TEOLOGIA BIBLICA

OPEN LETTER to: Benjamin Netanyahu, qualcuno, ESPERTO DI TEOLOGIA BIBLICA, CON LA SUA FEDE, HA SPINTO LA MIA FEDE, PER FARE DEL MALE AI FRATELLI CRIMINALI! .. ED è QUESTA LA VERITà, IO SONO UN MINISTRO DI DIO, ANCHE, TROPPO VIOLENTO, ANCHE SE, IO HO UNA INDOLE MITE, E NON VORREI MAI APRIRE IL MIO SPIRITO ALLA VIOLENZA! purtroppo, ora questo è stato fatto!

MY JHWH -- NON AVREBBERO MAI DOVUTO VENIRE, CON I LORO STENDARDI, CONTRO, IL MIO! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni ESORCISMO: + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto. Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen! ALLELUIA, DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF!

PUTIN -- NON SO, CHI HA DECISO DI FARE UN GIOCO CATTIVO, CON ME! MA, IO NON RIESCO PIù A SCRIVERE SUL TUO SITO: http://italian.ruvr.ru/news/ Formazione Hamas in Malesia per attacchi terroristici "Avanzate". Shin Bet: il leader di Hamas arrestato rivela complessa trama per sottrazione, compresa la formazione parapendio: 2014/07/30, forze di sicurezza israeliane hanno catturato un alto comandante di Hamas nella città di Khan Younis nella Striscia di Gaza - e così facendo sventato un piano creativo di infiltrarsi Israele di commettere un attentato terroristico. Il terrorista - ha detto di essere un membro di un commando d'elite all'interno di "ala militare" di Hamas, le Ezzadine Al Qassam Brigades - è stato interrogato dal Shabak (Israel Security Agency), e ha confessato di essere stato inviato in Malesia per ottenere la formazione parapendio, che doveva utilizzare per infiltrarsi nel sud di Israele di effettuare un attacco - potenzialmente un rapimento - in caso di un'operazione israeliana come quella lanciata 23 giorni fa. I terroristi hanno anche detto interrogatori che aveva coordinato imboscate anticarro e impostare le posizioni da cecchino contro le forze dell'IDF durante l'operazione di protezione Edge. Le posizioni da cecchino sono stati collocati nel decimo piano del palazzo della Croce Rossa a Khan Younis, in linea con la dottrina di Hamas di utilizzare edifici civili sensibili come postazioni militari per rendere più difficile per Israele per colpire loro senza incorrere in perdite civili. Il terrorista è stato arruolato in Hamas nel 2007, e ha subito una formazione di base di combattimento; nel 2013 è stato reclutato per un commando "avanzata" di Ezzadine al-Kassam, in cui è stato perforato l'uso di un'ampia varietà di armi tra cui pistole, M-16 e AK-47 fucili d'assalto, giochi di ruolo, PKC mitragliatrici pesanti e prodotti localmente bombe a mano.
Tuttavia, nel lontano 2010, era stato arruolato in una cellula terroristica speciale, insieme ad altri 10 operatori di Hamas, che hanno subito un periodo di formazione per gli attacchi di infiltrazione, compresi i corsi di paracadutismo.
Poi, nel 2014, il cellulare è stato inviato per un incarico di formazione finale in Malesia - per imparare a parapendio in preparazione di una infiltrazione mortale nel sud di Israele.
Egli ha affermato che i piani erano così segreto che non aveva ancora nemmeno stato informato della posizione precisa dell'attacco.
Secondo il Shabak, "dai dettagli estratti durante l'interrogatorio del sospettato è evidente che Hamas ha investito uno sforzo enorme a rafforzare e costruire le sue capacità, nel contesto del quale costruito e addestrato una forza militare commando".
"Inoltre, era chiaro che Hamas stava preparando per un'operazione dell'IDF a Gaza per un bel po 'di tempo - preparati che comprendeva la costruzione di una vasta rete di tunnel, pianificare operazioni di combattimento contro le forze dell'IDF e rapimenti di soldati israeliani", il Shabak continuato.
"La maggior parte intrigante di tutti, però, è che Hamas è stato attivamente pianificando" di alta qualità ", forme uniche e significative di terrore contro gli israeliani - come ad esempio l'infiltrazione attraverso il parapendio - il tutto mentre riceve assistenza e formazione in altri paesi (in questo caso , Malesia). "
Hamas Training in Malaysia for 'Advanced' Terror Attacks. Shin Bet: apprehended Hamas leader reveals elaborate plot for abduction, including paragliding training: 7/30/2014, Israeli security forces have captured a senior Hamas commander in the city of Khan Younis in the Gaza Strip - and in doing so thwarted a creative plan to infiltrate Israel to commit a terrorist attack. The terrorist - said to be a member of an elite commando unit within Hamas's "military wing", the Ezzadine Al Kassam Brigades - was interrogated by the Shabak (Israel Security Agency), and confessed to having been sent to Malaysia to gain paragliding training, which he was to use to infiltrate into southern Israel to carry out an attack - potentially a kidnapping - in the event of an Israeli operation like the one launched 23 days ago. The terrorists also told interrogators that he had coordinated anti-tank ambushes and set up sniper positions against IDF forces during Operation Protective Edge. The sniper positions were placed in the tenth floor of the Red Cross building in Khan Younis, in line with Hamas's doctrine of using sensitive civilian buildings as military posts to make it more difficult for Israel to strike them without incurring civilian casualties. The terrorist was enlisted into Hamas in 2007, and underwent basic combat training; in 2013 he was recruited to an "advanced" commando unit of Ezzadine al-Kassam, in which he was drilled in the use of a wide variety weapons including pistols, M-16 and AK-47 assault rifles, RPGs, PKC heavy machine guns, and locally-produced hand grenades.
However, as far back as 2010, he had been enlisted into a special terrorist cell, along with 10 other Hamas operatives, who underwent a period of training for infiltration attacks, including parachuting courses.
Then, in 2014, the cell was sent for a final training assignment in Malaysia - to learn how to paraglide in preparation for a deadly infiltration into southern Israel.
He claimed that the plans were so secret that he had not yet even been informed of the precise location of the attack.
According to the Shabak, "from the details extracted during the suspect's interrogation it is apparent that Hamas invested an enormous effort in strengthening and building up its capabilities, within the context of which it built and trained a commando military force."
"Moreover, it was clear that Hamas had been preparing for an IDF operation in Gaza for quite some time - preparations which included building vast tunnel networks, planning combat operations against IDF forces and kidnappings of Israeli soldiers," the Shabak continued.
"Most intriguing of all, however, is that Hamas has been actively planning "high-quality," unique, and significant forms of terror against Israelis - such as infiltration through paragliding - all while receiving assistance and training in other countries (in this case, Malaysia)."

OPEN LETTER to: Benjamin Netanyahu, QUALCUNO MI STA IMPEDENDO DI SCRIVERE SU http://italian.ruvr.ru/ NON VORREI CHE, INTERVENISSE QUALCUNO DEI MIEI MINISTRI, E CHE QUALCUNO SI POSSA FARE VERAMENTE MALE!
L'operazione militare israeliana a Gaza rischia di protrarsi a lungo
L'operazione militare israeliana condotta sulla Striscia di Gaza rischia di diventare una guerra di lunga durata, ha dichiarato oggi in una conferenza stampa a Mosca l'ambasciatore israeliano Dorit Golender, commentando le parole del primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu sulla necessità di Israele a "prepararsi ad una lunga guerra".
Golender ha osservato che "l'87% degli israeliani vuole che l'operazione venga portata a compimento."
L'ambasciatore israeliano ha anche negato categoricamente le accuse di Hamas sul bombardamento di una scuola delle Nazioni Unite. Golender ha sostenuto che il bombardamento è stato effettuato quando non c'era nessuno nell'edificio. In questo modo Israele nega completamente ogni responsabilità sulle presunte vittime del bombardamento. http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_30/Loperazione-militare-israeliana-a-Gaza-rischia-di-protrarsi-a-lungo-6061/

"Impegno di Kerry per convincere Kiev a fermare le operazioni militari sul luogo del disastro aereo" [[ ATTENZIONE! SOLTANTO AGGIORNANDO LA PAGINA DI italian.ruvr.ru O, CERCANDO INUTILMENTE, DI PUBBLICARE I MIEI ARTICOLI, IO RIESCO, A LEGGERE I MIEI COMMENTI SU italian.ruvr.ru MA, ATTUALMENTE SUL SITO, NON RIESCO A PUBBLICARE NULLA! ]] Il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov ha dichiarato che il segretario di Stato degli Stati Uniti John Kerry, nel corso di una conversazione telefonica, ha promesso di far pressioni sulle autorità di Kiev per cessare le operazioni militari nella zona dello schianto del Boeing malese.

Il capo della diplomazia russa ha riferito inoltre che si è concordato che nel futuro incontro del gruppo di contatto sull'Ucraina a Minsk si concentrerà l'attenzione su come implementare l'accordo di Ginevra del 17 aprile e la road map illustrata dal presidente dell'OSCE e della Svizzera Didier Burkhalter.
http://italian.ruvr.ru/2014_07_30/Impegno-di-Kerry-per-convincere-Kiev-a-fermare-le-operazioni-militari-sul-luogo-del-disastro-aereo-1726/

OPEN LETTER to: Benjamin Netanyahu, Primo ministro di Israele -- io sono indignato, di tutte le calunnie, che, INDEMONIATI, posseduti, BILDENBERG, TRADITORI, demoni mostri farisei salafiti, nel sistema massonico rothschild il gufo, vanno dicendo, contro, di me.. SOLTANTO PERCHé, IO DICO: "IL SIGNORE JHWH, MI HA DETTO" ma, cosa c'è di strano? Dio parlerebbe a tutti, poiché, con infinito amore, tutti noi: LUI il Santo ha creato, tutti noi, e con tenerezza custodisce le nostre anime, anche, nell'inferno, per amare, e per essere riamato da noi, e perché tutti noi, ci amiamo come fratelli santi!  ECC.."eppure, loro non hanno argomenti, per poter dimostrare, le loro calunnie, contro, di me! Eppure, Youtube sa bene, che, JHWH, non parla, con i sensi del mio corpo, ed io non sento, nessuna voce nella mia mente! poi, a chi io voglio fare del male, perché, loro possono dedurre, che, io sono i compagnia, con un dio cattivo? come è cattivo e razzista il loro dio satana, che è il loro padre? infatti, DICE IL SIGNORE DIO: JHWH HOLY: "certo, io parlerei, a tutti loro, in modo intuitivo, se, il peccato mortale, non avesse ucciso tutti loro spiritualmente, perché, hanno seguito il demone di religione: vera idolatria, invece, di seguire il mio Spirito Santo!" ... Quindi, con un culto dogmatico, loro hanno preteso di surrogare, il rapporto di amicizia con il Dio vivente di Abramo, come, ha fatto quella bestia di Maometto esoterista! ma, tutto questo Abramo, e tutti i Patriarchi e profeti, non lo avrebbe mai fatto! Poi, i Patriarchi, loro subirono la poligamia, che, mai avrebbero voluto fare, mentre, quel porco pieno di lussuria, di Maometto lui è andato veloce a fare il pedofilo, poligamo, assassino, di un genocidio ambulante, per i secoli, da donare discepoli all'inferno, insieme a lui! e poi? seguendo idolatria, e blasfemia per attribuire al Signore Dio: tutte cose detestabili criminali ed indecenti, poi, loro sono morti spiritualmente, e poi, come mai, adesso, loro potrebbero intuire, "sentire" la voce di Dio JHWH, nel loro cuore? E QUESTO BISOGNA DIRE, ANCHE, CAINO ERA INVIDIOSO DI ABELE, PERCHé, LUI CAINO ERA UN ASSASSINO, BUGIARDO ED IPOCRITA, proprio come tutti loro! FORSE CHE, LO SPIRITO DI RELIGIONE, NON è ANCHE, L'ATEISMO come una RELIGIONE, DI UNA CRIMINALE, dogmatica, TEORIA DI EVOLUZIONE, SENZA NESSUN FONDAMENTO, VERAMENTE SCIENTIFICO? FORSE CHE, LE TEORIE DEL RAZZISMO, E DELL'ODIO, E DEL DOGMATISMO OMICIDA, camuffate di fedeltà ad un dio coglione criminale, di sharia, comunismo, ecc.. poi, come: POTREBBERO DIRE, DI SE STESSE, NOI SIAMO RELIGIONI VERE, per avere il diritto di essere un imperialismo per la conquista del mondo, tutto in culo, per il SIGNORE nostra SATANA califfato 322 NWO, a tutti i nostri alleati per un solo inferno distruzione a tutti!  “La Casa Bianca, Bildenberg, 322 FMI, UE, ONU, LEGA ARABA: coprono, la sanguinosa operazione militare, di repressione, di un popolo sovrano e democratico, nel bombass, di fascisti CIA Kiev, merkel hitler, in Ucraina orientale”. Washington, coprendo l'operazione militare condotta dalle forze di sicurezza di Kiev in Ucraina orientale, che "contrariamente a tutte le norme internazionali continuano a lanciare razzi su città e obbiettivi civili", prosegue a diffondere accuse infondate nei confronti di Mosca, hanno dichiarato al ministero degli Esteri della Russia. Dallo scorso aprile le autorità di Kiev conducono un'operazione militare in Ucraina orientale contro gli oppositori abitanti della regione, delusi dal golpe di Maidan. Mosca definisce l'operazione militare “punitiva” e più di una volta ha esortato Kiev ad interromperla immediatamente.

http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_30/La-Casa-Bianca-copre-la-sanguinosa-operazione-militare-di-Kiev-in-Ucraina-orientale-9117/

OPEN LETTER TO: Benjamin Netanyahu, Primi ministri di Israele -- GOD JHWH HOLY, SAID ME TODAY, "tu cerca di avere pazienza, con gli umani, perché, loro sono polvere!" ] lol. [ allora, io ho pensato, tra me e me ] lol. ] [ cazzo! allora, è vero, che, io posso rompere il culo a tutti! lol.

“La Casa Bianca copre la sanguinosa operazione militare di Kiev in Ucraina orientale”
Washington, coprendo l'operazione militare condotta dalle forze di sicurezza di Kiev in Ucraina orientale, che "contrariamente a tutte le norme internazionali continuano a lanciare razzi su città e obbiettivi civili", prosegue a diffondere accuse infondate nei confronti di Mosca, hanno dichiarato al ministero degli Esteri della Russia.
Dallo scorso aprile le autorità di Kiev conducono un'operazione militare in Ucraina orientale contro gli oppositori abitanti della regione, delusi dal golpe di Maidan.
Mosca definisce l'operazione militare “punitiva” e più di una volta ha esortato Kiev ad interromperla immediatamente.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_30/La-Casa-Bianca-copre-la-sanguinosa-operazione-militare-di-Kiev-in-Ucraina-orientale-9117/
La Russia proporrà all'ONU e all'OSCE una missione umanitaria in Ucraina. La Russia si rivolgerà alle Nazioni Unite, all'OSCE, al comitato internazionale della Croce Rossa e all'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni con la proposta di organizzare urgentemente una missione umanitaria in Ucraina orientale. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov in una conferenza stampa a Dushanbe. Ritiene che la parte russa possa partecipare a tale missione coinvolgendo il ministero delle Situazioni di Emergenza. Lavrov è convinto che "in altri Paesi ci siano meccanismi e dipartimenti che possano contribuire a questo compito."
http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_30/La-Russia-proporra-allONU-e-allOSCE-una-missione-umanitaria-in-Ucraina-1317/
La Russia interviene di nuovo a favore dei negoziati di pace in Ucraina. Occorre trovare una soluzione pacifica al conflitto in Ucraina, che garantisca i diritti di tutti i cittadini e le regioni del Paese, ha dichiarato il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov in una conferenza stampa a margine dei colloqui con il ministro degli Esteri del Tagikistan Sirodjidin Aslov. "Certo, abbiamo discusso del conflitto armato in Ucraina orientale. Siamo uniticoncordi nel sostenere la necessità di fermare lo spargimento di sangue e di avviare urgentemente i negoziati di pace,"- ha detto Lavrov.
Secondo la missione del commissariato ONU sui Diritti Umani e dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, durante l'operazione militare nella parte orientale dell'Ucraina, da metà aprile fino al 26 luglio sono rimasti uccisi 1.129 civili, mentre i feriti sono 3.442.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_30/La-Russia-interviene-di-nuovo-a-favore-dei-negoziati-di-pace-in-Ucraina-2912/
Mosca sulle sanzioni USA: Washington pagherà per la sua politica distruttiva e miope
Mosca sulle sanzioni USA: Washington pagherà per la sua politica distruttiva e miope.
Gli Stati Uniti sentiranno perdite reali per la loro linea politica distruttiva e miope a seguito dell'introduzione di sanzioni contro la Russia, hanno commentato al ministero degli Esteri russo. Al ministero della diplomazia russa hanno sottolineato che le sanzioni non porteranno a nulla di concreto e non faranno altro che complicare ulterioriormente le relazioni bilaterali, creando un contesto sfavorevole nell'economia internazionale.
Il ministero degli Esteri ha messo in evidenza gli elementi di concorrenza economica sleale nelle azioni intraprese dagli Stati Uniti ed ha affermato che le sanzioni seguono un unico obiettivo: limitare la politica indipendente di Mosca.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_30/Mosca-sulle-sanzioni-USA-Washington-paghera-per-la-sua-politica-distruttiva-e-miope-7104/
La Russia invita l'Ucraina a non bombardare le città pacifiche.
 Putin: non si può scaricare la colpa del conflitto ucraino su altri
 Ucraina orientale, Mosca chiede di fermare gli attacchi contro obiettivi civili.
Marine Le Pen accusa l'Europa del conflitto in Ucraina
1 giugno, 22:36
Mosca dubita della intenzioni dell'Occidente di negoziare una soluzione per la crisi ucraina
Fine tregua, Medvedev sicuro: Poroshenko ha commesso un errore drammatico
Mosca chiede agli USA di far cessare le operazioni nel sud est dell'Ucraina
Lavrov: Kiev deve interrompere l'operazione militare a Donetsk
29 maggio, 08:55

non è pensabile, che, coloro che, hanno il monopolio (alto tradimento), del signoraggio monetario (uno strumento, la misura del valore), farisei satanisti Rothschild, Spa 666 FED BCE FMI, Banca Mondiale, che I Bildenberg Merkel Bush, 322, possano prendere, in ostaggio: la politica, la economia, e possano distruggere: I popoli con le guerre mondiali, per innalzare la loro ideologia massonica: che: significa Satana deve essere: tutto in tutti, ed il fatto, che, persone (diventati ormai indemoniati: demoni mostri) che, dicono di se stessi: di essere servi di Dio (come, ABD Allah, lui dice di se stesso, di essere il figlio di un cane sharia sgozzamenti a tutti), proprio loro, poi, si mettono in questa giostra di satana, è qualcosa che, mi fa rabbrividire, perché toglie la speranza the tutto il genere umano. L'Argentina sull'orlo del default
L'Argentina sull'orlo del default. I negoziati sulla questione del debito argentino tra i rappresentanti del governo di Buenos Aires e della Corte degli Stati Uniti proseguiranno oggi, dopo che l'incontro di ieri si era concluso con un nulla di fatto.
Oggi a margine dei colloqui di New York, le parti dovrebbero trovare una soluzione reciprocamente accettabile, altrimenti Buenos Aires corre il rischio di un default tecnico sui propri titoli di Stato.
La crisi del debito argentino si è intensificata dopo che la Corte Suprema degli Stati Uniti aveva intimato al Paese di pagare 1,33 miliardi di dollari ai possessori dei bond che non avevano accettato i termini della proposta di ristrutturazione del debito pubblico.
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_30/LArgentina-sullorlo-del-default-0151/
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 settimana fa

"Kiev viola la risoluzione ONU non rispettando la tregua nei pressi del Boeing malese caduto"
Kiev viola la risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite № 2166, non fermando le operazioni militari nella zona in cui è precipitato il Boeing malese, impedendo così agli investigatori internazionali di iniziare il proprio lavoro. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov in un incontro con i giovani diplomatici tagiki a Dushanbe.
Ritiene che sia necessario un approccio giuridico unitario per assicurare un'indagine imparziale e indipendente sulle cause della sciagura aerea capitata nei cieli dell'Ucraina.
Il capo della diplomazia russa ha sottolineato che Mosca insiste sulla rigorosa applicazione della risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_30/Kiev-viola-la-risoluzione-ONU-non-rispettando-la-tregua-nei-pressi-del-Boeing-malese-caduto-8466/
“La Casa Bianca copre la sanguinosa operazione militare di Kiev in Ucraina orientale” 18:26
Mosca sulle sanzioni USA: Washington pagherà per la sua politica distruttiva e miope 17:56
La Russia interviene di nuovo a favore dei negoziati di pace in Ucraina 17:23
La Russia proporrà all'ONU e all'OSCE una missione umanitaria in Ucraina 17:00
L'Argentina sull'orlo del default 16:47
"Kiev viola la risoluzione ONU non rispettando la tregua nei pressi del Boeing malese caduto" 16:42
I soldati di Hamas "assetati di sangue" 16:31
Mosca dubita della intenzioni dell'Occidente di negoziare una soluzione per la crisi ucraina 16:17
“Gli USA sanno che Mosca non ha violato il trattato sull'eliminazione dei missili” 15:59
Nella regione di Donetsk saltano in aria su una mina 3 bambini 15:41
Vedere anche
 Foto d'archivio
Ucraina orientale, Boeing malesiano precipitato in zona di guerra
17 luglio, 20:06
 Alexandr Boroday
Disastro aereo in Ucraina, i filorussi si difendono: nessuna arma per abbattere un Boeing
17 luglio, 20:37
 Nessun russo a bordo del Boeing precipitato in Ucraina, Kiev accusa i separatisti
Nessun russo a bordo del Boeing precipitato in Ucraina, Kiev accusa i separatisti
17 luglio, 20:25
 Raid dell'aviazione ucraina nei pressi del luogo dello schianto del Boeing malese
Raid dell'aviazione ucraina nei pressi del luogo dello schianto del Boeing malese
22 luglio, 13:51
 I filorussi di Lugansk sicuri, caccia ucraino ha abbattuto Boeing malese
I filorussi di Lugansk sicuri, caccia ucraino ha abbattuto Boeing malese
17 luglio, 21:16
Abbattuto aereo militare ucraino “An-26”, Kiev accusa la Russia
14 luglio, 19:14
 Mosca dubita della intenzioni dell'Occidente di negoziare una soluzione per la crisi ucraina
Mosca dubita della intenzioni dell'Occidente di negoziare una soluzione per la crisi ucraina
Gruppo di contatto sull'Ucraina discute con i separatisti i problemi della caduta del Boeing
Rispondi
 ·
lorenzojhwh
4 mesi fa

ONU -- come, tu hai potuto fare entrare, nel tuo consesso, satanisti massoni, sharia, salafiti? tu hai tradito e calpestato il genere umano! ti rimprovera lo Spirito Santo! .. ecco perché, io ora farò a tutti voi il male! ] [ TEL AVIV - Il premier israeliano Benyamin Netanyahu, a fronte della crisi nei negoziati, ha ordinato "la sospensione della cooperazione con l'Anp" (  nazisti UMMA aumma aumma, di ogni genocidio, senza reciprocità e senza diritti umani.. voi non potete fare parlare Israele con i mostri! ). Lo afferma il sito Ynet secondo cui il provvedimento riguarda i ministeri che si occupano di questioni civili ed economiche, ma non la sicurezza né i contatti diplomatici condotti dal negoziatore Tzipi Livni. Ieri il segretario di Stato Usa John Kerry 322, il massone satanista 666 NWO Gmos, biologia sintetica, parlando al Congresso, ha puntato il dito soprattutto, su Israele per lo stallo nei negoziati di pace con i palestinesi. Kerry ha criticato tra l'altro l'annuncio del governo Netanyahu della costruzione di 700 nuove abitazioni, per i coloni a Gerusalemme est. E questo - ha sottolineato - quattro giorni dopo aver lasciato passare senza mantenere l'impegno il termine entro cui Israele avrebbe dovuto rilasciare alcuni detenuti palestinesi. "Quello (del mancato rilascio e dell'annuncio di nuove attività edilizie negli insediamenti) e' stato il momento in cui tutto si e' bloccato", ha denunciato il segretario di Stato, sottolineando peraltro, come a giudizio di Washington il rischio di un nuovo fallimento dei negoziati sia legato alla scarsa collaborazione da entrambe le parti: quindi anche della leadership palestinese. "Dipende tutto da loro", ha detto Kerry, che ha criticato sul fronte opposto l'Autorita' palestinese del presidente Abu Mazen per la decisione di chiedere autonomamente l'ammissione della Palestina a diverse agenzie internazionali. [ VOI AVEDE DATO AI PALESTINESI LO HOBBY, DI FARE I TERRORISTI, senza conseguenze! BENE, DEVONO CAPIRE, CHE AD OGNI ATTO DI loro TERRORISMO, LORO PERDERANNO TUTTO IL LORO TERRITORIO, E SARANNO DEPORTATI IN SIRIA! ]
Rispondi
 ·
kingdomofJHWH
2 mesi fa

https://www.youtube.com/user/ArabiakingSaudi/discussion  Obama cazzo davanti e fica da dietro -- [ tu sei una goduria GENDER, mi piace la tua nuova religione evoluzionista, mi sento frizzante ed intelligente molto molto evoluto! ] -- MA, COME, TU PUOI PENSARE CHE TUTTO IL MALE CHE TU STAI FACENDO, INSIEME AL TUO SISTEMA MOSSONICO TROIKA, CIA, 322 NWO, GRANDE FRATELLO MICRO-CHIP, GMOS, BILDENBERG ROTHSCHILD SPA FMI, CONTRO TUTTO IL GENERE UMANO, NON TI TORNI INDIETRO, PRIMA O POI, CON GLI INTERESSI?
benjamin netanyahu -- [ dimenticavo ] -- a questa donna Meriam Yahya Ibrahim Ishaq, daranno per carità maomettana, anche la pena di morte, perché, quel lurido porco, del suo padre, avveva abbandonato la mamma cristiana, che, poi, lui è colpevole, di apostasia, per avere lasciato a sua moglie, cioè, la mamma di bambina Meriam Yahya Ibrahim Ishaq, di ricevere una educazione cristiana, perché il marito aveva abbandonato la famiglia, e anche se, è vero che, la colpa è del padre musulmano, che ha abbandonato la famiglia, tuttavia, la sharia del 1983, che la Costituzione ( specchietto di allodole sceme) del 2005 (che sancisce la libertà di religione), non è riuscita ad abolire la Sharia, ha comunque, detto che, è lei che, deve morire per apostasia, comunque, per le colpe del padre! ma, il Sudan ha fatto lo sterminio dei cristiani, ed i bambini dei cristiani, sono stati venduti in ARABIA SAUDITA, come schiavi, sotto Sharia egida ONU OCI. ECCO PERCHé, ONU SHARIA, STA TRUFFANDO IL MONDO, CON LA FINZIONE DI TRATTATI, ACCORDI E COSTITUZIONI, PERCHé, LA SHARIA TAGLIERà LA TESTA AL GENERE UMANO, IN OGNI MODO! questa è la verità, per Ummah Sharia noi siamo carne morta!
benjamin netanyahu -- indignazione in Sudan e nel mondo, Khartoum nazi ONU SHARIA, UMMAH mostri, il tuo amico ARABIA SAUDI  LEGA ARABA, ad una donna cristiana, regolarmente sposata, con un banmbino piccolo ed oggi, all'ottavo mese di gravidanza daranno, cento frusta per adulterio, perché, ha sposato un cristiano cane morte, quella troia di una adultera, cazzo!
benjamin netanyahu -- come, figlio mio, io posso spiegare a te la Ummah Sharia? cioè, quale è il conceto, che, di tutto questo, ha, il tuo falso alleato SAUDI ARABIA? Per lui Ummah Sharia è una grassa bambinona malvagia, che non è ancora riuscita a diventare ASTARTE, la donna Al-Quaeda Califfato in tutto il mondo, soltanto perché tu non sei ancora morto! .. amico mio, allora, buon Olocausto 2 a te, perché, di certo, tu non vorrai dare un dispiacere al tuo alleato, maniaco religioso.. su dai, tu fai felice il suo Dio Shoah2!
Merkel, Barroso, Van Vampiro Lucertola, e tutti i monatti Troika Bildenberg, le creature GMOS del demonio Rothschild, della assassinata sovranità monetaria, e politica dei popoli schiavi, AUGURI, da parte di Satana vostro, lui è orgoglioso di voi, ma, io no!
King SAUDI ARABIA -- Se, lui, ora fosse qui, quel tuo sterminatore, assassino seriale maniaco religioso, imperialismo Ummah sharia di Maometto, pedofilo esoterista tuo? lui piagerebbe di commozione a guardare all'arte, della tua perfidia ipocrisia, raffinata, crimine scientifico, terrorismo di servizi segreti, affinché, satana sharia, sia tutto in tutti, infatti, tu sei stato alla scuola dei farisei: anglo-americani, FMI 322 Bush, Illuminati sistema massonico, Bildenberg, e lui no!
DEBITO PUBLICO [  truffa monetaria artificio giuridico, ingiustizia istituzionale, sfruttamento parassitaggio ] nessun debito finanziario si può imporre contro la sopravvivenza dei popoli, ed in ogni modo, in nome del giubileo ebraico, cioè, allo scadere dei 50 anni, sono da intendere, estinti!
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 settimana fa

UNRWA Finds Another Rocket Stockpile in Gaza School. UNRWA finds another rocket stockpile at one of its schools in Gaza, the third time since the beginning of Operation Protective Edge. By Elad Benari. First Publish: 7/30/2014, 5:15 AM The United Nations Relief and Works Agency (UNRWA) announced on Tuesday that another rocket stockpile has been found at one of its schools in Gaza, Breitbart reported. This instance marks the third time since the beginning of Operation Protective Edge that a weapons arsenal has been found at an UNRWA school in Gaza. UNRWA has yet to place blame on any individuals or organizations for placing the weapons stockpile within a children’s school. The UN body refused to do so on the past two previous occasions as well. UNRWA spokesman Chris Gunness condemned those responsible for placing civilians in harm's way by storing the rockets at the school. "We condemn the group or groups who endangered civilians by placing these munitions in our school. This is yet another flagrant violation of the neutrality of our premises. We call on all the warring parties to respect the inviolability of UN property," Gunness said in a statement quoted by the Reuters news agency. After the first finding of rockets at an UNRWA school, it was reported that rather than destroying the rockets, UNRWA workers called Hamas to come remove them. While UNRWA confirmed the existence of rockets in one of its schools last week, the organization refused an Israeli request to provide a picture of the weapons. A picture could have helped Israel show that Hamas uses civilian institutions to store weapons and launch attacks. Hamas has openly used human shields in its latest conflict with Israel. The terrorist group has also issued a statement urging Gaza residents to ignore IDF warnings to evacuate their homes.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_30/I-soldati-di-Hamas-assetati-di-sangue-3511/
UNRWA trova un altro Stockpile Rocket in School Gaza. UNRWA trova un altro scorte razzo in una delle sue scuole a Gaza, la terza volta dall'inizio dell'Operazione protettiva Edge. Con Elad Benari. Prima di pubblicazione: 2014/07/30, 05:15 Il soccorso e lavori delle Nazioni Unite (UNRWA) ha annunciato il Martedì che un altro scorte razzo è stato trovato in una delle sue scuole a Gaza, Breitbart ha riferito. Questa istanza segna la terza volta dall'inizio dell'operazione di protezione Edge che un arsenale di armi è stata trovata in una scuola dell'UNRWA a Gaza. UNRWA deve ancora dare la colpa su eventuali individui o organizzazioni per l'immissione riserva di armi all'interno della scuola per bambini. L'organismo delle Nazioni Unite ha rifiutato di farlo per gli ultimi due precedenti occasioni pure. Il portavoce dell'Unrwa Chris Gunness ha condannato i responsabili dell'immissione dei civili in pericolo memorizzando i razzi a scuola. "Condanniamo il gruppo oi gruppi che mettevano in pericolo i civili mettendo queste munizioni nella nostra scuola. Questa è un'altra flagrante violazione della neutralità dei nostri locali. Chiediamo a tutte le parti in conflitto a rispettare l'inviolabilità della proprietà delle Nazioni Unite", ha detto Gunness in un comunicato citato dall'agenzia di stampa Reuters. Dopo il primo ritrovamento di razzi in una scuola dell'UNRWA, è stato riferito che, invece di distruggere i razzi, i lavoratori dell'UNRWA chiamato Hamas a venire rimuoverli. Mentre l'UNRWA ha confermato l'esistenza di razzi in una delle sue scuole la settimana scorsa, l'organizzazione ha rifiutato una richiesta di Israele di fornire un quadro delle armi. Un quadro potrebbe aver aiutato Israele mostra che Hamas usa le istituzioni civili per immagazzinare armi e attacchi di lancio. Hamas ha apertamente utilizzato scudi umani nel suo ultimo conflitto con Israele. Il gruppo terroristico ha inoltre rilasciato una dichiarazione invitando i residenti di Gaza di ignorare gli avvertimenti dell'esercito israeliano di evacuare le loro case.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_30/I-soldati-di-Hamas-assetati-di-sangue-3511/
Rispondi
 ·
humanumgenus
4 mesi fa

North Korea, Saudi Arabia, Afghanistan, Iraq, Somalia, Maldives, Mali, Iran, Yemen, Eritrea and all other criminal Nations - [ i am kingdom of palestine ] - to all: the military, ministers, officers, directors, politicians, etc. .. because there are war crimes? because no military may order, to kill civilians, he should never be obeyed by the soldiers ... Similarly, it is not possible, take an oath of allegiance, to the traitors of the Constitution: which enabled in all worldwide the banking seigniorage. In fact, criminals are liars, they are not legally longer eligible to receive an oath of loyalty ... why, all governments and all institutions: legally are de-legitimized, because they have violated the Constitution, that not provides the transfer of monetary sovereignty to the Jew Rothschild ... How much is been your oath of allegiance to the Constitution? it shall be void and you are a traitor to your people! I am the only legitimate authority on the planet! ie UniusRei
Rispondi
 ·
kingdomofJHWH
2 mesi fa

youtube NSA google -- [ perché, voi avete paura di quello che, la CIA 666 potrebbe farvi, per colpa mia? ] più di morire come escrementi radioattivi, in una imminente guerra mondiale, nucleare, cosa altro, vi potrebbe succedere di peggio? NESSUNO PUò MORIRE DUE VOLTE! non abbiate paura, allora, più di una sola: volta soltanto! e poiché, voi siete tutti dei bravi satanisti cristiani, poi, andrete tutti in Paradiso: SORRISO! FELICITà!
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 settimana fa

I soldati di Hamas "assetati di sangue" [[ si, è vero:  SONO VERAMENTE ASSETATI DI SANGUE, QUANDO AVRANNO FATTO, IL GENOCIDIO DI TUTTO IL GENERE UMANO, ED IL GENOCIDIO DI TUTTI GLI SCIITI? POI, SI UCCIDERANNO TRA, DI LORO, A MOTIVO DI UN VERSETTO DEL CORANO CHE, CONDANNA COME ERETICI, TUTTI GLI ALTRI SUNNITI CHE SATANA ABD WAHHABITA, ABD ALLAH SHARIA ONU NAZI, AVRà LASCIATO SOPRAVVIVERE! ]] I soldati di Hamas "assetati di sangue"
http://cdn.ruvr.ru/2014/07/30/1509840373/2023-04-23T204520Z_1641249384_GM1EA4O07Q601_RTRMADP_3_IRAQ-VIOLENCE.JPG
Mohammed Deif, uno dei leader di Hamasche di solito parla molto poco con la stampa, ha negato le ipotesi secondo cui i palestinesi sarebbero stati pronti ad una tregua con Israele per fermare lo spargimento di sangue a Gaza.
Nel suo discorso, reso pubblico nel formato di una registrazione audio durante la sera precedente, il comandante dell'ala militare di Hamas afferma che i suoi soldati sono "assetati di sangue".
Nei bombardamenti israeliani di martedì sono rimasti uccisi oltre 100 palestinesi. Il numero totale delle vittime palestinesi dall'8 luglio, data di inizio dell'operazione dell'esercito israeliano a Gaza, ha superato le 1.200 persone. Inoltre dall'inizio della guerra sono rimasti uccisi 53 soldati e 3 civili israeliani.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_30/I-soldati-di-Hamas-assetati-di-sangue-3511/

MY JHWH -- OK! lol. su questo articolo: Israele e la Russia hanno fatto una alleanza militare segreta, contro, la Arabia SAUDITA!
Rispondi
 ·
kingdomofJHWH
2 mesi fa

benjamin netanyahu -- [ UNA PRECISAZIONE ] -- Se per i diritti umani di ONU Sharia, una musulmana, che sposa un non musulmano, è considerata una prostituta di adultera.. allora, come noi dobbiamo morire velocemente per il Dio del tuo amico King SAUDI ARABIA? Su, dai, NOI facciamo i bravi ragazzi, GENTILI, SENSIBILI, CIVILI, non diamo ad Allah, un altro dispiacere: " suicidiamoci velocemente, sotto i nuovi diritti umani dell'ONU ".. perché se noi non ci suicidiamo? è con il cazzo che Allah Sharia Ummah può fare il suo Califfato Mondiale Obama Gender
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 settimana fa

I genitori delle ragazze rapiti 'morire come un trauma di Chibok aumenti Pubblicato il: 24 Luglio 2014 Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su google_plusone_shareShare su redditMore Servizi di 6 Chibok ragazze che sono riusciti a fuggire arrivando alla Camera della Nigeria per incontrare il presidente nigeriano Jonathan. Abuja, Nigeria; 22 luglio 2014 Chibok ragazze che sono riusciti a fuggire arrivando alla Camera della Nigeria per incontrare il presidente nigeriano Jonathan. Abuja, Nigeria; 22 luglio 2014 Reuben Abati, portavoce presidenziale, Nigeria Ai mancanti ragazze nigeriane sequestrate più di 100 giorni fa, un altro trauma è emersa. Undici del gruppo di genitori in lutto sono morti, molti di loro dopo gli attacchi di cuore e malattie legate allo stress. Alcuni rapporti hanno detto che i corpi di almeno quattro padri sono stati tra quelli portati nella città di Chibok dopo l'ultimo attacco Boko Haram lo scorso fine settimana. Ma altre fonti attendibili locali hanno raccontato World Watch Monitor che non hanno alcuna prova di questo. Non è impossibile che tutti gli undici potrebbero essere morti a causa di stress e condizioni di traumi legati collegati al rapimento delle loro figlie. Il presidente della Nigeria Goodluck Jonathan di nuovo impegnato per ottenere la liberazione delle ragazze della scuola rapiti in aprile da Boko Haram durante il suo lungo rimandata primo incontro con gli altri genitori, che finalmente ha avuto luogo il Martedì. I genitori avevano tirato fuori da una riunione della scorsa settimana tra le accuse che venivano utilizzati per ragioni politiche. Il 14 aprile più di 200 ragazze della scuola sono stati rapiti dal loro collegio nella città nord-orientale di Chibok nello stato di Borno da Boko Haram. Si scatenò una campagna globale, # BringbackOurGirls, al fine di garantire il loro rilascio. Ma nonostante questa mobilitazione globale e il sostegno di paesi come gli USA, la Francia e il Regno Unito, la sorte di oltre 200 ragazze è ancora sconosciuta. Il presidente nigeriano Goodluck Jonathan interagendo con i genitori delle ragazze rapite Chibok alla State House. Abuja, Nigeria; 22 luglio 2014 Presidente nigeriano Goodluck Jonathan interagendo con i genitori dei rapiti ragazze Chibok presso la State House. Abuja, Nigeria; 22 luglio 2014 Reuben Abati, portavoce presidenziale, Nigeria Alcuni credono le ragazze Chibok si svolgono nella foresta Sambisa vicino al confine della Nigeria con il Camerun, dove gli insorti hanno allestito campi. Il presidente nigeriano è stato criticato per la gestione della crisi male. Per settimane non è riuscito a commentare il sequestro. La sua visita a Chibok, dove sono stati sequestrati alle ragazze, è stata annunciata dai media locali, il 17 maggio, prima di essere successivamente annullata. Dr Pogu Bitrus, uno dei più accesi leader della comunità Chibok, ha presentato l'indirizzo della comunità di presidente Jonathan. A pochi minuti dopo il loro incontro si è concluso, ha detto World Watch Monitor che era 'un discorso libero' che ha permesso ai genitori e parenti delle ragazze rapite per esprimere i loro sentimenti. E 'stato anche un momento' emozionale 'con molte persone della comunità pianto, compreso il personale della scuola delle ragazze, ha detto. Egli ha sottolineato che il governo deve fare una priorità per garantire la sicurezza nella zona Chibok, dal momento che i genitori delle ragazze hanno già perso la loro vita. Parlando al telefono da capitale della Nigeria Abuja, a centinaia di chilometri da Chibok, il dottor Bitrus segnalati'' (Per quanto ne so, almeno) tre genitori sono morti di attacchi di cuore, derivanti dallo shock che hanno sostenuto da cui non hanno mai recuperato . Poi altri quattro sono stati uccisi in successivi attacchi di Boko Haram nella zona per un totale di numero di almeno sette. Altri sono molto serio bisogno di aiuto medico e psicologico. "" Noi non siamo in disparte ", afferma il presidente nigeriano Più di tre mesi dopo il rapimento, il presidente Jonathan ha cercato di rassicurare i genitori e parenti, e ha fatto appello per la loro pazienza, la comprensione e la cooperazione. "Chi si dà l'impressione che siamo in disparte e che non stiamo facendo quello che dovremmo fare per ottenere le ragazze fuori non è veritiera", ha detto "Il nostro impegno non è solo quello di ottenere le ragazze fuori.; ma è anche quello di sbaragliare completamente Boko Haram dalla Nigeria. Ma siamo molto, molto attenti alla sicurezza delle ragazze. Vogliamo tornare tutti vivi ai loro genitori. Se vengono uccisi in uno sforzo di salvataggio, poi abbiamo raggiunto nulla ", ha detto il presidente Jonathan genitori e leader della comunità. Nonna di due delle ragazze Chibok. Nonna di due delle ragazze Chibok. Hassan John circa 200 persone, tra cui 51 di le ragazze che erano riusciti a sfuggire alla prigionia di Boko Haram, hanno partecipato alla riunione svoltasi nel palazzo presidenziale di Abuja. alla riunione hanno partecipato anche il governatore Kashim Shettima dello Stato di Borno, Governatore Isa Yuguda di Bauchi Stato e il Presidente del Senato, il senatore David Mark. il presidente Jonathan ha promesso di fare "tutto quanto umanamente possibile" per ottenere le ragazze fuori senza dare alcun dettaglio specifico. "il nostro dovere è ora di prendere tutte le misure pertinenti per recuperare vivo le nostre ragazze e il nostro interesse primario è sempre fuori nel modo più sicuro possibile". "Questo non è il momento per parlare, questo è il momento di agire. Avremo il tempo che ci raccontare storie. Ci metteremo al tempo che celebreremo, e vi assicuro che, per grazia di Dio, che il tempo arriverà presto. «Dr Bitrus dà un cauto benvenuto all'impegno di Jonathan per salvare le ragazze scomparse.'' Per ora non abbiamo motivi per dire che non è sincero. Tutto ciò che dobbiamo fare è aspettare e vedere come questa sincerità si traduca in una reale possibilità di salvare le ragazze. Quindi cerchiamo di aspettare e vedere quale strategia che sta per prendere.'' Rispondendo a Jonathan di la promessa di garantire la sicurezza nella zona Chibok, il dottor Bitrus ha espresso la sua rabbia e insoddisfazione nei confronti del militare schierato nelle zone colpite.'' finora, quello che sappiamo è l'esercito non è stato pro-attivo sulla questione ", ha detto il dottor Bitrus . "Hanno solo sedersi e aspettare di Boko Haram per attaccare, piuttosto che prendere la lotta per Boko Haram e di routing fuori. L'esercito ha la capacità di farlo. Purtroppo, per qualsiasi motivo, non succede niente. Poiché il sequestro aprile islamista insorti hanno intensificato i loro attacchi contro Chibok e nelle comunità vicine. scorso fine settimana Boko Haram ha preso il controllo della città di Damboa, 85 chilometri da Maiduguri, la capitale dello Stato di Borno. Secondo fonti locali, gli aggressori dato fuoco a numero di proprietà e del mercato. funzionari della nazionale Emergency Management Agency faticando a stabilire un bilancio delle vittime. relazioni multiple detto che i combattenti di Boko Haram stavano ancora occupando la città dopo issare la loro bandiera sopra un edificio pubblico. Più di 15.000 persone sono fuggite Damboa per sfuggire all'assalto Boko Haram, sollevando il timore di un disastro umanitario nella regione Oggi, Giovedi 24 luglio, tre governi regionali -. Niger, Camerun e Ciad hanno detto che essi contribuiscano 700 soldati ciascuno ad una forza regionale unito per combattere la crisi Boko Haram che ormai si diffonde attraverso le loro frontiere troppo, provocando una crisi diffusione dei rifugiati lì troppo. Secondo Human Rights Watch, più di 2.000 persone sono state uccise negli ultimi sei mesi rispetto ai 3.600 uccisi durante i precedenti quattro anni di insurrezione Boko Haram. Algerino correlati Christian rifiutato sepoltura nel cimitero pubblico algerini inscenano pic-nic in segno di protesta contro la 'forzata' digiuno Condannato per appendere, incinta medico sudanese rifiuta di abiurare i cristiani algerini dovrebbe promuovere l'amicizia con i musulmani, dice la legge Papa Envoy Cosa Sharia può portare per i non musulmani in Brunei Chibok vittima: rapitori ha minacciato di sparare Chibok, tre mesi dopo Q & a con EYN presidente Samuel Dali Boko Haram sospetti uccidono 200 in più negli adolescenti rapiti della Nigeria temuto di essere all'estero
http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_30/I-separatisti-di-Lugansk-trovano-frammenti-di-un-missile-balistico-9687/
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 settimana fa

PUTIN ..--.. aaaaaAAAhhhhh -- io voglio una inchiesta, qualcuno ha reso invisibile questo mio articolo,
Lorenzo Scarola 15:04 che io ho ricopiato, Lorenzo Scarola 16:14
open letter to PUTIN -- forse, mi sbaglio, in buona fede, ma, io credo di avere pubblicato questo articolo, qui, che, qualcuno avrebbe potuto cancellare? ] I separatisti di Lugansk trovano frammenti di un missile balistico. ] .. [ I separatisti di Lugansk trovano frammenti di un missile balistico [[ ma, VERAMENTE? io non ci vedo, nessuno scandalo, QUESTO CRIMINE INTERNAZIONALE, è del tutto ammissibile! INFATTI, non ci sono Palestinesi, che possono morire! ]] BOMBE INCEnDIARIE E A FRAMMENTAZIONE, CONTRO, I RUSSOFONI? E CHI SE NE FREGA!? RUSSOFONI NON SONO ISLAMICI BOKO HARAM, CHE HANNO DIRITTO ALLA PROTEZIONE, ONU OCI SAUDITI SALAFITI!
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_30/I-separatisti-di-Lugansk-trovano-frammenti-di-un-missile-balistico-9687/
ED ORA L'ARTICOLO, CHE, IO AVEVO SCRITTO è RICOMPARSO ALLE 17:55 quale CIA NATO viene a manomettere il tuo sito? gli ebrei di http://www.israelnationalnews.com/ ?? loro sono più bravi di te!
Rispondi
 ·
allGiacintoAuriti
3 mesi fa

google+ [ Il tuo profilo rimarrà sospeso durante la revisione del nome. Ulteriori informazioni ] è vero che, il governo massonico Ombra, ha sodomizzato, tutti gli Stati attraverso,  i  farisei Bildenberg CIA Fmi Spa, Gmos scie chimiche.. ma, voi satanisti NSA DATAGATE.. voi la state facendo proprio sporca! ecco perché, vi farò avere una multa, da 200milioni di dollari, per crimine abusivo di anagrafe! ma, questo non è un problema per voi, perché, tanto è sempre, Rothschild 322 Bush Kerry, NWO sinagoga God OWL at Bohemian Grovve, che, pagheranno la multa per voi, al posto vostro! .. dopotutto sono sempre i nostri soldi, che, loro hanno rubato a noi, attraverso, il signoraggio bancario Spa, truffa: Banche Centrali, Spa
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 settimana fa

What Sharia law may bring for non-Muslims in Brunei Published: May 01, 2014 Punishments such as flogging, the cutting of limbs and being stoned to death will be phased in over time. Share on facebookShare on twitterShare on google_plusone_shareShare on redditMore Sharing Services 21 Sultan Hassanal Bolkiah's image posted on shops in Brunei. October 2011 Sultan Hassanal Bolkiah's image posted on shops in Brunei. October 2011 World Watch Monitor The Sultan of Brunei has announced a controversial new law based on Islamic criminal punishments criticised by UN human rights officials and other human rights groups. "I place my faith in and am grateful to God the Almighty to announce that Thursday May 1, 2014, will see the enforcement of Sharia law phase one, to be followed by the other phases," Sultan Hassanal Bolkiah, leader of the country’s absolute monarchy government for nearly 47 years, said in a speech the day preceding the implementation of the law. Brunei, a tiny country of just over 420,000 people nestled in Southeast Asia, has already been practicing Islamic laws to regulate civil affairs such as personal and family issues, but now the laws will be extended to cover criminal offences. The new Islamic penalties will be introduced over time, at least another year or two, and will eventually include severe bodily punishments, such as: flogging for adultery, cutting of limbs for theft, and stoning to death for rape and sodomy. The first phase includes laws for offences against eating or drinking in public during Islam’s fasting month, which are punishable by fines and imprisonment. Parts of the law also apply to non-Muslims. In February, Sharia law experts from the Ministry of Women wearing hijabs in Brunei. October 2011 Women wearing hijabs in Brunei. October 2011 World Watch Monitor Religious Affairs announced that non-Muslims could be punished for wearing indecent clothing that ‘disgraces Islam’. The offender could be jailed for up to six months, fined a maximum penalty of BN$ 2,000 (US$ 1,600), or both. Even now, it is mandatory for women of all religions—including Christians—to wear a hijab (head covering) if they work for the government or are attending official functions. However, now that the Sharia penal code is enacted, a violation against these religious instructions will be criminalized. In the past, church leaders claimed to receive heavy monitoring by the government so the new penal code is expected to add pressure, anxiety, and fear upon Christians who make up 8.7 percent of the population. “Brunei’s decision to implement criminal Sharia law is a huge step backwards for human rights in the country. It constitutes an authoritarian move towards brutal medieval punishments that have no place in the modern, 21st century world,” said Phil Robertson, deputy director of the Asia division at Human Rights Watch. Another restriction aimed at Christians who converted from a Muslim background includes a law that prohibits any Muslim parents from letting non-Muslims care for their child. The act is punishable by a jail term of up to five years, a fine of up to BN$ 20,000 (US$ 15,600), or both. Consequently, people who convert to Christianity can lose custody of their child should their new faith come to light. “All parental rights are awarded to the Muslim parent if a child is born to mixed-faith parents and the non-Muslim parent is not recognized in any official document, including the child’s birth certificate,” wrote the US Department of State in the 2012 International Religious Freedom Report. What’s more, once Sharia law takes effect, the restriction may be extended to daycare services operated by non-Muslims. The new penal code also cites that non-Muslims can no longer share their faith with Muslims and atheists. Offenders are at risk of being fined of up to BN$ 20,000 (US$ 15,600), sent to jail for five years at most, or both. Bruneian little girl. February 2014 Bruneian little girl. February 2014 World Watch Monitor Teaching other religions outside Islam to a child of Muslims or atheists carries the same punishment. Because of this, the few Christian schools will receive a setback as many of their students are non-Christians; the school day normally begins with a reading from the Bible. “Even now, parents have started demanding that we begin every gathering with a Muslim prayer instead,” an unnamed school official told WWM. Lastly, following the lead of neighboring Malaysia, the penal code claims 19 words to belong solely to Islam. Therefore, Christians are banned from using words like Allah (God) and Firman Allah (God’s Word), which are found in the Malay language Bible commonly used by Bruneians. Christian materials also cannot be brought into the country. The extent to which the laws may affect non-Muslims is hard to predict given the fact that it is early in the implementation stage. The government admits lacking the infrastructure to support Sharia law. For one, there is a shortage of specialized judges in Sharia courts. However, with a budget of BN $2 million (US$ 1.5 million) for the 2014-15 fiscal year , it is only a matter of time before it puts the system in order. Once this is accomplished, Sharia law can be easily enforced to the small Bruneian population. By then, the above scenarios could become the reality of many Christians in Brunei, which ranks as the 24th most difficult country to be a Christian, in an annual list of 50 countries on the World Watch List. Related Ramadan adds extra pressure for N. African Christians Condemned to hang, pregnant Sudanese doctor refuses to recant UN chief calls for immediate international action to halt ‘deplorable atrocities’ 3000 Syrian Christians flee Armenian village as Islamist rebels take control CAR Church leaders call again for aid

Che sharia può portare per i non musulmani in Brunei Pubblicato: 1 maggio 2014 Le pene come la fustigazione, il taglio degli arti e di essere lapidate a morte saranno introdotte gradualmente nel corso del tempo. Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su google_plusone_shareShare su redditMore Servizi di 21 immagini del Sultano Hassanal Bolkiah postato su negozi in Brunei. L'immagine di ottobre 2011 il sultano Hassanal Bolkiah postato su negozi in Brunei. Monitor ottobre 2011 World Watch Il sultano del Brunei ha annunciato una nuova legge controversa sulla base delle sanzioni penali islamiche criticate dai funzionari per i diritti umani delle Nazioni Unite e di altri gruppi per i diritti umani. "Metto la mia fede e sono grato a Dio Onnipotente di annunciare che Giovedi 1 MAGGIO 2014, vedrà l'applicazione della sharia fase legge uno, che sarà seguita da altre fasi," sultano Hassanal Bolkiah, il leader del paese di assoluto governo monarchia per quasi 47 anni, ha detto in un discorso il giorno precedente l'attuazione della legge. Brunei, un piccolo paese di poco più di 420.000 persone immerso nel Sudest asiatico, è già stato praticato leggi islamiche per regolare gli affari civili come le questioni personali e familiari, ma ora le leggi sarà estesa a coprire reati. Le nuove sanzioni islamiche saranno introdotte nel corso del tempo, almeno un altro anno o due, e alla fine comprenderà severe punizioni corporali, come ad esempio: la fustigazione per adulterio, il taglio degli arti per furto, e la lapidazione a morte per stupro e sodomia. La prima fase comprende le leggi per reati contro mangiare o bere in pubblico durante il mese di digiuno islamico, che sono punibili con multe e reclusione. Parti della legge si applicano anche ai non musulmani. Nel mese di febbraio, Sharia esperti di diritto del Ministero di donne che indossano hijab in Brunei. Ottobre 2011 Le donne indossano l'hijab in Brunei. World Watch Monitor Affari religiosi ottobre 2011 ha annunciato che i non musulmani potevano essere puniti per aver indossato abiti indecenti che 'disonora l'Islam'. Il colpevole potrebbe essere incarcerato per un massimo di sei mesi, multato una pena massima di BN $ 2,000 (US $ 1.600), o entrambi. Anche ora, è obbligatorio per le donne di tutte le religioni, tra cui cristiani, di indossare un hijab (copricapo) se lavorano per il governo o partecipano a funzioni ufficiali. Tuttavia, ora che il codice penale Sharia è promulgata, una violazione contro queste istruzioni religiose sarà criminalizzato. In passato, i leader della Chiesa hanno affermato di ricevere il monitoraggio pesante da parte del governo in modo che il nuovo codice penale si prevede di aggiungere pressione, ansia e paura ai cristiani che costituiscono 8,7 per cento della popolazione. "La decisione di Brunei di attuare il diritto penale della Sharia è un enorme passo indietro per i diritti umani nel paese. Esso costituisce un movimento autoritario verso brutali punizioni medievali che non hanno posto nel mondo moderno del 21 ° secolo ", ha detto Phil Robertson, vice direttore della divisione Asia di Human Rights Watch. Un'altra restrizione volto a cristiani che convertito da uno sfondo musulmano include una legge che vieta qualsiasi genitori musulmani dal lasciare i non-musulmani cura per il loro bambino. L'atto è punibile con una pena detentiva fino a cinque anni, una multa fino a BN $ 20,000 (US $ 15,600), o entrambi. Di conseguenza, le persone che si convertono al cristianesimo possono perdere la custodia del figlio qualora la loro nuova fede venire alla luce. "Tutti i diritti dei genitori sono assegnati al genitore musulmano se un bambino è nato da genitori misto di fede e il genitore non-musulmano non è riconosciuto in alcun documento ufficiale, compreso il certificato di nascita del bambino", ha scritto il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti nel 2012 International Religious Freedom Report. Cosa c'è di più, una volta che la legge della Sharia ha effetto, la restrizione può essere esteso ai servizi di asilo nido gestiti da non-musulmani. Il nuovo codice penale cita anche che i non musulmani non possono più condividere la loro fede con i musulmani e atei. I trasgressori sono a rischio di essere multati fino a BN $ 20.000 (US $ 15.600), mandato in prigione per cinque anni al massimo, o entrambi. Brunei bambina. Febbraio 2014 Bruneian bambina. Febbraio 2014 World Watch Monitor insegnamento di altre religioni al di fuori dell'Islam ad un bambino di musulmani o atei porta la stessa punizione. A causa di questo, le poche scuole cristiane riceveranno una battuta d'arresto come molti dei loro studenti sono non cristiani; la giornata scolastica inizia normalmente con la lettura della Bibbia. "Anche ora, i genitori hanno iniziato a pretendere che cominciamo ogni incontro con una preghiera musulmana, invece,", ha detto un funzionario della scuola senza nome WWM. Infine, seguendo l'esempio della vicina Malaysia, il codice penale pretende 19 parole di appartenere esclusivamente all'Islam. Pertanto, i cristiani sono proibito di usare parole come Allah (Dio) e Firman Allah (Parola di Dio), che si trovano nella lingua Malay Bibbia comunemente usato dai Bruneians. Materiale cristiano, inoltre, non possono essere portati nel paese. La misura in cui le leggi possono colpire i non-musulmani è difficile da prevedere dato il fatto che è presto nella fase di attuazione. Il governo ammette manca l'infrastruttura per supportare la sharia. Per uno, vi è una carenza di giudici specializzati nei tribunali della Sharia. Tuttavia, con un budget di BN 2 milioni dollari (US $ 1,5 milioni) per l'anno fiscale 2014-15, è solo una questione di tempo prima che si mette il sistema in ordine. Una volta che questo è compiuto, la sharia può essere facilmente applicata nella piccola popolazione del Brunei. Da allora, gli scenari di cui sopra potrebbe diventare la realtà di molti cristiani in Brunei, che si posiziona come il 24 ° paese più difficile essere un cristiano, in un elenco annuale dei 50 paesi sulla Lista World Watch. Ramadan correlate aggiunge ulteriore pressione per N. africani cristiani condannati per appendere, incinta medico sudanese rifiuta di ritrattare principali inviti dell'ONU per un'azione internazionale immediata per fermare 3.000 siriani cristiani 'atrocità deplorevoli' fuggire villaggio armeno come ribelli islamici prendono controllo dirigenti CAR Chiesa chiedono ancora per aiuto
http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_30/Nella-regione-di-Donetsk-saltano-in-aria-su-una-mina-3-bambini-5719/
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 settimana fa

Pakistan court grants bail to suspect in murder of government minister Published: July 19, 2014 Share on facebookShare on twitterShare on google_plusone_shareShare on redditMore Sharing Services 1 A man charged with killing Pakistan’s former Minorities Minister Shahbaz Bhatti, a Christian, in March 2011 has been released on bail of about $10,000 by a Pakistani court. Umar Abdullah was released July 11 after being arrested in September 2013. He has been accused of having ties with Al-Qaeda and Tehreek-e-Taliban Pakistan, an offshoot of the Afghanistan Taliban. Bhatti was killed leaving his Islamabad home when gunmen pelted his car with bullets, hitting him several times. Before leaving the scene, the assassins scattered leaflets that called him a ‘Christian infidel,’ and stated he was killed for heading a committee set up to review Pakistan’s blasphemy laws, which forbid insulting Islam. The English translation of the March 2011 leaflet, originally written in Urdu, and signed by the Fidayeen [suicide squad] of Muhammad of the Organization of Al-Qaeda and Tehreek-e-Taliban Punjab: There is only death penalty for blaspheming the Prophet in Islamic sharia By Allah, now either you will live or we will live in this world. You have become so bold that you in Allah’s contrast legislate in favor of blasphemers of the Prophet [Mohammed]. And you made an accursed kaffir [unbeliever] Christian, Shahbaz Bhatti, to head this committee. This is an exemplary end of this accursed man. And now mujahideen with the help and triumph of Allah will send you one by one to hell. If God be willing!!! O you crusade legions, our war will continue with you until the Prophet’s and Allah’s religion prevail and kaffir [unbeliever] and diabolic system get destroyed or we reach the destiny of martyrdom… The Taliban offshoot eventually took responsibility for killing Bhatti. His driver, Gul Sher, survived and told police there were three or four assailants and at least one of them opened fire. Sher sought protection, but when this did not happen, he fled abroad and sought asylum. The time following the murder has been marked by lax investigations, a series of freed suspects and lack of coordination across law enforcement organizations, which have raised suspicions of a possible cover-up. Zia-ul-Rehman was arrested in connection with Bhatti’s murder, but acquitted in May 2012 due to lack of evidence. In August 2013 Hammad Adil was arrested for an attempted attack on a Shiite mosque and for “planning attacks on some key installations in Islamabad.” The police also recovered a vehicle from his residence laden with 120 kilograms of explosives. During investigation Adil confessed that he and Muhammad Tanveer, a Tehreek-e-Taliban Punjab ringleader in Islamabad, had also killed Bhatti with the help of Umar Abdullah. One suspect confesses to Bhatti’s assassination Tanveer and Abdullah were arrested for a short period, during which Abdullah confessed to killing a prosecutor, Chaudhry Zulfiqar, who had handled several sensitive cases, including the assassination of Pakistan’s former Prime Minister Benazir Bhutto. Zulfiqar’s bodyguard had shot Abdullah in the back and paralysed him in that incident; Abdullah was arrested in a private hospital as he was recovering. He had already been granted bail awaiting trial for Zulfiqar’s murder; this second bail means he was able to leave the prison. Adil told the police that prior to the Minorities’ Minister’s attack they had studied Bhatti’s movements for a few days. Bhatti died as he left his mother’s home, when his bodyguard was absent. Rana Abdul Hameed, a lawyer in Bhatti’s case, told World Watch Monitor that Umer Abdullah was not released on bail on legal merit, but on medical grounds because of the paralysis; He is wheeled to his court appearances on a bed. “If Abdullah recovers, then he would again be arrested while Adil is still detained,” Hameed said. Hammad Adil and Umer Abdullah filed a petition in the trial court to quash the case against them due to lack of evidence, Hameed said. “About two weeks ago the anti-terrorism court rejected their plea so the trial is going on against them,” he added. Sikandar Bhatti, the younger brother of Shahbaz Bhatti and the complainant in the case, expressed dissatisfaction over the release on bail of Abdullah. “If one of the men accused of killing my brother has been released on bail, then how to expect justice in the case?” he said. “The problem is that even judges are afraid of terrorists, especially after the killing of a judge in a suicide attack.” In April a suicide bomber killed 11 people, including a judge, in Rawalpindi Sessions Court. In 1997 the former Lahore High Court justice, Arif Iqbal Bhatti (no relation) was killed after acquitting two Christians in a blasphemy case. Judge Pervez Ali Shah, who convicted Mumtaz Qadri for killing Governor Salmaan Taseer, fled Pakistan in October 2011. Taseer had been killed after calling the blasphemy laws “black laws” and for supporting Aasiya Bibi, a Christian woman convicted of blasphemy in November 2011. Lawyer Hameed said terrorists also have threatened him, witnesses and Bhatti’s brothers to deter them from pursuing the case. He said an application was submitted to the trial judge to either transfer the case to Lahore or Faisalabad where they all live so they can arrange for their own security, or to provide security if the trial has to be conducted in Islamabad. The application for security was submitted “after death threats on the phone and by letter, and at best the trial judge ordered the Islamabad Capital City Police Officer (CCPO) to provide security to us…The CCPO has not even bothered to contact us, let alone provide us security. We do want justice, but not at the cost of lives of our family members,” he said. In February, another brother of Shahbaz, Paul Bhattih, who returned to Pakistan to run political affairs after Shahbaz’ death, received death threats, after which he went back to Italy, where he now lives for his own safety. Murdered MP’s brother threatened 3 years after death Pakistan court throws out blasphemy charge against pastor Christian couple sentenced to death for ‘blasphemous’ texts Pakistani university refuses prosperous work to Christians Christmas excitement marred by insecurity for Pakistani Christians after deadly year of attacks
Pakistan sovvenzioni corte cauzione a sospettare di omicidio del ministro del governo Published: 19 luglio 2014 Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su google_plusone_shareShare su redditMore Servizi di 1 Un uomo accusato di aver ucciso ex minoranze del Pakistan Shahbaz Bhatti, un cristiano, marzo 2011 è stato rilasciato su cauzione di circa 10.000 dollari da un tribunale pakistano. Umar Abdullah è stato rilasciato 11 luglio dopo essere stato arrestato nel settembre del 2013. Egli è stato accusato di avere legami con Al-Qaeda e Tehreek-e-Taliban Pakistan, un ramo della dell'Afghanistan Talebani. Bhatti è stato ucciso lasciando la sua casa di Islamabad, quando uomini armati hanno bersagliato la sua auto con proiettili, colpendolo più volte. Prima di lasciare la scena, gli assassini sparsi volantini che lo ha definito un 'infedele cristiana', e ha dichiarato che è stato ucciso per la voce di un comitato istituito a rivedere le leggi sulla blasfemia in Pakistan, che vietano aver insultato l'Islam. La traduzione in inglese del marzo 2011 illustrativo, originariamente scritto in Urdu, e firmata dal fidayeen [squadra suicida] di Maometto dell'Organizzazione di Al-Qaeda e Tehreek-e-Taliban Punjab: C'è solo la pena di morte per bestemmiare il Profeta in sharia islamica Allah, ora o si vivranno o vivremo in questo mondo. Sei diventato così audace che a differenza di Allah legiferare in favore della bestemmiatori del Profeta [Maometto]. E hai fatto un Kaffir maledetta [incredulo] cristiano, Shahbaz Bhatti, per dirigere questa commissione. Questo è un fine esemplare di questo uomo maledetto. E ora mujaheddin con l'aiuto e il trionfo di Allah ti invierà uno per uno per l'inferno. Se Dio è pronto! O si CROCIATA legioni, la nostra guerra continuerà con voi fino prevalere la religione di Allah e del Profeta e Kaffir [incredulo] e il sistema diabolica vengono distrutte o si raggiunge il destino del martirio ... La propaggine talebani alla fine ha preso la responsabilità per l'uccisione di Bhatti. Il suo autista, Gul Sher, è sopravvissuto e ha raccontato alla polizia c'erano tre o quattro assalitori e almeno uno di loro ha aperto il fuoco. Sher ha cercato la protezione, ma quando questo non è accaduto, è fuggito all'estero e ha cercato asilo. Il tempo dopo l'omicidio è stato caratterizzato da indagini lassista, una serie di sospetti liberati e la mancanza di coordinamento tra forze dell'ordine, che hanno sollevato i sospetti di un possibile insabbiamento. Zia-ul-Rehman è stato arrestato in connessione con l'omicidio di Bhatti, ma assolto maggio 2012 per mancanza di prove. In agosto 2013 Hammad Adil è stato arrestato per un tentativo di attacco contro una moschea sciita e per "pianificazione di attentati su alcuni impianti chiave in Islamabad." La polizia ha anche recuperato un veicolo dalla sua residenza carico di 120 kg di esplosivo. Nel corso dell'inchiesta Adil confessato che lui e Muhammad Tanveer, un capobanda Tehreek-e-Taliban Punjab a Islamabad, aveva anche ucciso Bhatti con l'aiuto di Omar Abdullah. Un sospetto confessa l'assassinio di Bhatti Tanveer e Abdullah sono stati arrestati per un breve periodo, durante il quale Abdullah ha confessato di aver ucciso un procuratore, Chaudhry Zulfiqar, che aveva gestito diversi casi sensibili, tra cui l'assassinio dell'ex primo ministro pakistano Benazir Bhutto. Guardia del corpo di Zulfiqar aveva sparato Abdullah nella parte posteriore e lo paralizzato in quell'incidente; Abdullah è stato arrestato in un ospedale privato mentre stava riprendendo. Aveva già stata concessa la cauzione in attesa del processo per l'omicidio di Zulfiqar; questa seconda cauzione significa che è stato in grado di lasciare il carcere. Adil ha detto alla polizia che prima l'attacco del ministro delle minoranze che avevano studiato i movimenti di Bhatti per un paio di giorni. Bhatti è morto come ha lasciato la casa di sua madre, quando la sua guardia del corpo era assente. Rana Abdul Hameed, un avvocato in caso di Bhatti, ha detto World Watch Monitor che Umer Abdullah non è stato rilasciato su cauzione il valore legale, ma per motivi di salute a causa della paralisi; Egli è gommato per le sue apparizioni corte su un letto. "Se Abdullah recupera, poi si sarebbe nuovamente arrestato mentre Adil è ancora detenuto", ha detto Hameed. Hammad Adil e Umer Abdullah ha presentato una petizione al tribunale di annullare il caso contro di loro a causa della mancanza di prove, Hameed ha detto. "Circa due settimane fa il giudice anti-terrorismo, ha respinto la loro richiesta in modo che il processo è in corso contro di loro", ha aggiunto. Sikandar Bhatti, il fratello minore di Shahbaz Bhatti e il denunciante, nel caso, ha espresso insoddisfazione per il rilascio su cauzione di Abdullah. "Se uno degli uomini accusati di aver ucciso mio fratello è stato rilasciato su cauzione, allora come aspettarsi giustizia nel caso?", Ha detto. "Il problema è che anche i giudici hanno paura dei terroristi, soprattutto dopo l'uccisione di un giudice in un attacco suicida." Nel mese di aprile un attentatore suicida ha ucciso 11 persone, tra cui un giudice, a Rawalpindi Sessions Court. Nel 1997 l'ex giudice di Lahore High Court, Arif Iqbal Bhatti (nessuna parentela) è stato ucciso dopo assolvendo due cristiani in un caso di blasfemia. Il giudice Pervez Ali Shah, che ha condannato Mumtaz Qadri per uccidere il governatore Salmaan Taseer, fuggito in Pakistan nell'ottobre 2011. Taseer era stato ucciso dopo aver chiamato le leggi sulla blasfemia "leggi nere" e per sostenere Aasiya Bibi, la donna cristiana condannata per blasfemia nel novembre 2011. avvocato Hameed ha detto che i terroristi anche lui, i testimoni ei fratelli di Bhatti hanno minacciato di impedire loro di proseguire il caso. Ha detto che una domanda è stata presentata al giudice del processo a uno trasferire il caso a Lahore e Faisalabad, dove vivono tutti in modo che possano provvedere alla propria sicurezza, o per fornire protezione se il processo deve essere condotta a Islamabad. La domanda di sicurezza è stata presentata "dopo le minacce di morte al telefono e per lettera, e nella migliore delle ipotesi il giudice del processo ha ordinato il Islamabad Capital City Police Officer (CCPO) per garantire la sicurezza a noi ... Il CCPO non ha nemmeno preso la briga di contattarci, lasciare solo noi garantire la sicurezza. Noi vogliamo giustizia, ma non a costo della vita dei nostri familiari ", ha detto. Nel mese di febbraio, un altro fratello di Shahbaz, Paul Bhattih, che è tornato in Pakistan per eseguire affari politici dopo la morte di Shahbaz ', ha ricevuto minacce di morte, dopo di che tornò in Italia, dove vive per la propria incolumità. Fratello assassinato di MP minacciato tre anni dopo la morte Pakistan giudice butta fuori carica bestemmia contro parroco coppia cristiana condannata a morte per 'blasfemo' testi universitari pakistana rifiuta il lavoro prospero per l'eccitazione cristiani di Natale segnata da insicurezza per i cristiani pakistani dopo anno micidiale di attacchi
Per saperne di Più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_30/Nella-regione-di-Donetsk-saltano-in-aria-su-una-mina-3-bambini-5719/
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 settimana fa

I documenti indicano il collegamento alla Turchia di vescovi rapitori Pubblicato: 19 mag 2014 da Nuri Kino Supsected jihadista racconta polizia agenti turchi fornite attrezzature In questa immagine datata presa da un video pubblicato nel 2013, un uomo che intelligenza turco identificato come Magomed Abdurrahmanov, in primo piano, è visto parlando ad una folla attimi prima che decapita uno dei tre uomini identificati come cristiani. In questa immagine datata presa da un video pubblicato nel 2013, un uomo che intelligenza turco identificato come Magomed Abdurrahmanov, in primo piano, si vede che parla a una folla attimi prima che decapita uno dei tre uomini identificati come cristiani. Immagine di Live Perdite video Quando la polizia ha arrestato Magomed Abdurrahmanov in Turchia circa un anno fa, la parola si diffuse rapidamente affinché il sospetto rapitore di due vescovi siriani di spicco era stato catturato. Il governo turco, tuttavia, ha detto l'uomo che avevano arrestato, ei suoi compagni, erano nulla di cui preoccuparsi. I funzionari hanno detto che erano stranieri con documenti impropri, ed erano stati deportati. Continuano a dire nulla di più circa l'incidente. Un documento fornito World Watch Monitor, tuttavia, fornisce la prova che la rete di sicurezza interna della Turchia già sapeva Abdurrahmanov era sospettato di aprile 2013 rapimento dei due religiosi cristiani di alto profilo, siro ortodosso Youhanna Ibrahim, e il greco ortodosso Mons. Paul Yazigi. La loro scomparsa ha scosso la comunità Chrstian già traumatizzato e diminuendo che rimane in Siria tra il suo brutale guerra civile, e il loro destino resta sconosciuto. Il documento, realizzato dall'Economist Intelligence Unit del ministero degli Esteri turco e inviato alle agenzie di sicurezza in tutta la Turchia, dice "informazioni indicano" che gli uomini appartenenti a Ketibet-ul Muhajirin, un gruppo che agisce come parte del Fronte di al-Nusra, l'ala siriano al-Qaida, aveva requisito l'auto con a bordo i due vescovi di fuori Aleppo, la città più grande della Siria, poi scomparve. Il leader del Ketibet-ul Muhajirin è Abu Banat, un nome usato da Abdurrahmanov, nativo del Daghestan nel Caucaso russo. Gli elementi di al-Nusra attivi in Siria sono combattenti stranieri provenienti da tutto il Medio Oriente, Europa e Nord Africa. Nelle settimane successive i rapimenti, un video di internet era emerso, mostrando Abdurrahmanov tagliando la testa uno dei tre uomini identificati come cristiani. Il documento di intelligence turca fa riferimento il video raccapricciante, rileva la presenza di jihadisti ceceni, e individua Abdurrahmanov come "possibile" boia. Il documento è stato creato 3 luglio, il giorno prima Abdurrahmanov e un altro cittadino russo erano, secondo un documento separato interrogatorio della polizia, arrestato in un appartamento nel quartiere di Bagcilar di Istanbul. L'affermazione che il governo turco sostiene i ribelli nella guerra civile contro il governo siriano di Bashar al-Assad è ampiamente e apertamente speculato nella regione. Il luglio 2013 fedina penale del suo interrogatorio di Abdurrahmanov è pubblicamente disponibile da dicembre. Nel mese di febbraio, l'Assiro Internazionale News Agency ha riportato che Abdurrahmanov detto ai suoi interrogatori della polizia che era l'uomo che ha eseguito uno dei tre "uomini di religione" nel video. L'agenzia ha anche riferito che Abdurrahmanov detto alla polizia che "un uomo che credevo di essere un agente segreto turco" gli aveva fornito con le due vie radio trovati in suo possesso al momento del suo arresto. "[T] egli asseriva rapitore arriva in Turchia e durante l'interrogatorio dice loro è stato dato l'attrezzatura per coordinare le azioni dall'agenzia di intelligence turca." - Erkan Metin, avvocato Già nel settembre 2013, un giovane avvocato turco, Erkan Metin, cristiano assiro che ha trovato la storia ufficiale del governo in merito Abdurrahmanov a mancare, ha riferito su un sito di ricerca assiro che la polizia di Istanbul ha confermato che erano stati in possesso di Abdurrahmanov in una cella di prigione dal suo arresto. Una oscurità colma il divario tra la versione del governo di eventi - che pochi stranieri ribelli con i documenti impropri non sono stati arrestati nel mese di luglio, ma in aprile e poi espulso dal paese - ed i dettagli contraddittori che sono stati messo insieme da Metin ed altri su Abdurrahmanov, la sua detenzione continuata in Turchia, e la sua connessione alla violenza jihadista anti-cristiane. Anche un membro del parlamento della Turchia, cristiano assiro di nome Erol Dora, ha chiesto al primo ministro Recep Erdogan per spiegare il collegamento della Turchia uomo sospettato di rapimenti e delle decapitazioni. Ad oggi, non vi è stata alcuna risposta. Erkan Metin, un avvocato che ha iniziato a studiare i potenziali collegamenti con la Turchia a Magomed Abdurrahmanov quando il governo ha detto poco del suo arresto. Erkan Metin, un avvocato che ha iniziato a studiare i potenziali collegamenti con la Turchia a Magomed Abdurrahmanov quando il governo ha detto poco del suo arresto. World Watch Monitor. Il documento del luglio 2013, che Metin fornito World Watch Monitor e diverse agenzie di stampa non in lingua inglese, mette in luce ciò che l'apparato di intelligence turca sapeva Magomed Abdurrahmanov quando la polizia ha messo le mani addosso 4 luglio 2013. "Questo dimostra che la Turchia lo sapeva. . . quale organizzazione li aveva presi ", ha detto Metin. "Successivamente il presunto rapitore arriva in Turchia e durante l'interrogatorio dice loro è stato dato l'attrezzatura per coordinare le azioni dall'agenzia di intelligence turca." "Credo che la Turchia sta cercando di mettere a tacere la situazione perché sono a sostegno dell'opposizione e dei gruppi come Abu Banat di. E 'uno scandalo enorme se due arcivescovi sono stati rapiti e uccisi da un gruppo che sono stati forniti con le apparecchiature dalla agenzia di intelligence turca ", ha detto. Non è chiaro che i vescovi sono stati uccisi. Nel mese di marzo, del Libano direttore generale della sicurezza, Magg. Gen. Abbas Ibrahim, ha detto al quotidiano del Qatar Al-Raya che "tutti gli sforzi sono stati esercitati per risolvere questo caso umanitario." I documenti di interrogatorio della polizia di Istanbul indicano Abdurrahmanov è stato preso per sospetto di violare le armi e le leggi antiterrorismo. Esso indica binocoli, cartucciere, quattro walkie-talkie e tre scialli neri sono stati trovati nell'appartamento dove è stato arrestato. L'interrogatorio, però, non scandaglia in profondità la sua connessione affermato di intelligence turca. http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_30/Nella-regione-di-Donetsk-saltano-in-aria-su-una-mina-3-bambini-5719/
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 settimana fa

Hamas Intensifies Barrage as Israel Agrees to 4-Hour Ceasefire. Brief truce at 3:00 pm punctuated by heavy rocket fire from Gaza; Cabinet meeting on whether to expand, end the operation. By Arutz Sheva Staff. 7/30/2014, The Israeli government has agreed to a temporary humanitarian ceasefire starting at 15:00 today (Wednesday). "The IDF (army) has authorized a temporary window in the Gaza Strip. The window will commence today between 15:00-19:00 (1200 - 1600 GMT)," it said. But the lull would not apply in areas where ground troops were "currently operating", it said. The four-hour ceasefire was declared as the Security Cabinet meets at IDF headquarters in Tel Aviv to discuss whether to expand or end Operation Protective Edge, after 23 days of fighting in Gaza. It comes as the IDF has stepped up its operations against Islamist terrorists, launching a fresh offensive into more densely-populated regions of northern and central Gaza to root-out rocket-launchers and "terror tunnels" into Israel. At roughly the same time as the temporary truce was announced terrorists fired a salvo of rockets at communities in southern Israel. The Iron Dome intercepted two rockets over Israeli population centers, while several others struck in open areas. Hamas spokesperson Sami Abu Zuhri officially rejected the ceasefire shortly thereafter, according to Yediot Aharonot, as “meaningless, since it doesn’t include the hot areas on the border of the Gaza Strip,” and that Israel's participation is a "media ploy." Meanwhile, sources inside Gaza have reported heavy exchanges of fire in Khan Younis, with Hamas suffering an undisclosed but reportedly "heavy" number of casualties in the fighting. Hundreds of Hamas and Islamic Jihad fighters have been killed since the start of the operation. Four IDF soldiers received treatment under fire, after being lightly wounded in battle. Soldiers from the Givati infantry brigade together with IDF Engineers destroyed several more "terror tunnels" from Gaza into Israel this morning. IDF forces also located several additional tunnels on Wednesday; in one incident soldiers from the Paratroopers Brigade killed two terrorists as they emerged from a tunnel. In another incident, Givati soldiers and IDF Engineers encountered a cell of 10 terrorists, who opened fire on them with heavy weapons, including an antitank missile. The soldiers engaged with the terrorists, and after identifying the source of fire Israeli Air Force jets carried out a pinpoint strike, eliminating the terror cell. Two soldiers were lightly wounded in that exchange. On Wednesday morning the IAF targeted some 40 terror targets in Gaza, including rocket launchpads and command and control centers. Five terrorists were killed in one strike as they attempted to place a bomb targeting IDF forces in southern Gaza.

Hamas intensifica Barrage come Israele si impegna a 4 ore di cessate il fuoco. Breve tregua alle 3:00 pm punteggiato da pesante lancio di razzi da Gaza; Consiglio dei Ministri sull'opportunità di ampliare, terminare l'operazione. Con Arutz Sheva Staff. 2014/07/30, Il governo israeliano ha accettato una tregua umanitaria temporanea partire dalle ore 15.00 di oggi (Mercoledì). "L'IDF (esercito) ha autorizzato una finestra temporanea nella Striscia di Gaza La finestra avrà inizio oggi tra 15:00-19:00 (1200-1600 GMT).", Ha detto. Ma la tregua non si applica nelle zone in cui le truppe di terra erano "attualmente in esercizio", ha detto. Il cessate il fuoco di quattro ore è stato dichiarato come il Gabinetto di Sicurezza si riunisce presso la sede dell'IDF a Tel Aviv per discutere se espandere o terminare Operazione di protezione Riva, dopo 23 giorni di combattimenti a Gaza. Essa si presenta come l'esercito israeliano ha intensificato le sue operazioni contro i terroristi islamici, il lancio di una nuova offensiva in regioni più densamente popolate del nord e centrale di Gaza per sradicare-out lanciarazzi e "tunnel del terrore" in Israele. A circa lo stesso tempo come la tregua temporanea è stata annunciata terroristi hanno sparato una salva di razzi contro le comunità del sud di Israele. L'Iron Dome intercettato due razzi sui centri abitati israeliani, mentre molti altri hanno colpito in aree aperte. Il portavoce di Hamas Sami Abu Zuhri ha respinto ufficialmente il cessate il fuoco poco dopo, secondo Yediot Aharonot, come "senza senso, dal momento che non include le zone calde al confine della Striscia di Gaza", e che la partecipazione di Israele è un "media stratagemma". Nel frattempo, fonti interne Gaza hanno riferito scambi pesanti di fuoco a Khan Younis, con Hamas che soffrono un numero imprecisato, ma riferito "pesante" di vittime nei combattimenti. Centinaia di combattenti di Hamas e della Jihad islamica sono stati uccisi dall'inizio dell'operazione. Quattro soldati dell'IDF hanno ricevuto un trattamento sotto il fuoco, dopo essere stato leggermente ferito in battaglia. I soldati della brigata di fanteria Givati ​​insieme IDF Ingegneri distrutti molti più "tunnel del terrore" da Gaza in Israele questa mattina. Forze dell'IDF trova anche diverse gallerie aggiuntivi Mercoledì; in un incidente soldati della Brigata paracadutisti uccisi due terroristi mentre uscivano da un tunnel. In un altro incidente, i soldati dell'IDF Givati ​​e ingegneri incontrato una cellula di 10 terroristi, che hanno aperto il fuoco su di loro con armi pesanti, tra cui un missile anticarro. I soldati impegnati con i terroristi, e dopo aver individuato la fonte del fuoco israeliani jet Air Force hanno effettuato un attacco puntuale, eliminando la cellula terroristica. Due soldati sono stati leggermente feriti in quello scambio. Mercoledì mattina l'IAF mirata circa 40 obiettivi terroristici a Gaza, tra cui rampe di lancio di razzi e di comando e centri di controllo. Cinque terroristi sono stati uccisi in un attacco mentre cercavano di piazzare una bomba rivolto alle forze dell'IDF nel sud di Gaza.
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 settimana fa

open letter to CILE -- è vero, che, anche tu sei un massone traditore, del tuo popolo come i Bildenberg, ALTO TRADIMENTO, in tutte le false democrazie massoniche senza sovranità monetaria, per avere rubato, in favore del povero Rothschild Spa Banca Mondiale, la vita e il futuro del popolo cileno, per vedere sorgere, anche tu, la nuova era di satana NWO, Bush 322, di Obama Gender, quindi, se, tu hai un cittadino cileno, a cui ABD Allah sharia, ONU OCI, Boko Haram, gli ha tagliato la testa, per fare il califfato mondiale? poi, che importa a te .. anche tu sei l'anticristo!
Chile Recalls Israeli Ambassador Over Gaza. Chile recalls its ambassador to Israel for questioning, says it is "disappointed" over Israel's operation in Gaza. By Elad Benari. 7/30/2014, Chile recalled its ambassador to Israel for questioning on Tuesday, in a demonstration of opposition to Israel’s military action in Gaza, the Santiago Times reports. “In the face of intensifying Israeli military action in the Gaza Strip, the government of Chile — in coordination with other administrations in the region — has resolved to recall the Chilean ambassador in Tel Aviv, Jorge Montero, to Santiago for consultations,” said a statement released by the Foreign Ministry. According to the Santiago Times , on July 12, the Senate voted unanimously to request that President Michelle Bachelet withdraw Montero from Israel. On Sunday, Sen. Alejandro Navarro renewed calls for Montero’s recall, claiming his presence in Israel made Chile “complicit in the savagery and war crimes” of Israeli military action. “Chile observes with great concern and disappointment that [Israeli] military operations — which at this stage constitute a collective punishment of the civilian Palestinian population in Gaza — do not respect the fundamental norms of international humanitarian law as demonstrated by the more than 1000 victims, including women and children, as well as attacks on schools and hospitals,” the foreign ministry’s statement continued. Although the government again condemned Hamas’ rocket attacks on the Israeli civilian population, it challenged the Israeli government’s claim that its military action constituted a legitimate defense. “It is important to note the scale of intensity of Israeli operations in Gaza which violate the principle of proportionality in their use of force — a key requisite for any justification of legitimate defense,” the statement read. The statement concluded by reiterating calls for a ceasefire on humanitarian grounds and gave its support for similar calls from the United Nations. “Chile supports the call of United Nations Secretary General Ban Ki-moon who, warning that 10 percent of Gaza’s population is taking shelter with the United Nations, has asked Israel and other actors to do much more to guarantee the security of the organization’s premises and those seeking refuge there,” it said. Chile is believed to have the largest Palestinian Arab population outside of the Middle East, noted the Santiago Times.
Cile ricorda ambasciatore israeliano su Gaza. Cile richiama il suo ambasciatore in Israele per un interrogatorio, dice che è "deluso" over operazione israeliana a Gaza. Con Elad Benari. 2014/07/30, Cile richiamato il suo ambasciatore in Israele per un interrogatorio il Martedì, in una dimostrazione di opposizione all'azione militare di Israele a Gaza, il Santiago Times relazioni. "Di fronte a intensificare l'azione militare israeliana nella Striscia di Gaza, il governo del Cile - in coordinamento con le altre amministrazioni della regione - ha deciso di richiamare l'ambasciatore cileno in Tel Aviv, Jorge Montero, a Santiago per le consultazioni", ha detto un dichiarazione rilasciata dal Ministero degli Esteri. Secondo il Santiago Times, il 12 luglio, il Senato ha votato all'unanimità di chiedere che il presidente Michelle Bachelet ritirarsi Montero da Israele. Domenica scorsa, il senatore Alejandro Navarro rinnovato inviti per il richiamo di Montero, sostenendo la sua presenza in Israele ha fatto Cile "complici della barbarie e crimini di guerra" dell'azione militare israeliana. "Il Cile osserva con grande preoccupazione e disappunto che [israeliani] operazioni militari - che in questa fase costituiscono una punizione collettiva della popolazione civile palestinese a Gaza - non rispettano le norme fondamentali del diritto internazionale umanitario, come dimostrano le oltre 1000 vittime, compresi donne e bambini, così come gli attacchi contro scuole e ospedali ", ha continuato la dichiarazione del ministero degli Esteri. Anche se il governo ha nuovamente condannato gli attacchi missilistici di Hamas 'contro la popolazione civile israeliana, ha contestato l'affermazione del governo israeliano che la sua azione militare costituiva una legittima difesa. "E 'importante notare la scala di intensità delle operazioni israeliane a Gaza che violano il principio di proporzionalità nell'uso della forza - un requisito fondamentale per qualsiasi giustificazione della legittima difesa", si legge la dichiarazione. La dichiarazione si conclude ribadendo chiede un cessate il fuoco per motivi umanitari e ha dato il suo sostegno per le chiamate simili delle Nazioni Unite. "Il Cile sostiene l'appello del Segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon, che, avvertendo che il 10 per cento della popolazione di Gaza sta prendendo riparo con le Nazioni Unite, ha chiesto a Israele e gli altri attori a fare molto di più per garantire la sicurezza dei locali dell'organizzazione e coloro che cercano rifugio ", ha detto. Cile è creduto di avere la più grande popolazione araba palestinese al di fuori del Medio Oriente, ha osservato il Santiago Times.
Rispondi
 ·
lorenzojhwh uniusrei
1 mese fa

Ebrei in tutto il mondo, non possono fare nulla, per potersi sottrarre da me, perché, io UniusREI, io sono il loro re: Messiah, io sono scritto nei loro Geni, e loro non possono avere un controllo in tutto questo!! Saudi ARABIA, il satanico complottatore occulto, deve morire come un cane radioattivo!
Israele, ancora pioggia razzi da Gaza [ chi ha detto: a ONU, Amnesty, che, in questa LEGA ARABA, di nazisti, la donna doveva valere, almeno, un quarto: di un uomo?
e che, gli apostati dhimmi, dovevano essere: condannati, perseguitati ed uccisi? ] IO FARò SCRIVERE LA PAROLA FINE, contro tutto questo, che, Kerry 322 LaVey, hanno voluto, per fare soffocare Israele, ed i cristiani a morte! giuro! io scriverò la parola "fine", contro, tutto il terrorismo islamico nel mondo! che, i farisei 322 FMI hanno diffuso, per soffocare Israele, in un nuovo olocausto! ] Nigeria, fuggite 63 ragazze rapite dai Boko Haram a giugno  Ne avevano sequestrate 68. Buio sulle 200 rapite ad aprile. tra satanisti 322 Kerry, e massoni Bildenberg Merkel nazi, poteri occulti ed esoterici, di farisei usurocrazia, FMI, la sinagoga di satana, la democrazia è morte in Occidente! oggi io ho voglia di piangere! in nessun modo, è possibile parlare con Hamas, per finire di legittimare il terrorismo islamico, che, è quello che, gli USA hanno fatto, per avere armato loro, in Siria e Iraq, i terroristi jihadisti! voi prendete l'artiglieria e rispondete al fuoco, in modo massivo! da dove partono i razzi? distruggete ogni cosa, nel giro di un km! questo è il mio progetto: noi non possiamo più tenere, una LEGA ARABA, di assassini seriali NAZI, SENZA LIBERTà DI RELIGIONE! ma, Saudi Arabia è tranquillo, finché, io non scenderò in Israele, perché, lui sa, che, i farisei sono felici, quando possono essere uccisi: martiri cristiani innocenti, in tutto il mondo! Non solo: 1. Israele è Shoah2, e, 2. la Russia Iran, sono il prossimo obiettivo! [ Due stati per due popoli, l'unica soluzione per Israele e Palestina?  tutte sciocchezze! .. tu parli in questo modo, soltanto perché, tu non conosci il mio progetto, prevenire la guerra mondiale contro la Russia.
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 settimana fa

my brother Caino ABD Allah, nazi satanic king SAUDI ARABIA demoniaca, from "satan synagogue Rothschild" -- ABBIAMO DIMOSTRATO, che, per tutti gli uomini del pianeta, non esiste una realtà oggettiva, ma, che è la fede, che, ha il sopravvento sul fenomeno umano, quindi, chi segue il talmud (usurocrazia, commercio di schivi, furto inganno complotti e guerre dei banchieri) e il Corano (dogmatismo sharia, Ummah nazi, per sterminare e fare genocidio dei dhimmi, per il califfato mondiale Boko haram, hamas a tutti) è destinato a diventare un parassita di assassino, per la conquista del mondo! ECCO PERCHé è SCRITTO: "L'UOMO è FATTO AD IMMAGINE E SOMIGLIANZA DI DIO", infatti, con la sua fede lui può CREARE la sua realtà, di satanista massone, farisei salafita, islamico sharia ONU, e tutti i morti e stramorti di tua madre! ALLORA, noi CONCLUDEREMO, CON IL DIRE, CHE, NON ESISTE UNA REALTà OGGETTIVA? ASSURDO! LA REALTà OGGETTIVA: è SOLTANTO, UN PRIVILEGIO PER I SANTI, COME ME, che loro hanno un approccio diretto con Dio JHWH, amore e giustizia per tutti gli uomini di buona volontà! E NON SARà MAI DISPONIBILE, PER PERSONE DOGMATICHE RELIGIOSE, tutti i manici COME TE! infatti, è scritto: che, Dio non osa resistere ai puri di cuore!
Rispondi
 ·
Unius kingREI
4 mesi fa

sharia è peggio del nazismo, perché, non contempla il concetto della reciprocità! tutto questo male DI STERMINIO - GENOCIDIO, è stato progettato dai farisei Illuminati per rovinare Israele e il Genere Umano, di violazione di ogni diritto umano fonamentale sotto egida ONU Bildenberg, NATO UE Amnesty.. ecco perché l'unica speranza di Israele è la CINA E LA RUSSIA! ] Se la sharia diventa legge per tutti. Nuove limitazioni preoccupano la piccola comunità cristiana nella provincia indonesiana di Aceh. 18 febbraio 2014. Un provvedimento lesivo dei diritti umani e della libertà religiosa: così — riferisce l’agenzia Fides — rappresentanti delle Chiese e attivisti di associazioni hanno definito il decreto legge approvato dall’amministrazione provinciale di Aceh, distretto speciale nel nord dell’isola indonesiana di Sumatra, che impone sia ai musulmani sia ai non musulmani di osservare la legge islamica (sharia). Timori e preoccupazioni si sono diffusi immediatamente nelle comunità cristiane del capoluogo Banda Aceh: finora infatti l’applicazione della sharia, in vigore nella provincia, riguardava solo i cittadini musulmani. L’assessore provinciale Abdulah Saleh ha confermato che il controverso decreto legge (denominato «Qanun Jinayat») è stato approvato nel mese di dicembre e firmato nei giorni scorsi dal governatore Zaini Abdullah: in tal modo il provvedimento è entrato ufficialmente in vigore.
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 mese fa

Due stati per due popoli, l'unica soluzione per Israele e Palestina? ... tu parli in questo modo, soltanto perché, tu non conosci il mio progetto.
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 mese fa

TUTTO IL VILE E MESCHINO TEATRINO DELL'UNICA SINAGOGA DI SATANA ROTHSCHILD FMI SPA, SATANA MASSONE TROIKA?, NON MANGIA SATANA BUSH 322. La Merkel avverte: i rapporti con gli USA a rischio per l'agente tedesco doppiogiochista. La Merkel avverte: i rapporti con gli USA a rischio per l'agente tedesco doppiogiochista. Il cancelliere tedesco Angela Merkel ha dichiarato di prendere molto sul serio la notizia secondo cui un agente dei servizi segreti tedeschi avrebbe fatto il doppio gioco passando informazioni riservate all'intelligence americana: se la vicenda verrà provata Berlino metterà in dubbio la cooperazione con gli Stati Uniti. Lo ha dichiarato in una conferenza stampa durante una visita a Pechino. La Casa Bianca e il Dipartimento di Stato si sono rifiutati di commentare l'arresto dell'agente 31enne del controspionaggio tedesco.
Secondo notizie non confermate, i documenti trovati in suo possesso accerterebbero la sua collaborazione con i servizi segreti USA. 
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 mese fa

Missione del ministro Mogherini a Kiev e Mosca 7-10 luglio. Il ministro degli Esteri italiano Federica Mogherini compirà una visita a Kiev il 7 luglio e a Mosca dall'8 al 10 luglio. Mogherini incontrerà a Kiev Yulia Timoshenko, il premier Arseniy Yatsenyuk e il presidente Petro Poroshenko. A Mosca sarà ricevuta dal ministro degli Esteri Sergej Lavrov. I separatisti di Lugansk conquistano il bombardiere ucraino Su-25.
Le forze separatiste della Repubblica Popolare di Lugansk hanno conquistato il caccia bombardiere “Su-25”, di proprietà dell'Aviazione ucraina, ha riferito il ministro della Difesa Igor Plotnitsky. Il bombardiere ha effettuato un atterraggio di emergenza su uno dei campi d'aviazione della regione di Lugansk. Il pilota si è consegnato agli indipendentisti. L'aereo ha bisogno di semplici riparazioni, dopodichè sarà di nuovo operativo.
Secondo Plotnitsky, presto i separatisti avranno la propria aviazione.
Nella giornata di ieri le truppe ucraine avevano bombardato il centro di Lugansk con l'artiglieria, dopodichè avevano condotto un raid missilistico in uno dei suoi quartieri periferici.Kiev promette di non bombardare nè Lugansk nè Donetsk, MA, MAI MANTERRà LA SUA PAROLA!
6 luglio 2014,
Secondo raid aereo dell'Aviazione ucraina su Lugansk
2 giugno, 19:22
L'aviazione ucraina bombarda i sobborghi di Lugansk
6 luglio 2014, 22:35
I separatisti filorussi accusano Kiev di bombardare Lugansk con i lanciarazzi “Grad”
6 luglio 2014,
 Nei combattimenti a Lugansk morto 1 civile e decine di feriti
 L'esercito ucraino vuole isolare e assediare Lugansk e Donetsk
 Attacco aereo dell'Aviazione ucraina a Lugansk: almeno 5 vittime
2 giugno, 17:02
I separatisti filorussi sicuri, Kiev usa piloti-mercenari nell'Aviazione
2 giugno,
Rispondi
 ·
kingdomofJHWH
2 mesi fa

la fede sostiene sempre, la debolezza della natura! l'articolo che segue, ti dimostra, come, è volontà di Dio, che, tu devi andare in Palestina ed Israele.. sarà un successo! gli ebrei vogliono che, tu chiedi scusa, perché, il Vaticano non ha denunciato le leggi raziali, contro, il fascismo .. IO FAREI UN CHIARIMENTO,  se, esiste un chiarimento, OPPURE, MI INGINOCCHIEREI E CHIEDEREI SCUSA! ]  The health of Pope Francis is becoming a growing concern as he is set to begin his tour of the Holy Land, and Dr. Peter Hibberd says that the fact that the pontiff lives with only one fully functioning lung is "a big deal." "This Pope doesn't really want to tell us how his health is," Hibberd told J.D. Hayworth on "America's Forum" on Newsmax TV. "Look at the schedule the man sets up for himself — it's rigorous even for any of us with two healthy lungs to do this kind of a trip and to look at some of the trips he's done before." The pontiff had most of one lung removed when he was boy in Argentina by surgeons due to an infection he developed before antibiotics were widely available. "I wasn't aware that he just had one lung until recently myself, and that's a big deal," Hibberd added.
 ·
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 mese fa

questo è il mio progetto: noi non possiamo più tenere, una LEGA ARABA, di assassini seriali NAZI, SENZA LIBERTà DI RELIGIONE! ma, Saudi Arabia è tranquillo, finché, io non scenderò in Israele, perché, lui sa, che, i farisei sono felici, quando possono essere uccisi: martiri cristiani innocenti, in tutto il mondo! Non solo: 1. Israele è Shoah2, e, 2. la Russia Iran, sono il prossimo obiettivo! [ Due stati per due popoli, l'unica soluzione per Israele e Palestina?  tutte sciocchezze! .. tu parli in questo modo, soltanto perché, tu non conosci il mio progetto, prevenire la guerra mondiale contro la Russia.]
Breaking: IAF Strikes Three Terror Targets in Gaza. IAF retaliates against rocket barrage, calls on Hamas to take responsibility for keeping the peace. By Tova Dvorin: 7/7/2014, The Israeli Air Force (IAF) conducted an airstrike against three terror targets in northern Gaza on Monday afternoon, the IDF Spokesperson's Office announced.
"The IDF is prepared to defend the citizens of Israel from any threat and will continue to act decisively and as long as necessary until peace returns to daily life," the statement said. "Hamas is a terrorist organization and the responsibility is on it [to stop the rocket fire]," it added. Earlier Monday, a Hamas source told Walla! News that a series of conditions had been released to stop the rocket fire on Israel, which has seen over 150 rockets fired on its borders since three weeks ago - at least 110 of which in the last six days. The conditions include releasing all 56 terrorists freed during the 2011 Gilad Shalit deal re-arrested during Operation Brother's Keeper last month and calling for a ceasefire. At approximately 3:00 pm Monday afternoon, Prime Minister Binyamin Netanyahu convened an emergency meeting of the Security Cabinet to discuss the security situation in Gaza, as well as violent Arab rioting across Israel. The results have not made press as of late Monday afternoon. Rottura: IAF colpisce tre bersagli Terrore a Gaza. IAF vendica contro di razzi, chiede ad Hamas di assumere la responsabilità per il mantenimento della pace. Con Tova Dvorin: 2014/07/07, The Israeli Air Force (IAF) ha condotto un attacco aereo contro tre obiettivi terroristici a nord di Gaza nel pomeriggio di Lunedi, l'Ufficio del Portavoce dell'IDF ha annunciato. "L'IDF è pronto a difendere i cittadini di Israele da qualsiasi minaccia e continuerà ad agire con decisione e il tempo necessario fino a quando la pace ritorna alla vita quotidiana", dice la nota. "Hamas è un'organizzazione terroristica e la responsabilità è su di essa [per fermare il lancio di razzi]", ha aggiunto. In precedenza Lunedi, una fonte di Hamas ha detto Walla! News che una serie di condizioni era stato rilasciato per fermare il lancio di razzi su Israele, che ha visto oltre 150 razzi lanciati ai suoi confini da ben tre settimane fa - almeno 110 dei quali negli ultimi sei giorni. Le condizioni includono rilasciando tutti i 56 terroristi liberati durante il 2011 Gilad Shalit affare nuovamente arrestato durante l'Operazione Fratello Keeper mese scorso e chiede un cessate il fuoco. A circa 15:00 Lunedi 'pomeriggio, il primo ministro Benjamin Netanyahu ha convocato una riunione d'emergenza del gabinetto di sicurezza per discutere la situazione della sicurezza a Gaza, così come sommossa violenta araba in tutta Israele. I risultati non hanno comunicato al tardo pomeriggio di Lunedi.
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 mese fa

tra satanisti 322 Kerry, e massoni Bildenberg Merkel nazi, poteri occulti ed esoterici, di farisei usurocrazia, FMI, la sinagoga di satana, la democrazia è morte in Occidente! oggi io ho voglia di piangere! Hillary Clinton ha ordinato alla Cia di punire il mio https://www.youtube.com/user/noahthenephilim/discussion 2576 video
Il blog è stato rimosso friendxkinguniusrei.blogspot.com/ 1267 post
mail: noahthenephilim@gmail.com[[ account completamente distrutto] Mosca: repressione dei dissidenti gli attacchi di Kiev sulle città senza separatisti armati.
I massicci bombardamenti dell'esercito ucraino su Slavyansk e sui quartieri residenziali alla periferia di Lugansk, lasciati dalle forze separatiste, mostrano come l'operazione punitiva non sia né più né meno che la repressione di Kiev sui dissidenti contrari alla sua politica, ha dichiarato Konstantin Dolgov, il plenipotenziario del ministero degli Esteri russo sui Diritti umani, la Democrazia e lo Stato di diritto.
Secondo lui, la diplomazia russa è preoccupata per le informazioni che giungono dalla periferia di Lugansk, dove interi quartieri sono bombardati dall'aviazione. "E' un altro segnale sulla necessità per la cessazione immediata dell'azioni punitive militari," - ha sottolineato Dolgov.  La Russia invita l'Ucraina a non bombardare le città pacifiche
2 luglio, 16:41
Russia, Lavrov chiede una task force di contatto per l'Ucraina
6 luglio 2014,
 Ucraina orientale, Mosca chiede di fermare gli attacchi contro obiettivi civili
3 luglio, 15:11
 Ucraina orientale, "i separatisti non sparano ai profughi"
3 luglio, 12:56
 "L'offensiva di Kiev ad est può diventare una catastrofe per l'Ucraina"
1 maggio,
 Mosca chiede la fine dell'operazione militare e delle violenze in Ucraina
25 aprile, 22:54
 La Russia chiede al Consiglio d'Europa e all'OSCE una valutazione oggettiva sugli eventi in Ucraina
4 maggio, 15:57
 "L'esercito ucraino ha fucilato 30 dei suoi soldati che si erano arresi"
23 maggio, 
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 mese fa

Benjamin Netanyahu -- chi si fa avanti con esercito? lui farà l'esperienza, dei bombardamenti atomici di Hiroshima e Nagasaki, e perché, Dio ha dato ad un uomo i testicoli, se lui non li deve usare mai?
Rispondi
 ·
1
Lorenzojhwh Unius REI
1 mese fa

tutti i cristiani sono POTENZIALMENTE, divinizzati dal Battesimo (anche se, purtroppo, pochissimi di loro, hanno le caratteristiche di poter sviluppare la fede nella loro divinità! cioè, diventare cristiani biblici fondamentalisti, nati di nuovo, o effusionati, dalla personale esperienza della Pentecose! ), questa è la caratteristica specifica, la vocazione, la elezione, e lo scopo del cristianesimo, cioè, partecipare, attraverso, Gesù di Betlemme, vero Dio e vero uomo, come figli, alla stessa natura divina di Dio! io non sono un prescelto, perché, in Dio non c'è ingiustizia, Dio non fa preferenza, tra le persone! tuttavia, Dio non è prigioniero del tempo, e conosce l'esito finale, di tutte le sue creature, in anticipo! la predestinazione, non è una forma di ingiustia in Dio! Circa, la realtà della risurrezione, abbiamo migliaia di persone, che, sono stati testimoni della risurrezione, sia prima, che dopo, la Ascensione, anche, centinaia di persone sono state testimoni di come, il profeta Elia è stato assunto al cielo. i carri del faraone, e Sodoma, sotto diversi mari, sono stati trovati dagli archeologi! e poi, anche se, non ci fosse una vita dopo la morte, comunque, la virtù è degna di essere amata, per se stessa! soltanto, il bene assoluto, infinito, il bene verso tutti, da uno scopo, un significato pieno, vero, alla nostra vita! certo alcuni atei hanno capito questo da soli, ma, in realtà sono troppo pochi... La religione cristiana è quella vera, perché è attaccata dai satanisti! e la Creazione dell'Universo, non può più essere messa in discussione! perché, quello che, si sarebbe sviluppato casualmente: DNA, noi non riusciamo a farlo intenzionalmente nel laboratorio, partendo da elementi minerali? è chiaro la vita è un miracolo! Ovviamente, l'unica prova circa, la mia immortalità e divinità, può essere data dai miei nemici, i farisei Illuminati Rothschild, e il loro sistema massonico, il satanismo istituzionale ed i poteri occulti di aliens abductions, che, infatti, sta per crollare, per merito mio! ma, la prova di quello che, io ho detto, può essere vista nel prossimo decennio, se non sarai stato ucciso, tra, i prossimi 6miliardi di morti, della terza guerra mondiale nucleare 2015-16!
Rispondi
 ·
1
NEW SAUDI ARABIA
1 mese fa

in nessun modo, io rappresento un qualche interesse particolare! o una qualche visione ideologica della storia! io sono la legge naturale e universale.. il Creatore JHWH, mi ha dato di fare questo lavoro! e quindi, per ogni servo inutile, come me, l'importante è di essere trovato un amministratore onesto e fedele nella casa di Dio..
 ed io non conosco una casa di Dio, che, sia qualcosa di diverso dalla vita di ogni uomo!

nel Regno di Dio, che, io rappresento, non ci sono religioni! e santo uomo, per Dio potrebbe anche essere un ateo, perché, Dio è la legge dell'amore, quindi, è una giustizia uguale per tutti! Quindi, io sono un ministero politico, io sono il Re, di tutto il genere umano, soltanto, unendosi in me, il genere umano potrebbe sopravvivere al genocidio che, farisei e salafiti (maniaci religiosi, padroni tiranni) hanno progettato, per la loro pervertita posizione ideologica, di conquistare il mondo!
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 mese fa

SE, POI, ESISTE, QUESTO ARTICOLO DELLA CONVENZIONE, CHE, IMPEDISCE L'USO DEL PROPRIO ESERCITO, E DI ARTIGLIERIA, CONTRO IL PROPRIO POPOLO, POI, CHIUNQUE, IN TUTTO IL MONDO, PUò ORDINARE UNA NO FLY ZONE! ANCHE UTILIZZANDO QUALCHE DRONE! ]  L'esercito ucraino promette di creare un corridoio umanitario. Le forze di sicurezza dell'Ucraina possono organizzare nel nord della regione di Donetsk, nei pressi di Krasny Liman, un corridoio umanitario per poter permettere ai civili di lasciare le zone in cui si svolge l'operazione speciale. Lo ha dichiarato il consigliere del ministro degli Interni dell'Ucraina Zoryan Shkiryak. Secondo lui, a breve i rappresentanti delle forze di sicurezza si recheranno in una zona di combattimento nella parte orientale dell'Ucraina con lo scopo di determinare il punto attraverso cui evacuare i civili. "Preliminarmente è stata individuata una zona verso Krasny Liman," - ha dichiarato.
In precedenza il presidente dell'Ucraina Petro Poroshenko aveva disposto di creare un corridoio umanitario per i civili desiderosi di lasciare il territorio dell'operazione antiterrorismo.
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 mese fa

benjamin netanyahu, -- come, tu hai potuto liberare i prigionieri terroristi palestinesi, senza, richiedere in cambio, i due militari israeliani, che loro hanno catturato? e poiché Hamas è il governo che tiene prigionieri i 2 soldati.. poi, è il governo intero, e tutto il popolo dei palestinesi il responsabile di questo crimine! SE, TU NON DEPORTERAI IN SIRIA, QUESTA SETTIMANA, TUTTI I PALESTINESI? IO TI FUCILERò PER ALTO TRADIMENTO!
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 mese fa

quale è l'articolo della Convenzione internazionale, che, impedisce, di usare l'esercito contro, il proprio popolo? e le armi al fosforo bianco, bombe incendiarie, proiettili esplosivi, bombe a frammentazione, sequestro di giornalisti, ecc.. chi è che sta bombardando, scuole ed ospedali, chi sta uccidendo i civili a caso? ] [  voi non potete fare afffari, sul sangue dei russofoni! ] In precedenza il portavoce ufficiale del ministero dell'Energia russo aveva dichiarato che la Russia non aveva intenzione di avere incontri con i rappresentanti della Commissione Europea e dell'Ucraina per discutere la questione del gas fino alla mattinata di lunedì 16 giugno. Entro questo termine Gazprom si attende il pagamento di 1,9 miliardi di dollari per il saldo del debito sulle forniture di gas. In caso contrario verrà predisposto per l'Ucraina il sistema di pagamenti anticipati per le forniture di gas.
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 mese fa

chi usa il DOLLARO Spa, per le transazioni, o per i depositi, si rende responsabile delle terza guerra mondiale nucleare! anche l'EURO Spa, poiché, è una moneta di proprietà del signor Rothschild Spa, che, lui ha impregnato la nonna di Hitler, quindi, anche euro, diventa una moneta cattiva! ]  Addio dollaro, scocca l'ora della coppia "rublo-yuan". La banca russa VTB ha recentemente cominciato a condurre i pagamenti internazionali in yuan cinesi. La banca ritiene che l'effettuazione di operazioni transfrontaliere nella valuta cinese accelererà la crescita degli scambi commerciali tra i due paesi.
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 mese fa

gli islamici di Obama, gender, sono la felicità di Rothschild troika Merkel Fiscal compact, terza guerra mondiale nucleare!  ]  13/06/2014. INDIA - AFGHANISTAN. Modi: Non risparmieremo gli sforzi per liberare p. Kumar, rapito in Afghanistan. Il premier dell'India ha scritto una lettera al chief minister del Tamil Nadu, Stato natale del gesuita sequestrato: "Sono profondamente preoccupato. Continuerò a controllare la situazione da vicino". Chennai (AsiaNews) - Il Primo ministro dell'India Narendra Modi ha garantito al Tamil Nadu che il suo governo non risparmierà "alcuno sforzo" per assicurare un sicuro rilascio del gesuita indiano p. Alexis Prem Kumar sj, sequestrato in Afghanistan la scorsa settimana. Originario del Tamil Nadu p. Prem Kumar sj, è a capo della sezione afghana del Jesuit Refugee Service (Jrs). È stato sequestrato il 2 giugno scorso nella provincia di Herat, in Afghanistan, da uomini armati non identificati. In una lettera inviata al chief minister Jayalalithaa, il premier ha affermato che in questa fase la preoccupazione principale è assicurare l'integrità degli sforzi in corso per la liberazione di p. Kumar e "per essere certi che egli non sia ferito". "Posso garantirle che il governo non risparmierà alcuno sforzo - ha detto Modi - affinché il rilascio di p. Kumar avvenga in fretta e in sicurezza. Continuerò a controllare la situazione da vicino". La lettera di Modi risponde a quella inviatagli da Jayalalithaa il 4 giugno scorso, che gli chiedeva di "intervenire personalmente" e portare la questione ai più alti livelli in Afghanistan per la liberazione immediata di p. Prem Kumar. Sottolineando di essere egli stesso "profondamente preoccupato" per il rapimento di p. Prem Kumar, Modi ha aggiunto: "Il governo dell'Afghanistan e le autorità a Herat mi hanno assicurato di star seguendo ogni pista possibile per garantire un veloce rilascio di p. Prem Kumar". Il premier indiano ha aggiunto che "Amar Sinha, ambasciatore dell'India a Kabul, è in regolare contatto con l'ufficio del presidente e con le agenzie per la sicurezza".
"Ajith Doval, il mio National Security Advisor, ha parlato con la sua controparte afghana, che ha garantito pieni sforzi da parte del governo per cercare di liberare p. Kumar". (NC)
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 mese fa

06/13/2014. MALAYSIA  [ li perdoneremo nel nome di Gesù! con tutto il cuore! ]
Malaysian Christian leader: With return of our Bibles its’ time for forgiveness. The verdict of the Attorney General closes the proceedings exonerating the parties and requiring the return of 300 seized copies. Lee Min Choon, former president of the Bible Society of Malaysia is satisfied. The Islamists are "wrong", but it is time to "forgive" and "put an end to the dispute”. Kuala Lumpur (AsiaNews) - The Attorney General's decision has seen justice done, in determining that the Selangor Islamic Religious Department (Jais) was "wrong" to carry out the raid and seize the 300 copies of the Bible, in January. Now, however, even the Christian community must be able to "forgive" the Jais, for having made a "terrible mistake." So says, the former president of the Bible Society of Malaysia (BSM) Lee Min Choon, commenting on the ruling issued in recent days by the highest judicial body in the country on social networks. "I have always believed - he adds - that Tan Sri Abdul Gani Patail Pg would come to this conclusion. As early as January, when the Jais raided the offices of the BSM and arrested me and my colleague [then released on bail - ed]". "I thank God", continues the former president of the Bible Society of Malaysia, "for the grace and strength" that He has been able to instill "to put an end to this dispute." He adds that he has forgiven the members of Jais "long ago" and "I'm not going" to prosecute or punish them in any way, because the judgment of Pg "is better than any judgment." Je continues "There is nothing to be gained from a lawsuit except revenge and a sense of satisfaction. That is un-Christian.  "I call on Christians to forgive Jais as they were just doing their job but had wrongly interpreted the law. Nobody is perfect, everybody makes mistakes, let us forgive them just as Jesus Christ forgave us."
This week the Attorney General put an end to the litigation between Islamic departments and Christian community over the seizure of more than 300 copies of the Bible. Following a detailed investigation, the judge said, it appeared that the holy books do not pose a threat to national security. In its judgment, the court ruled that there is no further legal action against the two parts (Jais and BSM) and ordered that the Bibles be put to the most appropriate use. In other words, and thanks to the mediation of the government elements, they will be returned to the Christian community. The anti-Christian raids in early January, which included the seizure of Bibles, stems from the controversial judgment of an appeal court last October, banning the Malaysian Catholic weekly Herald to use the word "Allah". Following the ruling, some officials of the Ministry of Interior have blocked two thousand copies of the magazine of the Archdiocese of Kuala Lumpur at the airport in Kota Kinabalu, Sabah state. The seizure was "justified" by the need to verify whether the publication was "compliant" to the order issued by magistrates and "whether there was an unlawful use of the word Allah". MALAYSIA. Leader cristiano malaysiano: Dopo la restituzione delle Bibbie, tempo di perdono. Il verdetto del procuratore generale chiude la controversia scagionando le parti e imponendo la restituzione delle 300 copie sequestrate. Lee Min Choon, ex presidente della Bible Society of Malaysia si dice soddisfatto. Gli islamisti hanno “sbagliato”, ma è tempo di “perdonare” e “mettere fine alla controversia”. Kuala Lumpur (AsiaNews) - La decisione del Procuratore generale ha reso giustizia, perché ha stabilito che il Dipartimento religioso islamico di Selangor (Jais) ha "sbagliato" a compiere l'irruzione e sequestrare le 300 copie della Bibbia, nel gennaio scorso. Ora, però, anche la comunità cristiana deve essere in grado di "perdonare" il Jais, per aver compiuto uno "sbaglio terribile". È quanto afferma, attraverso i social network, l'ex presidente della Bible Society of Malaysia (Bsm) Lee Min Choon, in merito alla sentenza emessa nei giorni scorsi dal massimo organismo giudiziario del Paese. "Ho sempre creduto - aggiunge - che il Pg Tan Sri Abdul Gani Patail sarebbe giunto a questa conclusione. Fin dal gennaio scorso, quando il Jais ha fatto irruzione negli uffici della Bsm e arrestato me e il mio collega [poi rilasciati dietro cauzione, ndr]".
Ringrazio Dio, continua l'ex presidente della Bible Society of Malaysia, "per la grazia e la forza" che ha saputo infondere e "per messo la parola fine a questa controversia". Egli aggiunge di aver perdonato i membri del Jais "molto tempo fa" e "non ho intenzione" di perseguirli o di punirli in alcun modo, perché il giudizio del Pg "è meglio di qualsiasi sentenza". "Non c'è nulla da guadagnare - spiega - da un'azione legale, se non vendetta o un senso di soddisfazione che... Non hanno nulla di cristiano". Da ultimo, egli lancia un appello a tutti i fedeli malaysiani più o meno coinvolti nella vicenda "perché perdonino i membri del Jais, che stavano solo facendo il loro lavoro e hanno male interpretato la legge. Nessuno è perfetto - conclude - e tutti commettiamo errori". In settimana il Procuratore generale ha messo fine al contenzioso fra dipartimenti islamico e cristiani, attorno al sequestro di oltre 300 copie della Bibbia. In seguito a una indagine approfondita, spiega il giudice, è emerso che i libri sacri non costituiscono una minaccia alla sicurezza nazionale. Nella sentenza il giudice ha stabilito che non vi siano ulteriori azioni legali nei confronti delle due parti (Jais e Bsm) e disposto che delle Bibbie sia fatto l'uso più appropriato. In altri termini, e grazie alla mediazione dei elementi governativi, esse verranno restituite alla comunità cristiana. I raid contro la minoranza religiosa di inizio gennaio, che hanno portato al sequestro delle Bibbie e all'attacco a chiese ed edifici cristiani, sono originati dalla controversa sentenza della Corte di appello, che impedisce al settimanale cattolico Herald Malaysia di usare la parola "Allah". All'indomani del verdetto, alcuni funzionari del ministero degli Interni hanno bloccato 2mila copie della rivista dell'arcidiocesi di Kuala Lumpur all'aeroporto di Kota Kinabalu, nello Stato di Sabah. Il sequestro era "giustificato" dalla necessità di verificare se la pubblicazione fosse "conforme" al dispositivo emesso dai magistrati e "non vi fosse un uso illegittimo della parola Allah". In Malaysia, nazione di oltre 28 milioni di abitanti in larga maggioranza musulmani (60%), i cristiani sono la terza confessione religiosa (dietro ai buddisti) con un numero di fedeli superiore ai 2,6 milioni; la pubblicazione di un dizionario latino-malese vecchio di 400 anni dimostra come, sin dall'inizio, il termine "Allah" era usato per definire Dio nella Bibbia in lingua locale.
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 mese fa

12/06/2014 PAKISTAN
. Faisalabad: attivisti cristiani e musulmani in piazza contro il lavoro minorile. Oggi si celebra in tutto il mondo la Giornata contro lo sfruttamento dei bambini e la difesa al diritto allo studio. Appello al governo perché promuova iniziative a tutela dell’infanzia. Il lavoro minorile colpisce i bambini, la nazione e la sua economia. Fondamentale recuperare le piccole vittime e favorire il loro rientro a scuola.
12/06/2014 VATICANO - INDIA. Suor Eufrasia Eluvathingal, la "madre che prega", è santa
Questa mattina in Vaticano si è svolto il concistoro ordinario per la canonizzazione della religiosa indiana e di altri cinque beati. Saranno iscritti nell'Albo dei Santi il 23 novembre 2014. La suora, amatissima in tutta l'India, ha vissuto nell'adorazione e nel servizio per le novizie.
12/06/2014 INDIA. Bhubaneswar, il governo demolisce una chiesa e 30 case cristiane. La motivazione è l'ampliamento e l'estensione della strada adiacente. Il luogo di culto e le abitazioni sorgevano in una baraccopoli, zona molto povera della città. Per il Global Council of Indian Christians (Gcic) si tratta di "una grave violazione dei diritti umani e un modo per intimorire la comunità cristiana".
12/06/2014 VATICANO
Papa: per superare i conflitti servono realismo, coerenza e "filiazione"
I tre "criteri" indicati da Gesù. Se hai qualcosa contro un altro e non la puoi sistemare, cercare un accordo non sarà l'ideale, ma "è una cosa buona". Coerenza è non sparlare dell'altro, che "è uccidere, perché alla radice è lo stesso odio". E "noi non dobbiamo uccidere il fratello è perché è fratello, cioè abbiamo lo stesso Padre".
12/06/2014 IRAQ
. Arcivescovo di Mosul: anarchia in città; musulmani difendono le chiese da assalti e razzie. Bande armate presidiano strade e piazze. Alcuni cittadini hanno impedito devastazioni alla parrocchia di Santo Spirito e a case cristiane. Si fa sempre più drammatica la condizione dei profughi. L’ascesa degli islamisti mostra il fallimento di un’enclave cristiana nella piana di Ninive.
13/06/2014 ASIA
Il Sudest asiatico è il centro mondiale della pirateria
Lo scorso anno vi sono stati 150 attacchi nello Stretto di Malacca. Diminuiti gli episodi nell'Oceano Indiano e al largo delle coste somale. La pirateria incide per 18 miliardi di dollari Usa all'anno.
13/06/2014 MALAYSIA
Leader cristiano malaysiano: Dopo la restituzione delle Bibbie, tempo di perdono
Il verdetto del procuratore generale chiude la controversia scagionando le parti e imponendo la restituzione delle 300 copie sequestrate. Lee Min Choon, ex presidente della Bible Society of Malaysia si dice soddisfatto. Gli islamisti hanno “sbagliato”, ma è tempo di “perdonare” e “mettere fine alla controversia”.
12/06/2014 CINA
Pechino, schizzano gli acquisti di petrolio per timore del caos in Medio Oriente e Russia
Tra gennaio e aprile, la Cina ha comprato ogni giorno più di 600mila barili in surplus rispetto alle necessità, un record assoluto - rispetto ai dati statistici del governo di Pechino - dal 2004. Il Paese teme l'instabilità dei grandi produttori e vuole una "riserva strategica" simile a quella americana.
12/06/2014 ASIA. Sfruttamento minorile: nel mondo ancora 168 milioni di "piccoli schiavi"
Oggi è la Giornata mondiale contro il lavoro minorile, ancora troppo diffuso in tutto il Paese. Sono 168 milioni di bambini lavoratori nel mondo, con circa 85 milioni impegnati in alcune delle peggiori forme di lavoro tra cui la schiavitù, la tratta, la schiavitù per debiti, la prostituzione e altri lavori pericolosi che li mette a rischio di morte.
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 settimana fa

EIH. CIA 666 -- TU SBLOCCA QUESTA PAGINA! Mosca: le nuove sanzioni UE come mancanza di volontà per trovare una soluzione alla crisi ucraina. Mosca: le nuove sanzioni UE come mancanza di volontà per trovare una soluzione alla crisi ucraina
© Collage: La Voce della Russia
Le nuove sanzioni UE contro la Russia indicano la mancanza di volontà politica e di propositi per trovare una via d'uscita dalla crisi ucraina, hanno dichiarato al ministero degli Esteri russo.
La diplomazia russa sottolinea come le azioni della UE siano in contrasto con le regole del WTO e come le misure restrittive avranno conseguenze negative per le banche europee operanti in Russia.
Il ministero degli Esteri ha avvertito che le sanzioni potrebbero influenzare il contesto economico in Europa, in particolare provocando un aumento dei prezzi nel mercato dell'energia.
Inoltre il dicastero della diplomazia russa è rimasto perplesso dalla decisione dell'Unione Europea di imporre un embargo sul commercio di armi con la Russia.
Mosca è rammaricata del fallimento di Bruxelles di perseguire una politica indipendente in campo internazionale; "è vergognoso per l'Unione Europea che parli con la stessa voce di Washington," - ha sottolineato il ministero degli Esteri russo.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/2014_07_30/Mosca-le-nuove-sanzioni-UE-come-mancanza-di-volonta-per-trovare-una-soluzione-alla-crisi-ucraina-6079/
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 settimana fa

non è pensabile, che, coloro che, hanno il monopolio (alto tradimento), del signoraggio monetario (uno strumento, la misura del valore), farisei satanisti Rothschild, Spa 666 FED BCE FMI, Banca Mondiale, che i Bildenberg Merkel Bush, 322, possano prendere, in ostaggio: la politica, la economia, e possano distruggere: i popoli con le guerre mondiali, per innalzare la loro ideologia massonica: che: significa Satana deve essere: tutto in tutti, ed il fatto, che, persone (diventati ormai indemoniati: demoni mostri) che, dicono di se stessi: di essere servi di Dio (come, ABD Allah, lui dice di se stesso, di essere il figlio di un cane: sharia sgozzamenti a tutti), proprio loro, poi, si mettono in questa giostra di satana, è qualcosa che, mi fa rabbrividire, perché toglie la speranza da tutto il genere umano.
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 settimana fa

Mosca dubita della intenzioni dell'Occidente di negoziare una soluzione per la crisi ucraina. Mosca dubita della intenzioni dell'Occidente di negoziare una soluzione per la crisi ucraina. La Russia mette in dubbio le intenzioni dei partner occidentali di negoziare la risoluzione della crisi in Ucraina, ha dichiarato il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov in un incontro con i giovani diplomatici tagiki a Dushanbe.
Secondo lui, invece di attuare gli accordi, di fatto l'Occidente incoraggia le autorità ucraine ad atti di violenza contro il proprio popolo.
Ritiene che sia l'unico modo per interpretare le dichiarazioni secondo cui Kiev abbia tutto il diritto di sfruttare tutti i mezzi disponibili, comprese le forze armate.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_30/Mosca-dubita-della-intenzioni-dellOccidente-di-negoziare-una-soluzione-per-la-crisi-ucraina-1714/
Vedere anche:
 Putin: non si può scaricare la colpa del conflitto ucraino su altri
Putin: non si può scaricare la colpa del conflitto ucraino su altri
17 luglio, 12:48
 Putin: nell'interesse di Mosca la fine del conflitto in Ucraina
Putin: nell'interesse di Mosca la fine del conflitto in Ucraina
17 luglio, 12:13
 La task force dell'OSCE chiede azioni rapide per risolvere la crisi ucraina
La task force dell'OSCE chiede azioni rapide per risolvere la crisi ucraina
7 luglio, 10:26
 Il Parlamento europeo adotta risoluzione sull'Ucraina: sì al dialogo
Il Parlamento europeo adotta risoluzione sull'Ucraina: sì al dialogo
17 luglio, 17:03
 Gruppo di contatto per l'Ucraina può condurre oggi videoconferenza con i separatisti
Gruppo di contatto per l'Ucraina può condurre oggi videoconferenza con i separatisti
15 luglio, 15:17
Marine Le Pen accusa l'Europa del conflitto in Ucraina
1 giugno, 22:36
Russia, Lavrov chiede una task force di contatto per l'Ucraina
6 luglio, 09:43
Fine tregua, Medvedev sicuro: Poroshenko ha commesso un errore drammatico
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 settimana fa

Ramadan aggiunge pressione supplementare per N. cristiani africani Published: 3 luglio 2014 da Illia Djadi Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su google_plusone_shareShare su redditMore Sharing Services 3 'In nome di tutte le credenze »- un volantino per manifestazioni di questa settimana in Algeria. A nome di tutte le credenze »- un volantino per manifestazioni di questa settimana in Algeria. World Watch Monitor in circa 50 paesi in tutto il mondo, circa 1,6 miliardi di musulmani hanno iniziato il digiuno dall'alba al tramonto per i 30 giorni di Ramadan. Si verifica ogni anno durante il nono mese del calendario islamico, e per quanto è celebrato da coloro che scelgono di partecipare, porta anche una pressione accresciuta per i non musulmani, se non sono d'accordo che dovrebbero essere costretti a digiunare. Spesso la pressione deriva dalla discriminazione sociale, ma in un paese come l'Algeria o il Marocco, dove l'Islam è la religione di stato, rompendo il digiuno del Ramadan in pubblico è punibile con una multa e il carcere. Attivismo durante il mese di Ramadan è sempre più facendo parlare in Algeria. Una manifestazione per chiedere la libertà di religione e di coscienza si è svolta attraverso Cabilia, la regione settentrionale, oggi 3 luglio. La maggioranza dei cristiani del Paese sono Cabilia berbera, e molti oggetti di essere costretti a digiunare in questo periodo dell'anno. L'anno scorso, durante il Ramadan, ci fu uno sforzo congiunto da parte della polizia nella stessa regione di arrestare i non-digiunatori pubblici. Questo ha scatenato un'ondata di indignazione tra gli attivisti per i diritti umani, e in reazione, centinaia scena pic-nic in segno di protesta contro il digiuno 'forzata'. Quest'anno, un invito a una manifestazione simile è stato postato su Facebook, per chiedere il rispetto della libertà di coscienza. Chiamata a una manifestazione per la 'libertà di coscienza' in Cabilia, Algeria. Chiamata a una manifestazione per la 'libertà di coscienza' in Cabilia, Algeria. World Watch Monitor La dichiarazione dice: "... Sognate di un tollerante, Kabylie multi-religiosa, moderno e libero, dove la religione è una questione privata, una Cabilia libera da manipolazione politica? Praticare musulmano o no, cristiani, ebrei, pagani , agnostico, ateo, vieni con noi al Rally per la libertà religiosa e di coscienza in Cabilia il 3 luglio. "Gli organizzatori hanno detto che la manifestazione si è tenuta anche in memoria di Katia Bengana, assassinato dagli islamisti per aver rifiutato di indossare l'hijab, all'età di 17 il 28 febbraio 1994, ad Algeri. Pressioni Ramadan contro i cristiani per Cala, uno studente di 26 anni, la pressione sociale è più intenso da parenti musulmani. Anche se lei è stato un cristiano per diversi anni, è costretta dal padre musulmano a continuare a partecipare al digiuno del Ramadan. "Mi sono convertito al cristianesimo fin dalla mia tenera età, grazie a mio fratello maggiore, uno dei primi cristiani nel mio villaggio. Ha condiviso il messaggio del Vangelo con me e ho accettato facilmente. Ma mio padre oppongo la mia conversione e cerca di controllare la mia vita ", ha detto World Watch Monitor. Cala è severamente proibito mangiare durante le ore di digiuno, all'incirca dall'alba al tramonto. "Mentre ci avvicinavamo il mese di Ramadan, mio padre mi ha avvertito in anticipo. Vuole che osservo il mese di digiuno a lungo. Lui vuole che io rimanga con le mie sorelle sposate e altri parenti, per assicurarsi che non mangio", ha spiega. Eppure, Cala ha detto che suo padre non era sempre così severo. Ha cambiato quando i suoi compaesani cominciarono a pressione lui a seguito della conversione dei membri della sua famiglia al cristianesimo. "Mi ricordo che era mio padre stesso che ha portato a casa una Bibbia che è stato offerto a lui. Mio fratello è stato convertito in primo luogo, quindi alcune delle mie sorelle e me. Quando gli abitanti del villaggio sono venuti a conoscenza della nostra conversione, cominciarono a fare pressione su mio padre . Hanno minacciato di escluderlo dal villaggio e non più parlare con lui ", dice. Quando la pressione sociale montato, e temeva di perdere il suo posto nel villaggio, il padre di Cala costretto i suoi figli a digiunare durante il Ramadan e non parlare apertamente parlare della loro fede cristiana. Molti convertiti cristiani in Algeria hanno espresso la stessa esperienza, mentre vive ancora con i genitori. Parlando con World Watch Monitor, Sirah un altro algerino cristiano convertito dall'islam ha detto, "La mia famiglia mette una pressione enorme su di me durante il Ramadan. Hanno sempre insistere che devo digiunare, anche se sanno che mi sono convertito a Cristo. È come se si rifiutare di ammettere che sono diventato un cristiano. "Questa pressione non è esclusivo per i cristiani. Persone di altre fedi e nessuno, come gli atei, si trovano ad affrontare pressioni da religiosi islamici e forze di sicurezza. Nel 2010, due cristiani algerini sono stati portati in tribunale per rompere pubblicamente il digiuno, anche se sono stati successivamente assolti. Nel frattempo, nel vicino Marocco, mangiare durante il Ramadan è anche una questione controversa. Lunedi ', 30 giugno due organizzazioni hanno tenuto una conferenza stampa presso la sede dell'Associazione marocchina per i diritti umani (AMDH), a Rabat per chiedere il diritto di mangiare in pubblico durante il Ramadan, senza essere molestati dalle autorità. Il Movimento'' alternativa per le libertà individuali'' e il "Consiglio degli ex musulmani", hanno criticato l'articolo 222 del codice penale marocchino, che viene utilizzato come pretesto per punire chiunque mangiare in pubblico durante il Ramadan, rapporto dei media. L'articolo 222 dice:'' Chiunque, pur noto per la sua appartenenza alla religione musulmana, apparentemente rompe il digiuno in un luogo pubblico durante il periodo del Ramadan, senza motivi consentiti da questa religione, è punito con la reclusione da uno a sei mesi e una multa di 12-120 dirhams. "L'anno scorso, un giovane uomo di 19 anni, è stato condannato a tre anni di carcere dopo essere stato arrestato da una pattuglia della polizia per fumare una sigaretta, un atto che è anche vietato durante le ore di digiuno, nel mese di Ramadan. per i non-digiunatori, il divieto di mangiare in pubblico durante il Ramadan è un ostacolo alle libertà personali garantiti dall'articolo 3 della Costituzione marocchina che dice'' l'Islam è la religione di Stato, che garantisce a tutti il libero esercizio della religione. '' NOTA: Durante il digiuno è anche una disciplina spirituale per i cristiani, molti convertiti con un background musulmano trovare il digiuno durante il Ramadan incompatibili con la loro fede e la pratica ritrovata.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_30/I-separatisti-di-Lugansk-trovano-frammenti-di-un-missile-balistico-9687/
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 settimana fa

ISIS orders last Christians out of Mosul Published: July 18, 2014 Share on facebookShare on twitterShare on google_plusone_shareShare on redditMore Sharing Services 20 The Islamist militants controlling the Iraqi city of Mosul have ordered all remaining Christians to leave town immediately or face execution, according to news sources. Middle East Concern, a London-based association of Christian-rights agencies with operations in the Middle East, reported Friday that the militants controlling Mosul had summoned Christian leaders to attend a July 17 meeting. At that meeting, the militants were to announce that Islamic rules would apply to non-Muslims, according to Middle East Concern. Ankawa.com, an Arabic-language website with a focus on Christian issues in the region, reported Friday that the point of the meeting, called by the Islamic State in Iraq and the Levant, or ISIS, was to instruct Christians to either pay a tax to the Muslim leadership of the community, or convert to Islam. ISIS has taken to identifying itself simply as the Islamic State. The Christian leaders did not show up for the meeting. Shortly thereafter, vehicles passed through Mosul with loudspeakers, announcing that all Christians had until noon Friday to leave the city "or else face execution," Middle East Concern reported. "Most Christian families have now fled from Mosul, many to areas of Northern Iraq under Kurdish control," according to Middle East Concern. A World Watch Monitor source in Erbil, the capital of Kurdistan region, said a Christian family in Mosul reported by phone that explosions were heard overnight Thursday in Mosul. On Friday, as the family attempted to pass through a Mosul checkpoint, ISIS agents forced them out of their car and confiscated their belongings, put them in a separate vehicle, then drove them several minutes down the road, and ultimately forced them out to continue their journey on foot, according to the source. World Watch Monitor is withholding the source's name to protect the source's safety.
Ordini ISIS ultimi cristiani su Mosul Pubblicato il: 18 luglio 2014 Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su google_plusone_shareShare su redditMore Servizi di 20 militanti islamici che controllano la città irachena di Mosul hanno ordinato a tutti i cristiani rimasti a lasciare immediatamente o esecuzione volto della città, in base alle notizie fonti. Middle East Concern, un'associazione con sede a Londra di agenzie cristiane dei diritti con le operazioni in Medio Oriente, ha riferito Venerdì che i militanti di controllo Mosul avevano convocato i leader cristiani a partecipare a una riunione del luglio 17. In tale riunione, i militanti erano di annunciare che le regole islamiche si applicano ai non musulmani, secondo la Middle East Concern. Ankawa.com, un sito in lingua araba, con particolare attenzione alle questioni cristiani nella regione, ha riferito Venerdì che il punto di incontro, chiamato dallo Stato islamico in Iraq e il Levante, o ISIS, è stato quello di istruire i cristiani a pagare un fiscale per la leadership musulmana della comunità, o convertirsi all'Islam. ISIS ha preso a identificarsi semplicemente come lo Stato islamico. I leader cristiani non si sono presentati per la riunione. Poco dopo, i veicoli passati attraverso Mosul con altoparlanti, annunciando che tutti i cristiani avevano fino a mezzogiorno Venerdì a lasciare la città "o l'esecuzione faccia altro," Middle East Concern segnalato. "La maggior parte delle famiglie cristiane sono ormai fuggiti da Mosul, molti zone del Nord dell'Iraq sotto controllo kurdo", secondo il Middle East Concern. Una fonte World Watch Monitor a Erbil, capitale della regione del Kurdistan, ha detto che una famiglia cristiana a Mosul ha riferito per telefono che le esplosioni sono state sentite durante la notte Giovedi a Mosul. Venerdì scorso, come la famiglia ha tentato di passare attraverso un checkpoint Mosul, agenti ISIS li hanno costretti dalla loro auto e confiscato i loro beni, metterli in un veicolo separato, poi li guidò alcuni minuti lungo la strada, e, infine, li hanno costretti a continuare la loro viaggio a piedi, secondo la fonte. World Watch Monitor sta trattenendo il nome della fonte per tutelare la sicurezza della sorgente.
Per saperne di Più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_30/Nella-regione-di-Donetsk-saltano-in-aria-su-una-mina-3-bambini-5719/
Rispondi
 ·
NEW SAUDI ARABIA
1 settimana fa

Due operatori umanitari cristiani finlandesi uccisi in Afghanistan Published: 25 luglio 2014 Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su google_plusone_shareShare su redditMore Servizi di 13 Herat, Afghanistan Herat, Afghanistan World Watch Monitor Due donne finlandesi che lavorano per un ente di beneficenza aiuti cristiana sono stati uccisi da uomini armati in Herat, Afghanistan; entrambi avevano lavorato in Afghanistan per 16 anni, essendo arrivato lì insieme MARZO 1997 Due uomini, che viaggiano in moto, tiro due donne, che lavoravano per la missione di assistenza internazionale, IAM -. mentre erano in un taxi. Nessun gruppo ha subito rivendicato la responsabilità dell'attacco. Herat è la principale città nel nord-ovest dell'Afghanistan, ed è sfuggito gran parte della violenza di Kabul, Helmand e il sud-est vicino al Pakistan negli ultimi anni. Lo IAM ha lavorato ininterrottamente in Afghanistan per quasi 50 anni, dal 1966. L'organizzazione è ben noto non come un'organizzazione umanitaria cristiana apertamente che lavora per costruire capacità nel settore sanitario e dello sviluppo socio-economico. La carità ha detto Giovedi che stava informando i parenti che i due espatriati staff femminile finlandesi erano stati uccisi a Herat. I loro nomi erano ancora trattenuti al momento della pubblicazione. "Le nostre preghiere sono con i loro parenti, amici, colleghi afgani e internazionali," agendo direttore esecutivo medico finlandese Heini Makila detto in una dichiarazione. Un caro amico finlandese che conosceva le due donne ha detto World Watch Monitor che si sono manifestati operatori umanitari che 'non avrebbe disobbedito direttive o stato in alcun modo negligente' e ​​non vedeva alcun motivo per cui sarebbe stato un bersaglio. Ha detto che le due donne avevano un 'reputazione profonda', e che gli afgani sarebbero profondamente colpiti dalla loro perdita. "Dire che e le migliaia di afghani e gli stranieri che hanno visto il loro servizio disinteressato - per dire che siamo devastati - è un vasto eufemismo Queste donne hanno dato la loro vita -. Ora letteralmente - di aiutare e servire i più bisognosi dei bisognosi nel difficile di posti. Entrambe le donne erano nei loro anni Cinquanta, e hanno servito in Afghanistan per oltre 15 anni. attraverso un impegno di amare il popolo afghano, che avevano vissuto gli anni tumultuosi talebani e gli anni imprevedibili e sempre più pericolose della prima-to-end regime di Karzai Aiutare gli afgani più emarginati -. donne -. attraverso progetti di salute mentale e psichiatria, avevano abbandonato un facile, la vita comoda in Finlandia Entrambi avevano trascorso lunghi periodi di tempo in Finlandia per allenarsi ulteriormente per soddisfare le esigenze più specifiche, come hanno cercato di formare sempre più donne locali ad un livello superiore. uno aveva appena tornati la scorsa settimana dopo 18 mesi in Finlandia ed era così entusiasta di essere di nuovo in Herat, e di tornare al lavoro. Con un week-end Giovedi / Venerdì, avevano andati presto al bazar a fare shopping, e sono state scattate da aggressori armati hanno lasciato in loro un taxi di fiducia. Entrambi sono morti per le ferite sulla strada in ospedale. "Un altro ex operaio aiuti finlandesi in Afghanistan che li conosceva bene ricordato" Li ho incontrati arrivano insieme il loro primo giorno nel 1997, e ora sono morto insieme. Erano così pieno di amore per gli afgani: nessun lavoro era troppo piccolo per loro di alleviare le sofferenze che vedevano intorno a loro "amici afgani locali delle due donne subito pubblicato anche sui social media che i due morti erano 'un tale spreco di. vita '. una delle fonti di WWM detto notizie che IAM è stato coinvolto nel proselitismo non era una convinzione condivisa da molti afghani che conoscevano il lavoro della carità, tra cui i talebani ". afghani sarebbe il primo ad alzarsi in piedi e dire che non è vero . IAM è ampiamente conosciuto come un'organizzazione cristiana - che non è mai nascosto -. Che serve il popolo afghano ... come rare fornitori di assistenza sanitaria e altri servizi di sviluppo, i lavoratori IAM sono apprezzati e rispettati da molti dei leader talebani "L'amico ha aggiunto che alcuni talebani sono stati tra i primi ad offrire la loro simpatia quando dieci persone sono state uccise in data 5 agosto 2010 su una missione medica IAM in Afghanistan orientale, ora soprannominato il 'massacro di Badakhshan,' il primo attacco armato nella storia IAM Due operai uccisi allora aveva lavorato in. Afghanistan da oltre 30 anni. Un'altra lunga data lavoratore ex-campo cristiano in Afghanistan ha detto WWM che solo l'ONU ha una maggiore presenza nel Paese expat che l'IAM, la più grande Ong cristiana e il più longevo. Dopo gli attacchi a Kabul un centro comunitario utilizzato dai lavoratori internazionali in aprile e l'omicidio di tre operai espatriati presso l'Ospedale Cure nel mese di aprile, molte ONG religiose avevano ritirato il personale non essenziale e le famiglie del paese o trasferiti intorno Afghanistan. Molti programmato di tornare in agosto / settembre dopo il Ramadan e ferie, quando i risultati delle elezioni in Afghanistan sarebbero noti. Fonti dicono che la comunità di espatriati è sicuro se questi omicidi fanno il loro lavoro impossibile da fare. In un attacco separato nello stesso giorno, un bombardamento mercato ha ucciso almeno sei civili e ferito più di 20 persone nella provincia di Takhar. La violenza avviene in un momento di tensione in Afghanistan. Tutte le truppe da combattimento straniere si stanno preparando a lasciare entro la fine dell'anno, e utili sono stati ricontrollati in un'elezione presidenziale ferocemente contestata scegliere un successore di Hamid Karzai.
Per saperne di Più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_07_30/Nella-regione-di-Donetsk-saltano-in-aria-su-una-mina-3-bambini-5719/


Ebrei in tutto il mondo, non possono fare nulla, per potersi sottrarre da me, perché, io UniusREI, io sono il loro re: Messiah, io sono scritto nei loro Geni, e loro non possono avere un controllo in tutto questo!! Saudi ARABIA, il satanico complottatore occulto, deve morire come un cane radioattivo!