Donald Trump può sembrare imperfetto

Ok! WE SUPPORT The Eligibility Of Donald Trump ] Donald Trump può sembrare imperfetto, ma non dobbiamo dimenticare che è questo il modo con cui si manifestano gli esseri umani! Massoni, satanisti loro invece sono perfetti e non dicono mai cose spiacevoli, perché sono totalmente ipocriti! oppure come OBAMA sono dei pervertiti ideologici, oppure come Bush hanno sputato sulla Costituzione ed hanno venduto il popolo alle banche degli ebrei!

tutto il NUOVO ORDINE MONDIALE: SPA ROTHSCHILD FMI FED BCE: BANCHE CENTRALI DEI SACERDOTI FARISEI CANNIBALI DI CIA SATANA NATO? è di Elisabetta GEZABELE II DI INGHILTERRA! E TUTTI VOI STATE PER MORIRE, IN UNA GUERRA MONDIALE NUCLEARE SENZA SPERANZA, TUTTI PER QUESTO!
Ok! WE SUPPORT The Eligibility Of Donald Trump. Islam CRIMINALE ABOMINIO NAZISTA E ASSASSINO FINIRà, QUESTO VIOLATORE RAZZISTA DI TUTTI I DIRITTI UMANI: FINIRà PER SOFFOCARE IL GENERE UMANO! il nuvo ordine mondiale sta tirando la corda per rendere lo sterminio di tutti i musulmani inevitabile!
QUALE orientamento sessuale? libertinaggio? adulterio? pornografia? AVETE CAPITo BENE: NOI ABBIAMO IL DOVERE DI EDUCARE OGNI ELEMENTO ANTROPICO PERCHé IL PECCATO HA CORROTTO OgNI COSA: ed ogni cosa deve essere sottomessa ad un retto progetto culturale ebraico cristiano! ma nessuno di voi avrebbe dovuto fare il crimine della ideologia del GENDER DARWIN! meglio per voi sarebbe stato, che voi non foste mai nati!
OK! SOSTENIAMO LA ELEGIBILITà DI Donald Trump. Ok! WE SUPPORT The Eligibility Of Donald Trump.
OBAMA E MERKEL SONO L'ANTICRISTO! OBAMA DI CRISTIANI COME TE? è PIENO L'INFERNO!
regime massonico usurocratico satanico occidentale Spa Banca Mondiale ] OBAMA TU SEI UNA FACCIA DI CULO GENDER: TU SEI UN ANTICRISTO DI TRADITORE!
NEW YORK, 19 SETtembre - "Barack Obama è un americano FALSO, eD è un ISLAMICO MANGIATORE DI CRISTIANI MARTIRI" TRA IRAQ E SIRIA LUI HA STERMINATO TUTTI I CRISTIANI 3,2 MILIONI DI PERSONE!. "Barack Obama è un americano e un cristiano". Così Jeb Bush risponde alla decisione di Donald Trump di non correggere un sostenitore il quale ha detto che il presidente è un musulmano e "non è nemmeno un americano". "Il suo problema è che è un liberale progressista che demolisce chi non è d'accordo con lui" OK, ALLORA, LUI VENISSE IN YOUTUBE A DEMOLIRE UNIUS REI!
perché oggi si è persa la volontà di divenire eretici! CHI OGGI VUOLE FARE L'ERETICO gender darwin DI: ORANGO EVOLUTO, LUI confluisce nel sincretismo della NEW AGE o naturalismo, paranornale esoterico.. ma, tutti coloro che sono CONTRO IL NUOVO ORDINE MONDIALE della usura mondiale delle BANCHE CENTRALI: teosofia satanica, loro ricercheranno la vera ispirazione religiosa: rifiutando le contaminazioni abominevoli presenti nel talmud e nel corano!
LA DEPRAVAZIONE DI TUTTI I POPOLI: PORNOGRAFIA è OGGI, UNA IDEOLOGIA DI STATO LENONE BISGAZZIERE massonico DARWIN GENDER: GLI USURAI BANCHE CENTRALI!
Prime Minister Benjamin Netanyahu [ è per questi motivi di alto tradimento! ] che tu risponderai, davanti al mio tribunale, per la vita di tutti gli israeliani che sono periti a causa del terrorismo! PERCHé, TU AVEVI IL DOVERE DI SRADICARE IL TERRORISMO NELLE SUE RADICI: IRANIANE, SAUDITE E TURCHE E NON LO HAI FATTO!
Prime Minister Benjamin Netanyahu [ è alto tradimento! ] e cosa noi diremo? che: 1. ONU ha dato alla LEGA ARABA il diritto di essere: maniaci religiosi, assassini seriali, nazisti e razzisti, ovvero tutti sharia! 2. e che, in particolare, a Turchia ed ARABIA SAUDITA ha dato il diritto internazionale, di invadere le nazioni con i terroristi che, hanno fatto le autobombe! 3. e che i palestinesi hanno il diritto internazionale di lanciare missili balistici in ISRAELE! IN QUESTO MODO SI LEGITTIMA LO ISLAM A FARE IL TERRORISMO LEGALMENTE CONTRO TUTTE LE NAZIONI DEL MONDO! non reagire a questo complotto internazionale massonico Bildenberg, SpA FMI, NWO USA UE GENDER, di: BANCHE CENTRALI, che utorizza islamici a fare il genocidio: è alto tradimento!
Prime Minister Benjamin Netanyahu, SE, TI MANCA IL FEGATO? IO HO IL DIRITTO LEGALE DI MASSACRARLI, PERCHé I SALAFITI ISLAMICI FARISEI MASSONI BILDENBERG HANNO FATTO FARE UNA MATTANZA DI CRISTIANI IN SIRIA E IRAQ.
Prime Minister Benjamin Netanyahu, SE, TU RICEVI IL SOSTEGNO DI CINA E RUSSIA, TU NON MI DELUDERE: NON FARE IL PAVIDO: 1. INVADI LA SIRIA E IRAQ; 2. IMPEDISCI ALLA TURCHIA OGNI BOMBARDAMENTO CONTRO I CURDI! 3. DEPORTA TUTTI I PALESTINESI!
Ok! WE SUPPORT The Eligibility Of Donald Trump.
Prime Minister Benjamin Netanyahu io dico che, tu dovresti salvare la vita alla RUSSIA, così come la RUSSIA, evitando tutte le provocazioni per una GUERRA MONDIALE ha già salvato più volte la tua vita! I NAZISTI ISLAMICI SOLTANTO TU LI PUOI AMMAZZARE BENE! SOLTANTO TU PUOI SALVARE IL GENERE UMANO ED IMPEDIRE A TUTTI LA GUERRA MONDIALE!
Prime Minister Benjamin Netanyahu ma QUESTA è UNA STORIA VECCHIA, per ogni ulteriore, OGNI ennesima ATTESA PER QUESTO SCONTRO INEVITABILE? IL PEGGIO è sempre TUO! Oppure, tu pensi che per ISRAELE sarebbe meglio vivere una TERZA GUERRA MONDIALE NUCLEARE, piuttosto, che scontrarsi militarmente con mezza LEGA ARABA?
666 regno NWO Unito Gezabele
Prime Minister Benjamin Netanyahu, ALMENO un 70% di tutta la LEGA ARABA, con questi missili balistici palestinesi, ti stanno dicendo: "chi sei tu? e chi sono io?" e per gli USA anglo americani farisei, tra perdere Israele, oppure, tra perdere la LEGA ARABA sharia i nazisti ONU, loro hanno già deciso di perdere ISRAELE!
666 regno NWO Unito Gezabele
18 settembre 2015. Prime Minister Benjamin Netanyahu, io non permetto a nessuno, neanche a te, di fare violare la mia sovranità territoriale! ADESSO, TU DEVI DEPORTARE IN SIRIA TUTTI I PALESTINESI! Un razzo lanciato da Gaza è caduto a Sderot nel sud di Israele vicino la Striscia. Lo dicono i media secondo cui il razzo è caduto in un'area aperta di una zona residenziale. Secondo le prime informazioni della polizia non ci sono vittime ma sarebbe stato danneggiato un bus.
666 regno NWO Unito Gezabele
Ok! WE SUPPORT The Eligibility Of Donald Trump.
quel traditore di Tsipras, non si chiederà mai: "dove è finita la nostra costituzionale sovranità monetaria?" Tsipras a piazza Syntagma, recita il mantra del popolo greco trasformato in grasso per i cannoni! tutto il teatrino della politica rothschild delle menzogne al popolo pecora indebitato e venduto e tradito: "cambiamo la Grecia del futuro". L'ultimo comizio prima del voto di domenica: "Tracciamo una linea che metta fine alla corruzione del passato. Il governo della sinistra non è stata una piccola parentesi"
Ok! WE SUPPORT The Eligibility Of Donald Trump.

eih vecchio tappo di fogna dell'inferno segretario di Stato americano, John Kerry, era un bel po, che, non ci si vedeva tra di noi, dove sei stato? cosa hai fatto? che istruzioni ti hanno dato: Rothschild e laVey Antony?
666 regno NWO Unito Gezabele
CHE C'è SHARIA CULTO KERRY 322 VECCHIO SACERDOTE DI SATANA ALLAH AKBAR, TU VUOI ESSERE SICURO CHE QUALCHE CRISTIANO NASCOSTO E SOPRAVVISSUTO, perché, lui FINGE DI ESSERE UN MUSULMANO IN SIRIA, LUI VENGA UCCISO ANCHE? ] [ LONDRA, 18 SET - Gli Usa vogliono condurre colloqui diretti con la Russia sul suo coinvolgimento militare in Siria. Lo ha detto il segretario di Stato americano, John Kerry, che si trova a Londra. Si tratta, ha aggiunto Kerry, di un passo importante per cercare di risolvere la crisi nel Paese del Medio Oriente. Kerry ha detto che il presidente Obama spera che i colloqui possano tenersi "molto presto".

QUESTE DECISIONI NON VENGONO PRESE A TOKYO, NO! MA, NEL BOSCHETTO DI BUSH 322 BAAL MADRE GUFO GEZABELE ELISABETTA AL BOHEMIAN GROVE! ORMAI, DELLA DEMOCRAZIA I FARISEI E LE LORO BANCHE CENTRALI SPA HANNO FATTO SCEMPIO! E SE QUALCUNO AVEVA DEI DUBBI CIRCA LA TERZA GUERRA MONDIALE IMMINENTE? ORA NE HA AVUTO LA CERTEZZA! 18 SET - La Camera Alta approva le contestate norme sulla sicurezza superando nella notte l'ostruzionismo delle opposizioni: il via libera segue quello della Camera Bassa di luglio e trasforma in legge il progetto voluto dal premier Shinzo Abe. Il Giappone, tra le proteste, accantona il pacifismo degli ultimi 70 anni per il ruolo proattivo delle forze armate.

Ok! WE SUPPORT The Eligibility Of Donald Trump ] SIAMO AMMINISTRATI DALLA POLITICA, MA, SIAMO GOVERNATI DELLE BANCHE CENTRALI! E TUTTO QUESTO è ALTO TRADIMENTO!
Ok! WE SUPPORT The Eligibility Of Donald Trump ] TALMUD E CORANO HANNO DIMOSTRATO DI ESSERE NAZISMO, RAZZISMO E TERRORE: UN SOLO SATANISMO IL REGNO DI SATANA E DELLA CIA SPA NWO FMI SISTEMA MASSONICO BILDENBERG
Ok! WE SUPPORT The Eligibility Of Donald Trump ] massone infiltrato nelle nostre istituzioni? QUESTO è ALTO TRADIMENTO COSTITUZIONALE! infatti nessuna Costituzione può cedere la sovranità monetaria e può riconocere associazioni segrete per fare del popolo, un popolo di schiavi! IO PRETENDO LA LEGGE MARZIALE! SALUTIAMO TUTTI I CANNIBALI DELLA CIA NATO: IL REGIME MASSONICO BILDENBERG: "HAIL SATANA"
[ oh ISRAEL ] I miei ebrei devono abbattere il sistema massonico, MINACCIARE IL COLLASSO DI BANCA MONDIALE E FMI, e si devono far mettere sotto inchiesta! QUINDI DEVONO PRETENDERE DI ESSERE ESPULSI! OPPURE, Israele e tutto il genere umano andrà perduto! OVVIAMENTE, SI DOVRà TROVARE UNA SOLUZIONE POLITICA E NON GIUDIZIARIA A QUESTA CRISI ISTITUZIONALE! nessuno si farà del male, perché, io non sono un violento! NIENTE PANICO! io ho le giustificazioni giuridiche, perché non può essere la attuale generazione la responsabile del sistema istituzionale mondiale!
MUORI PER VIVERE: una nuova vita di pace fratellanza, progresso e prosperità! RISORGI A NUOVA VITA NEL MIO REGNO DI PALESTINA E DELLE 12 TRIBù DI ISRAELE! nessun abitante di questo pianeta si senta escluso da questo invito! IO VI ATTEDO TUTTI IN ARABIA SAUDITA, dal mio fratello maggiore primogenito SALMAN!
SALMAN SAUDI ARABIA ] TU HAI UNA SOLUZIONE POLITICA DIVERSA DALLA MIA? IMPOSSIBILE! E CERTO TU NON VORRAI ANDARE FELICE AD UNA GUERRA MONDIALE NUCLEARE?
SALMAN SAUDI ARABIA ] non è una cosa strana [ ogni minuto della nostra vita è sempre un bivio tra scegliere 'odio' oppure, tra scegliere l'amore! [ l'unica differenza con la scelta odienza è quella che, se tu oggi, tu scegli l'odio? poi, siamo tutti morti! ] e finiremo di avere future opportunità di scelta DEFINITIVAMENTE!
=====================
Coptic soldier's father challenges military autopsy. Published: Sep. 18, 2015 by Barbara G. Baker
Army says suicide; family says murder. Bahaa Silvanus, left, with Coptic priest Rev. Shenouda Samir in an undated photo. World Watch Monitor. The father of an Egyptian Christian soldier found dead in his military unit 12 weeks ago is adamant, and angry. The results of an autopsy and military investigation into his son’s death are simply “not true,” he says. “I am very angry at the Suez military prosecution for refusing to give us a copy of the forensic report, and for refusing twice our requests for another autopsy,” Gamal Mikhail Silvanus told World Watch Monitor. “We will continue to struggle with them.” Determined to clear his son’s name and identify his killer, Silvanus as a last resort filed an appeal last week before Egypt’s top military prosecutor to reopen the case. But the petition was refused on 12 Sept., leaving the father at a legal dead end.
“They say that my son committed suicide, and no one killed him. That is not true,” the bereaved father said. “I am sure that Bahaa did not kill himself. I won’t waive the rights of my son. I’ll struggle until my last breath to reveal the truth.” Conscript Bahaa Mikhail Silvanus, 23, died from two bullets to his chest on 24 June when his body was found in an office at his military base in Suez, along the desert road near Cairo.
When his family came from Assuit in southern Egypt to claim his body the day after his unexplained death, military authorities told them their son had committed suicide. Found still seated in a chair, the soldier had allegedly shot himself twice in the chest at close range with the pistol found lying at his feet. Shocked and disbelieving, his relatives questioned the military’s conclusion. “How could our son have even shot himself the second time, without losing his balance and falling from the chair?” they wondered.
They were assured that after the army’s forensic experts issued an autopsy report, an official military investigation would confirm the circumstances of their son’s death. But seven weeks later, lawyers for the grieving Silvanus family were still waiting for the autopsy and final army investigation report.
“We went to the military prosecution many times, to check if the forensic report had been issued or not,” lawyer Atef Nazmy told World Watch Monitor. “But they were procrastinating.”
Lawyers denied documents. Lawyer Atef Nazmy has pressed for access to official military documentation on Silvanus' death. World Watch Monitor. Finally, on 15 Aug., the military prosecutor admitted that the forensic report had been issued more than three weeks earlier. “But they didn’t allow us to take a copy of it, nor of the military prosecution’s report. They asked us to look at them, without taking any copies,” Nazmy said.
“It was a shock for us when we read these reports,” the lawyer continued. “The forensic report declared there was no criminal suspicion regarding Bahaa’s death. But it didn’t even mention the sharp blow to Bahaa’s forehead. We have photos of his body in the morgue that show this.”
His family contend that the head wound was physical evidence that the soldier was beaten on his head, perhaps by the barrel of the gun, before an unknown assailant shot him to death inside the army post.
But the military’s report stated that Bahaa Silvanus died as a result of his own “deliberate negligence”, clearly implicating him of suicide. This official conclusion on the soldier’s death cancelled his family’s right to collect the financial compensation awarded by the state for a soldier who dies during his military service, and closed the investigation. After the lawyers sent two petitions in August requesting another autopsy, and both were refused, the only remaining legal option was to appeal the case in writing before the Military Prosecutor General’s office. But now that appeal has been denied. Although initial coverage appeared in the Egyptian press regarding Bahaa Silvanus’ death, there has been almost no commentary since.
One Egyptian human rights activist asked about the case told World Watch Monitor that he was reluctant to comment on a case under the jurisdiction of the country’s all-powerful military. “The case of Bahaa is very sensitive. It is very difficult for anyone in human rights to talk against the military,” he said, requesting that his name be withheld. Pressured for his faith?
One source close to the Silvanus family told World Watch Monitor that their son had been very positive about his experiences under his first commander in an otherwise all-Muslim battalion. But his attitudes had taken a sharp downturn after a new commander took over in April, he said.
"Bahaa didn’t do that. I know him very well. He was not a desperate person to commit suicide."
--Rev. Mikhial Shenouda. “Since that moment, Bahaa’s impression about the military had changed. He was telling me that his new commander was dealing with him in a very bad way. Bahaa was the only Christian conscript in his unit, and he was under great pressure and discrimination.”
“I was noticing that during his last holidays, he didn’t want to go again to the military, and he was very afraid,” the source said. The family’s lawyers have since learned that the commander at the time of their son’s death has been transferred away from the Suez base.
Bahaa Silvanus had been very active in music and the other ministries of the Coptic Orthodox church in Rezkit Deir Al-Muharraq village where he grew up. He had told his father he wanted to join a monastery after he finished his military service. Suicide? “I’m against this false allegation,” senior village priest Fr. Mikhial Shenouda told World Watch Monitor. “Bahaa didn’t do that. I know him very well. He was not a desperate person to commit suicide. We pray for revealing the truth about the killing of Bahaa, to win his rights and for the comfort of his family.” In a similar incident two years ago, which remains unresolved, the family of a Coptic soldier who died on 31 Aug., 2013 have rejected claims by military police that he committed suicide. Abu Al-Kher Atta Abu Al-Kher had reportedly argued with another soldier who was pressuring him to convert to Islam, although no one has been found accountable for his death.
Last month, another Coptic soldier was killed in his army battalion, openly shot dead by a Muslim conscript who had threatened to kill him over arguments about the Copt’s Christian beliefs. After his arrest for the 23 Aug. murder, soldier Mohammed Tarek reportedly told prosecutors that he had decided to kill Bahaa Saeed Karam, 22, because of their heated quarrel about religion during the Ramadan month of fasting. Tarek remains under arrest until prosecutors file charges to refer his case to court.
================
come pensavo mi è stata disattivata arbitrariamente, pur senza avere penalizzazioni, anche, la monetizzazione di questo canale  https://www.youtube.com/user/allDavidDuke/discussion  ! [ Monetizzazione ] Attiva Diventa un partner attraverso la monetizzazione pubblicando annunci sui tuoi video. Ulteriori informazioni ] mi sono state disattivate cancellate le iscrizioni, mi sono state cancellate le Parole chiave del canale, è stato cancellato il sito web associato, MA FORSE TUTTO QUESTO HA UNA SPIEGAZIONE RAZIONALE YOUTUBE NON ACCETTA ID monitoraggio proprietà Google Analytics, DI BLOGGER CHE IO AVEVO INSERITO!
Vesna Eci ] SAID [  King of Israel Holy Trinity, First and last, The only God,there is no other except him,the spirit testify. I saw the LORD, hi talked with me. My LORD said......Anyone who changed one of my commandments I will come and will take away his life.... Jesus Christ is my LORD. The LORD of the whole universe. 15 set 2015 Re d'Israele. Santa Trinità, Primo e ultimo, L'unico Dio, non c'è nessun altro tranne lui, lo spirito testimoniano. Ho visto il Signore, hi parlato con me. Il mio Signore disse ...... Chiunque ha cambiato uno dei miei comandamenti verrò e si toglie la vita .... Gesù Cristo è il mio Signore. Il Signore di tutto l'universo [ RISPOSTA ] yes amen amen amen ALLELUIA
================
Benjamin Netanyahu ] QUì C'è DA IMPARARE [ ID proprietà web di Google Analytics DI YOUTUBE (ID unico) che mi paga, CHE è IN GUERRA CONTRO UN ID proprietà web di Google Analytics DI BLOGGER (ID diversi) che non mi ha mai pagato! QUESTA è UNA GUERRA IN FAMIGLIA TRA CAINO ED ABELE! TU IMPARA QUELLO CHE C'è DA IMPARARE!
Benjamin Netanyahu ] se mi dai l'utilizzo di un drone, per agire contro il califfato? io vengo in ISRAELE subito! poi la smetterai anche tu, come la troia satanica di un vampiro: di succhiare il sangue dei martiri cristiani ed il sangue degli israeliani, cioè di comprare, proprio tu, da quel nazista ERDOGAN il sultanato sharia genocidio a tutti gli infedeli, il petrolio scontato dello ISIS. perché è questo che fa di te un criminale internazionale!
Benjamin Netanyahu ] se tu mi dai un drone, un drone soltanto? tutti gli jihadisti finiranno per fuggire tutti dall'IRAQ e dalla SIRIA! [ così sarà evidente a tutti come questa guerra contro ISIS è soltanto una truffa! TU MI FAI COSì SCHIFO, CHE IO SPERO DI NON DOVERTI MAI STRINGERE LA MANO!
===========
Erdogan ha detto che le donne sono delle creature inferiori che sono state affidate alla protezione dell'uomo! MA IL SUO DIO BESTIA ALLAH NON HA VOLUTO TROPPO BENE ALLE SUE DONNE, PER AVERLE AFFIDATE PROPRIO A LUI!
"donne sono delle creature inferiori": by Erdogan culto sharia Califfato saudita sultanato turco il nazismo: "preparatevi a morire" lo ha detto Allah!
===============
lo riconosco ora, è proprio lui che 5 anni fa in youtube fece esplicite allusioni, mi fece capire, intuire (la metafisica è uno strumento interessante) che, era in atto un complotto saudita, per fare il genocidio di tutti gli israeliani: ma non mi fornì i dettagli di questa operazione, perché lui era una persona seria, non come quel buffone di Generale al-Sisi che, fa un attacco di terra in Libia, addirittura, per vendicare dei cristiani dhimmi copti, che erano stati sgozzati! e quel buffone di Generale al-Sisi infatti anche lui rimproverato dalla LEGA ARABA è rientrato nella sua serietà! DUBAI, 19 SET - Rashid bin Mohammed bin Rashid Al Maktoum, figlio del vicepresidente e premier degli Emirati arabi uniti, è morto a 33 anni per un infarto. Lo riferisce l'agenzia di Stato emiratina Wam. Rashid, sportivo e appassionato di cavalli, era il primo figlio dello sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum, governatore di Dubai, e della sua prima moglie, Sheikha Hind bint Maktoum bin Juma Al Maktoum. Suo fratello minore Hamdan è il principe ereditario di Dubai. Decretati tre giorni di lutto nell'emirato.
=========
Papa a Cuba: "Non si servono le ideologie ma le persone". America Latina. Nella seconda giornata della sua visita il pontefice celebra messa a Plaza Revolucion dell'Avana e vede Castro. non SO, NON RIESCO A COMPRENDERE, COME QUESTO RAGAZZO PAPA, ABBIA AVUTO IL TEMPO PER STUDIARE LA MIA METAFISICA!
La verità sul debito e sulla crisi ] [ https://youtu.be/qlUzcIp8uCg niente cresce per sempre, tutto il denaro viene creato dal debito, il denaro è debito monetizzato! le persone sono soltanto mezzi per creare denaro! LE PERSONE INDEBITATE SI CHIAMANO SCHIAVI! ecco perché spa BANCA MONDIALE deve crollare! perché tutto il denaro nominale delle banche non esiste! https://www.youtube.com/watch?v=qlUzcIp8uCg
QUINDI, I PAGAMENTI DELL'INTERESSE ARRIVA AD UN PUNTO DI IMPOSSIBILITà DI SOLVENZA! QUESTO PUNTO DI INSOLVENZA DEL DEBITO è GIà STATO OLTREPASSATO.. ECCO PERCHé DOBBIAMO ESSERE UCCISI NELLA GUERRA MONDIALE PERCHé IL FONDO MONETARIO è INCOMINCIATO AD ANDARE IN PERDITA NEI CONFRONTI DEI POPOLI SCHIAVIZZATI! Pubblicato il 06 mag 2013
Una semplice spiegazione del debito pubblico e della crisi che sta travolgendo il mondo intero.
Tratto dal film Zeitgeist Moving Forward, da vedere e rivedere finchè non è tutto chiaro.
Il primo passo per combattere tutto questo e capire la truffa che si protrae da troppo tempo e le alternative che esistono e potremmo adottare già da domani. Cercate e approfondite "sovranità monetaria", "Economia basata sulle risorse", "Creative Common", Jak bank .... https://www.youtube.com/redirect?q=http%3A%2F%2F
Licenza CreativeCommons: Scarica e ri-carica questo video su tuo canale!
Facebook: http://t.co/vPGNjPFS  Daily: http://t.co/Pe345x83 YouTube: http://t.co/fWVRmBUPLa
======================
IL Papa NON RIESCE A COMPRENDERE CHE LA SHARIA SAUDITA, IN COMPLICITà CON I FARISEI DEL TALMUD S.P.A. BANCA CENTRALE. S.P.A, HANNO GIà CONDANNATO A MORTE OGNI FORMA DI CRISTIANESIMO, ED OGNI FORMA DI EBRAISMO NEL MONDO! "tacciano le armi in Siria. Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra. 09 aprile, Papa: tacciano le armi in Siria. VATICANO, 9 APR - Il Papa esprime "profondo dolore" per la "brutale uccisione" a Homs del gesuita Frans van der Lugt, e lancia un nuovo appello "ai responsabili siriani e alla comunità internazionale: tacciano le armi in Siria, si metta fine alla violenza! Non più guerra!: "si giunga alla pace attraverso il dialogo". Il Papa ha ricordato che il suo confratello gesuita, in Siria da 50 anni, ha sempre fatto del bene a tutti, con gratuità e amore, e perciò era amato e stimato da cristiani e musulmani".
==============
Pakistan: bomba a mercato, almeno 15 morti. ] QUELLA DELLE AUTO BOMBE DEL TERRORE è LA STRATEGIA DEL CALIFFATO SAUDITA E DEL SULTANATO TURCO, COME FAREMO VOI, QUANDO, ERDOGAN SALAFITA SHARIA, LEGA ARABA OCI ONU, LORO INCOMINCERANNO A FARLE ESPLODERE ANCHE DA NOI? [ Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza. 09 aprile, Pakistan: bomba a mercato, almeno 15 morti ISLAMABAD, - Almeno 15 persone sono morte e altre 34 sono rimaste ferite nell'esplosione di una bomba ad alto potenziale in un mercato di Islamabad, in Pakistan. La bomba e' esplosa nel Sabzi Mandi, il mercato della frutta della citta'.
==========
PERCHé I SACEDOTI DI SATANA COME KERRY PENSANO CHE NOI SIAMO DEGLI STUPIDI? aspetta e spera, truffa a tutti, chissà, se non saremo già tutti morti nel 2017, PER VEDERE GLI USA ACCOGLIERE I PROFUGHI! Kerry: 'Pronti ad accogliere 100 mila profughi nel 2017' Nord America. Decisione dopo incontro con dirigenti tedeschi
========
Rohani, Iran nazismo sharia con pena di morte per apostasia: ha detto: " lingua Islam non è la spada! " forse voleva dire che non è necessariamente la spada soltanto, perché ci sono tanti altri, modi diversi, per poter morire!
SALMAN KING DEI FARABUTTI SHARIA ] Qualcuno ha detto: "in fondo anche Mosé, era balbuziente come Unius REI "
=====
ABUJA, 21 SETTEMBRE. ma, SE AVESSERO ABIURATO IL CRISTIANESIMO E se avessero PRESO TANTI SOLDI NELLA MOSCHEA da sharia? OGGI SAREBBERO ancora VIVI: ma, loro hanno preferito il PARADISO, mentre tutti voi avete scelto di andare all'inferno! AMEN! VERRà PRESTO, anche per voi, L'ORA DELLA VOSTRA DISPERAZIONE! Estremisti in Nigeria hanno fatto esplodere tre ordigni a Maiduguri, la capitale dello Stato del Borno, nel nordest del Paese: lo ha reso noto la notte scorsa un portavoce militare. Non c'è ancora un bilancio ufficiale delle vittime, ma notizie non confermate riportate dalla Bbc online parlano di otto morti. L'attentato non è stato per il momento rivendicato, anche se le autorità sospettano che sia opera del gruppo estremista Boko Haram.
===============
questa amicizia tra PUTIN e  Netanyahu  è tutto merito mio! ] TEL AVIV, 21 SET - Benyamin Netanyahu è partito stamane per Mosca dove discuterà col presidente Vladimir Putin le ripercussioni dell'intervento russo in Siria. Il premier è accompagnato dal capo di Stato maggiore gen. Gady Eisenkot e dal capo dell'intelligence militare Hertzy Halevi. Secondo la radio militare, scopo della missione è di garantire libertà di azione all'aviazione israeliana; impedire che gli Hezbollah ricevano armi sofisticate; e tenere lontane dal Golan le forze iraniane.
==========
non li fanno passare legalmente: in Grecia, perché è IN QUESTO MODO, CHE IL CRIMINALE INTERNAZIONALE ERDOGAN LI COSTRINGE A MORIRE AFFOGATI! e poi fanno lo sciacallaggio emotivo: perché gli obiettivi di Erdogan e della ARABIA SAUDITA è quello di islamizzare l'EUROPA!  ] questa è di fatto una invasione! [ ISTANBUL, 21 SET - La polizia turca ha bloccato stamani lungo l'autostrada Istanbul-Edirne almeno 200 profughi siriani, tra cui donne e bambini, che dalla scorsa notte stava cercando di dirigersi a piedi dalla metropoli sul Bosforo verso il confine greco-turco dopo essere rimasti per una settimana in attesa alla stazione dei bus. Su indicazione delle autorità, molte compagnie si rifiutano infatti di vendere biglietti ai siriani.
==============
PERDETE OGNI SPERANZA OH VOI CHE ENTRATE" è scritto sulla porta dell'inferno! Ecco perché, entrare nella NATO e nella UE è possibile, ma uscirne diventa impossibile! [ ecco perché, hanno fatto la democrazia nazista di ROTHSCHILD GENDER E BILDENBERG ] MOSCA, 21 SETTEMBRE. LA UCRAINA DEI NAZISTI CIA NATO, MERKEL TROIKA PRAVY SECTOR, NON RICONOSCONO LA SOVRANITà DEI POPOLI DEL DONBASS, CHE SI SONO ORGANIZZATI IN MODO COSTITUZIONALE! QUESTA ATTITUDINE DELLA NATO DI PROCEDERE ATTRAVERSO I TERRORISTI ISLAMICI E NAZISTI, PER REALIZZARE GOLPE, AL FINE DI ROVESCIARE GOVERNI LEGALI, DEVE ESSERE FERMATA CON DETERMINAZIONE! ] è la banca mondiale S.p.A. il vero volto del NAZISMO oggi! [ Centinaia di attivisti filo-Kiev della comunità dei tatari di Crimea continuano a bloccare da ieri le tre strade che dall'Ucraina conducono alla penisola sul Mar Nero per impedire il passaggio dei camion e creare una sorta di blocco economico contro l'annessione russa della Crimea. Lo riportano i media locali, secondo cui mentre i tir vengono fermati, auto e pedoni continuano a transitare. Assieme ai manifestanti tatari ci sarebbero anche militanti del gruppo di estrema destra 'Pravi Sektor'.
=============
“Il fallimento degli USA in Siria ha portato Putin alla ribalta della politica mondiale”
  http://it.sputniknews.com/#ixzz3mMRNuLke
=============
NON CAPISCO PERCHé, LA RUSSIA SI OSTINI A VOLER COLLABORARE CON GLI USA, QUANDO è STATO DIMOSTRATO CHE SONO STATI LORO A REALIZZARE LA GALASSIA JIHADISTA CON LA COLLABORAZIONE DI GIORDANIA, TURCHIA, ARABIA SAUDITA E QATAR.. SE VOGLIONO LA GUERRA MONDIALE è GIUSTO ACCONTENTARLI! PERCHé, I SACERDOTI DI SATANA DELLA CIA DOPO CHE HANNO FINANZIATO PRAVY SECTOR NAZISTI E ISLAMICI AL NURSA, LA GUERRA MONDIALE NON PUò PIù ESSERE EVITATA, ADESSO! ] Gli USA affermano che la crescente presenza della Russia in Siria potrebbe complicare il lavoro della coalizione internazionale contro ISIS solo per il fatto che sotto il controllo di Mosca non sarà possibile bombardare impunemente le forze del presidente siriano. Solo la Russia propone un piano di pace per il conflitto siriano, scrive il corrispondente di "Asia Times" Pepe Escobar. Mentre l'amministrazione del presidente Barack Obama sta ancora riflettendo sull'opportunità o meno di continuare ad ignorare il presidente russo Vladimir Putin o scegliere una collaborazione per risolvere il dramma geopolitico e umanitario della Siria, le accuse nei confronti della Russia di "invasione" dell'Ucraina vengono sostituite dalle analoghe sull'interferenza in Siria. Secondo il giornalista, Mosca ha intensificato le attività diplomatiche nel tentativo di ridurre il divario tra Damasco e l'opposizione per creare una vera e propria coalizione per combattere i militanti del gruppo terroristico dello "Stato Islamico" (ISIS).
Secondo lui, le preoccupazioni del Pentagono sull'eventuale presenza russa in Siria non sono legate al fatto che si complicherebbero le operazioni della coalizione internazionale contro ISIS. C'è fermento perché sotto la supervisione da parte della Russia, la coalizione non potrà bombardare impunemente le forze del presidente siriano Bashar Assad al posto dello Stato Islamico. A sua volta l'Unione Europea paga il prezzo per la sua ossessione di cambiare i regimi non graditi, che ha provocato la crisi di profughi in corso.
L'Unione Europea anziché agire con risolutezza per trovare una soluzione al drammatico rebus siriano, il primo ministro britannico David Cameron e il presidente francese Francois Hollande stanno preparando raid aerei che difficilmente fanno tremare di paura i terroristi di ISIS, ritiene Escobar.
Gli Stati Uniti vogliono le dimissioni di Assad, pertanto si oppongono a qualsiasi tentativo o iniziativa in suo sostegno. Da parte sua la Federazione Russa ha più volte invitato la "coalizione internazionale" a collaborare con le autorità siriane sotto l'egida del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per combattere ISIS.
http://it.sputniknews.com/politica/20150920/1196950.html#ixzz3mMS0exFg
===========
Kiev elargisce sazioni naziste contro ogni prerogativa democratica perché Rothschild ha detto alla NATO che si deve fare la guerra mondiale: indispensabilmente! Campagna di Kiev contro la Crimea è ridicola sul piano tecnico, e Crimea quindi, rafforza i legami commerciali con la Russia sempre di più: http://it.sputniknews.com/politica/20150920/1196876.html#ixzz3mMSJR049
========
Secco no dalla Francia. [ ma questo è tutto il manicomio criminale sharia che SpA FMI vuole tenere in piedi, attivo, perché nessuno osa ancora criminalizzare la sharia, quindi per questo, nessun terrorismo islamico potrebbe mai cessare! ] OCCIDENTE LEGA ARABA SHARIA, SONO ALLEATE DI ISIS SHARIA, CONTRO ASSAD SHARIA! INFATTI, HANNO STERMINATO TUTTI I 3,2 MILIONI DI SIRIA ED IRAQ, CHE ASSAD HA FATTO DI TUTTO PER PROTEGGERE! Putin ha accusato l’Occidente di utilizzare gruppi terroristici per destabilizzare governi. Putin e Assad hanno invitato l’Occidente a collaborare nell’ambito di un’alleanza anti-IS. ma, c'è stato un Secco: "no" dalla Francia.
=====================
MA SE, NOI AVEVAMO SOVRANITà MONETARIA COSTITUZIONALE INALIENABILE, SE I MASSONI NON CI AVESSERO VENDUTI A ROTHSCHILD, CERTO NOI POTEVAMO STAMPARE DEL DENARO PER METTERE SOTTO TUTELA IL NOSTRO TERRITORIO! Alluvioni: un conto salato per l’inerzia italiana. L’ondata straordinaria di maltempo abbattutasi su Liguria ed Emilia-Romagna, in particolare sul Piacentino, ha causato morte e distruzione, riaprendo le annose polemiche sull’inerzia della politica italiana nell’attuare una concreta politica di prevenzione.http://it.sputniknews.com/mondo/20150826/1038345.html#ixzz3mMT8Q7W2

==============
EUROPA SI SVEGLIA: MASSONICA, USUROCRATICA, NAZISTA E ISLAMICA: questo è IL COLLASSO DELLA DEMOCRAZIA OCCIDENTALE! UCRAINA STA COMMETTENDO CRIMINI INTERNAZIONALI DI GOLPE E DI SOPPRESSIONE DELLA SOVRANITà DI POPOLI SOVRANI di Donbass e Crimea, tutto NEL REGIME NAZISTA Merkel Troika: i creditori ladri truffa spa, BILDENBERG regime, tutto IMPUNEMENTE! Perché dopo che la NATO si è servita della galassia Jihadista (al-nursa) per soffocare il popolo siriano (e distruggere la più antica e grande civiltà umanistica del medio oriente), negandogli il diritto elettorale: oramai siamo al baratro di ogni legislazione internazionale! GETTATE BENZINA SU TUTTO E DATECI FUOCO! ] Sanzioni di Kiev colpiscono cittadini italiani. L’Italia risponde? 18.09.2015)Tatiana Santi. L’Ucraina bandisce per tre anni Silvio Berlusconi, reo di essersi recato in Crimea. Non è tutto, Kiev, così tanto appoggiata dall’Europa, non si ferma qui e sorprende con le sue nuove sanzioni.... PERCHé IL GOVERNO ITALIANO è UN GOVERNO DI ABBIETTI MORALI.
Nella nuova blacklist composta di 400 persone sono presenti non solo cittadini russi, ovviamente, ma anche esponenti politici, intellettuali e giornalisti europei. Insomma, l'Ucraina dà al mondo intero una bella lezione di democrazia. La BBC ha reagito immediatamente condannando la presenza di alcuni suoi giornalisti nella lista nera definendo questo un attacco alla libertà d'espressione.
Alessandro Bertoldi e Silvio Berlusconi. Tra le persone sanzionate ci sono anche degli italiani, anche se la stampa italiana non ne dà notizia. Quale sarà la reazione dell'Italia alle sanzioni imposte ai propri cittadini? Uno di loro è Alessandro Bertoldi, opinionista per Il Giornale e altri quotidiani, osservatore in Crimea e alle elezioni nel Donbass, membro del Consiglio Nazionale di Forza Italia. Sputnik Italia ha raggiunto per un'intervista in merito direttamente Alessandro Bertoldi.
— Alessandro, sei di nuovo in una lista nera di Kiev, questa volta nella categoria "marionette politiche del Cremlino in Europa". Che ne pensi di questa tua nuova nomination?
Minsk, sede degli incontri del gruppo di contatto sull'Ucraina
Mosca: nuovo atto ostile da Kiev. A rischio accordi di Minsk
— Fa un po' sorridere doversi occupare di queste questioni, ma siccome se ne occupano gli organi di uno stato riconosciuto, dobbiamo occuparcene tutti. Ho già fatto il callo e l'abitudine a questo tipo di liste, poco chiare e mal organizzate. Le definizioni cambiano, ma la sostanza no: è una sorta di delegittimazione di quello che noi abbiamo detto e fatto. Tutto ciò dimostra la poca fiducia che si ha nella democrazia e nella libertà di espressione, anche dell'Occidente. Molti di questa lista sono rappresentanti di aree politiche, media, enti e aziende occidentali e dell'Unione Europea, quindi anche della Nato se vogliamo.
Quindi vediamo quest'approccio doppiopesista: quando l'Europa e la Nato prendono delle posizioni di sostegno al governo di Kiev, c'è la gioia degli esponenti del governo ucraino, quando parti della dirigenza politica di alcuni Paesi prendono posizioni diverse, ci sono allora i più grandi sentimenti di scherno e offesa. Penso che nessuno di questi intellettuali e politici, miei colleghi sia considerabile come una marionetta o qualcosa di simile.
Poroshenko: giornalisti BBC sanzionati "per errore"
— Questa volta sei stato definito una "marionetta", ma precedentemente eri già stato inserito in una blacklist di Kiev. Il motivo è che rappresenteresti una minaccia per la sicurezza dell'Ucraina. Perché secondo te sei ritenuto così pericoloso?
— Io credo che anche le parole siano delle armi, come la storia ci insegna. Credo che questa sia la paura dovuta dalle mie azioni. Io non mi immagino a bordo di un carro armato con Gerard Depardieu, Silvio Berlusconi e Vauro! L'immagine è abbastanza folcloristica e ridicola secondo me. Io penso che chi abbia un minimo di intelligenza nel mondo non possa credere che queste persone siano veramente pericolose o filo terroriste.
— Vediamo questa volta un attacco da parte di Kiev contro media e politici stranieri. Addirittura nella lista nera c'è anche Berlusconi messo al bando per tre anni reo di aver visitato la Crimea. Secondo te l'Europa reagirà a questi attacchi?
Silvio Berlusconi in Crimea insieme a Vladimir Putin
Ucraina, vietato l'ingresso a Berlusconi per tre anni
— Credo che non lo farà nell'immediato, ma l'Europa e il mondo cosiddetto Occidentale cambieranno le loro posizioni nei confronti della Russia e quindi anche della crisi ucraina. L'estremizzazione di alcuni concetti in questo periodo è inaccettabile per chi voglia mantenere una pace e un equilibrio nel mondo. Con il tempo, non so quanto, le posizioni della politica cambieranno verso una pacifica convivenza, alla Russia verrà riconosciuto di essersi comportata correttamente in conformità delle leggi internazionali.
— La BBC ha reagito immediatamente alla presenza di alcuni suoi giornalisti nella blacklist di Kiev. Quando si trattava di raccontare la guerra nell'est ucraino però non erano così reattivi. Come spiegheresti questo paradosso?
Ucraina, Poroshenko rimuove giornalisti BBC da lista di sanzionati
— La BBC come le testate più importanti in generale dovrebbero fare una seria riflessione, perché danno una grande importanza a conflitti che sulla scena mondiale sono poco rilevanti in termini di violenza e di morti, come quello tra Israele e Palestina. Mentre danno una pochissima rilevanza a conflitti dove ci sono 2 milioni di rifugiati, migliaia di morti, una situazione umanitaria precaria di cui si sta prendendo cura solo la Russia. Loro dovrebbero, come chiunque faccia giornalismo, raccontare la verità sempre a prescindere da quel che sono gli interessi nazionali particolari.
Capisco il loro nervosismo, forse è un po' ritardo però. Spero che la prossima volta saranno più lungimiranti quando un Paese arriva a essere poco meno di una dittatura come il caso dell'Ucraina, dove c'è un governo che non è stato eletto, ci sono dinamiche militari incontrollate e estremismi e filo nazismi come il battaglione Azov. Forse bisognerebbe essere più attenti a 360 gradi e non schierarsi politicamente da una o dall'altra parte.
— Al di là della politica infatti, in un'Europa così attenta ai diritti, dovrebbe far pensare l'attacco di Kiev nei confronti dei giornalisti e la libertà d'espressione, non credi?
Il Cremlino condanna l'introduzione delle sanzioni di Kiev contro i giornalisti
— Questo è gravissimo, è l'anticamera della fine della democrazia. Credo sia il passaggio fondamentale quando l'Unione Europea, ma anche gli Stati Uniti, che si sentono paladini della democrazia e della morale, devono fare un cambio di passo sulle loro politiche nei confronti della crisi ucraina. Il giornalismo non è soltanto una professione, è la garanzia che su qualsiasi territorio venga raccontata la verità o comunque ci sia la diffusione di notizie su quello che succede.
Che l'Ucraina non voglia giornalisti stranieri è abbastanza sintomatico, significa che può controllare i giornalisti ucraini e che non vuole voci fuori dal coro. L'Ucraina vuole creare una realtà a proprio piacimento.
— In queste liste stilate da Kiev ci sono parecchi cittadini italiani, tra i quali anche te. Secondo te l'Italia, il Ministero degli Esteri prenderanno una posizione in merito?
— Questo non lo so. Quello che mi aspetto dalla Farnesina in particolare e da Gentiloni, che conosco come un ministro di grande qualità, è che prendano una posizione in difesa in primis dei cittadini italiani, poi anche delle figure istituzionali, politiche e del mondo del giornalismo. Sono figure che non possono essere minacciate o messe in una lista di proscrizione fatta da un Paese che dovrebbe anche essere un partner.
Mi aspetto tutto ciò perché un Paese che non difende i propri cittadini lascia alquanto desiderare. Credo non sia accettabile che il Ministero degli Esteri si limiti ad inviare a noi che siamo in queste liste dei messaggi riservati e delle lettere, come è stato fatto nei miei confronti e dei miei colleghi. In queste lettere si consiglia di non entrare nel territorio ucraino. Quando l'Italia mi dice di fare attenzione al governo di un altro Paese, che dovrebbe essere vicino e alleato almeno sulla carta, allora c'è qualcosa che non va nelle posizioni dell'Italia. Queste posizioni vanno chiarite anche per la libertà degli italiani.
http://it.sputniknews.com/opinioni/20150918/1185431.html#ixzz3mMTl8dMk
====================
questa storia della UCRAINA che rivendica il diritto di fare il genocidio dei russofoni, perché, rivendica la sua integrità territoriale è patetica dato che, loro sono la conseguenza di un golpe della CIA e della NATO! La verità sulla guerra in Ucraina è STATA CENSURATA censurata perché l'Italia è schiava degli Stati Uniti. In Italia e recentemente uscito il libro di Max Bonelli "Antimaidan - i motivi del genocidio del popolo dell'Est Ucraina". Il tema del volume e la cronistoria della rivolta dell'Euromaidan nell'inverno 2013-2014 a Kiev e la successiva contro-rivolta nelle regioni del sud-est del paese, che ha portato alla guerra nel Donbass. La verità sulla guerra in Ucraina è STATA CENSURATA censurata perché l'Italia è schiava degli Stati Uniti
Benyamin Netanyahu ] LI HO GUARDATI TUTTI, ed in certe scelte, non bisogna seguire il cervello, ma, bisogna seguire il cuore cioè gli istinti, e per me Donald Trump è l'unico essere umano in mezzo a tanti zombies! SUPPORTALO ANCHE TU!

Either Support Israel or this is Coming to You! http://www.israelvideonetwork.com/either-support-israel-or-this-is-coming-to-you/
There is hope for the Arab World after all! - CLICK if images do not display
Jordanian Cleric Advocates Jewish Temple Mount Prayer
Jordanian-cleric
Click here to watch: Jordan Arrests Cleric for Advocating Jewish Temple Mount Prayer
A Jordanian Muslim cleric has been arrested for advocating Jewish prayer rights on the Temple Mount just a week after he issued a public statement retracting the comments following a hail of criticism. In a video statement posted online on December 18 Salafi cleric Sheikh Yassin Al-Ajlouni said a place of worship for Jews should be established on the Temple Mount noting its religious importance to Judaism - although he emphasized that the site should remain "under Hashemite [Jordanian] sovereignty and control" as per existing arrangements. "There should be a special place of worship for the Jews among the Israelis under Hashemite and Palestinian sovereignty and in agreement with the Israeli regime" Al-Ajlouni said "This by no means entails the harming of the Al-Aqsa Mosque or the Dome of the Rock" he added clarifying that under his vision "part of the courtyard where there are trees will be allocated for the prayer of the Israelis." He further called on Jordanian and Palestinian Islamic scholars to issue a fatwa (religious ruling) to "clarify their religious position regarding the building of a place of worship dedicated for the Israeli Jews." But the comments unsurprisingly drew the ire of authorities who do not recognize the Jewish claim to the Temple Mount leading him to issue a public retraction. In a video dated December 28 the cleric said: "I am retracting my call in my previous video to allocate a place of worship for the Jews (on the Temple Mount)." "The Israelis interpreted this call as if I were saying that they have a right to Bayt al-Maqdis [Temple Mount]" he continued. "I would like to emphasize that Bay al-Maqdis is pure Islamic land. "No one is allowed to give it up trivialize it or to pass sovereignty over it to any non-Muslim party."
Watch Here
However apparently that was not enough for Jordanian authorities who arrested him not long after his retraction. According to Jordanian media first cited by the Elder of Ziyon blog Al-Ajlouni was arrested on the orders of the Administrative Governor of the Irbid Governorate. In addition the "General Mufti Department" Attorney General filed a lawsuit against Sheikh Ajlouni who is a physics teacher calling on the Ministry of Education to take "appropriate administrative action" against him "for issuing random fatwas that hurt the feelings of Muslims and affected the Jordanian efforts to protect the Al-Aqsa Mosque from Zionist attacks." Despite its status as the holiest site in Judaism Jews are currently banned from praying on the Temple Mount (as are other non-Muslims) due to pressure and threats from Muslim groups - not least among them the Waqf Islamic trust which administers the site under Jordanian auspices as per Jordan's peace treaty with Israel. Jewish activists have been campaigning to change that branding such measures illegal and discriminatory - and have faced hostility and even violence sometimes deadly by Muslim extremists in response. Al-Ajlouni's comments were unusual given the current discourse within the Muslim world which denies any Jewish connection to the site. Prominent Jewish Temple Mount rights activist Rabbi Chaim Richman praised his "bold" statement as "extremely positive." Up until the 20th century Islamic literature consistently referred to the Mount as the site of the Jewish Temple of Solomon but Arab and Muslim opposition to the growing Zionist movement sparked a wave of revisionism which saw nearly all reference to the site's Jewish heritage removed from their history books. Today the Waqf and Palestinian Authority deny that the Temple Mount was ever Jewish and actively seek to erase any traces of its Jewish past by destroying precious artifacts.
Source: Arutz Sheva
*** You Will Regret Not Watching this in Full Screen and High Definition
===========================
Israel is leading the Global war on Cancer and making some serious progress... - CLICK if images do not display
New Israeli Cancer Vaccine Triggers Effective Response
cancer-vaccine
Click here to watch: New Israeli Cancer Vaccine Triggers Response In 90% Of Cancer Types
There's no doubt that cancer is one of the world's most vicious diseases. For decades scientists have been trying to find a cure for cancer a terminal illness that kills 8 million people worldwide every year. With 14 million new cancer cases diagnosed around the globe every year according to the World Health Organization the need for prevention is vital. Now an Israeli biotechnology company is developing a vaccine for cancer which is not designed to treat the disease – but to prevent it from returning. Vaxil BioTherapeutics based in Nes Ziona Israel has spent over half a decade developing ImMucin a prophylactic cancer vaccine which can trigger a response in about 90 percent of all types of cancer according to the company. "Vaxil is developing a drug to keep the cancer from coming back" Julian Levy Vaxil's CFO tells NoCamels.com. "We are trying to harness the natural power of the immune system to fight against cancer by seeking out cancer cells and destroying them." Levy explains that ImMucin is not a replacement for traditional cancer treatments such as chemotherapy or radiation. Rather the company is targeting a different stage in the patient's battle against cancer specifically the early stages of the detection as well as during remission. That's why unfortunately the drug won't be helpful to many cancer patients – specifically those who are in advanced stages of the disease – because it requires a relatively healthy body to be fully effective. Even though ImMucin is a vaccine it is given to people who are already sick unlike traditional vaccines. So while ImMucin's scientific mechanism is one of a vaccine from the point of view of the patient it acts exactly like a drug that has physiological effects when introduced to the body. "Many preventative cancer vaccines today are not actual vaccines against cancer" Levy says. "Young women can take a vaccine for the HPV virus which doesn't combat cancer; it's a vaccine against a virus that has been proven to lead to a more serious cervical cancer."
Watch Here
ImMucin works by stimulating a part of the immune system and teaching it to attack certain cells with certain markers that indicate the presence of cancer. When the drug is introduced during an early stage of cancer the hope is that as a patient's cancer begins to creep back the immune system is trained appropriately to know which cells to destroy and which to leave be. This immune response has been consistent throughout Vaxil's clinical trials on the vaccine over the past few years. The company ran trials exclusively on Multiple Myeloma patients until January 2014 when it began trials on breast cancer patients. Vaxil's current switch from successful myeloma trials to breast cancer trials would certainly turn some heads in the biotech community. That's because typically when a drug has this much success on a certain type of cancer a company would provide more resources to finish the trials (through Phase III) and get it to market – it wouldn't delve into new projects. Vaxil's most recent valuation is just under $3 million. In the US clinical trials and ongoing research and development can cost hundreds of millions of dollars per drug and it's very possible that Vaxil doesn't have the cash to push ImMucin to the market at this point. However Levy is confident that ImMucin will be on the market by the end of this decade. Vaxil BioTheraputics has promising technology and initial clinical success especially since ImMucin has the potential to treat 90 percent of cancers found in patients. Certainly this kind of immunotherapy for an illness previously thought of as incurable gives hope to millions of patients and their families.
Source: No Camels. Something is Changing in Israel and The World is Beginning to Notice
========================
Celebrare la fedeltà di Dio
Il 2014 è stato un anno difficile per la Chiesa perseguitata. La persecuzione contro i cristiani è cresciuta occupando i titoli principali dei media mondiali. La guerra civile in Siria l'avanzata dello Stato Islamico in Iraq l'offensiva massiccia dei Boko Haram in Nigeria e degli Al-Shabaab tra Somalia e Kenya ma anche l'instabilità mediorientale e dell'Africa subsahariana così come la recrudescenza di sentimenti anticristiani in Asia sono tutti fenomeni negativi che sconvolgono la vita quotidiana di milioni di cristiani nel mondo (Foto: manifestazione giovanile di Porte Aperte in Svizzera in favore dei cristiani perseguitati).
Ma il 2014 è stato un anno importante anche per come Porte Aperte insieme a tutti voi ha risposto a questa crescita della persecuzione stando al fianco di coloro che soffrono a causa di Cristo. E nel celebrare la fedeltà del nostro Signore dunque vogliamo anche ringraziare tutti voi per la vostra.
Il 2015 sarà un anno particolare: Porte Aperte Internazionale compirà 60 anni un'occasione perfetta proprio per ringraziare Dio della sua fedeltà e per guardare avanti. In Italia Porte Aperte cambierà direttore a partire dal 1 gennaio 2015: Lino Cavone dopo 25 anni di direzione lascerà la guida della missione a Cristian Nani. Tutto ciò mentre la persecuzione cresce e la Chiesa soffre ma non solo resiste bensì prospera in modi umanamente incomprensibili e diffonde il messaggio di Cristo con rinnovata forza.
Affrontiamo tutto questo con la stessa aderenza al nostro mandato e ai valori fondanti di questa missione coscienti che le sfide saranno sempre tante e nuove ma consapevoli anche che il nostro Dio sarà sempre lo stesso unico e fedele.
Grazie per i vostri doni per le vostre preghiere per il vostro incoraggiamento incessante.
Dio possa benedirvi tutti.
=================================
è il califfato saudita ottomano dei satanisti farisei Rothschild 322 Bush FMI SPA FED BCE NWO http://www.israelvideonetwork.com/either-support-israel-or-this-is-coming-to-you/ per poter realizzare il nazismo massoni: satanisti del Nwo e il suo Califfato: islamici salafiti Onu ha rinunciato allo scopo della sua fondaazione! Diritti Umani
Nel 1948 l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha adottato la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. La dichiarazione è la risultante dell'olocausto degli ebrei (shoah) nella Germania nazista. Il documento afferma che ogni persona deve poter godere almeno dei diritti umani più elementari. Ciò riafferma la dignità e il valore di ogni essere umano indipendentemente dalla razza colore sesso lingua religione opinione politica o di altra natura origine sociale nazionalità proprietà nascita o altro status.
Nel 1966 le Nazioni Uniti hanno sviluppato il Patto Internazionale per i Diritti Politici e Civili in aggiunta alla suddetta dichiarazione. L'articolo 18 del Patto Internazione per i Diritti Politici e Civili si concentra su quattro elementi della libertà di religione:
1. Ognuno ha il diritto di libertà di pensiero coscienza e religione. Tale diritto include la libertà di avere o di adottare una religione o un credo di sua scelta e la libertà individualmente o comunitariamente in pubblico o in privato di manifestare la propria religione o credo con atti di adorazione pratica osservanza e insegnamento.
2. Nessuno sarà soggetto a coercizione che possa compromettere la sua libertà di avere o adottare una religione o un credo di sua scelta.
3. La libertà di manifestare la propria religione o credo potrebbe essere soggetta solo a quelle limitazioni prescritte dalla legge e necessarie a proteggere la pubblica sicurezza l'ordine la salute o la morale o i diritti fondamentali e di religione degli altri.
4. Gli stati aderenti al presente Patto si impegnano a rispettare la libertà dei genitori e laddove sia possibile quella dei tutori legali per assicurare un'educazione morale e religiosa ai loro figli conformemente alle loro convinzioni.
La mancanza dei diritti umani basilari è una parte significativa della persecuzione in alcuni paesi. Ai cristiani vengono negate le libertà fondamentali alle quali hanno diritto tutti gli esseri umani; dunque non vengono trattati equamente. Vengono perseguitati a causa della loro religione e a causa di ciò che professano.
La Bibbia ci chiama a un'azione di patrocinio dei diritti umani. Il Salmo 82:3 dice: "Difendete la causa del debole e dell'orfano fate giustizia all'afflitto e al povero". In quanto cristiani dobbiamo accertarci che tutti abbiamo accesso ai diritti umani basilari. https://www.porteaperteitalia.org/persecuzione/diritti_umani/
God JHWH blessing our childrens and children of all worldwide
======================================
Поразительно - количество обещанных взносов превысило поставленную нами цель. Давайте удвоим ее до конца года! Вот наше письмо:

Наши удивительные друзья по Авааз это от всего сердца


Кульминация климатического марша. Давайте сотворим чудо в 2015 году!
Реальность кажется сейчас такой уязвимой.

Количество войн растет все больше применяется политика устрашения мы уничтожаем свою планету а изменение климата угрожает самому нашему существованию.

В то же время положение женщин улучшается по миру распространяется демократия и Интернет а бедность сократилась по всему миру вдвое - еще никогда ранее у простых людей не было столько возможностей чтобы бороться с этими вызовами и определять собственную судьбу.

Складывается такое ощущение что мы находимся на грани между прекрасными мечтами и древними страхами и перед нами выбор: воспользоваться этим решающим моментом или же упустить его навеки.

Примет ли человечество вызов? Отчасти это может зависеть от нас. Сейчас нас 40 миллионов мы являемся крупнейшим в истории сообществом по организации кампаний. Этой осенью миллионы наших членов изменили ситуацию в сфере борьбы с изменением климата. Это было потрясающе. Столь же вдохновляющим было решение тысяч из нас добровольно вызвавшихся рисковать своими жизнями на передовой борьбы с Эболой. Кроме того миллионы наших членов приняли участие в защите Мирового океана и борьбе с хищническими проектами Монсанто.

Я постоянно слышу от политиков СМИ и общественности: мы вселяем надежду. А надежда - это фактор меняющий правила игры. Благодаря надежде мы встаем на борьбу с вызовами.

Мы просим об этом всего раз в году - и если Вы считаете это правильным пообещайте поддержку Авааз в 2015 году сделайте единоразовый взнос и помогите всем нам бороться с текущими проблемами. Мы примем Ваш взнос только если достигнем цели в 20 тысяч новых обещаний помочь:
Чтобы пообещать внести другую сумму нажмите здесь.
Сделанный Вами сейчас взнос позволит Авааз разумно планировать долгосрочные расходы в число которых входит обеспечение работы нашей маленькой но высокоэффективной команды сотрудников организация работы сайта и техническое обеспечение а также вопросы безопасности (которые могут требовать значительных издержек в случае проведения кампаний по ряду острых вопросов). Это также дает нам возможность быстро реагировать на кризисы по мере их возникновения и мгновенно использовать новые возможности для изменения мира к лучшему.
Если 20000 из нас сделают взносы это позволит нашему сообществу продолжить свою работу на протяжении следующего года: помогать спасать жизни людей находящихся в зонах гуманитарных катастроф защищать окружающую среду и дикую природу поддерживать демократию и бороться с коррупцией способствовать достижению мира и сокращению бедности.
Взносы для нашего сообщества имеют двойной эффект: они не только обеспечивают проведение текущих кампаний способствуя реальным изменениям но каждый взнос является вкладом в строительство нашего сообщества которое будет менять этот мир в грядущие десятилетия. Это инвестиции дающие как немедленные так и долгосрочные результаты для будущего наших детей и нашей планеты. Нажмите здесь чтобы внести свой вклад:
Чтобы пообещать внести другую сумму нажмите здесь.
Вместе мы направили миллионы долларов на гуманитарную помощь сыграли ключевую роль в противостоянии попыткам Руперта Мердока занять доминирующую позицию в мировых СМИ выиграли десятки национальных и глобальных кампаний в защиту климата одержали победу над хищническими проектами Монсанто помогли защитить обширные территории океанов и лесов отстояли глобальный запрет на охоту на китов и помогли защитить слонов и носорогов поддерживали демократические движения от Бирмы и Зимбабве до Палестины и России похоронили соглашение "ACTA" и другие попытки установить цензуру в Интернете выступили против несправедливой войны в Ираке и нарушения прав человека в Гуантанамо а также в защиту разоблачителей Сноудена и Мэннинга когда это было необходимо. Одержав в буквальном смысле сотни побед наше сообщество доказало что оно бесстрашно принципиально и эффективно. Все мы действуем для того чтобы создать мир в котором хотело бы жить большинство людей.
Но этого недостаточно. Для того чтобы противостоять вызовам нашего времени нам нужно выйти на новый уровень чтобы на равных бороться с правительствами и корпорациями стоящими за проблемами современности. Чтобы одержать победу в борьбе за климат нужно побороть нефтяные компании а они тратят миллиарды на пропаганду своей позиции. Чтобы одержать победу в борьбе за права человека необходимо оказывать давление на правительства нарушающие права людей а они обладают огромной властью. Мощь 40 миллионов самоотверженных граждан неудержима но чтобы применить ее необходимо пройти по пути взаимного доверия. Я полон надежд относительно нашего общего шага на этом пути:
Чтобы пообещать внести другую сумму нажмите здесь.
Сбор средств часто становится проблемой для организаций занимающихся социальными изменениями. Получение денег от правительств и корпораций стало бы значительной угрозой нашей миссии. Получение средств от крупных спонсоров также влекло бы за собой определенные обязательства. А такие тактики нажима как теле-маркетинг почтовая рассылка или программы непосредственного сбора средств на улицах часто обходятся почти во столько же сколько они приносят! Поэтому модель Авааз - онлайн взносы членов сообщества - является наилучшим способом обеспечения социальных изменений и реализации миссии нашего сообщества.
Если нам удастся увеличить количество членов делающих еженедельные взносы то наше сообщество и оказываемый нами эффект выйдут на принципиально новый уровень. Я с нетерпением ожидаю этого.
Независимо от того пообещаете ли Вы сегодня делать взносы или нет я хочу чтобы Вы знали как я и вся наша команда благодарны за Вашу мудрость Вашу приверженность и Вашу человечность. Работать на Вас – честь для нашей команды! И вместе мы действительно можем построить тот мир о котором мечтаем.
С любовью надеждой и признательностью
Рикен и вся команда Авааз
=======================================
this is shariah UN nazi ] Il s'agit de califat Ottoman saoudienne : charia des Nations Unies des satanistes pharisiens Rothschild 322 Bush FMI SPA FED BCE NWO : qui ont volé de des : les peuples de leur souveraineté monétaire Il s'agit de califat Ottoman saoudienne : charia des Nations Unies des satanistes pharisiens Rothschild 322 Bush FMI SPA FED BCE NWO : qui ont volé de des : les peuples de leur souveraineté monétaire This is the Saudi Ottoman Caliphate: shariah UN of Satanists Pharisees Rothschild 322 Bush IMF SPA FED ECB NWO: who have stole from of: the peoples their monetary sovereignty
questo: è il califfato saudita ottomano: shariah Onu dei satanisti farisei Rothschild 322 Bush FMI SPA FED BCE NWO: che hanno rubato ai popoli la loro sovranità monetaria Este es el califato otomano Arabia Saudita: shariah Naciones Unidas de satanistas fariseos Rothschild 322 Bush FMI SPA FED BCE NWO: que tienen estola de: los pueblos su soberanía monetaria
God JHWH blessing our childrens and children of all worldwide. but we are here to save mankind.
in order to make Nazism: Freemasons: Satanists shariah: Bildenber of the Nwo USA UE: and its Islamic Caliphate: Salafists UN waived for the purpose of its founding then: they abolished: in 1948 the United Nations General Assembly has rejected: the Universal Declaration of human rights. We are also save in shelter of God?? no! We could have weapons needs!
for: to live our ancestors had to fight!!
http://www.israelvideonetwork.com/either-support-israel-or-this-is-coming-to-you/

this is shariah UN nazi ] This is the Saudi Ottoman Caliphate: shariah UN of Satanists Pharisees Rothschild 322 Bush IMF SPA FED ECB NWO: who have stole from of: the peoples their monetary sovereignty
God JHWH blessing our childrens and children of all worldwide. but we are here to save mankind. in order to make STOP ANY Nazism: Freemasons: Satanists shariah: Bildenber of the Nwo USA UE: and its Islamic Caliphate: Salafists UN THAT HAS waived for the purpose of its founding then: they abolished: in 1948 the United Nations General Assembly has rejected: the Universal Declaration of human rights. For: to live our ancestors had to fight!! We are also save in shelter of God?? no! We could have weapons needs! FOR: to live our ancestors had to fight.
Ok but God help WITH us IS always I believed that he is with me as were also with king David. Clearly so God accretive your/OUR faith every day.
http://www.israelvideonetwork.com/either-support-israel-or-this-is-coming-to-you/
Camerun: i pericoli arrivano dalle zone di confine
05-08-2014
Almeno 25 persone sono state uccise tra cui un Pastore da una serie di attacchi nel nord del Camerun alla fine di luglio. Gli attacchi insieme ad un alto numero di rapimenti hanno fatto crescere il timore che l'area stia diventando un nuovo campo di battaglia per il gruppo fondamentalista islamico nigeriano dei Boko Haram

In un attacco effettuato fra il 24 e il 25 di luglio nei pressi della cittadina di Kamouna a 7 km da Bargaram nel nord del Camerun il pastore Jean Marcel Kesvere è stato rapito. Poche ore dopo la sua famiglia ha scoperto che era anche stato ucciso. Il suo corpo quasi irriconoscibile è stato ritrovato solo la sera di lunedì 28 nascosto da un cespuglio.

Recentemente i governi della regione (Niger Ciad Camerun e Nigeria) hanno preso l'impegno di istituire una forza congiunta per combattere il gruppo Boko Haram che sempre più sta allargando la sua influenza in tutte le zone di confine. Ma per ora la setta radicale responsabile tra le altre cose anche del rapimento di circa 200 ragazze della scuola di Chibok continua nel suo piano di follia omicida.

Il Pastore Kesvere di 45 anni era nato in Camerun aveva studiato nel vicino Ciad ed era tornato a Bargaram dove guidava una chiesa locale da più di due anni. Ha lasciato la moglie e otto figli.

Il rapimento e l'assassinio del Pastore Kesvere ha gettato la comunità cristiana in uno stato di shock. "Siamo in grande dolore per la perdita di un fratello dedicato al suo servizio" dice un membro della chiesa la cui identità non può essere rivelata per ragioni di sicurezza.

La regione ha visto un certo numero di rapimenti mirati di stranieri (missionari turisti lavoratori ecc) negli ultimi mesi. La maggior parte di loro sono stati rilasciati dopo il pagamento di un riscatto. Ma questo è il primo caso di rapimento che prende di mira un responsabile di chiesa locale.

Tuttavia questo non è il primo caso di violenza a cui è stata sottoposta la Chiesa camerunense negli ultimi mesi.

Il 7 giugno nella città di Gorsi Tourou otto membri appartenenti ad alcune chiese locali sono stati uccisi e quattro chiese sono state bruciate.

Il 22-23 maggio alcuni uomini armati hanno attaccato il villaggio di Biboumza vicino al confine con la Repubblica Centrafricana. Secondo fonti locali 4 abitanti del villaggio sono stati uccisi e 56 feriti durante l'attacco; una chiesa e diverse case sono state bruciate. Gli assalitori sospettati di essere Mbororos Fulani un gruppo vicino ai Séléka hanno detto di voler "vendicare" i fratelli musulmani della Repubblica Centrafricana.

Il Camerun non compare nella WWList2014 (la lista dei 50 paesi in cui i cristiani sono maggiormente perseguitati) ma confina con due Stati la Nigeria e la Repubblica Centrafricana dove i cristiani sperimentano frequentemente la persecuzione. Sarà necessario nei prossimi mesi monitorare attentamente l'evolversi della situazione.
=============================
Iraq: la preghiera è la reazione della Chiesa
12-08-2014Iraq

In risposta al bombardamento di notizie inquietanti che ci giungono ormai quotidianamente dall'Iraq la Chiesa in tutto il mondo reagisce stringendosi in preghiera attorno ai cristiani che sono obbligati a scappare dalle loro città vittime spesso di una persecuzione violenta. L'appuntamento è per sabato 23 agosto!

Parlare in questo momento di cosa sta succedendo in Iraq è davvero difficile. Gli aggiornamenti sono continui e molto spesso ogni notizia che arriva supera in crudezza e violenza quella precedente. Che la situazione sia tragica per i cristiani che vivono nel nord dell'Iraq è un dato di fatto e anche i media internazionali non possono trascurare ciò che sta accadendo.

Da quando ad inizio giugno le truppe di militanti jihadisti che sono conosciute con il nome di ISIS (Stato islamico dell'Iraq e del Levante) hanno conquistato Mosul (la seconda città più popolosa dell'Iraq) c'è stata una escalation di violenza che ha visto coinvolta tutta la popolazione della regione e in particolare i cristiani che abitavano in quella zona e quelli che negli ultimi anni avevano trovato rifugio nella parte settentrionale del Paese.

Scene di brutali esecuzioni spesso di cristiani vengono postate su internet e riprese dalle TV di tutto il mondo in quella che sembra essere una situazione così assurda da non poterla considerare reale. La crudezza e la frequenza di queste notizie alla lunga ci anestetizza e ci abituiamo a vedere e sentire cose che per una forma di autodifesa consideriamo talmente lontane che quasi non scalfiscono la nostra quotidianità vacanziera.

I nostri fratelli però non sono in vacanza. Viaggiano perché costretti da un'invasione che li vorrebbe vedere sparire totalmente sulle polverose vie dell'Iraq settentrionale alla ricerca di un posto più sicuro per loro e per le loro famiglie. Spaventati spesso senza una meta certa e senza più niente di ciò che apparteneva loro se non i pochi abiti che indossavano al momento della fuga. E quelli che si trovano in questa situazione possono considerarsi "fortunati" perché non sono finiti nelle mani dell'ISIS.

Oltre ai nostri pluriennali progetti di sostegno Porte Aperte sta cercando di aiutare i profughi attraverso aiuti mirati ma questo non basta.

Qual è la reazione della Chiesa nel mondo? Molti cristiani in tutto il mondo hanno pensato di reagire nel modo più forte che conoscono. Hanno pensato di rivolgersi direttamente a Dio pregando per i cristiani iracheni.

Anche Porte Aperte ha deciso di farlo insieme all'Alleanza Evangelica Italiana stiamo organizzando diversi sit-in di preghiera in varie parti di Italia sabato 23 agosto 2014. Riguardo alle iniziative italiane troverete presto maggiori informazioni sul nostro sito e su quello dell'Alleanza Evangelica. Ci vogliamo unire a migliaia di cristiani che in tutto il mondo si stringeranno in preghiera per i fratelli iracheni.
===================================
Iraq: La persecuzione non va in vacanza… nemmeno la preghiera!
14-08-2014Iraq

Porte Aperte e l'Alleanza Evangelica Italiana stanno organizzando per sabato 23 agosto delle iniziative di preghiera e solidarietà in favore dei cristiani vittime di persecuzione a cominciare dai cristiani in Iraq.

I cristiani in Iraq stanno affrontando una dura persecuzione alla quale si aggiungono le migrazioni di massa che stanno avvenendo in tutte quelle città dove l'ISIS sta aumentando il proprio controllo in special modo nel nord e nel nord-ovest del paese. L'obiettivo di questo gruppo è molto chiaro: rendere l'Iraq uno stato islamico governato dalla Sharia.

Non ci sono più cristiani a Mossul al momento le case dei cristiani sono marcate con il simbolo N (ossia Nasrani che significa appunto cristiano in arabo). È stato detto ai cristiani di partire convertirsi all'Islam pagare una tassa per la loro protezione oppure essere uccisi. L'8 Agosto Qaraqosh la città irachena con il più alto numero di cristiani è caduta sotto il controllo dell'ISIS e moltissimi cristiani hanno dovuto abbandonare le loro case e fuggire.

Adesso in queste intense ore di bisogno vogliamo continuare a pregare e stare dalla parte dei nostri fratelli iracheni e mediorientali.

Porte Aperte e l'Alleanza Evangelica Italiana stanno organizzando per sabato 23 agosto delle iniziative di preghiera e solidarietà in favore dei cristiani vittime di persecuzione a cominciare dai cristiani in Iraq ma anche in Nigeria in Corea del Nord in Pakistan in Iran in Eritrea ecc.
I drammatici sviluppi della situazione irachena impongono di fare qualsiasi sforzo in favore dei nostri fratelli e sorelle e più in generale di tutte le vittime di persecuzione.
A Roma il sit-in di preghiera e di solidarietà si terrà sabato 23 agosto alle ore 1100 in piazza ss. Apostoli (adiacente a piazza Venezia). Altre iniziative in diverse località italiane saranno presto pubblicizzate. Unisciti a noi in preghiera per la Chiesa perseguitata! La persecuzione non va in vacanza… nemmeno la preghiera!
Porte Aperte
Alleanza Evangelica Italiana
Aggiungiamo qui sotto una serie di soggetti di preghiera per l'incontro di sabato prossimo 23 agosto 2014:
========================
 Iraq: una voce dall'interno
19-08-2014Iraq
Porte Aperte risponde alla grave emergenza in Iraq in vari modi grazie al vostro contributo. La nostra inviata Lydia ci racconterà cosa accade tramite post che pubblicheremo su Facebook. Ricordiamo l'evento di preghiera del 23 agosto in favore dei cristiani iracheni.

Sono più di 20 anni che Porte Aperte opera in Iraq. In questo paese sono successe così tante cose in queste due decadi che è difficile ricordarle ma una delle verità che detona in questi ultimi anni è che l'antica presenza cristiana in questa splendida regione sta progressivamente sparendo. Fino a poco tempo fa parlavamo di una drastica riduzione fino a 325.000 circa cristiani ma questi sono dati relativi a prima dell'avanzata degli estremisti dell'ISIS. Avrete tutti letto nei giornali e visto nei TG di come le case dei cristiani in alcune zone siano state marchiate con la lettera N in arabo simbolo usato dall'ISIS per indicare chi è un seguace del Nazareno ossia i cristiani.

Migliaia di cristiani fuggono lasciando tutto da Mosul Qaraqosh e altre città della pianura di Ninive; ad Ankawa un quartiere di Erbjl città del nord dell'Iraq decine di migliaia di loro sono giunti nei giorni scorsi nella speranza di sopravvivere. "La sofferenza che abbiamo visto qui è indicibile e mi obbliga a piangere mentre vistiamo le famiglie nelle tende e ascoltiamo le loro storie" ci rivela un nostro collaboratore sul campo. "Dapprima abbiamo constatato le necessità poi abbiamo messo avviato un progetto di distribuzione di beni di prima necessità pacchi contenenti cibo non deteriorabile tipo spaghetti fagioli e pesce in scatola olio per cucinare ma anche cose utili per l'igiene tipo disinfettante cerotti sapone spazzolini dentifricio ecc." ci racconta il nostro collaboratore. Questi quasi 18.000 pacchi di aiuti che dall'inizio della crisi causata dall'ISIS in questi 2 mesi abbiamo consegnato servono per una settimana a una famiglia da 5 a 7 membri (per sapere come aiutarci a consegnare questi pacchi visita la nostra sezione FAI UN REGALO). Oltre a ciò stiamo fornendo materassi acqua potabile e altro ma soprattutto presenza e supporto dei traumi.

Una nostra inviata sul campo Lydia dall'interno dell'occhio del ciclone ci invierà una serie di messaggi che pubblicheremo sul nostro account di Facebook. "Mi sono chiesta che ci faccio qui. Ma poi ho realizzato che Dio ha un proposito. Possiamo spiegare alla chiesa libera e ai nostri sostenitori ciò che accade qui e donare loro una prospettiva di tutto questo affinché loro possano aiutare migliaia di cristiani iracheni sfollati con aiuti di prima necessità. Ma possiamo anche dire a questi fratelli e sorelle iracheni che non sono soli e che persone da tutto il mondo pregano per loro" scrive Lydia mentre si trova affianco ad un piccolo campo profughi improvvisato all'ombra di una chiesa a Erbjl. Dal giorno della visita di Lydia la comunità sta cercando di riportare il sorriso negli sfollati con giochi per bambini e adulti: "Funziona! Vedo sorrisi tutto intorno a me. Anche il mio cuore si sente sollevato".

L'emergenza è grande il bisogno anche. Sabato 23 agosto in varie parti del mondo si pregherà per i cristiani iracheni e alcuni sit-in verranno organizzati anche in Italia (in collaborazione con l'Alleanza Evangelica Italiana). Unisciti a noi e segui i resoconti di Lydia dall'Iraq nel nostro account di Facebook.
=================================
Nigeria: anche Boko Haram crea un califfato
02-09-2014Nigeria (Nord)
Boko Haram annuncia in un video la creazione di un califfato islamico in Gwoza in perfetto stile ISIS il governo nigeriano sembra incapace di arginare la sua azione. Il gruppo terroristico attacca la città di confine di Madagali e provoca esodi tra la popolazione in gran parte cristiana. I collaboratori di Porte Aperte chiedono preghiere per i cristiani che si sentono scoraggiati per l'incertezza che devono affrontare.

Il leader del gruppo terroristico Boko Haram Abubakar Shekau in un video di 52 minuti si è pubblicamente congratulato con i combattenti per la conquista della città nord-orientale di Gwoza. Ha anche dichiarato la creazione di un califfato islamico nelle città e nei villaggi conquistati nel nord-est della Nigeria sullo stile dell'ISIS in Iraq. Gli insorti hanno issato le loro bandiere su Gwoza una città di circa 265.000 abitanti nello stato di Borno all'inizio di questo mese.

"Allah ci comanda di governare Gwoza con la legge islamica. In realtà egli ci comanda di governare il resto del mondo non solo la Nigeria e ora abbiamo iniziato" afferma Abubakar Shekau nel video confermando le mire espansionistiche di questa nuova ondata di movimenti terroristici islamici.

Come reazione al video il governo ha ribadito il fatto che l'integrità e la sovranità territoriale dello stato nigeriano sono ancora intatte. Dopo aspri combattimenti intorno Gwoza circa 480 soldati nigeriani hanno attraversato il confine con il Camerun ma il governo nega che i soldati fossero in fuga. Intanto il Camerun ha ufficialmente chiuso le frontiere con la Nigeria per contenere la diffusione di Ebola. Si aggiunga a questo che la settimana scorsa un gruppo di soldati si è rifiutato di eseguire l'ordine di combattere contro i Boko Haram asserendo che i terroristi possedevano equipaggiamenti migliori dei loro.

Intanto i Boko Haram attaccano la città di Madagali (stato di Adamawa) vicino al confine con il Camerun oltre che i villaggi vicini di Sabongari e Kafin Hausa. La strategia del terrore è sempre la stessa: sparano alla gente comune si impossessano di armi ed edifici strategici del governo locale appiccano il fuoco a case e chiese costringendo la gente alla fuga con le pallottole o con le minacce.

Boko Haram ha distrutto oltre 178 chiese in tutta Gwoza e più di 40.000 persone in maggioranza cristiani sono stati costretti a scappare per rifugiarsi a Mubi a Uba e in altre aree.

"La situazione sta sfuggendo di mano. La chiesa non può più sostenere il numero enorme di rifugiati provenienti da diverse parti del nord-est diretti a Mubi" spiega un collaboratore di Porte Aperte impegnato in queste aree pericolose per portare aiuto e supporto ai cristiani locali. I dirigenti locali della chiesa ci ripetono la stessa cosa: "Solo Dio può soccorrerci. Siamo in una situazione molto difficile".
=============================
Somalia: ucciso il capo di Al Shabaab
09-09-2014Somalia

La Somalia è il secondo paese al mondo dove più si perseguitano i cristiani. Uno dei motivi è il gruppo terroristico Al Shabaab. E' stato ucciso il leader e subito è scattata la vendetta contro un convoglio dell'Unione Africana. I cristiani somali vivono la loro fede nella clandestinità mentre quelli del vicino Kenya (specie nelle zone di confine e costiere) tremano per l'aumento di aggressioni e intolleranza nei loro confronti.

Dopo la Corea del Nord la Somalia è il paese al mondo dove più si perseguitano i cristiani e i motivi sono molti ma sicuramente uno di essi porta il nome di Al Shabaab gruppo terroristico islamico affiliato ad Al Qaeda. In questo paese essere cristiani significa essere dei credenti nascosti: di fatto non sono mancati casi di decapitazioni pubbliche di persone scoperte con Bibbie e materiale cristiano.

Sabato scorso Al Shabaab ha confermato che il suo leader Ahmed Godane è stato ucciso da un raid aereo statunitense il primo settembre chiamando vendetta e annunciando inoltre il nome del nuovo leader del gruppo: Ahmad Umar Abu Ubaidah. Sotto la guida di Godane Al Shabaab si è fatto conoscere a livello internazionale in particolare con il tremendo attacco terroristico al centro commerciale Westgate di Nairobi (Kenya) e con altri attacchi sia in Somalia che in Uganda e Kenya. Le comunità cristiane al confine e nelle regioni della costa del Kenya hanno subito ripetuti attacchi negli ultimi tempi perpetrati proprio da questo movimento islamico che come altri sta ampliando il suo raggio d'azione. Il presidente della Somalia Hassan Sheikh Mohamud dopo aver confermato la morte del leader terrorista ha chiamato i membri di Al Shabaad ad unirsi al processo di pace offrendo amnistia a coloro che lasceranno il gruppo: la proposta di pace durerà 45 giorni. Va ricordato che la Somalia vive da anni un'instabilità endemica (anche se negli ultimi tempi si respira un miglioramento) ed è assai divisa al suo interno e che questo governo non è di certo pronto ad accettare qualcosa di diverso di uno stato profondamente islamico: non vedremmo infatti i presupposti per la libertà religiosa in Somalia anche se oggi stesso Al Shabaab fosse smantellato.

In ogni caso ieri lunedì 8 settembre il gruppo terroristico ha lanciato un attacco suicida contro un convoglio delle forze di peacekeeping dell'Unione Africana nei sobborghi di Mogadiscio. La detonazione dell'autobomba ha ucciso 12 civili e ferito 31 persone inclusi 2 soldati. Un portavoce di Al Shabaab ha definito l'attacco una vendetta per l'uccisione del loro leader confermando che continueranno ad aggredire gli obiettivi americani nella regione. Il vicino stato del Kenya è infatti un alleato strategico degli USA motivo per cui questi ultimi intervenngono nella lotta contro Al Shabaab.

In Somalia i cristiani sono costretti alla clandestinità poiché se scoperti potrebbero essere uccisi. Il vicino Kenya che si trova invece al 43° posto della WWList ha visto aumentare gli attacchi contro le comunità cristiane e crescere uno strisciante sentimento anticristiano nelle zone a maggioranza islamica.
==============================
Bhutan: condannati 2 pastori
16-09-2014Bhutan
I due pastori Tandin Wangyal e Mon Thapa sono stati incarcerati e giudicati colpevoli per ragioni legate alla loro fede cristiana. Thapa è stato rilasciato su cauzione ma Tandin vede la prospettiva di restare in prigione per 3 anni e 11 mesi se le cose non cambieranno la settimana prossima durante il ricorso in appello. Chiediamo preghiera per lui e per Thapa per le rispettive famiglie e i credenti in questo paese.

Nel regno buddista del Bhutan i due pastori Tandin Wangyal e Mon Thapa (conosciuto anche come David Lobzang) sono stati incarcerati e giudicati colpevoli per ragioni legate alla loro fede cristiana. Molti di voi li ricorderanno poiché sono stati oggetto delle vostre preghiere e lettere qualche mese fa. Il 5 marzo 2014 infatti Tandin e Thapa sono stati arrestati sospettati di tenere incontri religiosi senza autorizzazione. Dopo alcune settimane di detenzione (e di preghiere da tutto il mondo) il 22 aprile il Procuratore Generale di Thimphu li ha rilasciati accusandoli tuttavia di aver organizzato incontri religiosi non autorizzati di aver mostrato un film (cristiano) privo della certificazione delle autorità che "monitorano" i media e di aver raccolto fondi dall'estero illegalmente.

Il 5 maggio vi è stata la prima udienza in cui i 2 pastori hanno presentato la loro difesa. La seconda udienza ha avuto luogo il 12 maggio e il Procuratore Generale ha presentato un'altra accusa in particolare per Tandin per aver richiesto fondi per uso personale accusa alla quale Tandin ha risposto nella terza udienza del 22 maggio. Porte Aperte aveva seguito la loro vicenda avviando una campagna di lettere e di preghiera in loro favore. Tutti eravamo in attesa della sentenza che purtroppo è stata pesante.

Il pastore Tandin è stato condannato a 3 anni e 11 mesi di reclusione senza diritto al rilascio su cauzione. "Mi stanno consegnando alla polizia per portarmi in prigione" ha scritto in un sms dopo la condanna: "Probabilmente non sarò più in grado di comunicare d'ora in poi". Thapa (o David) è stato invece condannato a 2 anni e 4 mesi con la possibilità di pagare una cauzione di 98.800 Ngultrum (valuta del Bhutan) cioè circa 1260 euro per essere rilasciato.

Tandin presenterà appello la settimana prossima il 22 settembre presso la corte di Samtse (Bhutan del Sud): vi chiediamo preghiere per lui! "Le speranze sono poche" ci dice una fonte locale. "Questa triste sentenza ha veramente scosso tutti quanti. Mia madre e le altre donne della nostra chiesa visiteranno la famiglia di Tandin". Nel frattempo Thapa è stato rilasciato dietro pagamento della cauzione.

Il Bhutan è al 31° posto della WWList. Su una popolazione di 774.000 persone circa il 25% risulta cristiano secondo le ricerche dei nostri collaboratori della WWList. I cristiani bhutanesi vivono con la quotidiana pressione di essere monitorati e forzati spesso a rinnegare la propria fede in una nazione a predominanza buddista. Per questo spesso i pastori tengono i culti in clandestinità.
=============================