturato in video incitamento alla violenza contro gli ebrei di Israele durante un'offensiva contro Hamas terroristi a Gaza, come riportato da Arutz Sheva Lunedi.
Il religioso è stato girato durante un Venerdì sermone in una moschea vicino a Venezia il mese scorso chiedendo per gli ebrei di essere ucciso " uno ad uno ", secondo il Middle East Media Research Institute (MEMRI), che ha pubblicato il video sul suo sito web. Orologio: Chiamate a "uccidere gli ebrei" in moschea italiana: Il ministro dell'Interno Angelino Alfano ha detto di aver ordinato l'espulsione di Raoudi Aldelbar "per l'ordine pubblico gravemente inquietante, essendo un pericolo per la sicurezza nazionale e per la discriminazione religiosa", dopo che gli esperti hanno effettuato un esame approfondito del filmato. Aldelbar, un imam nella città di San Dona di Piave nel nord Italia, è apparso nel video lanciarsi in una diatriba contro gli ebrei, in cui ha detto:. "Oh Allah, portano su di loro ciò che ci renderà felici loro con te uno per uno , e ucciderli uno ad uno . " Alfano ha detto che il discorso era "inaccettabile" come era "di chiaro tono antisemita, contenente espliciti incitamenti alla violenza e l'odio religioso". Italia, come molti altri paesi europei, ha conosciuto un'ondata di attacchi antisemiti e incitamento negli ultimi mesi. Tra gli altri episodi, vandali scarabocchiati  antisemita graffiti  Roma, e un eminente filosofo italiano emesso una chiamata allarmante di  "sparare sionisti".
Rispondi
 ·
Unius kingREI
4 giorni fa

Abd Allah dell'Arabia Saudita -- come tu credi di te stesso di essere il criminale più maligno intelligente e subdolo di tutta la storia del genere umano? Come puoi pensare che il tuo demonio dio Allah sharia, possa essere felice, di: tutti i tuoi genocidi, per tutto il mondo, realizzati: attraverso, i servizi segreti della tua galassia jihadista? NO, TU SEI IL PIù MISERABILE uomo di tutta la storia del genere umano! ROTHSCHILD, il dio di questo mondo di tenebre, HA FATTO DI TE QUALCOSA DI ABOMINEVOLE, DI SOMMAMENTE PECCAMINOSO! il burattinaio, di questo mondo, ti ha messo nelle mie mani, perché, io possa fare contro, di te, una sola ora di follia lacrime disperazione, senza speranza e senza rimedio! ed io non posso sottrarmi al mio compito! e poi, lo sanno tutti: "i farisei fanno sempre fare ad altri, in questo caso a me, tutto il lavoro sporco, al posto loro"
Rispondi
 ·
Unius kingREI
4 giorni fa

Soldi Hoard dal Grande Rivolta Era coperta, Contenitore di soldi ha tenuto 114 monete di bronzo risalenti al Four Anno della Grande Rivolta contro i romani, che hanno preceduto la distruzione del Tempio. Arutz Sheva. 2014/08/05, Coin tesoro. Coin tesoroVladimir Niihin, per gentile concessione della Israel Antiquities Authority. Frammenti di ceramica scoperti da un Israel Antiquities Authority ispettore alcuni mesi fa, durante un ampio lavoro dal Netivei Israele - Compagnia Nazionale di infrastrutture di trasporto sul nuovo progetto Highway 1, determinato in uno scavo archeologico in cui un insediamento precedentemente sconosciuta del periodo tardo Secondo Tempio era scoperto, nonché una rara quantità di monete che si trovava in una delle sue case. Il tesoro, che è stato tenuto in un salvadanaio in ceramica, inclusa 114 monete di bronzo risalenti al Four Anno della Grande Rivolta contro i Romani. Questa rivolta ha portato alla distruzione del Tempio su Tisha B'Av (il nono giorno del mese di Av) c. 2.000 anni fa. Secondo Pablo Betzer e Eyal Marco, direttori di scavo per conto della Israel Antiquities Authority , "Il tesoro, che sembra essere stato sepolto parecchi mesi prima della caduta di Gerusalemme, ci offre uno sguardo nelle vite degli ebrei che vivono sul periferia di Gerusalemme al termine della ribellione. Evidentemente qui qualcuno temeva la fine si stava avvicinando e nascose la sua proprietà, forse nella speranza di raccogliere più tardi, quando la calma è stata ripristinata nella regione ". Tutte le monete sono stampati su un lato con un calice e la scritta in ebraico "alla redenzione di Sion" e sul lato opposto con un motivo che comprende un insieme di lulav tra due etrogs . Intorno a questo è la scritta in ebraico "Year Four", cioè il quarto anno della Grande Rivolta degli Ebrei contro i Romani (69/70 CE). Il tesoro era nascosto in un angolo di una stanza, magari all'interno di una nicchia a parete o sepolto nel pavimento. Altre due camere e un cortile appartenente allo stesso edificio sono stati esposti nel corso dello scavo archeologico. La struttura è stata costruita nel primo secolo aC e fu distrutta nel 69 o 70 dC quando i romani sono stati sopprimere la Grande Rivolta. All'inizio del secondo secolo dC parte dell'edificio è stata reinhabited per un breve periodo, che culminò con la distruzione della colonia ebraica in Giudea a seguito della rivolta di Bar Kokhba. Ciò è attestato da tre vasetti completi che sono stati scoperti incorporato nel pavimento del cortile.
Sembra che gli abitanti di questo villaggio, come la maggior parte dei villaggi ebraici in Giudea, sono stati partecipanti attivi entrambi i principali rivolte contro i Romani - la grande rivolta e la rivolta di Bar Kokhba. Come risultato della loro coinvolgimento luogo fu distrutta due volte, e non era reinsediati. L' Israel Antiquities Authority e Netivei Israele Società stanno esaminando la possibilità di preservare il paese rimane nel quadro dello sviluppo del paesaggio lungo la strada principale.
Rispondi
 ·
666SeigniorageofBank
4 giorni fa

4 agosto 2014, Un incontro a Sochi per frenare la tensione nel Nagorno Karabakh. All’inizio della settimana la situazione attorno alla repubblica non riconosciuta del Nagorno Karabakh, un’enclave situata tra Armenia ed Azerbaigian, si è talmente arroventata che serve un incontro urgente dei presidenti dell’Armenia e dell’Azerbaigian per prevenire una nuova guerra nella regione. Il presidente armeno Hovik Abrahamyan ha comunicato che tale incontro può aver luogo l’8 o il 9 agosto nella città russa di Sochi. L’idea di questo incontro è stata promossa del Gruppo di Minsk della OCSE per il Nagorno Karabakh. Oltre all’Armenia e all’Azerbaigian i principali partecipanti del gruppo sono Russia, Francia e USA.
Se gli scontri sul confine della repubblica non riconosciuta del Nagorno Karabakh fossero avvenuti sei mesi fa, ciò forse non avrebbe allarmato tanto i vicini stretti e lontani di Erevan e Baku. Gli scontri in questa zona sono, infatti, cosa di ordinaria amministrazione. Ma la crisi in Ucraina conferisce una sfumatura particolarmente sinistra all’aggravamento della situazione su questo territorio. Aleksej Malašenko, membro del consiglio scientifico del Centro Carnegie di Mosca, ritiene:
Se questo fosse successo sei mesi fa, si sarebbe potuto dire con sicurezza che l’attuale inasprimento della situazione non avrebbe portato ad un serio spargimento di sangue. Ma adesso, tenendo conto della situazione in Ucraina, non si può, putroppo, affermarlo. Adesso la Russia, vista la situazione nel sud-est dell’Ucraina, non è assolutamente interessata allo “scongelamento” del conflitto armeno-azerbaigiano. Dovrebbe infatti difendere in questa o quella misura l’Armenia, che sta per diventare membro dell’Unione Euroasiatica. “Non voglio occuparmi di cospirologia ma non escludo che l’attuale situazione rappresenti una mossa dell’Occidente”, ha detto Aleksej Malašenko. Un altro esperto russo, Aleksandr Sotničenko, analista del Centro di San Pietroburgo per gli studi sul contemporaneo Medio Oriente, indica direttamente l’attinenza degli USA con lo “scongelamento” del conflitto. Stando a Sotničenko, il conflitto quasi assopito in questa zona è un buono strumento di pressione sia sui paesi della regione che su Mosca: Ultimamente agli USA è in generale utile una grande e permanente instabilità nel Medio Oriente, inclusa anche la regione del Caucaso del Sud. Pertanto gli americani saranno contenti dell’inizio della guerra. Ma il Karabakh non sarà ceduto così facilmente in mano all’Azerbaigian. Negli USA opera una lobby armena molto potente. D’altra parte è chiaro che se l’Azerbaigian riconquisterà con le armi il Karabakh, condurrà una politica ancor più indipendente.
Secondo il parere di alcuni esperti russi, gli USA fomentano intenzionalmente il conflitto assopito in quanto l’Armenia è in una fase già progredita di ingresso nell’Unione economica euroasiatica (UEEA) della Russia, Bielorussia e Kazakhstan.
Erevan, dopo essersi è avviata verso l’ingresso nell’UEEA, è diventata oggetto di pressioni sistemiche da parte dell’Occidente, sostiene Andrej Arešev, analista del Centro di studi sul Caucaso e sull’Asia Centrale presso l’Istituto di orientalistica dell’Accademia delle scienze della Russia. Non è da escludere che la crescita della tensione attorno al Nagorno Karabakh sia una parte integrante di questi sforzi sistemici, mentre sul piano pubblico la responsabilità ricadrà su Mosca:
Non escludo neanche la riattivizzazione di altri conflitti sul perimetro dei confini russi, ad esempio del conflitto in Transnistria, al fine di creare per Mosca una situazione al massiтo complessa, quando dovrà dividersi tra alcuni “fronti”. Il cerchio dei conflitti attorno ai confini russi si delinea sempre più nettamente.
La valutazione data dagli esperti azerbiagiani del ruolo degli USA nella fomentazione del conflitto o almeno del mantenimento dello stesso in uno stato sospeso coincide con il parere dei loro colleghi armeni e russi. “Le polemiche, i litigi e gli alterchi attorno al Nagorno Karabakh ricordano una rissa tra i vicini per aggiudicarsi una stanza di una casa già comprata dagli USA”, dice il noto politologo e diplomatico Wafa Gululadze, presidente del Fondo di ricerche politiche sugli stati della regione del Caspio:
La Russia non risolverà questo problema o, meglio, non è in grado di risolverlo. Finchè nel mondo esiste una sola potenza globale, gli Stati Uniti, nessuno permetterà alla Russia di risolverlo. Perché l’America dovrebbe aver fretta di risolvere questo problema? Ciò rappresenta infatti una leva supplementare per premere sull’Azerbaigian affinché Baku segua la scia della politica occidentale. La guerra del Nagorno Karabakh, scoppiata tra Armenia ed Azerbaigian all’inizio degli anni ’90 del secolo scorso, è diventata il primo scontro militare nell’area postsovietica al quale abbiano partecipato due paesi sovrani. Secondo le varie stime, nel corso del conflitto sono morte da 9 mila a 16 mila persone da ambo le parti.
http://italian.ruvr.ru/2014_08_04/Chi-fomenta-la-guerra-del-Nagorno-Karabakh-6912/
Rispondi
 ·
666SeigniorageofBank
4 giorni fa

PER QUESTA STORIA DI SOLDATI UCRAIANI, CHE, PUTIN MANDAVA DAVANTI AL PLOTONE DI ESECUZIONE: IN UCRAINA? IO INCOMINCIAVO: A FARE CATTIVI PENSIERI! ED INVECE: PUTIN NON è COME: I MASSONI BILDENBERG SALAFITI SATANISTI USA, LUI è VERAMENTE UN BRAVO RAGAZZO! Oltre 240 soldati ucraini rimangono in Russia. In una tendopoli, messa in piedi ad hoc per i militari ucraini che nella giornata di ieri erano entrati nel territorio della Federazione Russa, sono rimasti 243 soldati e ufficiali. I corrispondenti dati sono stati comunicati dal portavoce della Guardia di frontiera della regione di Rostov Vasily Malayev. I soldati si sono cambiati, hanno riposato ed hanno avuto un pasto caldo e la possibilità di rinfrescarsi.
Secondo Malayev, ieri erano ritornati in Ucraina 195 dei 438 militari che avevano attraversato il confine russo. La scorsa notte non è giunto in Russia nessun militare ucraino.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_05/Oltre-240-soldati-ucraini-rimangono-in-Russia-5226/
La Russia salverà le vite dei profughi e dei soldati ucraini. La Russia salverà la vita dei rifugiati e dei soldati ucraini che chiedono asilo, tuttavia i militari saranno indagati per escludere il coinvolgimento in crimini di guerra, ha dichiarato il vice presidente della commissione Difesa della Duma Frans Klintsevich.
"Purtroppo la situazione che si è sviluppata in Ucraina si può definire in 2 parole: guerra civile. Questa guerra vede protagonisti i nostri fratelli slavi. E' bene se riusciamo a salvare alcune vite,"- ha detto Klintsevich.
Secondo lui, l'esercito ucraino è demoralizzato e molti soldati si rendono conto di essere stati costretti a combattere contro il proprio popolo per sporchi interessi economici, politici e opportunistici di pochi.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_05/La-Russia-salvera-le-vite-dei-profughi-e-dei-soldati-ucraini-2413/

Rispondi
 ·
666SeigniorageofBank
4 giorni fa

se, la LEGA ARABA, non rimuove la Sharia? trasformerò la Cupola della Roccia, in una sinagoga maggiore! anche perché, tutti i musulmani saranno stati tutti deportati in Siria! ]] [[  Monte del Tempio, Aperto agli ebrei il 9 Av per la prima volta in 3 anni. La polizia entrarono nella zona e dispersi rivoltosi musulmani. Non ci sono state vittime, e la polizia sono rimasti sul posto per mantenere l'ordine. Con Sarah Leah Lawent. 2014/08/05, ebrei pregano sul Monte del Tempio. Yehuda Glick, capo del Movimento LIBA per la libertà di movimento sul Monte del Tempio, ha espresso la sua soddisfazione "per la prima volta in tre anni il Monte del Tempio è stato aperto a ebrei Tisha b'Av." "300 ebrei sono già venuti, tra cui MK Shuli Muallem-Refaeli (Jewish Home). Dopo, siamo andati al Comandante della Città Vecchia, David Avi Biton, ed espresso il nostro apprezzamento per il meraviglioso lavoro che la polizia stava facendo oggi", ha aggiunto Glick . All'inizio di questa mattina, gli arabi mascherati arrivati ​​al Monte del Tempio lanciando pietre e bottiglie molotov contro le forze di sicurezza. La polizia entrarono nella zona e disperse i rivoltosi. Non ci sono state vittime, e la polizia sono rimasti sul posto per mantenere l'ordine. Ieri sera la polizia del distretto di Gerusalemme ha arrestato 27 sospetti arabi che partecipano al disordini a Gerusalemme est. Finora, 457 sospetti sono stati arrestati per disordini, di cui 160 sono stati serviti rinvii a giudizio. Altri arresti sono previsti. Temple Mount Open to Jews on 9th Av for First Time in 3 Years. Police entered the area and dispersed Muslim rioters. There were no casualties, and the police have remained in place to maintain order. By Sarah Leah Lawent. 8/5/2014, Jews pray on Temple Mount. Yehuda Glick, head of the LIBA Movement for Freedom of Movement on the Temple Mount, expressed his satisfaction that "for the first time in three years the Temple Mount has been opened to Jews on Tisha b'Av." "300 Jews have already come, including MK Shuli Muallem-Refaeli (Jewish Home).  Afterward, we went to Commander of the Old City, David Avi Biton, and expressed our appreciation of the wonderful work the police were doing today," Glick added. Earlier this morning, masked Arabs arrived at the Temple Mount throwing stones and Molotov cocktails at the security forces. Police entered the area and dispersed the rioters. There were no casualties, and the police have remained in place to maintain order. Last night the Jerusalem District Police arrested 27 Arabs suspected participating in the rioting in East Jerusalem.
Thus far, 457 suspects have been arrested for rioting, of which 160 have been served indictments. Additional arrests are anticipated.
Rispondi
 ·
666SeigniorageofBank
4 giorni fa

Chi vuole trascinare la Russia nella guerra in Ucraina? Gli USA continuano a ricattare l’Europa per obbligarla a irrigidire le sanzioni contro la Russia. L’amministrazione Obama dice che Mosca sta ignorando le richieste di de-escalation della crisi ucraina. Quanto sono fondate queste accuse e quali sono i veri scopi della Russia in Ucraina?
Innanzitutto occorre dire che la durezza della linea antirussa di Washington sta incontrando nell’UE una crescente opposizione. Le fonti di Bruxelles riferiscono che una decina di Paesi si pronuncia contro ulteriori sanzioni. Questo elenco comprende in particolare Francia, Lussemburgo, Austria, Bulgaria, Grecia, Cipro, Slovenia e l’Italia che in questo momento ha la presidenza dell’UE. Anche la Germania non ha fretta di imitare gli USA, nonostante l’insistenza di Obama e i suoi numerosi tentativi di persuadere la cancelliera tedesca. Non si tratta soltanto della reazione di Angela Merkel allo scandalo di spionaggio scoppiato tra Berlino e Washington. È che gli imprenditori tedeschi non vogliono che vengano danneggiati gli interessi economici del loro Paese.
Coloro che si oppongono a nuove sanzioni dicono che tale irrigidimento sarebbe oggettivamente immotivato e fanno notare che Mosca non solo non si ingerisce nel conflitto ucraino, ma esorta le parti a cessare immediatamente le ostilità e iniziare le trattative. Ciò è stato dichiarato in particolare nel corso dell’ultimo incontro tra il Presidente Putin e la signora Merkel, tenutosi giorni fa. Secondo l’ufficio stampa del Presidente russo, le parti “hanno convenuto che la situazione in Ucraina sta degradando e hanno ribadito la necessità di riprendere urgentemente i lavori del gruppo di contatto, forse in videoconferenza. I due leader hanno rilevato anche che quanto prima occorre cessare il fuoco, procedere allo scambio di prigionieri e riprendere l’attività di pace”.
Non è un segreto che ancora qualche setimana fa molti in Occidente pensavano, e forse speravano anche, che la Russia avrebbe mandato le sue truppe in Ucraina. Per esempio l’emittente tedesca Deutsche Welle, commentando la situazione nel sud-est dell’Ucraina, ha detto che “la scalata della violenza può dare al Cremlino un pretesto per mandare le truppe nella parte orientale dell’Ucraina”. L’agenzia Reuters, da parte sua, ha riferito che il generale Philip Breedlove, comandante delle forze NATO in Europa, ha persino supposto che le truppe di Mosca “possono attraversare tutta l’Ucraina e entrare in Transnistria”.
Tuttavia, proprio per evitare lo scoppio del conflitto e una guerra su ampia scala nel centro dell’Europa, Mosca ha deciso contro l’invio delle truppe. Chi potrebbe essere interessato a tale guerra? Di certo non la Russia né la popolazione civile di Donetsk e Lugansk, e neanche l’Europa. Farebbe comodo agli USA, perché così Washington potrebbe dare un impulso alla sua ansimante economia, far litigare definitivamente la Russia e l’UE, demolire con le mani altrui il sistema della sicurezza energetica in Europa e soggiogare gli europei obbligandoli a comprare lo shale gas americano e ad aprire il mercato alle merci statunitensi. Inoltre, la scalata della violenza nella regione provocherebbe la fuga dei civili, il numero di profughi potrebbe superare quello che si è avuto nella ex-Jugoslavia. Questo scenario non è assolutamente nell’interesse della Russia, ma pare attraente alle multinazionali e ai faccendieri europei che usano profughi e immigrati per le loro speculazioni, spiega il Direttore dell’Istituto di studi sulla globalizzazione e sui movimenti sociali, Boris Kagarlitskij.
I datori di lavoro sfruttano la migrazione per minare il mercato del lavoro e pagar meno agli immigrati. Ogni nuova ondata di migrazione conduce alla riduzione dei guadagni di quelli che sono venuti prima degli ultimi arrivati.
In tal modo, dal punto di vista politico ed economico, i tentativi di coinvolgere la Russia nel conflitto in Ucraina fanno il gioco di alcune forze, ma non di tutto l’Occidente. L’invio delle truppe russe nelle regioni orientali dell’Ucraina non sarebbe giustificato neanche dal punto di vista della storia. A differenza della Crimea, che storicamente apparteneva alla Russia o aveva uno status particolare, la “Novorossia” non è mai stata un soggetto del diritto internazionale, mentre le prospettive attuali di questa regione sono piuttosto vaghe. Esistono delle differenze di principio tra la posizione della Russia in merito alla Crimea e il suo approccio verso il problema dell’Est dell’Ucraina. Ecco che cosa ne dice Fedor Lukjanov, presidente del Consiglio per la politica estera e difensiva della Russia e direttore della rivista “Russia in Global Affairs”.
Sin dall’inizio la Russia ha fatto capire all’Occidente che sulla Crimea non si tratta. Per Mosca è un capitolo chiuso e non può essere tema di trattative internazionali o oggetto di concessioni geopolitiche. Invece la situazione nel resto dell’Ucraina rimane una questione aperta.
La moderna storia di Donetsk e Lugansk sta nascendo sotto i nostri occhi, le popolazioni di queste regioni devono decidere autonomamente la loro sorte, come hanno fatto gli abitanti della Crimea. Non si deve dimenticare inoltre che nella stessa Russia, come dimostrano i sondaggi, due terzi dei cittadini sono contro l’invio delle truppe perché credono che ciò non potrebbe risolvere i problemi delle regioni dell’Est, mentre il nostro Paese verrebbe privato della possibilità di manovra che ora si sta aprendo sulla scia del cambiamento degli umori in molti Paesi d’Europa, che non piace agli USA ma corrisponde agli ineressi della Russia.
http://italian.ruvr.ru/2014_07_17/Chi-vuole-trascinare-la-Russia-nella-guerra-in-Ucraina-5370/ "Le sanzioni USA stimoleranno l'economia della Russia"
Mosca sulle sanzioni USA: Washington pagherà per la sua politica distruttiva e miope
Fossato 2: l’Ucraina ha deciso di dissociarsi dalla Transnistria
Rispondi
 ·
Leon Vela
5 giorni fa

Youtube, this is your channel of stuff that you can really make!
Keywizzle097
5 giorni fa

In 2015 you should give us an option to choose what channel layout we want for your 10th anniversary.
Rispondi
 ·
666SeigniorageofBank
5 giorni fa

ISRAELE TU DEVI ESSERE FORTE! SE, Abd Allah dell'Arabia Saudita, NON RIMUOVE LA SHARIA IN TUTTA LA LEGA ARABA? POI, TUTTI I PALESTINESI DEVONO ESSERE DEPORTATI! Soldato americano a Gerusalemme. Giovane, di età compresa tra circa 20, è stato colpito allo stomaco nei pressi di Har Hatzofim tunnel. Egli è in grado da moderato a gravi condizioni. Con Gil Ronen Prima Editore: 2014/08/04, Un uomo israeliano è stato colpito allo stomaco all'ingresso della Har Hatzofim (Mount Scopus) tunnel a Gerusalemme, in quello che sembra essere il secondo attacco terroristico della capitale in una questione di ore , un testimone oculare di nome Eti ha detto che la vittima è un soldato. "L'ho visto cadere all'indietro", ha detto Moshe giornalista Nusbaum. Il ferito è di circa 20, ha detto ai giornalisti del canale, ed è in grado da moderato a grave e ha ricevuto un trattamento sul posto. E 'stato poi portato al vicino ospedale Hadassah Har Hatzofim. Testimoni oculari hanno detto che è stato sparato da un uomo che poi ha ottenuto su una moto o uno scooter e poi partì verso il quartiere arabo di Wadi Joz. Ci può essere stato un altro uomo sul motorino pure. La polizia sta conducendo una caccia all'uomo assistito da elicotteri. Mentre lo sfondo per l'attacco non è noto, le stime iniziali sono che è nazionalistica motivato. Maggiore Generale Yosi Parienti, Distretto di Gerusalemme comandante di polizia, ha detto che il tiratore era vestito di nero e che ha sparato diversi colpi al soldato da distanza ravvicinata. L'uomo poi corse verso un tipo di Vespa e partì. Una guardia di sicurezza sparato lo scooter ma apparentemente perso. "C'è una probabilità molto alta che si tratta di un attacco terroristico", ha detto Parienti. Il soldato apparentemente non ha precedenti penali e sembra improbabile una motivazione criminale. Sindaco di Gerusalemme Nir Barkat ha anche detto che l'attacco è un incidente di terrore. Piedi davanti all'ingresso a Hadassah Hospital, ha detto che crede che il soldato era cosciente quando è arrivato in ospedale. la sparatoria e l'attacco di terrore trattore che lo ha preceduto di circa tre ore sembrano essere il risultato diretto di ripetute esortazioni da parte di Hamas diretti a arabi palestinesi in Giudea e Samaria, che Hamas si aspetta di compiere attacchi terroristici contro gli ebrei.
Soldier Shot in Jerusalem. Young man, aged about 20, was shot in the stomach near Har Hatzofim tunnel. He is in moderate to serious condition. By Gil Ronen First Publish: 8/4/2014, An Israeli man was shot in the stomach at the entrance to the Har Hatzofim (Mount Scopus) tunnel  in Jerusalem, in what looks to be the capital's second terror attack in a matter of hours, An eyewitness named Eti said that the victim is a soldier. "I saw him falling backward," she told reporter Moshe Nusbaum. The wounded man is about 20, said the channel's reporters, and he is in moderate to serious condition and received treatment on the spot. He was then taken to the nearby Hadassah Har Hatzofim hospital. Eyewitnesses said that he was shot by a man who then got on a motorcycle or scooter and then drove off toward the Arab neighborhood of Wadi Joz. There may have been another man on the scooter as well. Police are conducting a manhunt assisted by helicopters. While the background for the attack is not known, initial estimates are that it is nationalistically motivated. Major General Yosi Parienti, Jerusalem District Police Commander, said that the shooter was dressed in black and that he fired several shots at the soldier from close range. The man then ran toward a Vespa type scooter and drove off. A security guard fired at the scooter but apparently missed it. "There is a very high likelihood that this is a terror attack,” said Parienti. The soldier apparently has no criminal background and a criminal motivation appears unlikely. Jerusalem Mayor Nir Barkat also said that the attack is a terror incident. Standing outside the entrance to Hadassah Hospital, he said that he believes the soldier was conscious when he arrived at the hospital. The shooting and the tractor terror attack that preceded it by about three hours appear to be the direct result of repeated exhortations by Hamas directed at Palestinian Arabs in Judea and Samaria, whom Hamas expects to carry out terror attacks against Jewish people.
Rispondi
 ·
666SeigniorageofBank
5 giorni fa

open letter to: Abd Allah dell'Arabia Saudita -- ok! tutti lo hanno capito, tu stai aspettando con ansia, questa guerra mondiale nucleare! perché, tutti lo possono capire, la Russia non ha il potere di potersi tirare indietro da questo sistematica escalation ed ascendente aggressione contro di lei! COSA TI POSSO AUGURARE? AUGURI! MA, IO NON CREDO CHE I MIEI AUGURI TI AIUTERANNO AD UCCIDERE ISRAELE!
Mosca sicura, Kiev vuole combattere in Ucraina orientale. Le autorità di Kiev non sono interessate a salvaguardare la vita della popolazione in Ucraina orientale, vogliono proseguire lo spargimento di sangue ed è stata recentemente introdotta una tassa di guerra, si legge in un comunicato pubblicato sul sito del ministero degli Esteri russo.
Inoltre i diplomatici russi sono convinti che l'esercito continui a dispiegare verso Donetsk i lanciarazzi "Tochka Y" e "Smerch" e "Uragan".
Inoltre il dicastero della diplomazia russa sottolinea che le autorità ucraine "insabbiano l'inchiesta sulla terribile tragedia di Odessa", dove il 2 maggio durante gli scontri per le strade, sono rimaste uccise circa 50 persone. "Gli autori non sono stati ancora puniti," - hanno sottolineato indignati al ministero degli Esteri.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_04/Mosca-sicura-Kiev-vuole-combattere-in-Ucraina-orientale-6576/
militari ucraini si preparano a prendere d'assalto Donetsk, ha dichiarato oggi in una conferenza stampa il portavoce del centro informazioni del Consiglio di Sicurezza Nazionale e Difesa dell'Ucraina Andriy Lysenko.
"I dettagli su come verrà condotto il blitz e con quali mezzi non saranno resi noti. Tutte le informazioni verranno fornite al completamento dell'operazione. Al momento si stanno effettuando i preparativi, "- ha detto.
Le autorità separatiste di Donetsk a loro volta hanno riferito di centinaia di mezzi corazzati e d'artiglieria delle forze di sicurezza ucraine dispiegati verso Donetsk, in particolare i complessi missilistici "Uragan", "Smerch, "Grad" e "Tochka-U".
http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_04/Le-forze-di-sicurezza-ucraine-preparano-lassalto-di-Donetsk-9398/
ministro della Giustizia dell'Ucraina Pavel Petrenko ha dichiarato di preparare una bozza di legge per imporre sanzioni nei confronti di coloro che con le proprie azioni, secondo le autorità, minano l'integrità del Paese.
Si aspetta l'invio del corrispondente documento alla Verchovna Rada già nella prossima seduta, riporta l'ufficio stampa del ministero della Giustizia.
Petrenko ha parlato di questo progetto a margine di una riunione della commissione per le sanzioni contro i soggetti che sostengono e finanziano i separatisti in Ucraina orientale.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_04/LUcraina-prepara-sanzioni-contro-i-sostenitori-dei-separatisti-filorussi-8005/
La Russia deve rispondere alle sanzioni occidentali con una completa sostituzione delle importazioni, per essere indipendente da eventuali sue limitazioni, ha dichiarato oggi il vice primo ministro della Russia Dmitry Rogozin.
Ha inoltre sottolineato che la Russia dovrebbe fare affidamento sulle proprie forze, soprattutto in materia di Difesa e Sicurezza.
Dal 1° agosto l'Unione Europea e gli Stati Uniti hanno introdotto un nuovo pacchetto di sanzioni economiche contro la Russia a seguito della situazione in Ucraina. Il suo scopo è limitare l'accesso ad una serie di banche russe partecipate dallo Stato al mercato dei capitali della UE. Le autorità statunitensi hanno imposto sanzioni su diverse società della Difesa ed energetiche.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_04/La-Russia-reagira-alle-sanzioni-occidentali-con-un-cambio-delle-importazioni-4462/
L'Ucraina può vietare l'ingresso ai membri del Consiglio della Federazione, ai deputati della Duma e ai rappresentanti del Consiglio di Sicurezza russo nell'ambito delle sanzioni preparate contro la Russia, ha dichiarato in una conferenza stampa oggi il consulente del ministero degli Interni dell'Ucraina Anton Gerashchenko.
Gerashchenko ha anche riferito che contro la Russia sono state preparate sanzioni settoriali economiche. "Le nostre sanzioni devono essere non meno rigorose di quelle già introdotte dagli Stati Uniti e dall'Unione Europea", - ha notato.
Kiev intende inoltre vietare l'ingresso ai ricercatori russi e ai personaggi del mondo della cultura che hanno rilasciato dichiarazioni a sostegno della politica delle autorità russe.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_04/Kiev-vuole-vietare-lingresso-in-Ucraina-ai-senatori-e-deputati-della-Duma-7592/
Il ministro degli Esteri polacco Radoslaw Sikorski si è espresso a favore dell'allargamento della presenza militare della NATO nel suo Paese.
"Nel mese di gennaio, quando in Ucraina imperversava già la crisi, in Polonia si trovavano 10 militari statunitensi. Ora nel Paese sono di stanza 500 militari NATO. E' un progresso,"- ha dichiarato Sikorski in un'intervista con i media americani. "Tuttavia il fianco orientale della NATO deve essere necessariamente rafforzato. Abbiamo bisogno di ampliare la presenza militare dell'Alleanza Atlantica, "- ha rilevato il ministro.
Parlando delle sanzioni economiche imposte dall'Unione Europea la scorsa settimana contro la Russia, Sikorski ha riconosciuto che "tutti avranno degli svantaggi".
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_04/La-Polonia-chiede-di-rafforzare-il-fianco-orientale-della-NATO-7122/





Rispondi
 ·
666SeigniorageofBank
5 giorni fa

Hundreds of Ukranian troops retreat across border to Russia
04/08 16:32 CET
More than 400 Ukrainian soldiers have crossed over into Russian territory.
Russian news agency Interfax reports that the troops deserted the Kyiv government.
Ukraine said the soldiers were forced into Russian territory by rebel fire and had asked for a ‘humanitarian corridor’ to pass through.
A spokesman for the Ukrainian military said troops came under sustained attack from rebels for several hours. Ukrainian troops then ran out of ammunition and were forced to abandon their position, ending up near the border.
One Ukranian soldier described how they had been well treated by the Russians: “Today there was another attack, there were direct threats. We simply had no choice. We had to retreat. But we were received here well, given food, water.”
A Russian official said 180 of the troops had since been returned to Ukraine after consultations with Kiev while the rest were deciding what to do next.
Copyright © 2014 euronews
 ·
Rispondi
 ·
666SeigniorageofBank
5 giorni fa

open letter to: Abd Allah dell'Arabia Saudita -- io non so, lol. che cosa, tu e Benjamin Netanyahu, voi avete fatto, da soli nel boschetto, lol. PERCHé, IO NON SONO RIUSCITO A CONVINCERE: Benjamin Netanyahu, DI UCCIDERTI CON UN ATTaCCO NUCLEARE preventivo? Eppure, se, tu non rimuovi la sharia? lui morirà, ucciso da te, e Rothschild 666 FMI 322 Bush Obama, GENDER sodoma a tutti, loro avranno la loro guerra mondiale, per sollevare il regno di satana.. e tu sarai pure un maniaco religioso pazzo, cazzo fottuto, ma, tu non puoi volere, tutto questo male, a tutto il genere umano! ORA NOI LEGA ARABA E ISRAELE, INSIEME, AD UNIUS REI, NOI POSSIAMO PRENDERE IL CONTROLLO MORALE E SPIRITUALE DEL PIANETA!! POI, NON DEVE ESSERE DIFFICILE DISTRUGGERE LA ENTITà SIONISTA 666 ROTHSCHILD E LA SHARIA NAZI ONU.. COSì,  noi realizzeremo la fratellanza universale, e potremo detronizzare, i farisei Illuminati, facendoli venire a vivere nel tuo deserto! poi, avremo quasi 100 anni di pace su tutto il pianeta! non solo: "tu non hai il minimo dubbio, il tuo cuore lo sa, che, io sarò sempre, al tuo fianco per soccorrerti in ogni difficoltà!"

open letter to: Abd Allah dell'Arabia Saudita -- noi vogliamo dire tutto il male del mondo, contro, ebrei sionisti rothschild e israeliani aggressivi e razzisti? ok! io l'ho fatto più di tutti, in questi ultimi sei anni, ed io ho caricato tanti video per proteggere i palestinesi, anche! Ma, se tutti loro fossero, tutti santi perfetti? 1. io non credo, che, qualcuno potrebbe mantenere, il suo equilibrio mentale, dopo: 66 anni di terrorismo, 2. la sharia nazi tua ONU OCI? li ucciderebbe, ugualmente, tutti gli israeliani! Infatti, i tuoi jihadisti hanno sterminato tutti i cristiani del medio oriente, e stanno sterminando, tutti i cristiani in africa, eppure, loro non sono ebrei aggressivi, ma sono le persone più buone e pacifiche del mondo! ] FOTTITI! LA TUA SHARIA nazi? FINIRà IN TRAGEDIA, certamente! IO NON POSSO FARE LA FRATELLANZA UNIVERSALE, SE, TU NON RIMUOVI LA SHARIA IN TUTTA LA LEGA ARABA! [ Trattore. Terror Attack a Gerusalemme uccide uno sbatte trattore e ribalta bus, uccidendo pedoni;