prelati evil preti

Matteo Guitar teacher Ieri alle ore 19:21. Questo è vero.. so che ci sono stati famiglie ebree che pur di ottenere i propri scopi, hanno fatto perseguitare i propri simili, quindi parliamo di persone spietate anche verso il propio popolo. La cosa appunto tragica, è che ci vanno di mezzo anche chi non cèntra nulla. https://www.youtube.com/watch?v=MsicL348pPA
Se noi guardiamo in Corea del Nord oppure in tutta la LEGA ARABA, ci accorgiamo facilmente quanti delitti può commettere un REGIME, per custodire il potere e come, è ossessionato dal nascondere la verità! Qui stiamo parlando di Magia nera del TALMUD, quella che ha dato origine alla Kabbalah, cioè, quella che nel 1200, ha creato il lenzuolo della Sindone, e che sempre, nel 1200, ha dato un corpo ai demoni per creare gli alieni! Quì stiamo parlando del regime massonico usurocratico e satanico del Nuovo Ordine Mondiale, che può essere distrutto soltanto da Dio JHWH personalmente! Quando i Principi cattolici vedevano applicato l'odio del Talmud, le sue bestemmie contro Cristo e Cristiani, e quando constatavano i sacrifici umani rituali dei nostri bambini, e anche adulti? il minimo che potevano fare è deportare tutti gli ebrei! Ecco perché, questi FARiSEi che hanno ucciso Gesù, hanno preso il possesso monetario politico e spirituale di tutto il genere umano! Da questo punto di vista, deve essere compreso il Tribunale della Inquisizione, che, era troppo educativo, e blando, nella realtà, e per questo fallì i suoi scopi e che molti inquisitori furono uccisi: anche impunemente, da quelle che oggi sono le famiglie più potenti del mondo! Perché l'offerta che Satana fece a Gesù nelle tentazioni del desserto: di poter diventare lui il padrone del mondo? poi, proprio quella offerta i Farisei avevano accettata fin dai tempi della schiavitù egiziana: e noi leggiamo chiaramente tutto quello che Mosé dovette soffrire nel deserto per colpa di questa mafia lobby del talmud, che oggi al pari del modernismo della chiesa cattolica, rappresenta una vera apostasia alla fede! Concludendo, tutti possono comprendere come questo sistema di potere mondiale si costruisce sull'odio delle differenze, quindi gli ebrei devono odiare i cristiani, ecc.. ecc.. Ma, sono i loro capi Farisei, che li hanno esclusi, dalle benedizioni di Abramo e Mosé distruggendo loro le genealogie paterne, quindi, sono sempre loro i progettisti di ogni shoah, si tratta soltanto di architettare volta per volta, chi deve essere il carnefice materiale dei popoli e degli ebrei, oggi è il turno dell'ISLAM, questi non sono una religione, ma, sono un delitto assoluto un intrecco di demoni delitti, violazione di ogni diritto umano ed ipocrisia!
666 regno NWO Unito Gezabele 2
Matteo Guitar teacher 3 giorni fa · COMMENTO DA LINK  Mi accusano di essere Antisemita,però quando vai a toccare argomenti come questi o a revisionare la Shoa; ti censurano o tentano in tutti i modi di metterti a tacere!
https://www.youtube.com/watch?v=MsicL348pPA
+Matteo Guitar teacher un aspetto settario negli ebrei, non può essere sottaciuto: anche perché: sono stati sempre perseguitati, circa, all'80% proprio ingiustamente! Tuttavia, la loro malefica iniziale contrapposizione al Cristinesimo (che, non era del popolo, ma dei loro capi soltanto.. perché, il popolo amava i cristiani, quindi i loro capi li maledirono e fecero perdere loro, le genealoge paterne proprio per escluderli dalle profezie e dalle promesse di Abramo), quindi tutti gli ebrei, sono stati portati ad un odio irriducibile contro Gesù Cristo, ecc.. così anche noi abbiamo fatto loro del male! E pur potendo sterminarli tutti, non lo abbiamo mai fatto, a motivo delle Profezie dell'Antico Testamento, che hanno incominciato a compiersi! In realtà, proprio gli ebrei sono le prime vittime dei farisei Illuminati da Lucifero i padroni del FMI SPA in NWO! E se tu conoscessi i pensieri di Dio? tu non potresti distinguere un ebreo da un cristiano! Perché noi siamo una sola famiglia spirituale! Sulla shoah puoi revisionare 500000 cadaveri in meno? poi, cosa cambia di quella orribile realtà? Quello che per noi è importante, è camminare insieme come fratelli! I TEMPI SONO MATURI, E STANNO CAMBIANDO VELOCEMENTE! MAI GLI EBREI SONO STATI così, SENSIBILI AL NOSTRO AMORE COME OGGI: perché tutti li odiano tranne noi: i cristiani biblici! In realtà, di questi delitti aberranti di sacrifici umani di bambini? proprio gli ebrei erano le vittime, e venivano maledetti dai loro rabbini farisei! Perché come tutti sanno è proibito cibarsi, del sangue di un animale, ma, a loro i loro Rabbini farisei ancora oggi, li fanno cibare con del sangue dei nostri bambini! Perché finché questi delitti non sono denunciati? non possono mai essere fermati dai padroni del mondo i farisei, che oggi usano i sacerdoti di satana della CIA: per fare questo lavoro sporco! Pasque di sangue talmud IMF Ariel Toaff 1a cattolicesimo.eu.flv       https://youtu.be/MsicL348pPA
666 regno NWO Unito Gezabele 2
SE NON AVEVANO DEI COMPLICI MASSONI NEL GOVERNO MALESE? LA CIA NON LO AVREBBE MAI FATTO! Aereo: Cina troppi ritardi da Malaysia. Polizia malese analizza simulatore volo trovato a casa pilota. A  otto giorni dalla scomparsa dell'aereo della Malaysia Airlines con 239 persone a bordo soprattutto cinesi l'opinione pubblica in Cina torna a criticare le autorità malesi per "il tempo sprecato".
666 regno NWO Unito Gezabele 2
quando si dice: "i cadaveri nascosti nell'armadio per troppo tempo? non hanno smesso di puzzare: ancora!" I RESPONSABILI DI QUESTA CONGIURA UE USA? VOI LI VEDRETE MORIRE TUTTI IN INCIDENTI AEREI A LORO VOLTA! (14.01.2016) L’aviazione russa ha dichiarato l'inattendibilità dei dati riportanti in un rapporto olandese sulle caratteristiche dei frammenti. L'aviazione russa ha annunciato sei nuovi fatti di inattendibilità riguardanti l'abbatimento del MH17 dal sistema missilistico Buk 9H314m. Questi dati sono contenuti in una lettera ufficiale del vice rappresentante dell'Aviazione Russa Oleg Storcheskij al rappresentante del Consiglio di sicurezza olandese Tibbe Yustra dopo l'apprendimento da parte degli esperti russi del risultato del resoconto olandese sulle circostanze dell'incidente del Boeing 777 malese: http://it.sputniknews.com/mondo/20160114/1885265/dati-inattendibili-aereo-malese.html#ixzz3xDFU0bO6

CIA DATAGATE 666 ] siete dei spioni del cazzo! [ al di fuori di: google, youtube, ANSA e di id.sputniknews, che io frequento, perché mi trovo con 100 cookies circa, tutte le volte? CERTO ALCUNI SITI O MOTORI DI RICERCA come BINGO? IO NON LI CONOSCO mai! CON QUESTA STORIA DEI COOKIES LA STATE FACENDO veramente SPORCA! E SECONDO ME SONO LORO CHE MI HANNO BLOCCATO FIREFOX! io non affermo di ricevere i cookies eppure loro vengono ugualmente!
CIA DATAGATE 666 ] anche nella sezione motori di ricerca: io ho lasciato soltanto google [ TU NON HAI SCUSE CONTRO DI ME: brutta troia, ti farò venire 100 emorroidi infette cancerogene sanguinanti, che ti andrai a tagliare quel tubo di fogna sodoma che tu hai nel buco del culo!
windows ] che cosa ti ha fatto mangiare Bush 322 sull'altare di satana? [ perché, se io cerco di disinstallare "onedrive" desktop app, tu mi porti in Pannello di Controllo: uninstall, e li non c'è nulla da poter disinstallare?
666 windows NWO SPA FED] che cosa ti ha fatto mangiare Bush 322 sull'altare di satana? [ perché è impossibile disinstallare xbox, film e Tv, meteo, grove musica, onedrive, ecc.. TU VUOI ROVINARE DELIBERATAMENTE TUTTE LE PERSONE CHE NON HANNO UN COMPLETO CONTROLLO DELLA LORO VITA PERCHé SONO SENZA UNA NATURA DIVINA!
GOOGLE NSA 666 windows NWO SPA FED CIA 322 JABULLON il gufo Baal Belzebul ] voi avete trasformato internet IN UNA TRAPPOLA: in sodoma gomorra, doppia fica porno xxx pussy bestialismo pedofilia, SPA FMI TORRE DI BABILONIA OCCHIO DI LUCIFERO, SATANA è IL GRANDE FRATELLO, per corrompere tutto il genere umano e per portarlo all'inferno insieme a voi! VOI COSTRUITE IL CONSENSO SOCIALE ATTRAVERSO LA COLLABORAZIONE DEI DEMONI, E IL 45% DEI RAGAZZI INGLESI NON SA PIù SE è O NON è OMOSESSUALE!
GOOGLE NSA 666 windows NWO SPA FED CIA 322 JABULLON il gufo Baal Belzebul ] voi, in questo momento, voi mi state BLOCCANDO Downloading Italian Language Pack - Windows 10 Version 1511 for x64-based Systems - (KB3109596) [it-IT_LP] (update 1 of 1) da 15 minuti, perché, voi sapete bene che io non comprendo i comandi i lingua inglese!


USA SPA FED ENLIGHTENED NWO ] [ è fin troppo evidente per tutti: VOI SIETE UN REGIME MASSONICO E SATANICO BILDENBER, CHE HA SOLTANTO LA FORMA DELLA DEMOCRAZIA! ] come voi non perseguite: 1. ne i diritti umani, 2. e neanche perseguite una qualche impostazione morale! VOI AVETE IMPOSTO A ONU, LA DISTRUZIONE DELLA SUA FUNZIONE (NON SOLO DI LEGALITà INTERNAZIONALE MA, ADDIRITTURA DI NEGAZIONE DEI SUOI STESSI DIRITTI UMANI), ecco perché ISRAELE non essendo un islamico pedofilo poligamo, sgozzatore nazista, GENOCIDIO ERDOGAN SALMAN: TEOLOGIA DELLA SOSTITUZIONE: "morte a tutti gli infedeli!" Israele si è trovato a lottare da solo contro tutto il resto del mondo! E SE NON AVESSI DIFESO IO ISRAELE? VOI LO AVRESTE GIà SOFFOCATO! Perché anche i perseguitati dal NWO non perseguono una politica coerente ed unitaria di contrasto del tuo ANTICRISTO. ma, tutti dicono: "morte tua vita mia!" che è ovviamente la peggiore politica perdente che si potrebbe fare! QUINDI PER NON FARSI UCCIDERE, CI FACCIAMO: GAY MASSONI E SATANISTI ANCHE NOI, ANCHE NOI COMPRIAMO DA ROTHSCHILD AD INTERESSE IN SUO DENARO PER ESSERE TUTTI I SUOI SCHIAVI! E SOPRATTUTTO NON FACCIAMO NULLA PER NON OFFENDERE GLI ISLAMICI NAZISTI, DELIRIO PARANOICO: CHE LI PORTA A VEDERE I CROCIATI DAPPERTUTTO, E CHE, loro sono SOLtanto LA FECCIA DELLA FECCIA, DI TUTTO QUELLO CHE, è MAI APPARSO SU QUESTO PIANETA!
Regno Israele

USA SPA FED ENLIGHTENED NWO ] [ è fin troppo evidente, sia dal doppio standard utilizzato (che divide il mondo in amici e nemici) sia da azioni aggressive per espandere la propria influenza (tutte le tragedie umane infinite inflitte in: Libia, Iraq, Siria, Cossovo, Ucraina) COME LA VERITà DELLA STORIA SIA TOTALMENTE E SPREGIUDICATAMENTE, manipolata e distorta da voi e da tutti i vostri complici, che, se non sono dentro una ideologia massonica il satanismo SpA, GENDER L'ANTICRISTO, loro tacciono per evitare pesanti conseguenze, dato che tutti sono sotto il ricatto mondiale del monopolio bancario dei farisei, cioè, il possesso SpA privato usurai delle Banche Centrali: "e che noi siamo veramente fortunati che i Farisei del SpA Talmud loro sono le suore di Madre TERESA di Calcutta!"... DICO, SE LE CONSEGUENZE DI UNA GUERRA MONDIALE NON SONO DA TEMERE UGUALMENTE PER TUTTI!
Regno Israele

Obama e Biden hanno detto che, i turcomanni: hanno fatto bene ad uccidere il pilota russo, E che, i turchi hanno fatto bene ad abbattere in 4 km dentro la Siria, Su-24 russo è precipitato in Siria! E QUESTI DUE CONCETTI? SONO SUFFICIENTI PER SCATENARE LA GUERRA MONDIALE!
Regno Israele

SI PORTANO IN GALERA LE PERSONE PER GRAVI INDIZI, FIGURIAMOCI QUANTO PETROLIO DI ISIS SI è BEVUTO ERDOGAN: PER ESSERCI; PIù di 1000 PROVE CHE DICHIARANO: proprio LUI HA CREATO CON I SAUDITI E CIA, TUTTI I MOSTRI CHE HANNO VISSUTO IN SIRIA E IRAQ! è CHIARO CHE ERDOGAN VUOLE RIFARE L'IMPERO OTTOMANO, E NON CI VUOLE UNA FANTASIA per dirlo, PERCHé LUI LO HA ANCHE DETTO: "8 NAZIONI APPARTENGONO ALLA TURCHIA!" QUESTE 8 NAZIONI SI PREPARINO AD ACCOGLIERE I NUOVI PADRONI TURCHI! 24.01.2016. Il premier iracheno Haider al-Abadi ha esortato Ankara a fare di più nella lotta contro i jihadisti e a non invadere il territorio dei Paesi limitrofi nel tentativo di far rivivere la sua influenza. Il premier iracheno Haider al-Abadi ha detto che Ankara sta cercando di ricreare nella regione i fasti dell'impero Ottomano, così come ha espresso dubbi sulle reali intenzioni di Ankara di combattere i terroristi del Daesh (ISIS), segnala "Iraqi News". "La Turchia ci dice che cerca di affrontare il Daesh, ma onestamente non vedo alcun riscontro alle loro dichiarazioni," — ha detto al-Abadi, aggiungendo che la Turchia dovrebbe dare la priorità all'eliminazione dei terroristi piuttosto che combattere contro i curdi. Secondo al-Abadi, "Ankara cerca di rifondare l'Impero Ottomano nella regione, mentre l'Iraq si impegna a mantenere buoni rapporti con la vicina Turchia." Il capo del governo iracheno ha inoltre affermato di ritenere inaccettabile la presenza delle truppe turche in Iraq ed ha invitato Ankara a ritirare i suoi soldati. http://it.sputniknews.com/politica/20160124/1950746/Erdogan-Terrorismo-Daesh.html#ixzz3yCCjLN9I
Regno Israele

E quale diritto internazionale è stato rispettato da ONU che non ha condannato e da USA Turchia e Sauditi, che hanno invaso la Siria con i loro terroristi islamici? Questi hanno distrutto ogni traccia di CRISTIANESIMO, prima che ISIS sorgesse! ANCHE SE, NESSUNO PENSA CHE ISIS SHARIA, SIA UN FUNGO! SEMPRE LORO LO HANNO CREATO ECCO PERCHé LO HANNO COMBATTUTO, anche, SENZA CONVINZIONE! Ieri un caccia russo Su-24 è precipitato in Siria. Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che l'aereo è stato abbattuto da un missile di tipo "aria-aria"di un jet turco F-16 sul territorio siriano e l'aereo è precipitato in Siria, a 4 chilometri dal confine con la Turchia. Il presidente russo ha definito il fatto "una pugnalata alla schiena" dei complici dei terroristi.
Correlati:
Damasco accusa Turchia di aver violato sua sovranità con abbattimento Su-24 russo
Peskov: abbattendo Su-24 russo la Turchia ha violato il diritto internazionale: http://it.sputniknews.com/mondo/20151125/1604873/Zakharova-Toner-Su24-Turchia-Siria.html#ixzz3yC6k0Fms
Regno Israele

per questa storia della invasione islamica della Siria, JIHAD SHARIA ALLAH AKBAR, ecc.. ecc.. non sono tanto offeso contro Biden e Obama, perché, tu da dei sacerdoti di satana: tu lo sai che sono dei pezzi di merda! MA, IO RITENGO CHE, ONU SIA DIVENTATA LA PIù GRANDE MINACCIA PER LA SOPRAVVIVENZA DEL GENERE UMANO! PERCHé, ONU MI DEVE SPIEGARE COME HA POTUTO SOFFOCARE I SUOI INALIENABILI DIRITTI UMANI fondamentali, FACENDOLI MORIRE TUTTI NELLA SHARIA! Tutte le conquiste che il genere umano ha fatto in 1400 anni? Sono tutte morte in Mecca CAABA!
Regno Israele

la VERGINITà SPIRITUALE è INDISPENSABILE PER IL MATRIMONIO: A QUALSIASI ETà, E PUò ESSERE E DEVE ESSERE RICONQUISTATA: IN OGNI MODO. MA, LA VERGINITà FISICA NON è FONDAMENTALE! VI ERANO RAGAZZE CHE ACCETTAVANO RAPPORTI ANALI, PUR DI PROTEGGERE LA VERGINITà: MA, NON è IN QUESTO MODO CHE FUNZIONA LA DIGNITà E LA VIRTù DELLE PERSONE! La verginità paga. Il sindaco di una remota località del Sudafrica ha premiato 16 studentesse con una borsa di studio per essere rimaste vergini. Una scelta, dice, fatta per incoraggiare altre a rimanere "pure e concentrati sulla scuola". Le borse di studio sono state introdotte quest'anno per premiare le ragazze del distretto di Uthukela, nella provincia orientale di KwaZulu-Natal, ha detto la portavoce del sindaco, Jabulani Mkhonza. Ogni anno, ha precisato, l'ufficio del sindaco premia 100 studenti dei licei e università dell'area. Le studentesse che hanno presentato domanda per le borse di studio sono volontariamente rimaste vergini e si sono sottoposte a test regolari per le verifiche.
Regno Israele

Tu JHWH holy, pastore d'Israele, ascolta, ] SALMO 79. [ Visita, o Signore, la tua vigna. Tu, pastore d'Israele, ascolta, * tu che guidi Giuseppe come un gregge. Assiso sui cherubini rifulgi * davanti a Efraim, Beniamino e Manasse. Risveglia la tua potenza * e vieni in nostro soccorso. Rialzaci, Signore, nostro Dio, * fa’ splendere il tuo volto e noi saremo salvi. Sia la tua mano sull'uomo della tua destra, * sul figlio dell'uomo che per te hai reso forte. Da te più non ci allontaneremo, * ci farai vivere e invocheremo il tuo nome. Rialzaci Signore, Dio degli eserciti, * fa’ splendere il tuo volto e noi saremo salvi.
Regno Israele

IL RITORNO DEL REGNO DI ISRAELE? I AM! ] [ Come è possibile una tale fioritura in mezzo a tanto odio? Dove mai si è sentito dire una cosa del genere? Questo non è umano. Poi mi riprendo: nella Tua Parola è scritto. La Tua Parola è verità. Sta scritto: "Così parla Dio, il Signore: Sebbene io li abbia allontanati fra le nazioni e li abbia dispersi per i paesi, io sarò per loro, per qualche tempo, un santuario nei paesi dove sono andati ". Perciò di: "Così parla Dio, il Signore: Io vi raccoglierò in mezzo ai popoli, vi radunerò dai paesi dove siete stati dispersi, e vi darò la terra d’Israele" (Ezechiele 11:16-17). "Io mi compiacerò di voi come di un profumo di odore soave, quando vi avrò condotti fuori dai popoli e vi avrò radunati dai paesi dove sarete stati dispersi; io sarò santificato in voi davanti alle nazioni; voi conoscerete che io sono il Signore, quando vi avrò condotti nella terra d'Israele, paese che giurai di dare ai vostri padri" (Ezechiele 20:41-42). "Il Signore ti metterà alla testa e non alla coda "(Deuteronomio 28:13). Il ritorno fisico di Israele precede e preannuncia quello spirituale: "Farò in modo che sarete abitati come eravate prima; vi farò del bene più che nei vostri primi tempi, e voi conoscerete che io sono il Signore. ...Vi darò un cuore nuovo e metterò dentro di voi uno spirito nuovo " (Ezechiele 36: llb, 26). E se la ricostruzione fisica di Israele è così eclatante e strabiliante altrettanto lo è il ritorno spirituale. QUESTO MIO SITO è PRECEDENTE AL MIO INGRESSO IN YOUTUBE! http://www.webalice.it/looooo/messianici.htm
Regno Israele

ERDOGAN SALMAN SHARIA IRAN ] come, voi potreste essere salvati sulla via della misericordia divina, se per un falso profeta voi avete ucciso i santi per apostasia e blasfemia? NO, NON C'è NESSUNA POSSIBILITà PER VOI DI VENIRE NEL REGNO DI DIO! e poi, lo sanno tutti: io sono la legge del taglione! voi siete tutti condannati tutti all'INFERNO per la vostra stessa legge di blasfemia e apostasia? LA MISERICORDIA DIVINA NON PUò ESSERE APPLICABILE PER VOI!
Regno Israele

ERDOGAN SALMAN SHARIA ] poiché Maometto è un falso profeta, pieno di demoni esoterico e tutti i peccati erano con lui? [ POI NOI DEL REGNO DI DIO, noi VI CONDANNEREMO ALL'INFERNO CON PENA DI MORTE PER APOSTASIA E BLASFEMIA!
Regno Israele

OBAMA 322 KERRY ] Ma, se voi avete legalizzato il culto di satana, poi, come potete non legalizzare ogni altra bestialità: ideologia GENDER DARWIN Sodoma le scimmie evolute schiavi goym che pagano il signoraggio bancario per il talmud? voi stessi siete qualcosa di così criminale e vergognoso nella "teschio con le ossa" 322? di cui non si può parlare per lo schifo massonico e la vergogna! [ Obama? ma, lui è così poveretto, che sanno tutti che lo avete preso a hollywood!
Regno Israele

in OCCIDENTE? SONO MASSONI USURAI MAFIOSI FARISEI DARWIN GENDER: L'ANTICRISTO: NULLA DI BUONO, TUTTI NEMICI DI ISRAELE, UN TOTALE FALLIMENTO! SOLTANTO LA RUSSIA POTEVA CACCIARE GLI ISLAMICI COME ERDOGAN E SALMAN! Nonostante propaganda distorta Occidente Russia ha messo in fuga Daesh in Siria, no USA. 24.01.2016 Solo la Russia ha potuto costruire una strategia efficace per contrastare il Daesh (ISIS), ritiene l'esperto di relazioni internazionali Marcus Papadopoulos. La campagna militare di Washington e dei suoi alleati viene bollata dall'analista come "un completo fallimento". La forza dei terroristi del Daesh (ISIS) sembrava non avesse limiti quando il presidente USA Barack Obama aveva dichiarato che avrebbe eliminato i jihadisti. I terroristi hanno cominciato a perdere terreno solo quando hanno unito le proprie forze contro di loro Mosca e Damasco, è convinto l'esperto britannico di relazioni internazionali e redattore capo della rivista "Politics First" Marcus Papadopoulos in un'intervista con "Sputnik". Secondo Marcus Papadopoulos, i raid aerei russi in Siria sono "l'unica ragione" per cui i terroristi del Daesh stanno perdendo terreno in Siria e il loro regno del terrore si sta sgretolando. Alcuni Paesi occidentali hanno sostenuto che la coalizione guidata dagli Stati Uniti abbia costretto i jihadisti a fuggire, ma è "completamente falso" e questa tesi è "una distorsione degli eventi." La campagna di Washington e dei suoi alleati può essere definita un "completo fallimento", ritiene l'esperto.
Finora gli Stati Uniti non hanno capito che per sconfiggere i terroristi e gli altri gruppi radicali occorre cooperare con l'esercito siriano. Le truppe governative e i curdi da lungo tempo conducono un'operazione terrestre che potrebbe fermare i fondamentalisti. Secondo Marcus Papadopoulos, "l'esercito di Assad è l'anima della lotta contro il Daesh e gli altri gruppi terroristici islamici" e la Russia lo sa. Correlati:
“I raid della Russia in Siria impediscono ai terroristi di entrare nell'Iraq meridionale”
Russia e Siria hanno eseguito il primo raid congiunto
“In 1 mese e mezzo grazie ai raid della Russia liberati 153 centri abitati in Siria”
“In Siria la Russia non solo vs Daesh, raid vs tutte formazioni jihadiste”
Assad elogia la Russia: in 2 mesi di raid fatto più degli USA in 1 anno contro ISIS: http://it.sputniknews.com/mondo/20160124/1950218/Terrorismo-USA-Obama-Assad.html#ixzz3yB9xkBRE
Regno Israele

MA QUESTA è TUTTA IPOCRISIA DATO CHE USA E CINA SI SONO GIà ACCORDATI SU COSA DISTRUGGERSI RECIPROCAMENTE! ] anche perché senza un accordo preventivo di questo tipo, nulla si potrebbe salvare! [ Ex diplomatico USA: abbiamo aumentato rischio di conflitto non intenzionale con Russia. 24.01.2016. In un contesto di tensioni con la Russia, gli Stati Uniti avrebbe dovuto dedicare una maggiore attenzione ai contatti militari con Mosca e non sospendere la cooperazione, ritiene Linton Brooks: http://it.sputniknews.com/politica/20160124/1948112/Brooks-Esercito-Difesa-Geopolitica-Ucraina.html#ixzz3yB6dqKcm
Regno Israele

17:23 Premier Iraq: Turchia sta cercando di rifondare l'Impero Ottomano
 16:10 PEGIDA pianifica manifestazioni anti-Islam in 14 Paesi UE
 15:29 “UE con le spalle al muro, uscita di Londra più grave crisi profughi”
 14:34 Nonostante propaganda distorta Occidente Russia ha messo in fuga Daesh in Siria, no USA
 13:46 “I prezzi bassi del petrolio non sono più un vantaggio per l'Occidente”: http://it.sputniknews.com/economia/20160124/1949447/politica-fed-bce-crisi-banche.html#ixzz3yB60BnV8
Regno Israele

Forti dubbi sulle politiche della Fed e delle banche centrali. SE NON DISTRUGGIAMO IL SISTEMA MONETARIO MONDIALE SPA, E NON LO RIFORMULIAMO CON UNIUS REI: IN CHIAVE SOVRANITà MONETARIA DEI POPOLI? NON SARà POSSIBILE SALVARE I POPOLI DALLA MATTANZA DI UNA GUERRA MONDIALE NUCLEARE CHE, LA FED HA GIà ORDINATO DI REALIZZARE ALLA CIA E ALLA NATO, GUERRA MONDIALE DA OTTENERE: IN UN BREVE PERIODO NEL PROSSIMO QUINQUIENNIO, ECCO PERCHé, LA ARABIA SAUDITA HA COMPRATO TUTTE QUELLE ARMI, PERCHé I SAUDITI SONO AI VERTICI DELLA PIRAMIDE MASSONICA DI LUCIFERO! 24.01.2016. Emerge sempre più chiaramente che, per far fronte agli effetti della grande crisi finanziaria globale, il metodo e le politiche della Federal Reserve e delle altre banche centrali non funzionano. Adesso anche gli economisti della Banca dei Regolamenti Internazionali di Basilea, che coordina tutte le banche centrali, lo affermano. La Fed e le altre, in primis la Bce, hanno affrontato il fenomeno delle tre B, la bassa crescita, la bassa inflazione ei bassi tassi di interesse, con una politica monetaria espansiva. Hanno enfatizzato gli aspetti ciclici della domanda ritenendo le prolungate politiche di Quantitative easing atte a far crescere la domanda e i consumi riattivando un certo dinamismo economico. In realtà tale approccio ci sembra semplicistico e di breve respiro. Ciò, purtroppo, ha indotto anche a minimizzare l'importanza dei problemi di bilancio e della necessità di una corretta allocazione delle risorse. Questi sono i veri impedimenti alla crescita, i fattori che operano lentamente ma i cui effetti si accumulano nel tempo. [[ Crisi, Italia fanalino di coda tra i big UE ]] Infatti una "recessione patrimoniale" o dei saldi di bilancio (balance sheet recession) si verifica quando imprese altamente indebitate tagliano gli investimenti e le attività per abbattere i livelli del loro debito. Solitamente ciò coincide con la diminuzione permanente delle produzioni e con una ripresa molto debole. Simili processi, che si generano dopo lo scoppio della bolla finanziaria, nascondono anche il fatto che già prima della crisi la crescita economica non era di fatto sostenibile. La crisi del settore immobiliare, che ha vissuto una crescita spasmodica, ne è un esempio: http://it.sputniknews.com/economia/20160124/1949447/politica-fed-bce-crisi-banche.html#ixzz3yB4L3zVI
Regno Israele

QUESTA del Gender è UNA INFESTAZIONE DEMONIACA! un sondaggio effettuato da Yougov, importante società di statistiche, mostra come il 43% dei giovani britannici no sa se definirsi gay o eterosessuale.] questa non è più una base psicologica o biologica: QUESTA è UNA INFESTAZIONE DEMONIACA!
Regno Israele

E in effetti: A COSA SERVE PIù LA FAMIGLIA naturale o E I FIGLI? ADOTTIAMO I MIGRANTI: "SHARIA ALLAH AKBAR MORTE A TUTTI GLI INFEDELI SCHIAVI DHIMMI!" non POSSIAMO TRASFORMARE LO STATO IN SODOMA, PERCHé I GAY SI SENTANO A LORO AGIO! QUESTO è EVIDENTE, sono proprio LORO, che, SI PERCEPISCONO COME PECCAMINOSI, ALTRIMENTI NON NE FAREBBERO TUTTA QUESTA STORIA! Non abbiamo un problema con chi è GAY, ma, siamo indignati da questa IDEOLOGIA DEL GENDER CHE DISTRUGGERà LA SOCIETà! Basta vedere che brutta fine ha fatto la famiglia in USA e nei Paesi nordici! ORA NOI NON VOGLIAMO FARE LA ESPERIENZA DELLA LORO DEPRAVAZIONE, li, da loro: su 5 famiglie? 3 fanno il divorzio! (05.10.2015) I giornali italiani, con l'arrivo della nuova discussione del ddl Cirinnà a settembre, guarda caso bombardano i lettori con articoli "gay friendly". È di questi giorni anche l'attacco di Elton John sui social network contro il sindaco di Venezia Brugnaro, che ha tolto due libri gender dalle scuole della sua città. Se tra i libri tolti dal sindaco c'è anche quello preferito dal cantante inglese e suo marito da leggere al bambino da loro adottato, ciò non significa però che possa essere utilizzato nelle scuole. Il duro attacco di John arriva poi da un Paese, l'Inghilterra, dove un sondaggio effettuato da Yougov, importante società di statistiche, mostra come il 43% dei giovani britannici no sa se definirsi gay o eterosessuale. Filippo Savarese, portavoce di Manif pour tous Italia. Filippo Savarese, portavoce di "Manif pour tous Italia". Sputnik Italia ha raggiunto per una riflessione in merito Filippo Savarese, portavoce di "Manif pour tous Italia". — Qual è la vostra posizione sul Ddl Cirinnà e secondo te in Italia si arriverà alla legalizzazione dei matrimoni gay come in Francia? — Noi siamo categoricamente contrari al disegno di legge Cirinnà sulle unioni civili, perché si tratta di rottamare il matrimonio dicendo che non serve più alla società. Questo disegno di legge parifica la disciplina giuridica che la Costituzione italiana riserva alla famiglia fondata sull'unione tra un uomo e una donna, sulla sua potenzialità procreativa alle coppie di persone dello stesso sesso. Questo significa che lo Stato perde l'interesse nel matrimonio, nel tutelare e promuovere la famiglia che genera vita. Si abolirebbe totalmente così un istituto giuridico, antropologico e laico, che per secoli se non millenni ha fatto il bene della civiltà e della società. Crediamo che se tutte le associazioni e le parti in Italia contrarie a questo ddl ideologico, si metteranno insieme con determinazione, potremo evitare all'Italia il destino di altri Paesi come la Francia, l'Inghilterra o la Spagna. — In Italia esprimersi a favore della famiglia tradizionale viene etichettato come omofobo, perché? Che cosa si rischia perdendo la famiglia naturale come punto di riferimento nella società? — In Italia c'è un clima piuttosto paradossale che in realtà è tipico nei regimi dove non c'è una vera libertà di espressione. Tutti i sondaggi dicono che la maggior parte degli italiani è assolutamente contraria alla rottamazione del matrimonio e credono che quest'ultimo sia l'unione di un uomo e una donna, così come la quasi totalità degli italiani crede che ogni bambino abbia diritto ad avere un papà e una mamma. Quando si tratta di esprimere pubblicamente queste opinioni sui giornali partono subito gli attacchi di omofobia e intolleranza. Bisogna continuare a rappresentare la maggioranza degli italiani nello spazio pubblico e nei media, così eviteremo che gli italiani abbiano timore ad esprimere le proprie idee. Il discorso non è di perdere il concetto di famiglia, perché la famiglia è un bene pratico, genera figli. Non ci preoccupa che venga persa l'idea di famiglia, bensì la famiglia stessa. — Perché nei media italiani avviene un bombardamento a favore delle coppie gay e si parla così poco di famiglia tradizionale? — Oramai è chiaro che ci sono tantissimi interessi economici e commerciali dietro alla distruzione della famiglia che passa attraverso l'abolizione del matrimonio. La famiglia è una cellula naturale che per sua natura non sta alle regole del mercato, in cui tutto deve essere comprato, consumato ed ha un prezzo. Anche qui gli interessi economici sono collegati alla grande stampa, parte integrante di un sistema di potere economico. In Italia abbiamo articoli sempre a senso unico anche perché è in corso il tentativo di approvare il ddl Cirinnà, che poi è il ddl dei matrimoni e le adozioni gay. A Roma il 20 giugno si è tenuta una manifestazione a sostegno della famiglia naturale, che diverse associazioni gay hanno ovviamente criticato. A Roma il 20 giugno si è tenuta una manifestazione a sostegno della famiglia naturale, che diverse associazioni gay hanno ovviamente criticato. — A scuola circolano libri sul cosiddetto "gender". Alcuni insegnanti e sindaci reagiscono, è recente lo scandalo sollevato dal sindaco di Venezia. Qual è il vostro punto di vista sul gender? — Noi come "Manif pour tous Italia" insieme ad altre associazioni guidate dal comitato "Difendiamo i nostri figli" abbiamo partecipato il 20 giugno a Roma alla manifestazione con quasi un milione di persone. E' stato un successo che ha portato sulle prime pagine questo tema. Parlando di educazione di genere si tratta di un argomento non scientificamente supportato. Sono questioni culturali, sociologiche e psicologiche che non hanno una verità scientifica che si può trasmettere ai ragazzi, tanto meno ai bambini. Le famiglie che vogliono educare i propri figli sulla base del fatto che si possono avere 56, 60 o 200 identità di genere differenti, anche nello stesso individuo, lo facciano pure, ma a rischio e pericolo dell'identità dei loro figli. Questi argomenti che non sono scientifici non devono entrare nelle scuole. Il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro è un eroe per aver tolto dagli asili e le scuole di infanzia, con bambini dai 3 i 6 anni, questi libri che vogliono far credere che si possano avere due papà o due mamme naturalmente. Non è così! Va detto che questo è possibile solo attraverso un sistema di commercio. Noi continueremo a contrastare il gender nelle scuole, stiamo organizzando circoli, comitati, stiamo diffondendo vademecum per i genitori. C'è una risposta straordinaria, chiunque in Italia vorrà introdurre questi libri a scuola, avrà nel prossimo anno grandi problemi. — Più in generale il tema della sessualità andrebbe affrontato anche a scuola secondo te o spetta solo alla famiglia? — La famiglia, come riconosce la Convenzione europea dei diritti umani, ha il diritto di priorità sull'educazione dei figli per quanto riguarda la sfera più personale ed intima. Il problema in realtà è l'approccio classista, noi non possiamo pensare di insegnare educazione sessuale ad una classe intera. Solo i genitori conoscono la vita emotiva e intima dei figli. — Secondo un sondaggio effettuato in Inghilterra quasi la metà (43%) dei giovani non si definisce né gay né eterosessuale. Come spiegheresti questa confusione? — Ho letto che hanno proposto ai cittadini che hanno preso parte al sondaggio, di scegliere la propria sessualità sulla base della scala di Kinsey, uno sessuologo americano, pioniere degli studi sulla nuova sessualità legata al genere. Bisogna prendere atto del fatto che metà dei giovani si definisce di sessualità fluida. Queste definizioni fluide nascondono un enorme danno alla sessualità della persona. Questo sondaggio deve interrogare la società inglese ma anche le altre su come poter aiutare i giovani a trovare un'armonia con la propria sessualità che evidentemente stanno perdendo. I giovani subiscono il fenomeno di distruzione della famiglia, in corso questi ultimi decenni, e questo è ricaduto sulla loro sessualità. Probabilmente quei giovani avranno gravi problemi a formare una famiglia solida. Il futuro della società inglese è confuso come il risultato del sondaggio: http://it.sputniknews.com/italia/20150820/995874.html#ixzz3yAz2EtC6
Regno Israele

MY HOLY JHWH ] cerchiamo di essere pratici! [ IO PROPONGO DI FAR DARE A: OBAMA, MERKEL, MOGHERINI E VAN RONPUY, E A TUTTI I LORO COMPLICI MAFIOSI MASSONI, FARISEI, SALAFITI, GENDER FARISEI BILDENBERG? 1000 FRUSTATE SHARIA SAUDITE, CON EFFFETTO IMMEDIATO! Benvenuti in Arabia Saudita: mille frustate, 10 anni di prigione o decapitazione. 24.01.2016( In Arabia Saudita giustiziano: frequentemente. L'adulterio, l'ateismo, la conversione dall'Islam ad un'altra religione (apostasia), l'omosessualità, la stregoneria, il gioco d'azzardo: tutto questo è un elenco incompleto dei reati per i quali nel regno wahhabita si possono subire mille frustate, affrontare 10 anni di prigione o essere decapitati. Per di più Riyadh non sembra intenzionata ad alleggerire il suo ordinamento giudiziario. Salman bin Abdulaziz Al Saud, il re dell'Arabia Saudita. In Arabia Saudita l'intero sistema della giustizia si basa su principi religiosi. La religione dominante è l'Islam (sunnita), mentre la corrente dominante è il Wahhabismo. Pertanto in Arabia Saudita valgono le leggi della Sharia: per accusare o giustificarsi è spesso sufficiente un giuramento, l'avvocato è considerato un lusso superfluo, sono consentite le esecuzioni capitali di minori e di persone con infermità mentale, la condanna non cambia in funzione della nazionalità, scrive il portale russo "lenta.ru". Secondo la Sharia, il giudice può imporre 3 tipi di pene per crimini come l'ubriachezza, il gioco d'azzardo, la calunnia, la lussuria, per reati contro la persona (omicidio e lesioni personali gravi) e per comportamenti che turbano l'ordine sociale, come l'omosessualità, l'adulterio, il furto, la disobbedienza alle autorità o la mancata osservanza del Ramadan (digiuno). Arabia Saudita, giustiziati 47 terroristi. La prima volta che si delinque, di regola, vengono eseguite frustate pubbliche, o ce la si può cavare con una compensazione in denaro, mentre nei casi più gravi si va dall'amputazione di un arto alla decapitazione con conseguente crocifissione. Molto spesso all'attenzione dei media stranieri finisce la fustigazione. E' un fenomeno presente in quasi tutto il mondo musulmano, ma in Arabia Saudita è più frequente. Il giudice, secondo la Sharia, decide quante frustate merita il reo. Il triste primato è detenuto dall'egiziano Mohammed Ali al-Sayyid: nel 1990 per una rapina fu condannato a 4mila frustate. Un altro tipo di punizione pubblica è la decapitazione. Avviene davanti ad un gran numero di persone. In genere dopo la decapitazione per esempio il corpo viene crocifisso e messo in mostra al pubblico. [[[ Attenzione agli immigrati che vogliono adottare la shariah in Italia e nell'intera Europa ]]] Il reato più comune per il quale vengono puniti gli stranieri è il consumo di alcol, rigorosamente proibito dalla Sharia. Nel 2014 al 73enne britannico Karl Andree venne trovata una bottiglia di vino in casa. Malato di cancro e sofferente di asma, Andree è rimasto in carcere più di 1 anno in attesa della condanna: 350 frustate. L'uomo venne fatto tornare in patria solo dopo che il governo britannico minacciò ritorsioni a livello diplomatico. La cosa peggiore è il crimine religioso: l'apostasia e insieme ad essa l'ateismo. Più del 7% della popolazione dell'Arabia Saudita non è di fede musulmana. La professione pubblica del Cristianesimo è vietata nel regno. E' vietato conservare in casa la Bibbia, crocifissi, o le immagini di santi. I cristiani e i credenti delle altre fedi possono pregare solo a casa. Per l'osservanza della legge è stato creato ad hoc un corpo di polizia speciale: la guardia religiosa islamica. [[[ Quasi totalità degli italiani crede che ogni bambino abbia diritto ad avere un papà e una mamma. Gender e ddl Cirinnà: come distruggere la famiglia naturale ]]] Anche l'omosessualità è severamente punita in Arabia Saudita: per una relazione gay si rischia la decapitazione. Tuttavia abbastanza spesso i giudici emettono condanne piuttosto miti: l'omosessualità in Arabia Saudita è diffusa e le autorità chiudono un occhio per la "privacy" di questi soggetti. Contro la stregoneria le autorità saudite combattono con fermezza. Per questa accusa di solito c'è la decapitazione e la successiva crocifissione. Denunciano la stregoneria soprattutto vicini allarmati o funzionari. Per facilitare la lotta contro di essa è stata creata una hotline speciale: chiunque può denunciare i casi di stregoneria. Tutto questo suscita legittime proteste in Occidente. Ma perché Washington e Londra includono Teheran nel cosidetto "asse del male" per il fatto che la pena di morte è diffusa nel Paese, ma chiudono gli occhi dove i tribunali della Sharia emettono condanne molto più cruente e tollerano il regno wahabita? http://it.sputniknews.com/mondo/20160124/1950012/arabia-saudita-giustiziamenti.html#ixzz3yAwBGLaJ
YOUTUBE ] [ in effetti, da un computer che, io ho usato in estate, SHOAHTOLOSA666IMFNAZI@GMAIL.COM oggi questo account : https://plus.google.com/u/0/104507668404292471711 [ UNICAMENTE come: CANALE YOUTUBE? ] è stato chiuso: DA TE CANCELLATO, MENTRE CON UN ACCOUNT AGGIORNATO RISULTA ancora ATTIVO: https://www.youtube.com/user/ShoahTolosaVsIMFnaz/discussion ] IO NEI MISTERI DELLA SANTISSIMA TRINITà IO SONO ENTRATO, MA, IN che MODO FUNZIONANO: LE TUE LUCERTOLE IO NON LO HO CAPITO ANCORA ] TUTTAVIA, LA MIA DOMANDA è QUESTA: come faccio io a rientrare nel mio primo canale YOUTUBE: CIOè, lorenzoJHWH?




Benjamin Netanyahu ] accettare la amicizia di un ragazzo o di una ragazza in: USA GB e GERMANIA, e seguire lui ad una festa della CIA cannibali? POTREBBE ESSERE UNA ESPERIENZA CHE TU MAI AVRESTI PENSATO DI POTER FARE NELLA TUA VITA!
Benjamin Netanyahu ] really?  [ ma, questa è l'anima spirituale del Nuovo Ordine Mondiale! ] NON CREDO CHE PER QUALCUNO SIA CONVENIENTE LITIGARE CON ME, perché, IL SUO SISTEMA MASSONICO POTREBBE PRESTO avere indispensabile bisogno di SOSTitUIRLO! [ Regno Israele ha risposto al commento di: Death Season: Flesh Consumed - Harvesting Humans https://www.youtube.com/watch?v=TMnnjuX1dhI [ ma, questa è l'anima spirituale del Nuovo Ordine Mondiale! ]
Benjamin Netanyahu ] tu lo sai COME FUNZIONA TRA DI NOI: E CON I SERVIZI SEGRETI! QUANDO IL PERSONALE DI YOUTUBE è ANGOSCIATO, LORO MI PASSANO IL LINK, PERCHé, IO ALLONTANO DA LORO LA MINACCIA DI QUEI DEMONI! ] really?  [ ma, questa è l'anima spirituale del Nuovo Ordine Mondiale! ] "Harvesting Humans" by the American brutal death metal band Flesh Consumed. From the album "... Mutilate, Eviscerate, Decapitate. Re: Something is missing in this video, but ...      Regno Israele ha risposto al commento di Death Season. Flesh Consumed - Harvesting Humans ] Regno Israele SAID [ +Death Season I AM Leviathan, UN uomo solo contro il Potere corrotto SPA NWO 666 BABILON TOWER: PERCHé VOLETE ESSERE DISTRUTTI? PERCHé PENSATE CHE NON CI POTREBBE ESSERE PERDONO PER VOI?
Benjamin Netanyahu ]  Regno Israele [ +Ave Satanaz BURN SATANA: IN JESUS'S NAME, AMEN ] QUESTO è UNO CHE RAPISCE I BAMBINI E LI PORTA SULL'ALTARE DI SATANA DELLA CIA, Jebus Koala +Death Season Chick with dicks
https://lh3.googleusercontent.com/-MfrHl8EJ1OA/AAAAAAAAAAI/AAAAAAAAACM/anZG9HpG3BI/s75-c-k-a-no/photo.jpg  Re: Something is missing in this video, but ...
Benjamin Netanyahu ] TU MI DEVI UCCIDERE ERDOGAN E SALMAN! [ tu hai degli immensi debiti di gratitudine verso di me! [ COSA DEVI FARE PER ME? ]  SALMAN saudita king, mi ha detto che, usare la galassia jihadista, oppure usare i musulmani per la sharia, per conquistare il mondo con il maggioritario: è cosa assai più conveniente che non una guerra sul campo! ANCHE PERCHé, I TUOI FARISEI TALMUD SPA BANCA MONDIALE FMI SONO TROPPO SATANISTI PER TRADIRLO! ma tu devi capire che, islamico che lui non può uccidere un israeliano? poi, lui cercherà di uccidere un cristiano! TU MI DEVI UCCIDERE ERDOGAN E SALMAN!
Benjamin Netanyahu ] ANCHE SE è RIPUGNANTE SCHIFOSO E PUZZA? Nessuno di noi dovrebbe chiudere gli occhi, o tappare il naso puzza: sul GENDER DARWIN di Obama l'anticristo. PERCHé, SE TU VAI IN YOUTUBE A VEDERE I VIDEO DEI SUOI SATANISTI CIA DATAGATE: necrofilia, cannibalismo, pedofilia, autolesionismo, omicidio, profanazione sacrilegio, bestemmia, aborto, stupro, rapimenti, sacrifici umani sull'altare di satana, disprezzo e disperazione, poi, tutti comprenderanno che non sono le armi il problema di USA, ma, quando possono essere sacerdoti di satana: Bush 322 Kerry 666 Rothschild!
Benjamin Netanyahu ] quando io ho trascinato nel fango della vergogna, un altro sacerdote di satana: DELLA CIA, perché, lui fingeva di essere un cristiano, e infatti, come simbolo lui aveva una croce luminosa sulla cima della collina? poi, gli agenti della CIA DATAGATE del NWO 666 SPA FMI: loro mi mandarono in blocco il sistema operativo: eppure, loro non riuscirono a impedire che io spogliassi quel satanista del suo simbolo icona.. PUò SUCCEDERE ANCHE, che, IL PREDATOre, lui potrebbe essere un vittima che VIENE PREDATO: E CON UNIUS REI? IL PREDATORE VIENE SEMPRE PREDATO: tutte le volte!
Benjamin Netanyahu ] sono stato programmato da Dio ONNIPOTENTEper calpestare ogni mio nemico! PERCHé IO DEVO LIBERARE TUTTI I PRIGIONIERI DEL GENERE UMANO: poi, ogni catena si spezzerà e cadrà: ed ogni portone di bronzo si aprirà davanti a me: Unius REI perché io sono il Leviathan del'ONNIPOTENTE CREATORE, l'uomo unico e solo, contro, tutto il Potere corrotto che è nel mondo e tutto l'inferno viene sconfitto!
Benjamin Netanyahu ] [ islamici e farisei hanno detto: "UNIUS REI NO!" quindi ora vi dovete ammazzare tra di voi!  ] ISRAELE PALESTINA sono alla FINALE resa dei conti!
Cameron ha detto: "L'importante è che Salman SAUDI ARABIA sharia, non li manda da noi! AFFANCULO IL MONDO!" MA IO L'HO SENTITO! Due gruppi di kamikaze si sono fatti esplodere nel mercato e nel campo profughi di Baga Tola, un villaggio di confine in Ciad, provocando almeno 38 morti e più di 50 feriti. I responsabili sarebbero jihadisti nigeriani Boko Haram. La località è stata colpita prima da alcune donne che sono saltate in aria tra i banchi del mercato. Un secondo gruppo di kamikaze ha poi raggiunto il campo profughi: le esplosioni tra la gente sono state tre. Tra i 38 morti vi sarebbero anche 5 attentatori.
FATE IL GENOCIDIO DI TUTTI I SAUDITI TURCHI GIORDANI EGIZIANI ECC.. CHE PRIMA HANNO FATTO IL GENOCIDIO DEL POPOLO SIRIANO E POI LO HANNO SOSTITUITO: TUTTI I TERRORISTI AL-NURSA DI OBAMA IL SACERDOTE DI SATANA? UCCIDETELI TUTTI!
Russia, 64 raid contro obiettivi Isis in Siria in 24 ore . Colpiti centri di comando e di addestramento, e diverse postazioni di truppe con equipaggiamento militare.
========================
MERKEL tr0ika a chi tu hai dato la nostra costituzionale sovranità monetaria? traditore: tu hai fatto di tutti i popoli del mondo gli schiavi goyim dei farisei talmud satanisti rothschild spa Fmi! ] Rocco Carbone Condiviso pubblicamente  -  Ieri alle ore 20:55. Oggi ricorre la data di nascita del Prof. Giacinto Auriti. Nacque il 10 ottobre del 1923 a Guardiagrele, in provincia di Chieti. Grande maestro di vita ci ha insegnato la verità sulla moneta. In occasione del 92° anno dalla sua nascita vi riproponiamo un'articolo dell'avv. A.Pimpini. CHI ERA GIACINTO AURITI
Nel ricordo di un amico di Antonio Pimpini. L’Auriti giurista è noto negli ambienti universitari per gli studi, le ricerche e le pubblicazioni accademiche, ma la sua notorietà si diffuse anche a chi non ne era partecipe di tale mondo, poiché, a seguito dell’esperimento scientifico in Guardiagrele dei SIMEC (SIMboli EConometrici di costo nullo di VALORE INDOTTO), la sua teoria sulla PROPRIETÀ POPOLARE DELLA MONETA si diffuse in tutto il mondo.
Egli non fu mai né conformista né omologato, con severo spirito critico, innanzi tutto con se stesso, poneva sempre a verifica le sue affermazioni, discutendo con tutti in modo sereno e pronto a recepire novità, anche se il suo dialogo si interrompeva bruscamente al cospetto di un interlocutore animato da compromesso o mala fede. Questo grande merito lo rese atipico anche negli ambienti universitari, in quanto non scriveva per il gusto di aumentare la sua bibliografia a soli fini statistici, ma per affermare principi nuovi o evoluzioni di precedenti idee. Il suo insegnamento fu una vera e propria missione, si divertiva e godeva nel poter formare giovani studenti allo spirito critico (la sua frase all’inizio di ogni corso di lezioni era: “Voi avete il dovere di conoscere quanto i professori vi insegnano, ma non dovete necessariamente crederci”.
Anche se le cronache giornalistiche lo conobbero diffusamente solo con l’esperimento dei SIMEC di Guardiagrele, il suo percorso professionale risale agli anni 50 allorché divenne assistente presso la Cattedra di Diritto della Navigazione dell’Università La Sapienza di Roma e percorse tutti i successivi gradi sino a divenire professore associato e, quindi, ordinario di diritto della navigazione. Fu, inoltre, uno dei fondatori della D’Annunzio e, in particolare, della Facoltà di Giurisprudenza di Teramo. Qui il suo pensiero, grazie alla reggenza – prima – della cattedra di diritto internazionale e poi all’ordinariato in quella di teoria generale del diritto, potette finalmente svolgersi nella più assoluta libertà ed iniziò il periodo della più bella e fantastica utopia.
La sua Fede Cattolica e la sua formazione culturale, lo spinsero sempre a cercare di attuare il diritto sociale della Chiesa e in ciò l’incontro con il Cardinale Ratzinger fu folgorante. Si conobbero nella prolusione all’anno accademico nel 1987 a Chieti e, nel 1989, a Teramo, in occasione del 100° anniversario della Rerum Novarum, quando il prof. Auriti organizzò una conferenza sulla PROPRIETÀ POPOLARE della MONETA come attuazione del principio del tutti proprietari espresso dall’Enciclica. Infine, si rivedono a Rieti, in occasione di un convegno al quale furono entrambi invitati. La reciproca simpatia e affetto ebbero la loro massima dimostrazione proprio nella partecipazione all’incontro di Teramo, sicuramente coraggioso per l’allora Porporato destinato a divenire Sommo Pontefice, in quanto non vennero mai nascoste le diffidenze verso i grandi centri finanziari e, in particolare, verso il sistema della banche centrali.
In ogni convegno l’unico modo per contrastare le argomentazioni del prof. Auriti era quello di ritenere la sua idea un’utopia, senza sapere che, in campo scientifico, un’affermazione di tal fatta è ben lungi dell’essere negativa. E il tempo gli ha dato e continuerà a dargli ragione.
Il prof. Auriti ha vinto la sua guerra contro il demone dell’usura nel momento in cui ha esternato l’idea della proprietà popolare della moneta! Il tempo e il modo in cui tale principio verrà attuato appartiene al Sovrannaturale, né può divenire motivo di preoccupazione, d’altro canto il recente dibattito sulle prerogative e poteri della banca centrale ne è la dimostrazione piena.
Ma il mio ricordo vuole essere rivolto, oggi, ai giorni di estrema goliardia e di sana convivialità che mi hanno arricchito in un modo così grande da farmi ritenere, a giusta ragione, molto più facoltoso di tanti che lo sono solo dal punto di vista meramente materiale. E ciò anche perché lui avrebbe voluto vedere coloro i quali nutrirono sentimento di affetto nei suoi confronti sempre sorridenti e sereni, mai tristi, perché la sua non è una scomparsa ma un semplice trapasso da una vita ad un’altra, nella certezza che, nel Paradiso, non potrà certamente incontrare i suoi detrattori né coloro che, per il bene comune, ha sempre combattuto. . . .
Tratto da http://www.simec.org/sim/giacinto-auriti.html
P.S.- Altre info su www.simec.org e SAUS TV su You  10 ottobre, 14:32
Primopiano Manifestazione contro vertice Fmi e Banca Mondiale a Lima
=========================
ANSA HA COMPLETAMENTE DISTORTO QUESTO ARTICOLO? oppure gli articoli hanno drammaticamente ragione entrambi 09/10/2015 INDIA. India, le suore di Madre Teresa: no ad adozioni a single o divorziati Dal 1° agosto scorso gli orfanotrofi gestiti dalle Missionarie della carità hanno bloccato le pratiche. Suor Bressila: “Ma continueremo ad occuparci dei bambini, seguendo la missione di Madre Teresa”. Card. Toppo: “I bambini non sono oggetti, ognuno di loro è un dono prezioso di Dio. Le suore si assicurano che i piccoli crescano in un buon ambiente familiare e abbiano un futuro gioioso – così come farebbero i genitori biologici”.Suor Bressila spiega ad AsiaNews:  “Abbiamo fermato le adozioni, ma continueremo a seguire la missione e la visione di Madre Teresa. Noi abbiamo fiducia in Dio, che ci ispirerà  su cosa fare. Continueremo ad occuparci dei bambini, ma non accettiamo le nuove regole”. [ ma cosa dice ANSA ] Le Missionarie della Carità, congregazione religiosa fondata da Madre Teresa di Calcutta, hanno annunciato oggi di aver deciso di rinunciare volontariamente allo status giuridico che permette loro di gestire in India centri di adozione, che saranno quindi chiusi, non potendo accettare il nuovo regolamento del governo che permette anche a divorziati o single di adottare un bambino. Lo riferisce oggi Ndtv.
====================
speriamo che la NATO USA CIA SALMAN sharia Erdogan l'anticristo nazista non uccide anche loro! ] ANKARA, 10 OTT - Migliaia di persone sono scese in piazza a Istanbul, radunandosi nei pressi della più grande piazza della città turca, per denunciare gli attacchi che stamane hanno provocato nella capitale Ankara almeno 86 morti e centinaia di feriti. Lo riferiscono testimoni secondo i quali i manifestanti hanno attribuito la responsabilità degli attentati al governo turco.
soltanto la NATO i massoni farisei satanisti potrebbero fermare il boia islamico sharia pedofilo ERDOGAN dal fare il genocidio della sua gente, lo sterminio delle opposizioni! MA LORO HANNO CREATO ERDOGAN PER FARE IL CALIFFATO DI ROMA GERUSALEMME E PARIGI! Turchia: 49 arresti a Istanbul in proteste per strage Suruc. Gli scontri più duri si sono verificati in serata nella zona asiatica di Kadikoy, dove la polizia ha disperso le proteste con lacrimogeni e cannoni ad acqua
===============
10/10/2015 ISRAELE - PALESTINA: VOI TUTTI POTETE VEDERE COME SI ODIANO TRA DI LORO I FARISEI SPA FMI ROTHSCHILD ED I SALAFITI SAUDITI SHARIA JIHADISTI: EPPURE, QUESTO NON VUOL DIRE CHE LORO AMINO I LORO RISPETTIVI ISRAELIANI E PALESTINESI: NO! SONO PRONTI A VEDERLI TUTTI MORIRE! E NONOSTANTE TUTTO QUESTO, LORO HANNO UN SODALIZIO SATANICO PER UCCIDERE I CRISTIANI IN TUTTO IL MONDO! Ancora attacchi, ancora uccisioni. Per Hamas a Gaza è la “terza Intifada” Fra ieri e oggi assalti a Gerusalemme, Hebron, Kiryat Arba. Uccisi sette palestinesi, fra cui un ragazzo di 15 anni. Giovane israeliano 17enne uccide tre palestinesi e un beduino, affermando che “tutti gli arabi sono terroristi”. Scontri fra palestinesi ed esercito alla frontiera di Gaza, Gerusalemme, la West Bank e in Galilea. I leader politici impotenti.
============
ROTHSCHILD PERCHé PERMETTI ALLA GENTE DI GUADAGNARE IL DENARO SENZA LAVORARE? A CHI TU HAI RUBATO? ] Opzioni binarie. Posso guadagnare migliaia di euro al giorno?
======================
senza ipocrisia come sempre: "auguri con tutto il mio cuore regale!" [ Nozze gay per il premier del Lussemburgo ] ma è PROPRIO INDISPENSABILE CHIAMARLO MATRIMONIO ED è INDISPENSABILE ADOTTARE DEI FIGLI CHE MAI POTRESTE AVERE? voi AVETE IL POTERE DEI SATANISTI farisei massoni per manipolare il consenso: PER FARLO IN ODIO A CRISTO: e violando le maggioranze democratiche: in sacrilegio della legge naturale, MA, VOI SIETE SICURI CHE QUESTA è LA VIA GIUSTA PER RIPETERE, di nuovo, LA ESPERIENZA DI SODOMA E GOMORRA ANCORA UNA VOLTA? lo sanno tutti che la virtù è sempre in salita! [ Danimarca: si sposa ambasciatore Usa gay. Cerimonia a Copenaghen. Raggianti Rufus Gifford e suo compagno
================
OBAMA HUSSEIN BOIA ERDOGAN: VOI SIETE LA MALEDIZIONE DELL'INFERNO!
http://www.asianews.it/files/img/SIRIA_-_mons._hindo.jpg
http://www.asianews.it/notizie-it/Vescovo-siriano:-L%E2%80%99ambigua-politica-Usa-favorisce-lo-Stato-islamico.-Timori-per-i-cristiani-rapiti-35543.html
tutto il terrorismo islamico di OBAMA Hussein sharia ] adesso lo diranno tutti: i satanisti GENDER DARWIN Bush 322 Kerry, Bildenberg anticristo Obama MERKEL CAMERON massoni farisei Rothschild Spa hanno fatto fare il genocidio di tutti i cristiani di siria e iraq, in modo deliberato! ] [ 09/10/2015 SIRIA. Vescovo siriano: L’ambigua politica Usa favorisce lo Stato islamico. Timori per i cristiani rapiti. Mons. Hindo riferisce che i raid russi degli ultimi giorni si sono rivelati efficaci contro Daesh, in ritirata in alcune zone. Le operazioni statunitensi sono "solo di facciata, in realtà hanno lasciato liberi di agire i jihadisti", come conferma la vicenda del rapimento dei cristiani. Timori per la sorte degli ostaggi dopo l’esecuzione di tre assiri. L’economia il vero motore della guerra in Siria. Damasco (AsiaNews) - I raid aerei americani in Siria sono operazioni di facciata, che in realtà non colpiscono le milizie dello Stato islamico (SI) le quali sono libere di agire sul terreno; solo gli attacchi dei russi degli ultimi giorni si sono rivelati efficaci, costringendo i jihadisti a ripiegare verso il deserto irakeno. È quanto racconta ad AsiaNews mons. Jacques Behnan Hindo, alla guida dell’Arcieparchia siro-cattolica di Hassakè-Nisibi, che riferisce le testimonianze raccolte dalla gente che vive nelle aree teatro del conflitto. “L’intervento di Mosca si è rivelato positivo - spiega il prelato - perché stanno colpendo davvero Daesh [acronimo arabo per lo SI, ndr] e i miliziani cominciano a fuggire. In una zona sono scappati a bordo di 20 auto in tutta fretta in direzione dell’Iraq, lasciando altre 20 auto sul posto. Segno di una vera e propria ritirata”.
Il vescovo di Hassakè-Nisibi vive egli stesso sotto la minaccia dello SI: “Sono a meno di tre chilometri dalla città - racconta - un mese fa una loro offensiva è stata respinta e hanno ripiegato nei dintorni della città. Nelle ultime due settimane, grazie anche agli attacchi dei russi, hanno cominciato a ritirarsi”.
Di contro, mons. Hindo riserva invece parole durissime verso gli Stati Uniti, i quali starebbero bombardando non le postazioni delle milizie jihadiste ma reparti e mezzi dell’esercito governativo siriano. “Non è questione di essere pro o contro il governo - racconta - ma la gente non ha mai creduto agli attacchi americani. Solo i curdi hanno davvero combattuto sul terreno, ma per difendere le proprie posizioni” e non è plausibile che possano, essi soli, risolvere l’emergenza. Inoltre Stati Uniti, Francia, Gran Bretagna parlano solo di “attaccare Daesh, ma non parlano di al Nusra e di altre milizie fondamentaliste legate ad al Qaeda. Anzi, vi sono gruppi estremisti che hanno cambiato nome per rifarsi una verginità, e questi non vengono nemmeno menzionati. Anche questo è un grosso problema”.
Il presule denuncia una “ambiguità di fondo” nell’atteggiamento di Washington, come emerge anche dal comportamento tenuto dagli americani durante il sequestro di centinaia di cristiani originari dei villaggi della valle del fiume Khabur. “La notte del 23 febbraio, quando Daesh ha attaccato, gli aerei americani - accusa - hanno sorvolato a lungo la zona senza intervenire. Poi per tre giorni non si è più visto alcun caccia, lasciando campo libero ai miliziani. Questo ci fa pensare che in qualche modo sono stati aiutati dagli americani, che tengono un atteggiamento ambiguo”.
In queste ore i media dello Stato islamico hanno diffuso un video (clicca qui per vedere alcuni estratti diffusi dalla tv libanese Otv e rilanciati da Aina) che mostra l’esecuzione di tre degli oltre 200 cristiani assiri ancora nelle mani dei miliziani jihadisti. “Ne hanno giustiziati tre - racconta mons. Hindo - e ne stanno preparando altri tre per una prossima esecuzione. In un primo momento hanno chiesto una somma enorme per la liberazione, quasi 120mila dollari per ciascuna delle 203 persone. Hanno respinto la proposta di un milione per il rilascio di tutti, ora è stata fatta una nuova proposta e stiamo aspettando una risposta”.
Il prelato spiega che è difficile trattare con i rapitori, i contatti “sono brevissimi” e “non lasciano molti margini di manovra”. “Rispondo sì o no - racconta - e poi agiscono di conseguenza. Ora è rientrato nella zona anche il vescovo assiro, che si trovava a Erbil [per l’elezione del nuovo patriarca], per proseguire nelle trattative e seguire la vicenda in prima persona”. Nei giorni scorsi hanno liberato un anziano di 89 anni per comunicare la notizia dell’avvenuta esecuzione, poi la diffusione del video che sarebbe stato girato attorno al 23 settembre, festa islamica del sacrificio. “Analizzando il video - spiega mons. Hindo - si vede che il sole era ancora forte, mentre negli ultimi 10 giorni è calato di intensità. Questo fa ritenere plausibile la data del 23 come momento dell’esecuzione anche se non ci sono riferimenti alle celebrazioni”.
Alla vicenda dei cristiani si associa anche il dramma vissuto dalla popolazione di Deir el-Zor, città di 250mila abitanti a est della Siria, da tempo assediata dalle milizie dello Stato islamico. “La gente muore di fame - denuncia il vescovo - mancano cibo e medicinali. Pensate che oggi un sacco di 50 kg di zucchero ha raggiunto il valore di una vettura o di una casa. La gente vende la macchina per comprarselo. Lo SI ha imposto un vero e proprio blocco, uomini, donne, anziani e bambini ridotti alla fame”. Per questo egli rilancia l’appello agli Stati Uniti, all’Arabia Saudita, al Qatar perché facciano “davvero qualcosa” per fronteggiare l’emergenza e salvare una popolazione civile allo stremo delle forze.
In realtà, accusa mons. Hindo, i governi occidentali “stanno lavorando per la sicurezza di Israele e per dividere la Siria e l’Iraq, per mettere così le mani sulle ricchezze di questi Paesi. E non si tratta solo di petrolio, perché al largo delle nostre coste è stato da poco scoperto un importante giacimento di gas naturale. E ancora, sono in ballo - aggiunge - gli oleodotti che dall’Arabia Saudita e dal Qatar dovrebbero arrivare in Occidente. Damasco non ha accettato il passaggio sul proprio territorio, e questa è la conseguenza”. È una questione “molto complessa” , conclude mons. Hindo, dietro la quale “vi è l’economia; in Occidente si parla di religione, di sunniti e sciiti, di cristiani e musulmani ma questa guerra di Daesh e degli altri gruppi nasconde solo interessi economici ed è finalizzata a dividere il Paese”, contro la volontà di un popolo che in maggioranza è “unito e che vuole restare unito”.(DS)
===================
anche se per molti Vescovi il diavolo non esiste(apostasia delmodernismo), ma, il PAPA ed il VANGELO ne parlano! 09/10/2015 VATICANO, Papa: “vigilanza e discernimento”, perché “il Maligno è nascosto” e “sempre cerca di ingannare”
Se “è stato cacciato via” ha “pazienza, aspetta per tornare”, “viene con i suoi amici molto educati, bussa alla porta, chiede permesso, entra e convive con quell’uomo, la sua vita quotidiana e, goccia a goccia, dà le istruzioni”. Con “questa modalità educata” il diavolo convince a “fare le cose con relativismo”, tranquillizzando la coscienza.
Città del Vaticano (AsiaNews) – Ci vogliono “vigilanza e discernimento”, perché “il Maligno è nascosto, viene con i suoi amici molto educati, bussa alla porta, chiede permesso, entra e convive con quell’uomo, la sua vita quotidiana e, goccia a goccia, dà le istruzioni”. L’ha detto papa Francesco all’omelia della messa celebrata stamattina a Casa santa Marta, commentando il brano del Vangelo di oggi, nel quale Gesù scaccia un demonio, fa il bene, sta tra la gente che lo ascolta e riconosce la sua autorità, ma c’è chi lo accusa.
“C’era - ha ricordato - un altro gruppo di persone che non gli voleva bene e cercava sempre di interpretare le parole di Gesù e anche gli atteggiamenti di Gesù, in modo diverso, contro Gesù. Alcuni per invidia, altri per rigidità dottrinali, altri perché avevano paura che venissero i romani e facessero strage; per tanti motivi cercavano di allontanare l’autorità di Gesù dal popolo e anche con la calunnia, come in questo caso. ‘Lui scaccia i demoni per mezzo di Belzebù. Lui è un indemoniato. Lui fa delle magie, è uno stregone’. E continuamente lo mettevano alla prova, gli mettevano davanti un tranello, per vedere se cadeva”.
Di qui il monito a “saper discernere le situazioni”: ciò che viene da Dio e ciò che viene dal maligno che “sempre cerca di ingannare”, “di farci scegliere una strada sbagliata”. “Il cristiano non può essere tranquillo che tutto va bene, deve discernere le cose e guardare bene da dove vengono, qual è la loro la radice”.
E poi la vigilanza, perché in un cammino di fede “le tentazioni tornano sempre, il cattivo spirito non si stanca mai”. Se “è stato cacciato via” ha “pazienza, aspetta per tornare” e se lo si lascia entrare si cade in una situazione peggiore. Infatti, prima si sapeva che era “il demonio che tormentava”. Dopo, “il Maligno è nascosto, viene con i suoi amici molto educati, bussa alla porta, chiede permesso, entra e convive con quell’uomo, la sua vita quotidiana e, goccia a goccia, dà le istruzioni”. Con “questa modalità educata” il diavolo convince a “fare le cose con relativismo”, tranquillizzando la coscienza. “Tranquillizzare la coscienza. Anestetizzare la coscienza. E questo è un male grande. Quando il cattivo spirito riesce ad anestetizzare la coscienza si può parlare di una sua vera vittoria, diventa il padrone di quella coscienza: ‘Ma, questo accade dappertutto! Sì, ma tutti, tutti abbiamo problemi, tutti siamo peccatori, tutti…’. E nel ‘tutti’ c’è il ‘nessuno’. ‘Tutti, ma io no’. E così si vive questa mondanità che è figlia del cattivo spirito”.
“Vigilanza. La Chiesa ci consiglia sempre l’esercizio dell’esame di coscienza: cosa è successo oggi nel mio cuore, oggi, per questo? E’ venuto questo demonio educato con i suoi amici da me? Discernimento. Da dove vengono i commenti, le parole, gli insegnamenti, chi dice questo? Discernere e vigilanza, per non lasciare entrare quello che inganna, che seduce, che affascina. Chiediamo al Signore – ha concluso - questa grazia, la grazia del discernimento e la grazia della vigilanza”.
===================
anche se per molti Vescovi il diavolo non esiste (apostasia del modernismo), ma, il PAPA ed il VANGELO ne parlano!  10/10/2014 VATICANO  Papa: l'esame di coscienza per difenderci dal diavolo che "è paziente" e "furbissimo"
31/12/2014 VATICANO Papa: il nostro tempo ha avuto un inizio e avrà una fine, chiediamoci se viviamo da figli di Dio o da schiavi del diavolo
11/10/2013 VATICANO Papa: bisogna sempre vigilare contro la seduzione del diavolo
21/01/2011 VATICANO Papa: coscienza non significa fare da se stessi la propria morale, ma cercare la verità
12/06/2013 VATICANO Papa: vincere le tentazioni di "stare fermi" e del "progressismo adolescente"
USA LEGA ARABA UE NATO ha deciso di uccidere Israele ] [ Vergognosa la decisione della Corte Europea che legittima il terrorismo di Hamas, CHE HAMAS PER UE era un TERRORISTA NEL 2003. https://www.youtube.com/embed/PcOWbGD9k74 Com'è possibile che la Corte di Giustizia Europea ordini di rimuovere Hamas dall'elenco delle organizzazioni terroristiche perché le accuse si fondano su fatti riportati dalla stampa e non dalle "autorità competenti". Lo sa la Corte che l'autorità competente in questo caso è il Governo israeliano perché le vittime del terrorismo islamico di Hamas sono cittadini israeliani? Come si fa a non credere al testamento dei terroristi suicidi che viene registrato poco prima di perpetrare l'attentato terroristico indicando le proprie intenzioni, il mandante e l'obiettivo? Come si fa a screditare in toto la stampa? È uno scandalo la decisione di una sedicente Corte di Giustizia che infierisce contro le vittime del terrorismo e legittima i terroristi. di Magdi Cristiano Allam 18/12/2014
USA LEGA ARABA UE NATO SPA FMI e tutta la Comunità Internazionale hanno negato ad Israele, il diritto di esistere legittimando ogni terrorismo islamico di Hamas!
LEGA ARABA ERDOGAN E ARABIA SAUDITA, loro fanno gli amici di tutti i governi perché sanno molto bene, che sul territorio cittadini comuni dovranno cedere terreno di fronte alla violenza dei loro islamici organizzati dai loro servizi segreti! Questo è alto tradimento dei nostri politici, succubi a poteri occulti e bancari di farisei satanisti SpA FMI
============================
Bush 322 Obama GENDER FED SPA ] lo sanno tutti che i saceRdoti di satana. CANNIBALI DELLA CIA, quelli con i super poteri voodoo, sono assolutamente impotenti contro di me! INVECE DI ANDARE A FARE LE TROIE IL SABATO SERA, perché, voi non state qui, con loro a difendere il vostro NUOVO ORDINE MONDIALE DI: JABULLON, che io sto facendo crollare a pezzi?
============================
GOOGLE 666 YOUTUBE ] [ perché, se io digito la parola: "jabullon" www.google.it/search ] POI, IO SONO STATO COSTRETTO DA VOI: A FARE LA RICERCA DI UN TERMINE: SOLTANTO, SU ME STESSO? ESISTO SOLTANTO IO IN INTERNET? PERCHé, CHI VI HA DATO IL DIRITTO DI TENERMI PRIGIONIERO IN INTERNET!? CHI VI HA AUTORIZZATO A MANIPOLARE LE RICERCHE IN INTERNET DELLE PERSONE?
332, tenebre, lucifero, Baal, JabullOn, Marduk guf... - King of ...
king-of-kings4justice.blogspot.com/.../332-tenebre-lucifero-baal-jabullo...
Israel, you kill the Pharisee IMF FED ECB: occult power: of 666: satanic Talmud: Baal: Marduk owl, and his Freemason: 322 JabullOn: and you live together, ...
croce svastica jabullon - Unius Rei Or War World nuclear ...
uniusreiorwarw666imf.blogspot.com/2014/.../croce-svastica-jabullon.ht...
18 set 2014 - 322, IMF, 666, owl god, Baal, JaBullOn, masonic system, in new ...... VERO SEMBRA UNA CROCE, MA, INVECE è LA SVASTICA JABULLON!
CIA GENDER TUTTA LA CIVILTà BIBLICA DEVE ...

https://plus.google.com/.../posts/VMA7TZStsKD
allChristianMartyrs
20 set 2015 - TUTTA LA CIVILTà BIBLICA DEVE COLLASSARE! PERCHé SATANA JABULLON è DIO! EUROPA E ISRAELE SARANNO DISINTEGRATI CONTRO LA RUSSIA, ...
JaBullOn Archives | israel national tv
israelnationaltv.myblog.it/tag/jabullon/
23 nov 2013 - NWO, new Babylon Tower, owl god, Baal Peor, JaBullOn ... un solo dio gufo, JaBullOn Baal Peor — come mai, i vostri 200.000 sacrifici umani ...
Post più recente - dignità dell'uomo
dirittoxlaxvita.blogspot.com/2013/01/the-oath-to-satan-jabullon-in.html
04 gen 2013 - the oath to Satan JabullOn in Freemasonry, etc. .. or, in the IMF? not worth: is shit! because Satan is but a shadow dead! while Jesus is seated ...
assassino sharia culto TUTTA LA CIVILTà BIBLICA DEVE ...

https://plus.google.com/.../posts/PccrYa1KBXS
lorenzoALLAH
29 set 2015 - TUTTA LA CIVILTà BIBLICA DEVE COLLASSARE! PERCHé SATANA JABULLON è DIO! EUROPA E ISRAELE SARANNO DISINTEGRATI CONTRO LA RUSSIA, ...
juan antonio bullon (@jabullon) | Twitter
https://twitter.com/jabullon
Traduci questa pagina
The latest Tweets from juan antonio bullon (@jabullon)
continuing follow JaBullOn Benjamin Netanyahu: NON ...

https://plus.google.com/.../posts/VYqgBVs2fAD
kingIsraelUniusREI
08 set 2015 - continuing follow JaBullOn. Benjamin Netanyahu: NON TEMERE! IO SARò SEMPRE AL TUO FIANCO: IO NON TI POSSO ABBANDONARE! i DEMO PLUTO ...
JabullOn - Facebook
https://www.facebook.com/hashtag/jabullon
Non è disponibile una descrizione per questo risultato a causa del file robots.txt del sito. Leggi ulteriori informazioni.
2015-07-31 [Spiacenti, nessun risultato per questa ricerca.] questo sito inesistente non è il mio!
https://plus.google.com/+UNIUSREIJHWH/posts/4GHfgDLeLUP
31 lug 2015 - Benjamin Netanyahu ] [ veri che i tuoi giudeo massoni JaBullOn talmud Agenda, il satanismo ideologico e pratico del SpA Banca Mondiale: tutti ...
====================================
google 666 youtube A.I. Biologia sintetica, GMOS Entità: aliens abductions DATAGATE ] Chi vi da il diritto di manipolare la realtà delle persone in tutto il mondo? [ sono felice, che, voi in youtube, https://www.youtube.com/user/youtube/discussion voi siete riusciti ad identificarmi, anche se, io non ho fatto l'accesso a youtube, perché il canale mi è stato cancellato! ma perché, il contenuto dei commenti di https://www.youtube.com/user/youtube/discussion deve cambiare tutte le volte e non è mai stabile? Chi vi da il diritto di manipolare la realtà delle persone in tutto il mondo?
e perché CAMERON dice che: la ARABIA SAUDITA non tocca gli interessi britannici in Afghanistan? Kamikaze a Kabul contro convoglio Gb, sette civili feriti. Anche  una donna e un bambino rimasti coinvolti nell'esplosione di un'autobomba che ha preso di mira un convoglio di truppe britanniche in transito vicino ad un affollato mercato
==================
Cameron CIA NSA NATO satanisti farisei massoni bildenberg SPA FMI ] [ lo sanno tutti, in tutto il mondo, che è stato ERDOGAN, che, lui vuole fare il genocidio dei CURDI, a rompere unilateralmente ogni trattativa, VOI AVETE PERMESSO A ERDOGAN E SALMAN DI FARE IL GENOCIDIO DI: 3,2 MILIONI DI CRISTIANI IN SIRIA E IRAQ, adesso voglio la vostra determinazione: CONTRO LA LEGA ARABA COMPLOTTO ALLAH AKBAR SHARIA IL NAZISMO MORTE A TUTTI GLI INFEDELI! TURCHIA. Strage kamikaze ad Ankara, almeno 97 morti. L'attacco vicino alla stazione poco prima di una manifestazione per la pace sul conflitto in corso con il Pkk curdo. Un centinaio i feriti. Davutoglu convoca un FINTO vertice di sicurezza
================
IL NOME BUFFO di OBAMA HUSSEIN BARAK, ha detto al rapper Kanye West, il marito di Kim Kardashian che aveva detto di volersi candidare alla casa Bianca nel 2020, che tutta la politica è una hollywood di massoni satanisti cannibali della CIA SPA FMI FED BCE NWO 322 Bush al bohemian GROVE: è che lui non è neanche il più piccolo massone di merda, per poter diventare il bersaglio della sua ironia. Quindi l'abominio DARWN GENDER anticristo assassino seriale del presidente Obama: assassino islamico massone culto usurai Rothschild, assassino di tutti i martiri cristiani di IRAQ E SIRIA. A San Francisco, durante una raccolta fondi Obama gli ha dato qualche consiglio:"Sarai costretto a passare molto tempo con bizzarri personaggi che si comportano come se fossero in un reality show". E poi, autoironico: "Credi davvero che possano eleggere presidente un tipo nero del south side di Chicago con un buffo nome? E' follia".
=====================
Death Season ha commentato un video su YouTube. Condiviso pubblicamente  -  08 ott 2014
 Manca qualcosa in questo video, ma non posso descriverlo realmente: /.
Something is missing in this video, but I cannot describe it actually :/. ] my dear as Something is missing in this video? you can tell it to me! ] Flesh Consumed - Harvesting Humans  http://www.youtube.com/watch?v=TMnnjuX1dhI
=================
google 666 youtube CIA DATAGATE SPA FMI NWO Bildenberg regime ] [ https://www.youtube.com/watch?v=TMnnjuX1dhI ] [ io sono entrato nella pagina dei commenti di questo video, con molti miei account diversi, ma, io ho visto questo mio commento, soltanto, accedendo, con questo mio account, che lo ha formulato! QUINDI, TUTTI I SATANISTI DELLA PAGINA NON HANNO POTUTO LEGGERE QUESTO MIO COMMENTO PERCHé ESSO è INVISIBILE A TUTTI! ] [ chi vi ha dato il diritto di manipolare, gestire e bloccare il mio pensiero? ] im consuming you! LEVIATHAN? im leviathan! ]   /user/nargargole/discussion DOVE TU HAI CONSERVATO I MIEI DIALOGHI CON TE? DA QUANDO TEMPO TU SEI NARGARGOLE? DA QUANDO TEMPO è STATO SCIOLTO NELL'ACIDO SOLFORICO: IL PRECEDENTE NARGARGOLE? DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF ] WHERE ARE GONE crab? COME OUT! ] MENE TECHEL PERES [ where they 666 CIA are hidden, all those cockroaches: that, is their: dare, to defend the dignity of Satan shariah, Saudi Arabia, Erdogan: Bush 322, Nwo, Rothschild Baal Owl: Marduck: against me? are years that no one wants to talk to me, why? not a single priest of Satan! why? where are you finished? how, Come out cowards Kerry LaVey! holy Cross, of: the Holy Father Benedict. holy Cross,, thou art: my Light, and, never: the dragon: can be my leader. begone back: Satan! Not persuade me: never, for your: vain things. They are, all evil things: that, you offer me, drink yourself: your poison. In the Name of the Father, the Son and the Holy Spirit +. Amen! What is this story of the wisdom of your: Satan, and his universal brotherhood of orgies: of Sodom, that, to me nobody wants to teach, how you can do, also me: i can be a satanist happy like you?
cosa è questa storia della sapienza di tuo: satana, e della sua fratellanza universale: delle orgie: di sodoma, che, a me nessuno vuole insegnare come si può fare? Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa, tu sii la mia Luce, e, non sia mai: il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai: di cose vane. Sono mali le cose che: tu mi offri, bevi tu stesso: il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti
Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D., Non draco sit mihi dux, Che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana, Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas
Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni.
+ In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto, come tu hai potuto profanare il mio
https://www.youtube.com/user/ShalomGerusalemme/discussion
con questo tuo canale blasfemo?
https://www.youtube.com/user/MrShalomGerusalemme/discussion  COME?
santa cruz, de: el Santo Padre Benedicto XVI. santa cruz,, tú eres: mi Luz, y, nunca: el dragón: puede ser mi líder. begone atrás: Satanás! No convencerme: nunca, para sus: cosas vanas. Son, todas las cosas malas: que, que me ofreces, beber a ti mismo: tu veneno. En el nombre del Padre, del Hijo y del Espíritu Santo +. ¡Amén!
¿Qué es esta historia de la sabiduría de su: Satanás, y su fraternidad universal del vicio: de Sodoma, que, para mí nadie quiere enseñar, cómo se puede hacer, también me: i puede ser un satanista feliz como tú?
sainte Croix, de: le Saint-Père Benoît. sainte Croix,, tu es: ma Lumière, et, jamais: le dragon: peut être mon chef. begone arrière: Satan! Non me persuader: jamais, pour vos: choses vaines. Ils sont, tous les maux que vous me offrez, boire vous-même: votre poison. Au nom du Père, du Fils et du Saint-Esprit +. Amen!
Quelle est cette histoire de la sagesse de votre: Satan, et sa fraternité universelle des orgies: de Sodome, qui, pour moi personne ne veut enseigner, comment vous pouvez faire, moi aussi: je peux être un sataniste heureux comme vous?
heiligen Kreuzes, der: Papst Benedikt. Heilig-Kreuz,, du bist: mein Licht und nie: den Drachen: mein Führer. begone zurück: Satan! Nicht zu überreden mich: nie, für Ihr: Nichtigkeiten. Sie sind alle bösen Dinge: dass Sie mir anbieten, trinken Sie sich: Ihr Gift. Im Namen des Vaters, des Sohnes und des Heiligen Geistes +. Amen! Was ist dies für Geschichte der Weisheit deines: Satan und seine universelle Brüderlichkeit der Orgien: Sodom, dass mir niemand will lehren, wie Sie tun können, auch mir: ich kann ein Satanist glücklich wie du sein?
♰ PAX♰] the time of hope has expired;: you wait for the collapse of the IMF in 3°WW you've wasted your life given: by God You have your legacy: is infinite despair I command in Jesus' name, that the blood of Jesus be upon you, and all. You are all sons of the devil, you are destined for hell! ♰ I have done the wrong to all those criminals who toppled the cross ♰ [♛  MENE ♚ TECHEL ♛  PERES ♰ PAX ] ♰ CSPB CSSMLNDSMDVRSNSMVS MQLIVB ♰"Drink your poisons made by yourself" ♰
666 YOUTUBE CIA NWO ] MA, IO TI AVEVO ORDINATO DI TIRARE FUORI, TUTTI I SATANISTI.. COME TU MI HAI DISUBBIDITO?
=======================
google 666 youtube CIA DATAGATE SPA FMI NWO Bildenberg regime ] chi è che su questa pagina può leggere questo mio commento? [ https://www.youtube.com/watch?v=TMnnjuX1dhI ] [ uniusrei2 7 mesi fa
 my JHWH mi piacciono i satanisti di youtube, perché, loro muoiono senza gridare! COME SI CHIAMA IL DEMONE   LEGA ARABA SHARIAH Onu nazi? SI CHIAMA Abd Allah bin Abd al-Aziz Al Saud, Re dell'Arabia Saudita Abdullah la BesTIA. IO NON HO MAI CONOSCIUTO UN CRIMINALE INDEGNO DI VIVERE SU QUESTO PIANETA COME TE, E ROTHSChILD IL FARISEo SATANISTA CANNIBALE talmud, soltanto che, ti può superare in malvagità! E ONESTAMEnTE, IO CREDO CHE L'INFERNO SIA STATA UNA BUONA INVENZIONE, per voi! KANO (NIGERIA), 1 NOVembre. Le famiglie delle 219 liceali rapite ad aprile a Chibok, in Nigeria, si dicono "scioccate" ma non sorprese dall'annuncio che le loro figlie siano state "convertire all'Islam e date in sposa".  CHE SENSO HA TUTTO QUESTO? TUTTI I MUSULMANI DI PALESTINA STANNO PER PARTIRE! non è possibile, dissociare i palestinesi dalla politica, espansionistica, imperialistica della LEga ARABA shariah, che, produce centinaia di martiri cristiani innocenti, ogni giorno! questa storia di nazisti shariah della LEGA ARABa, senza: diritti umani, senza: reciprocità, senza: libertà di religione... è destinata a finire in tragedia! oggi: i satanisti massoni fingono di essere complici di tutto questo, ma, domani possono iniziare i fuochi di artificio! i signori della guerra Rothschild, Fmi spa, sono i padroni di tutti: e di tutto, quindi, il copione, che, deve essere recitato, sul palcoscenico: del mondo è stato già scritto! la Sangre de Jesus: reconcilia, redime, purifica, limpia, santifica, retaura.. amen, alleluia! Dios Es Amor Y Perdon, Romanos, 15:4 - Porque las cosas que antes fueron escritas, para nuestra enseñanza fueron escritas; para que por el padecer con paciencia, y por la consolación de las Escrituras, tengamos esperanza. Amen Gloria a Ti Señor Jesus. Ho adorable Sangre deJESUS limpia nuestra mente y corazón amén.
certo: nessuna Costituzione può prevedere la cessione: della sovranità monetaria e le associazioni segrete massoniche: "ma, noi siamo impregnati di tutto questo satanismo!"
C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux
Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux, Che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre Retro satana, Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non mi persuaderai di cose vane, S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Bevi tu stesso i tuoi veleni, ESORCISMO: (Al segno + ci si fa il segno della croce) + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto
Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!
WELCOME in my holy JHWH holy! This is Faith that give the victory it has conquered the world; the Our Faith! 1 Giov 54 [MENE TECHEL PERES] PAX CSPB CSSMLNDSM DVRSNSMVSMQLIVB "Drink your poisons made by yourself". Rei Unius King Israel Mahdì . C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni. + In nomine Patris et Filii et Spiritui Sancto Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo. Amen! STOP AL TERRORISMO USA SATANA LEGA ARABA, turchia e Arabia Saudita sul mondo!
STOP AL TERRORISMO USA TURCO, SALAFITA WAHHABITA SAUDITA SUL MONDO ]
NEANCHE SATANA, CON TUTTA LA SUA FANTASIA, AVREBBE SAPUTO FARE TUTTE LE ROVINE CHE GLI USA, E LORO SHARIAH LEGA ARABA: HANNO FATTO IN IRAQ, SIRIA, LIBIA KOSOVO, UCRAINA E NIGERIA? QUESTI DOPO 1400 ANNI? SONO RIUSCITI A STERMINARE TUTTI I CRISTIANI. PERCHé, gli usurai Rothschild, i farisei talmud, SATANISTI MASSONI BILDENBERG, L'ANTICRISTO IN VATICANO, LORO HANNO IL CONTROLLO DELL'OCCIDENTE:.
EVEN SATAN, WITH ALL HIS FANCY, HE DO not ALL THE RUINS THAT THE UNITED STATES, AND THEIR SHARIAH ARAB LEAGUE: THEY HAVE DONE IN IRAQ, SYRIA, LIBYA, KOSOVO, UKRAINE AND NIGERIA? THESE AFTER 1400 YEARS? THEY MANAGED TO KILL ALL CHRISTIANS. Because the moneylenders Rothschild, the Pharisees talmud BILDENBERG MASONS, SATANISTS, the Antichrist IN the VATICAN, they HAVE CONTROL of the West:. Bush 322 STOP your TERRORISM, for, your USES SATAN ARAB LEAGUE, Turkey and Saudi Arabia on the world, for kill, our Israel!

in nessun modo: voi potete fare entrare gli islamici: per poter concedere loro la shariah! che è una strumentalizzazione politica della loro religione: per realizzare il genocidio delle diversità! INFATTI UN MUSULMANO PUò FARE: 32 FIGLI, CONTRO: LA MEDIA DI: 1,2 FIGLI DELL'OCCIDENTE.. QUINDI, ANCHE IL PIù SANTO: DEI MUSULMANI: TI HA GIà UCCISO CON L'INCREMENTO DEMOGRAFICO! ]
IN no way: you can let the Islamists: in order to grant them the shariah! that is a political exploitation of their religion: to carry out the genocide: UMMA NAZI MECCA: of ANY diversity! In FACT a MUSLIM can do: 4 WIFE: 32 children, AGAINST the AVERAGE of 1.2 CHILDREN of the West:.. So Even The Most Holy: OF: MUSLIMS: HAVE Already, Killed YOU, about, HIS POPULATION GROWTH! ]
Boris Nemtsov was killed in Moscow. [AND OF A TRAITOR, STOPS HIM, DO NOT KILL HIM, FOR DO OF HIM MARTYR.. That Is Why, ALL The CLUES Of THIS MURDER FALL, On CIA FOR THIS MURDER!

Boris Nemtsov è stato ucciso a Mosca. [ E LA SPIA DI UN TRADITORE, SI ARRESTA, NON SI UCCIDE PER FARNE UN MARTIRE.. ECCO PERCHé, TUTTI GLI INDIZI DI QUESTO OMICIDIO RICADONO SULLA CIA!
Drink your poison made by yourself! ] THIS IS ISLAM SHARIA Onu nazi!
=========================
322 BUSH 666 Rothschild MERKEL TR0IKA NATO CIA DATAGATE SPA FMI NWO Bildenberg regime ]  WASHINGTON, 11 OTT - Gli Stati Uniti riconosceranno risarcimenti ai feriti e alle famiglie delle 22 persone rimaste uccise nel raid aereo contro l'ospedale di Msf a Kunduz, in Afghanistan: con una parte dei soldi che hanno sempre rubato a loro attraverso il signoraggio bancario pagato a debito pubblico e privato con gli interessi! ospedale di Msf a Kunduz, colpito la scorsa settimana INTENZIONALMENTE ALLAH AKBAR CONTRO GLI INFEDELI HA DETTO L'ALLETO SAUDITA SALMAN: quindi si è servito di un attacco americano. Lo rende noto il Pentagono. La somma dei cosiddetti "pagamenti di condoglianza" non e' stato ancora determinata. E' stato precisato che i risarcimenti interesseranno "i civili non in ruoli di combattimento rimasti feriti e le famiglie dei civili.
=============
IRAN ] "cazzo, io cercato di salvare disperatamente la vostra vita, e la vita di tutto il genere umano, ma, voi me lo avete impedito, perché, voi non avete accettato la rinuncia di sharia, cioè, di NON fare di ISLAM un progetto imperialistico!" [ 11 OTTobbre. L'Iran ha testato "con successo" un nuovo missile terra-terra a lungo raggio. Lo riferisce l'agenzia Irna citata dalla Cnn. Il missile Emad, prodotto da esperti iraniani, è il primo missile a lungo raggio del Paese che può essere guidato con precisione fino al suo obiettivo. "Sui nostri programmi di difesa, non chiediamo il permesso a nessuno", ha detto il generale di brigata iraniano Hossein Dehqan del ministero della Difesa di Teheran.
Benjamin Netanyahu ] sono profondamente turbato: dalla malvagità satanica dei farisei usurai SPA FMI e salafiti, e dalla violenza estrema brutale e letale che io sono costretto ad usare: in questo momento [ perché la mia natura è gentile mite, e pacifica!

Christine Maieron


12/7/2004
La Gazzetta del Mezzogiorno
Ex seminarista vittima di abusi scrive al vescovo: tu sapevi

PALERMO - Cita Giovanni Paolo II che, rivolto ai giovani riuniti a Toronto, «ha avuto il coraggio, ancora una volta, di dire: Mi vergogno per i preti pedofili e per chi ha coperto con il silenzio questi abomini». E chiosa «Possano queste parole risvegliare la sua coscienza, assopita in un torpore durato troppo a lungo».

E'questa l'esortazione che M. M., 22 anni, un ex seminarista del seminario di Agrigento, rivolge, attraverso l'Adista, un'agenzia di stampa cattolica, al vescovo di Agrigento, Carmelo Ferraro, che «dopo essere stato informato degli abusi sessuali commessi da un sacerdote ai danni di un seminarista non prende alcun provvedimento».

La «vittima» degli abusi sessuali è proprio l'autore della lettera. La vicenda ebbe inizio nel 1994 a Favara quando il seminarista aveva 12 anni. Il 7 luglio scorso, dopo l'esposto del seminarista, il sacerdote, don Bruno Puleo, ha patteggiato la pena: gli sono stati inflitti 2 anni e 6 mesi di reclusione. Attualmente don Puleo è parroco a Sant'Anna, una piccola frazione nei dintorni di Agrigento.

«Scrivo a lei, Eccellenza reverendissima monsignor Carmelo Ferraro, arcivescovo metropolita della Chiesa Agrigentina. Scrivo proprio a lei che, una sera di novembre del 2000, ha ascoltato, quasi con indifferenza, il mio racconto - afferma l'ex seminarista -. Forse lei non immagina nemmeno quanto mi sia costato, in quell'occasione, rivivere i momenti più brutti della mia vita. Ma a lei che importa? Scrivo a lei perché sono addolorato e profondamente amareggiato dal suo silenzio. Non per lei, di cui m'importa ben poco, ma per questa povera Chiesa, che si ritrova ad essere guidata da una persona che non ha saputo dirigere il gregge affidatogli, soprattutto i piccoli e gli indifesi».

Il giovane infine ricorda le parole del cardinale Ersilio Tonini secondo cui è «meglio avere dieci sacerdoti in meno che averne uno sbagliato. La pedofilia e l'omosessualità vanno affrontati tempestivamente e con fermezza». E oggi l'ex seminarista annuncia l'intenzione di avviare una causa civile «contro le persone che hanno un ruolo di responsabilità in situazioni del genere». «Certamente - puntualizza - il rettore del seminario, ma tanto più il vescovo, il quale, pur non avendo responsabilità penale, è civilmente - e moralmente - responsabile. Avrebbe dovuto prendere provvedimenti che non ha preso». La vittima degli abusi sottolinea poi alcuni aspetti dell'inchiesta: «A me non risulta - dice - che il vescovo sia mai stato interrogato: attendo di prendere visione di tutti gli atti processuali per averne conferma».

L'ex seminarista parla anche dei suoi progetti futuri: «all'università sto studiando psicologia, per aiutare le persone che subiscono abusi. Per questo ho già fondato un'associazione, che deve diventare uno sportello di ascolto».


12/7/2004
L'espresso

Caserta,08 lug 2004 -17:25
Pedofilia, 100 indagati: c'è anche nome Taricone


Oltre cento persone sono indagate dalla procura di Santa Maria Capua Vetere nell'ambito di un'inchiesta su materiale pedopornografico acquistato su internet. Tra i nomi c'è anche quello dell'attore Pietro Taricone. Alcuni video e immagini pornografiche sarebbero state acquistate su internet con la sua carta di credito. Il legale di Taricone si è detto certo dell'estraneità del suo assistito. "Penso - ha detto il legale - che potrebbe trattarsi di una problema di carte di credito clonate: magari qualcuno ha 'spiato'su internet i numeri della carta di Pietro durante qualche normale transazione, e poi li ha usati per comprare quella roba in rete". Sulla circostanza la procura casertana sta effettuando controlli.

Una abitazione di Pietro Taricone (ha rivelato oggi "il Giornale") è stata perquisita nei giorni scorsi ad Avezzano, ma secondo quanto si è appreso non sarebbe stato trovato materiale pedopornografico.

Titolare dell'indagine è il pubblico ministero Donato Ceglie che ha indagato un centinaio di persone tra cui professionisti, avvocati, studenti. Nel registro degli indagati risulta iscritto anche un sacerdote di Alife, nel Casertano.

La procura di Santa Maria Capua Vetere ha ordinato nei giorni scorsi decine di perquisizioni. E'stata, tra l'altro, passata al setaccio una casa discografica di Rieti, che, secondo gli investigatori sarebbe una sorta di crocevia del traffico di materiale pedopornografico.


PEDOFILIA: TROPPE RICHIESTE INDENNIZZI, FALLISCE ARCIDIOCESI

Los Angeles - Schiacciata dalle richieste di indennizzo, è fallita l'arcidiocesi degli scandali: l'arcidiocesi di Portland (Oregon) ha annunciato la bancarotta e la notizia è il primo segnale palpabile delle conseguenze che ha avuto sulla Chiesa cattolica statunitense il pagamento degli indennizzi alle vittime di abusi sessuali commessi da alcuni sacerdoti su minori. Le attività ecclesiastiche continueranno regolarmente; e la richiesta di bancarotta -ha detto l'arcivescovo, reverendo John Vlazny, "non è un modo per evitare le responsabilità", "ma di fatto è l'unico sistema per fare in modo che altri ricevano il giusto compenso". La decisione dell'arcidiocesi di Portland sospenderà l'inizio di un processo civile contro un prete accusato di aver molestato più di 50 ragazzini: per i presunti abusi commessi negli anni '80 dal sacerdote Maurice Grammand, deceduto nel 2002, sono state presentate due domande collettive per un totale di indennizzo di circa 160 milioni di dollari. Prima di dichiararsi insolvente, l'arcidiocesi della principale città dello stato dell'Oregon sulle coste orientali degl Usa, aveva già sborsato 53 milioni di dollari in accordi extragiudiziari siglati con 130 presunte vittime. Durante gli ultimi tre anni, la Chiesa cattolica statunitense è stata al centro di una serie di scandali che hanno coinvolto decine di sacerdoti accusati di abusi sessuali su minori. Un rapporto della Conferenza episcopale statunitense, del febbraio di quest'anno, ha calcolato che siano stati più di 4000 i preti cattolici accusati di abusi negli ultimi cinquant'anni, per un totale di circa 11.00 denuncie da parte di minori (in gran parte maschi); ma secondo i legali delle vittime, la stima è largamente sottostimata.

Agi (mercoledì 7 luglio)


Martedì, 13 luglio 2004

[Chiudi/Close]
«Il Dialogo - Periodico di Monteforte Irpino»
Prima Pagina/Home Page: www.ildialogo.org
Direttore Responsabile: Giovanni Sarubbi
Registrazione Tribunale di Avellino n.337 del 5.3.1996
Note legali --- La redazione --- Regolamento Forum




INERTE E INDIFFERENTE, IL VESCOVO DI

 AGRIGENTO NON DENUNCIA IL PRETE

 CHE ABUSA.

INTERVISTA

ADISTA N°53 del 17 luglio 2004

32423. AGRIGENTO-ADISTA. Un vescovo viene informato di abusi sessuali commessi da un sacerdote ai danni di un seminarista e non prende alcun provvedimento. Dirà, poi, che la questione non lo riguardava. I drammatici fatti non avvengono nell'ennesima diocesi statunitense, dove il "bubbone" è esploso ormai da anni, grazie anche al coraggio delle vittime e alla dismissione dell'atteggiamento omertoso di persone coinvolte e dei vertici ecclesiastici. Il vescovo in questione è italiano: si tratta di mons. Carmelo Ferraro, che era alla guida della diocesi di Agrigento all'epoca dei fatti e lo è anche adesso.

Il sacerdote, don Bruno Puleo, ha patteggiato la pena il 7 luglio: gli sono stati inflitti 2 anni e 6 mesi di reclusione (è stato un secondo patteggiamento fra le parti: il primo era per una pena di due anni, che era stata giudicata insufficiente dal gip Luigi Patronaggio). Ha preferito il patteggiamento al processo, che avrebbe molto probabilmente aggravato la sua posizione. Il patteggiamento infatti ha riguardato una sola vittima. Le indagini, condotte dal pm Caterina Sallusti, avevano però riscontrato abusi nei confronti di altri sette ragazzi, sei dei quali dello stesso seminario (quello arcivescovile di Agrigento che si trova a Favara) dove don Puleo, inizialmente diacono, era stato assistente per un periodo che si è concluso nel 1995. Attualmente don Puleo è parroco a Sant'Anna, una piccola frazione nei dintorni di Agrigento.

Marco Marchese, la vittima che ha sporto denuncia, ha subìto abusi nel seminario arcivescovile di Agrigento a partire dall'età di 12 anni. Oggi ne ha 22, ha lasciato il seminario nel 2000 e, a vicenda giudiziaria conclusa, ci tiene a sottolineare che non era il carcere per il suo "carnefice" lo scopo della sua azione, ma l'emersione di un fenomeno che causa sofferenza indicibile a tanti bambini, con la speranza inoltre che la Chiesa abbia il coraggio di mettersi dalla parte degli offesi. March ese si era deciso a presentare un esposto dopo aver constatato che né il rettore del seminario, don Gaetano Montana, né il vescovo Ferraro - ai quali aveva raccontato tutto - avevano preso provvedimenti per fermare don Puleo.

Il giorno dopo il patteggiamento, Marco ha inviato al vescovo una lettera molto severa e accorata. "Scrivo proprio a lei che - recita l'apertura della lettera - una sera di novembre del 2000 ha ascoltato, quasi con indifferenza, il mio racconto (... ). Scrivo a lei perché sono addolorato e profondamente amareggiato dal suo silenzio", amareggiato "per questa povera Chiesa che si ritrova ad essere guidata da una persona che non ha saputo dirigere il gregge affidatogli, soprattutto i piccoli e gli indifesi". Ne riportiamo il testo integrale nel numero di Adista-documenti allegato.

Ma Marchese non intende fermarsi a questo: intende procedere in sede civile contro quanti - sicuramente il rettore e il vescovo - hanno omesso di prendere provvedimenti contro don Puleo, malgrado, avendone l'autorità, fosse per loro un obbligo intervenire.

In ambito ecclesiale, non esiste nel Diritto Canonico un canone riguardante eventuali pene da comminare a chi non denuncia un reato avendone conoscenza. Ma è anche vero che il card. Bernard Law ha subìto così forti pressioni (anche dalla Santa Sede?) proprio per aver "coperto" i preti pedofili della sua diocesi da vedersi costretto, nel dicembre del 2002, a dimettersi da vescovo di Boston. Il Diritto Canonico lascia peraltro molta autonomia di gestione ai vescovi che si trovino di fronte a reati dei loro sacerdoti. Anche se per costoro ci sono canoni precisi. In particolare, per i delitti contro il sesto comandamento, commessi "con violenza, o minacce, o pubblicamente, o con un minore al di sotto dei 16 anni", il canone 1395, al paragrafo 2, prevede "giuste pene, non esclusa la dimissione dallo stato clericale". Ma non è stato applicato finora contro don Puleo, il quale è stato solo spostato dalla parrocchia, popolo! sa e ric ca di bambini, di Palma di Montechiaro a quella ben più piccola di Sant'Anna, piccolo borgo nella provincia di Agrigento. Spostamento avvenuto però nel 2002: l'esposto di Marco Marchese contro don Puleo è della primavera del 2001. Il vescovo non poteva non esserne a conoscenza.

Tutta la vicenda è ricostruita qui di seguito nell'intervista che abbiamo realizzato con Marco Marchese.

Come comincia la tua storia?

Sono entrato nel seminario minore nel 1994 perché la mia vocazione era di diventare sacerdote. Avevo 12 anni, frequentavo la seconda media. Avevamo come assistente don Puleo, che allora era diacono. Lui aveva per me molte attenzioni, mi faceva anche dei regali. Poi, ai primi di dicembre, mi fece accomodare nella sua stanza e successe il tutto.

La cosa si ripeté?

Sì, soprattutto nei giorni di pioggia, perché altrimenti preferivo giocare a calcio e non andavo a riposare con lui.

Nessuno faceva caso al fatto che andassi a riposare con lui?

Penso di no, perché capitava che noi ragazzi trascorressimo del tempo in camera sua a chiacchierare. Poi si trattava delle prime ore del pomeriggio, ognuno stava per conto proprio. Questa cosa è durata fino a quando lui, l'anno successivo, è diventato sacerdote e ha lasciato il seminario minore. Il nostro rapporto però è continuato. Lui è diventato il mio padrino di cresima. Io andavo a trovarlo, o in parrocchia o in casa sua.


Lui continuava con le sue attenzioni verso di te?

Sì.

Non riuscivi ad opporti?

La prima volta rimasi perplesso. Era ovviamente la mia prima esperienza sessuale, precocissima e sbagliata. Lui mi diceva che era solo una questione di amicizia, che la nostra era un'amicizia particolare, mi diceva di non parlarne con nessuno perché avrei suscitato delle gelosie, che era normale il nostro comportamento, che era giusto. Io gli credevo. E mi sono affezionato ! a lui. A nche se cominciai subito a star male: mi fu diagnosticata una colite nervosa che mi portai dietro per un bel po'.

Quando hai capito che il vostro rapporto era sbagliato?

Quando sono andato al liceo, una scuola pubblica, perché nel seminario maggiore non esisteva una scuola superiore, e sono entrato in contatto con altri ragazzi e con le ragazze. Allora avevo minori possibilità di passare del tempo con don Puleo, perché ero impegnato in varie attività comunitarie. Succedeva quando lui chiedeva al rettore del seminario, don Gaetano Montana, che mi inviasse nella sua parrocchia, in occasione delle cosiddette giornate per il seminario in cui si fa raccolta di fondi per le istituzioni di formazione sacerdotale, perché altrimenti non ci vedevamo mai. Sicché andavo nella chiesa dove celebrava.

Fino a che età hai dunque mantenuto il rapporto con don Puleo?

Fin verso i 16 anni, perché a quel punto le nostre strade si sono divise: io non volevo più incontrarlo, e anche lui non faceva pressione per vedermi perché, a quanto ho capito dopo, aveva altri ragazzi sotto mano. E in effetti sono venuti fuori i nomi di altri ragazzi vittime delle stesse attenzioni morbose da parte sua.

Ragazzi del tuo stesso seminario?

Sei sì. Del settimo non so nulla di preciso.

In tutti questi anni non ti sei confidato con nessuno?

Mai. Fino a quando uno degli assistenti che mi accompagnavano a Palermo per una delle tante visite a motivo della colite, e che aveva sentito di strani episodi che accadevano in seminario, riuscì a farmi parlare e mi consigliò di parlare subito con il vice-rettore. A me non interessava fare del male a quell'uomo, ma fare in modo che nessun altro ragazzo dovesse più soffrire quello che io avevo sofferto.

E andasti dal vice-rettore?

Sì, il giorno dopo. Mi assicurò che avrebbe parlato con il rettore, che dovevo stare tranquillo, che avrei dovuto pensare agli studi e basta. Non ho! avuto n essun tipo di riscontro. Durante un ritiro spirituale parlai anche con il rettore che mi disse che era stato messo al corrente della mia situazione dal vice-rettore e che avrebbe parlato con il vescovo, monsignor Carmelo Ferraro, tuttora in carica. Io mi fidai. Inoltre, se mi capitava di incontrare don Puleo, erano sempre incontri pubblici, ritiri spirituali, ci si salutava normalmente come se i nostri rapporti in passato fossero stati normali e basta. Nel giugno del 2000 lasciai il seminario.

Quali furono i tuoi passi successivi?

Continuavo ad aspettarmi qualche riscontro alla mia denuncia. Invece non succedeva niente. Allora chiesi un incontro con il vescovo che mi ricevette subito. Stranamente, perché quando eravamo in seminario, se gli chiedevamo udienza, dovevamo attendere a lungo. Il vescovo mi ascoltò e cadde dalle nuvole. Disse che nessuno mai l'aveva informato di quanto era avvenuto. Io gli confidai la mia paura che don Puleo potesse continuare a fare del male ad altri ragazzi. Aggiunsi anche che il sacerdote andava aiutato perché la pedofilia è una malattia. "Cerchi di fare qualcosa", insistetti, "lei è il padre spirituale di tutti i sacerdoti". Era anche la massima autorità cui io potessi rivolgermi. Il vescovo mi assicurò che ci avrebbe pensato lui e che dovevo stare tranquillo. Mi licenziò regalandomi un libro. Da allora non ho avuto più notizie dal vescovo, non ho più avuto a che fare con lui. Invece il giorno successivo ebbi notizie da don Puleo, perché si precipitò a casa mia e mi rimproverò aspramente perché gli avevo fatto perdere la fiducia del vescovo.
Dunque il vescovo, in seguito al colloquio con te, l'aveva chiamato?

Sì. Mi disse che il vescovo lo aveva mandato a chiedermi scusa se mi aveva provocato dei turbamenti.

Come si è arrivati alla denuncia davanti all'autorità giudiziaria?

Qualche giorno dopo parlai con il mio parroco, don Giuseppe Veneziano, che tra l'altro era stato suo retto! re quand o don Puleo era in seminario. Si meravigliò del mio racconto, sia perché don Puleo era stimato in diocesi, sia perché il vescovo non gliene aveva fatto parola. Successivamente mi chiamò per dirmi che aveva parlato col vescovo. "Questa storia con don Puleo è acqua passata, ormai sono anni che è successa, tu stai tranquillo, fatti la tua vita, chiudiamola qui". Intanto però don Puleo continuava a fare il parroco. Era nella parrocchia del Villaggio Giordano, a Palma di Montechiaro.

Neanche un'ammonizione al prete?

Non so che dire. Però, a seguito di non so quali vicende, due anni fa, è stato spostato e gli è stata affidata un'altra parrocchia: non è più a Palma di Montechiaro ma in un piccolo paesino nei dintorni di Agrigento, Sant'Anna.

A causa di altre vicende di pedofilia?

Beh, tre di questi ragazzi sono di Palma di Montechiaro. Qualcuno avrà saputo qualcosa... Ma non posso dirlo con certezza.

Don Gaetano Montana è ancora al suo posto?

Sì, continua a fare il rettore del seminario arcivescovile. Mi chiedo come sia possibile. Altri ragazzi possono passare le stesse mie disavventure e nessuno li difenderà. Dico questo perché, riguardo a don Gaetano, devo aggiungere una cosa. Non avendo raggiunto alcun risultato con i miei colloqui, ho parlato con i miei genitori, i quali hanno contattato un avvocato. Questi, prima di fare l'esposto alla magistratura (presentato poi nella primavera del 2001), ha voluto incontrare il vescovo per capire come mai la massima autorità non avesse preso alcun provvedimento. Il vescovo rispose che lui era super partes, che bisognava prendersela con il prete e che comunque il polverone che sarebbe seguito allo scandalo non conveniva a nessuno.

Dopo la presentazione dell'esposto cos'è successo?

Parlai con il Sostituto Procuratore che chiamò tutte le persone che io avevo citato.

Facesti anche il nome del vescovo fra le persone informate dei fatti?

Sì, e furono chiamate. Ma non so se fu chiamato anche il vescovo. Fui messo a confronto con il parroco, don Giuseppe Veneziano, e con il rettore, don Gaetano Montana. Il parroco inizialmente negò che gli avevo parlato degli abusi subiti. Poi, caduto in contraddizione, si è trincerato dietro il segreto confessionale. Cosa che non sta in piedi: io non mi ero confidato con lui in confessione. Il rettore non negò, anche se disse che non ricordava bene quando gli avevo parlato della mia storia. Alla domanda: "come mai non parlò con il vescovo?", rispose che era preso da altre cose, c'era da ristrutturare il seminario, e siccome il ragazzo, cioè io, sembrava abbastanza tranquillo, tutta la faccenda si poteva rimandare. Lui parlò con il vescovo quando questi, in seguito al nostro colloquio, lo interpellò.

Qualche giorno fa, il 7 luglio, don Puleo è stato condannato a due anni e sei mesi di reclusione. Finisce qui o farai ulteriori mosse?

Intendo intentare una causa civile contro le persone che hanno un ruolo di responsabilità in situazioni del genere. Certamente il rettore del seminario, ma tanto più il vescovo, il quale, pur non avendo responsabilità penale, è civilmente - e moralmente - responsabile. Avrebbe dovuto prendere provvedimenti che non ha preso. A me non risulta che il vescovo sia mai stato interrogato: attendo di prendere visione di tutti gli atti processuali per averne conferma.

Un'altra cosa che intendo fare, ed è il motivo per cui all'università sto studiando psicologia, è aiutare le persone che subiscono abusi. Per la qual cosa ho già fondato un'associazione, che deve diventare uno sportello di ascolto



Martedì, 13 luglio 2004

Scandalo pedofilia in seminario, choc in

 Austria

di Paolo Valentino

Il direttore e il vice dell'istituto si sono dimessi. Sei anni fa il primate di Vienna costretto a lasciare per una vicenda di abusi
martedì 13 luglio 2004 tratto da il Corriere della Sera. Una nota di Giovanni Felice Mapelli.


Nella foto i protagonisti dello scandalo pornografia nel seminario austriaco: mons Kurt Krenn, vescovo di Saint Poelten e mons Capellari

Nella foto i protagonisti dello scandalo pornografia nel seminario austriaco: mons Kurt Krenn, vescovo di Saint Poelten e mons Capellari
Inchiesta su 40 mila foto e filmati trovati nella biblioteca della più conservatrice scuola cattolica per sacerdoti
In apparenza è un seminario. Anzi, il più tradizionalista e ultraconservatore dei seminari cattolici in Austria, luogo di religiosa purezza, preghiera e pio magistero alla cura delle anime, dove volentieri l'anziano arcivescovo Kurt Krenn predicava, bollando con parole di fuoco i rei contro natura.
In realtà, quello della diocesi di Sankt Pölten, ottanta chilometri a Ovest di Vienna, è stato in questi anni un antro di orchi pedofili, teatro di perversioni peccaminose, una Sodoma asburgica dove preposti e seminaristi indulgevano spesso e volentieri in orge omosessuali, giochi erotici e notti scandite da alcol e sesso, al posto delle orazioni. Qualcuno parla anche di parodie naziste e cerimonie ufficialmente esecrate dal Vaticano, come la celebrazione di un finto matrimonio gay, fra due aspiranti preti, officiato dal direttore, inutile precisare tutti in costume adamitico.

C'è ancora del marcio nella Chiesa austriaca. A sei anni dallo scandalo del cardinale Hans Hermann Groer, l'ex primate, morto nel 2003, che era stato riconosciuto colpevole di aver sessualmente abusato di giovani religiosi, una nuova, devastante scoperta scuote le fondamenta del cattolicesimo viennese.

Non più sospetti o bugie di "querulanti ubriachi", come aveva fin qui sostenuto monsignor Krenn, capo della diocesi incriminata, quando il tema era più volte venuto a galla in passato. Ma un'incredibile documentazione fotografica, scoperta un anno fa nei computer della biblioteca del seminario e ora al vaglio delle autorità di polizia, in attesa della formale apertura di un'inchiesta criminale da parte della magistratura. Almeno 40 mila istantanee e una quantità imprecisata di filmati pornografici, che illustrano con precisione e ricchezza di dettagli gli esercizi, non esattamente spirituali, di Sankt Pölten. Alcune di queste ! comprend erebbero atti sessuali dei preposti con minorenni.

A svelare lo scandalo, il settimanale Profil che nell'edizione in edicola ieri ha pubblicato alcune delle foto, dove i religiosi e i loro allievi vengono immortalati mentre si baciano appassionatamente sulla bocca. Secondo il periodico, l'inchiesta è partita, dopo che diverse immagini e film girati a Sankt Pölten erano apparsi su un sito a luci rosse polacco.

Il direttore del seminario, Ulrich Küchl e il suo vice, Wolfgang Rothe, si sono dimessi, pur protestando la loro innocenza. Su di loro pende l'accusa di pedofilia. La diocesi si è schierata a quadrato in loro difesa. Monsignor Krenn, soprattutto, ha definito gli addebiti infondati, liquidando addirittura le foto, che ha ammesso di aver visto, come "ragazzate".

Fortunatamente, i vertici della Chiesa viennese sono di ben altro parere. "Tutto ciò che ha a che fare con la pratica dell'omosessualità, non può trovare spazio in un seminario per preti", recita un comunicato della Conferenza episcopale austriaca, che ha anche annunciato l'avvio di una indagine interna, al termine della quale non è difficile prevedere le dimissioni di Krenn, 68 anni, da vescovo di Sankt Pölten.

E in questo senso si sono già levate diverse voci dall'interno del mondo cattolico: "Krenn è il vero responsabile e deve rispondere di tutto questo davanti alla Chiesa e a Dio". ha detto Martin Walchhofer, il prelato che supervisiona tutti i seminari austriaci. Anche la politica è intervenuta. "Collezionare materiale pornografico, che coinvolge bambini, non può essere liquidato come una ragazzata", ha dichiarato Thomas Huber, leader dei Verdi. Un portavoce dell'opposizione socialdemocratica, Hannes Jarolim, ha chiesto al ministero dell'Interno di indagare per favoreggiamento nei confronti dello stesso arcivescovo e aprire una procedura formale.

Secondo Profil una foto documenterebbe la celebrazione del matrimonio gay da parte del rever! endo K Cchl. Il resto del materiale, con le parole del procuratore Walter Nemec, "mostra i seminaristi in situazione perverse con i loro superiori".

Un seminarista di Sankt Pölten, citato dal settimanale, afferma che "tutti sapevano cosa succedesse da noi, non era possibile ignorarlo, ma nella Chiesa domina un silenzio di piombo, quando si tratta di temi tabù, semplicemente non sappiamo in che modo affrontare correttamente il problema". Quelli che avevano provato a parlarne direttamente con i due superiori o con Krenn, sono stati subito identificati da loro come nemici e isolati.

Anche la polizia, afferma Profil avrebbe trovato all'inizio grosse difficoltà a rompere il muro dell'omertà di Sankt Pölten, dopo la scoperta del materiale e le prime denunce inviate via email da alcuni seminaristi.

Paolo Valentino
____________________________________________

Un commento di Giovanni F. Mapelli:

Non condivido il tono e l'equiparazione che l'articolo fa tra omosessualità perversione
e l'equiparazione con pedofilia: c'è una CONFUSIONE GENERALE DI CHE SI PARLA?
Anche tra preti consenzienti non è definibile come perversione! (dov'è il rispetto per l'intimità delle persone...?).
IL TABU'DELLA GERARCHIA FOMENTA QUESTE VISIONI MORBOSE SUI GIORNALI LAICI. Vogliono processare i sentimenti? (se non c'è abuso ovviamente)
PER ME E'UN PROCESSO STAMPA, UNA CAMPAGNA DIFFAMATORIA IN GRANDE STILE CONTRO L'OMOSESSUALITA'(nascosta) del CLERO.


Mercoledì, 14 luglio 2004

Pedofilia nella Chiesa Cattolica Italiana


Eccellenza, lei sapeva e taceva.

di Marco Marchese
(ex seminarista del seminario di Agrigento)

Ragazzo abusato in seminario scrive al vescovo di Agrigento.
Da ADISTA n. 54 del 17-7-2004

DOC-1539. AGRIGENTO-ADISTA. Un prete abusa di lui, dodicenne, sessualmente. Nel seminario arcivescovile di Agrigento che si trova nella vicinissima Favara. Per quattro anni. Prende coraggio Marco Marchese e racconta le sue sofferenze al vescovo, mons. Carmelo Ferraro di Agrigento. Vuole che nessun altro bambino o ragazzo debba patire quello che lui ha patito. Quel prete, don Bruno Puleo, è malato, sostiene Marco; lo faccia curare, chiede al vescovo, perché non possa più fare del male. Lo tranquillizza il vescovo: "ci penso io". Ma l'unica cosa che fa è 'obbligare'il reo a chiedere scusa all'offeso. E nulla più. Altri sette ragazzi, si viene a sapere poi, hanno subìto le attenzioni e le carezze morbose di don Puleo.
Raccontiamo tutta la vicenda nel numero blu allegato, in un'intervista a Marco Marchese. Qui di seguito, invece, la lettera che Marco ha inviato l'8 luglio al vescovo Ferraro.


Scrivo a lei, Eccellenza reverendissima monsignor Carmelo Ferraro, arcivescovo metropolita della Chiesa Agrigentina.
Scrivo proprio a lei che, una sera di novembre del 2000, ha ascoltato, quasi con indifferenza, il mio racconto. Forse lei non immagina nemmeno quanto mi sia costato, in quell'occasione, rivivere i momenti più brutti della mia vita.
Ma a lei che importa?
Scrivo a lei perché sono addolorato e profondamente amareggiato dal suo silenzio. Non per lei, di cui m'importa ben poco, ma per questa povera Chiesa, che si ritrova ad essere guidata da una persona che non ha saputo dirigere il gregge affidatogli, soprattutto i piccoli e gli indifesi.
Monsignor Wilton Gregory, presidente dei vescovi americani ha detto (la Repubblica, 21 febbraio 2002): "Ciò che abbiamo fatto o non abbiamo fatto ha contribuito all'abuso sessuale di bambini e giovani da parte del clero e di persone all'interno della Chiesa". Forse si starà chiedendo cosa ha a che fare tutto ciò con lei, si chiederà cosa ha fatto o non ha fatto ed io le voglio subito venire in aiuto. Lei era tenuto come tutti i vescovi diocesani ad informare tempestivamente la Congregazione Vaticana per la Dottrina della Fede delle eventuali accuse di pedofilia contro sacerdoti cattolici. Non sono io a dirlo, ma due documenti tratti dagli Acta Apostolicae Sedis, gazzetta ufficiale della Santa Sede, secondo cui i presuli debbono svolgere indagini nel caso vi sia anche solo il sospetto di pedofilia nei confronti di preti! Lei cosa ha fatto? Mi chiedo: perché lei, venuto a conoscenza di fatti sì gravi non ha preso alcun provvedimento seguendo il monito della Santa Sede? Cosa voleva che accadesse? Che io ritrattassi? Voleva forse recuperare il colpevole? E come? Facendo finta di niente? Lasciando il prete al suo posto, in mezzo alla gente, ai giovani e ai bambini per oltre un anno e mezzo? O voleva forse salvare l'onorabilità dell'istituzione? La piaga all'interno della Chiesa aumenta sempre più, nonostante la Chiesa abbia elaborato strumenti d'intervento a livello locale e universale senza riuscire a utilizzarli! E lo sa perché? Perché chi dovrebbe farlo tace, per paura o meno, si nasconde dietro al silenzio, portando ad una rovina ancora più grande e sono sicuro che se non avessi denunciato il fatto alla Procura, lei se ne starebbe ancora con le mani in mano.
Mi chiedo, però, come mai, in occasione dell'attentato alla chiesa madre di Favara, in particolare per l'incendio del portone principale, lei (Il Giornale di Sicilia, maggio 2000, cronaca di Agrigento) definì il silenzio di chi sapeva come connivenza. E il suo silenzio attorno alla mia vicenda? Come bisogna definirlo? E mi viene da pensare che altre vicende simili alla mia siano state taciute, sotterrate nel silenzio! E chissà quante! Cosa sarebbe stato se non avessi raccontato a nessuno quanto successomi all'età di dodici anni in seminario a Favara? Glielo dico io: avrei continuato a soffrire in silenzio senza però l'amara delusione di vedere le persone che mi hanno ascoltato rimanere con le mani in mano; non avrei richiamato alla mente una vicenda che per me andava cancellata, che per me era troppo pesante. Non avrei avuto la grande delusione di aver accanto persone ipocrite, conniventi e mi fermo qui.
Si ricorda quando nella stessa occasione del portone bruciato ha decretato un anno di preghiera in riparazione del sacrilegio compiuto? Un anno di preghiera, un rosario perpetuo, recitato ventiquattro ore su ventiquattro, perché "tutti siamo responsabili di tutti", così si leggeva sul giornale.
Le chiedo allora: quanto bisogna pregare per una infanzia bruciata, per un cuore che per sei anni non ha smesso di piangere in silenzio? Bruciare l'infanzia di un ragazzo non è più di un sacrilegio? E quanti rosari perpetui bisogna recitare per i mangia-bambini? E per quelle persone che pur sapendo, compreso lei, hanno fatto finta di niente? Non le viene in mente, al riguardo, la parabola del buon samaritano e soprattutto quelle persone, sacerdote e levita, che vedendo passarono oltre? Lei chi si sente di essere tra queste persone? Forse il buon samaritano? Ad essere sincero non mi importa nulla di quello che si sente. Mi importa dei bambini! Le ho raccontato di me, rivivendo per l'ennesima volta quello che lei, evidentemente, non può capire, quello che non ho mai saputo dimenticare e le chiedo: cosa ha fatto? Mi risuonano ancora le parole da lei pronunciate in occasione dell'abbattimento di alcune abitazioni abusive presso la Valle dei Templi: "Il Vangelo è passione d'amore per la verità. Quando è la dignità di un popolo ad essere compromessa, allora non posso tacere" (Il Giornale di Sicilia, 2 febbraio 2000, cronaca di Agrigento). Sicuramente tra i suoi tanti impegni ad alzare la voce in difesa dei deboli e in difesa della verità, non ha potuto leggere bene la lettera inviata dal santo Padre ai sacerdoti il giovedì santo, laddove affermava la vicinanza a coloro che hanno dovuto subire le conseguenze dei peccati dovuti al tradimento di preti ai loro voti e lo sforzo di rispondere secondo verità e giustizia ad ogni penosa situazione.
Ricordi bene che la dignità umana e la sacralità dei bambini vengono prima di ogni cosa! È questo cui la Chiesa mi ha insegnato a credere, ma evidentemente crediamo o abbiamo conosciuto un Dio diverso. Sì, perché se lei credesse nello stesso mio Dio, Padre, che ama e consola gli afflitti, Figlio, che si fa voce degli ultimi e dei più deboli, e Spirito Santo, che infonde forza e coraggio per sostenere la verità e la giustizia, ne avrebbe lo stesso timore che ne ho io! Avrebbe timore di questo Dio che dice: "Chiunque scandalizza uno solo di questi più piccoli che credono in me, sarebbe meglio per lui che gli fosse appesa al collo un macina d'asino e fosse gettato negli abissi del mare"; "chi accoglie anche uno solo di questi più piccoli in nome mio, accoglie me"; "i loro angeli nel cielo vedono sempre la faccia del Padre" (e gridano vendetta agli occhi di Dio). Ne parla tanto il Vangelo che lei instancabilmente annuncia, ma evidentemente del Vangelo si ricorda solo quello che fa più comodo!
Sono convinto che per fare certe scelte e affrontare certi problemi che magari comportano dei rischi per la propria immagine o la mettono in gioco, ci vuole molto coraggio. Penso altresì che, per chi ha un po'di coscienza e di fede, ci vorrà molto più coraggio nel presentarsi dinanzi a Dio che, preti o meno, ci chiederà conto di tutto. Dov'è la sua coscienza? Forse non faccio parte anche io come tanti altri ragazzi (i cui pianti, le cui sofferenze le dovranno pesare) del gregge che è affidato proprio a lei da Dio e dalla Chiesa? Non è lei che se ne deve prendere cura e non è a lei che Dio ne chiederà conto? Forse lei è immune al giudizio di Dio e degli uomini?
Tra le poche persone che mi hanno sostenuto nella mia vicenda vi è il Santo Padre che continua a darmi speranza. Egli che ha rifiutato categoricamente gli infingimenti, le omertà, le complicità. Il papa non ha taciuto!
Mi ritornano alla mente le parole del cardinale Ersilio Tonini secondo cui è meglio avere dieci sacerdoti in meno che averne uno sbagliato. La pedofilia e l'omosessualità vanno affrontati tempestivamente e con fermezza! (Jesus, luglio 2002). Disse altresì che i rettori dei seminari e i direttori spirituali non possono permettersi di lasciar correre!
Non è a lei che la Chiesa chiede e impone di accertare l'integrità dei seminaristi e di quanti si accostano all'ordine sacro? Non è lei che ha ordinato quel giovane prete? Non è stato lei a decidere quali giovani seminaristi dovevano essere assistenti dei ragazzi del seminario di Favara?
Lo sa perché le ho raccontato di me quella sera di novembre? Perché credevo in lei, credevo che lei, quale pastore di questo gregge e difensore dei più piccoli e più deboli, avrebbe ascoltato il mio grido e avrebbe impedito altre "carneficine" di bambini e di sogni!
Concludo, Eccellenza, rinnovando la mia fiducia nella Chiesa di Cristo e a sua Santità Giovanni Paolo II che, rivolto ai giovani riuniti a Toronto, ha avuto il coraggio, ancora una volta, di dire: "Mi vergogno per i preti pedofili e per chi ha coperto con il silenzio questi abomini".
Possano queste parole risvegliare la sua coscienza, assopita in un torpore durato troppo a lungo.
Marco Marchese
(ex seminarista del seminario di Agrigento)


Mercoledì, 14 luglio 2004

Pedofilia in Austria: denunciato novizio

 polacco

AGI On-line

PEDOFILIA, IN AUSTRIA DENUNCIATO NOVIZIO POLACCO
(AGI) - Vienna, 19 lug. - L'inchiesta sullo scandalo a sfondo sessuale scoppiato nel seminario cattolico di Sankt Poelten, a ovest di Vienna, ha portato all'incriminazione di un novizio polacco ventisettenne per reati legati alla pedofilia.
 Dall'esame del suo computer personale e'risultato che si era collegato a siti pedofili. Anche dal computer centrale del seminario e'stato scaricato materiale pedofilo, ma gli inquirenti non sono stati in grado di determinare responsabilita'individuali perche'tutti i seminaristi usavano la stessa parola d'accesso. Essi hanno escluso, tuttavia, che il novizio polacco abbia visionato il materiale pedofilo del computer centrale. In relazione al contenuto dei due computer, in una nota la procura parla di "rappresentazioni pornografiche di minori e di pornografia cosiddetta violenta".
 Gli inquirenti hanno disposto il sequestro di otto computer personali e del computer centrale del seminario di Sankt Poelten su richiesta della direzione dopo che, a fine 2003, un tecnico che aveva esaminato il computer centrale per eliminare un problema legato a un virus aveva scoperto che era stato scaricato materiale pedofilo. Questa inchiesta, unita allo scandalo provocato dalle pubblicazione di foto sullo scambio di effusione fra sacerdoti e novizi ha avuto vasta eco fra i cattolici austriaci e determinato richieste di dimissioni per il titolare della diocesi di Sankt Poeltern, monsignor Kurt Krenn.
 -
191545 LUG 04



AUSTRIA/ SCANDALO SESSUALE SEMINARIO, INCRIMINATO UNO STUDENTE
Si tratta di un seminarista polacco di 27 anni
lunedì 19 luglio 2004 di APC


Un seminarista polacco di 27 anni è stato incriminato per possesso e distribuzione di materiale pedo-pornografico. Lo ha reso noto oggi il magistrato austriaco, Walter Nemec. L'incriminazione è maturata nel corso delle indagini sullo scandalo scoppiato all'interno della Chiesa austriaca in seguito alla pubblicazione di migliaia di foto pedo-pornografiche scattate nel seminario di Saint Poelten, 80 chilometri circa a ovest di Vienna.

Il magistrato ha rilasciato una dichiarazione in cui si precisa che il seminarista polacco, la cui identità non è stata diffusa, ha scaricato "numerose" foto vietate da un sito web localizzato in Polonia.

Anche il cancelliere austriaco Wolfgang Schuessel ha denunciato apertamente lo scandalo. Schuessel, che ha chiarito di non parlare in virtù del suo ruolo istituzionale ma come credente e cattolico, ha chiesto una spiegazione esauriente sulla vicenda.

Le autorità del posto hanno sequestrato alcuni computer nell'ambito delle indagini al seminario. Sono state trovate almeno 40mila immagini a sfondo sessuale, ma il vescovo Kurt Krenn, responsabile della diocesi, ha giudicato la vicenda "un po'esagerata e montata" nel corso di un'intervista trasmessa dalla tv austriaca. Secondo lui, si è trattato essenzialmente di uno "scherzo di cattivo gusto, una cosa da ragazzini".
Il vescovo di St. Poelten, che ha respinto la richiesta di dimissioni, ha sottolineato che non esiste "alcuna prova" di atti di omosessualità all'interno del seminario. Nemmeno una foto che mostra il vice-rettore che bacia appassionatamente un seminarista dimostrerebbe alcunché ("Era una festa di Natale, alla fine si sono dati il bacio natalizio, non ha niente a che fare con l'omosessualità" ha dichiarato il porporato).

Eppure il servizio di lunedì 12 luglio dell'autorevole settimanale austriaco Profil, basato anche scoperta di un numero imprecisato di video a sfondo erotico, sembrerebbe dimostrare il contrario. I vertici della Chiesa per la prima volta hanno scoperto il materiale un anno fa su un computer del seminario, ha precisato Profil. In esso figuravano numerose immagini di giovani preti e loro insegnanti che si baciavano e indulgevano in giochi sessuali e orge.

L'organo di stampa ha precisato che il direttore del seminario, il reverendo Ulrich Kuechl, ha già rassegnato le dimissioni e anche il suo vice, lfgang Rothe, le ha sottoposte al suo superiore. "Ho delle responsabilità e me le assumo" ha commentato il vescovo Krenn, ma "non avevo niente a che vedere con queste cose, anche se ovviamente sono di mia competenza". Il caso ha suscitato molto scalpore nel Paese a maggioranza cattolica, dove i vertici ecclesiastici stanno ancora tentando di superare le divisioni create dalle accuse di molestie nei confronti di studenti minorenni da parte del cardinale Hans Hermann Groer, costretto a rassegnare le dimissioni nel 1995 dall'arcidiocesi di Vienna.


Martedì, 20 luglio 2004

Scandalo pedofilia in Austria


Nominato dal Vaticano un visitatore

 apostolico

Di seguito la notizia così come è stata riportata dall'agenzia della CEI SIR e dal sito Tamles.

articolo tratto da TAMLES
Un vescovo ultraconservatore che dichiara un bacio sulla bocca una forma di gioia natalizia... speriamo che riconosca la stessa gioia natalizia in tutte le coppie omosessuali, sarebbe una bella estensione del concetto!

IL CASO - Lo scandalo in un seminario

L´invio da Roma del visitatore apostolico è un atto rarissimo

MARCO POLITI
CITTA´ DEL VATICANO - Un altro colpo per papa Wojtyla. Dopo la serie infinita dei processi per pedofilia nelle diocesi Usa, sono arrivate fino in Vaticano le ondate fangose dello scandalo del seminario austriaco di Sankt Poelten, in Austria, dove gli inquirenti hanno trovato materiale pornografico in quantità industriali mentre sui giornali sono finite le foto del rettore Ulrich Kuechl (dimessosi il 5 luglio) e del vicerettore Wolfgang Rothe, ritratti in atteggiamenti "inequivocabili" ognuno con un seminarista diverso.
Ad aumentare la vergogna sono state le prime dichiarazioni del vescovo di Sankt Poelten, monsignor Kurt Krenn - un ultraconservatore che si è sempre proclamato fedele del pontefice ad oltranza - che aveva definito alla tv austriaca tutta la vicenda "esagerata e montata", sostenendo che il bacio in bocca del vicerettore Rothe con un allievo (foto pubblicata dal settimanale "Profil") andava considerato solo un momento di gioia natalizia. "Era una festa di Natale - ha detto testualmente monsignor Krenn - e alla fine si sono dati un bacio. Non ha niente a che fare con l´omosessualità".
Papa Wojtyla sembra meno tranquillo. Ieri ha inviato ufficialmente nella diocesi un "visitatore apostolico", l´equivalente di un commissario straordinario, con l´incarico di indagare particolarmente sul seminario, la diffusione di materiale pedo-pornografico (sono stati trovate quarantamila foto e parecchi video), relazioni erotiche ed eventuali abusi sessuali. Per la Chiesa austriaca lo scandalo è una disgrazia che segue di pochi anni l´altro scandalo a sfondo sessuale, che coinvolse negli anni Novanta l´arcivescovo di Vienna cardinale Hans Groer, poi dimessosi nel 1998 e morto ritirato nel 2003. Nei giorni scorsi il cancelliere austriaco Wolfgang Schuessel aveva dichiarato pubblicamente: "In Austria Stato e Chiesa sono separati, per questo non ho alcun diritto di prendere posizione come cancelliere... ma come credente e cattolico voglio una spiegazione immediata e sincera".
L´invio di un "visitatore apostolico", cioè di un alto commissario-inquirente vaticano, è un atto rarissimo. La persona incaricata dal pontefice, mons. Klaus Kung, vescovo di Feldkirch, si è detto consapevole che si tratta di una responsabilità "delicata e difficile", ma ha sottolineato di voler "procedere in maniera approfondita e immediata per rafforzare la fiducia che i fedeli nutrono nei confronti della Chiesa e del Santo Padre".
La procura austriaca, dal canto suo, ha già iniziato a indagare. E´ stata annunciata l´incriminazione per possesso di materiale pedofilo e pornografico di un novizio polacco ventisettenne, che peraltro è già stato allontanato dal seminario. In stato di stallo sono invece le indagini su otto altri seminaristi, poiché per ora non è stato possibile scoprire - data la molteplicità di password di accesso - chi abbia effettivamente visionato siti pedofili e pornografici su un computer dove furono trovate scaricate migliaia di immagini porno. "Di questa vicenda - aveva dichiarato una settimana fa alla rivista "News" il vescovo Krenn - alla conferenza episcopale non deve importare un accidente". Più di quanto potesse tollerare il Vaticano.
____________________________


La notizia data dall'agenzia SIR del 20-7-2004

16:56 - ST. PÖLTEN, NOMINA DI MONS. KÜNG, CARD. SCHÖNBORN (VESCOVI AUSTRIA): "PASSO VERSO IL RISANAMENTO DELLA SITUAZIONE"
Il card. Christoph Schönborn, presidente della Conferenza episcopale austriaca, ha definito oggi la nomina di mons. Klaus Küng, vescovo di Feldkirch, quale visitatore apostolico per la diocesi di St. Pölten, un "provvedimento "straordinario e raro". Il cardinale ha spiegato che il visitatore apostolico, responsabile solo dinanzi al Papa, ha il compito di "informarsi quanto più rapidamente circa tutti gli avvenimenti" a St. Pölten "e di assicurarsi che l'ordine della Chiesa universale venga rispettato e ripristinato all'interno della diocesi e in particolare anche nel seminario". Con questa nomina papale viene meno anche la commissione d'inchiesta istituita da mons. Krenn, vescovo di St. Pölten, poiché, ha aggiunto il cardinale, "in quanto visitatore apostolico per la diocesi, mons. Küng dispone di pieni poteri anche nei confronti del seminario". Schönborn ha comunicato che "tutte le decisioni importanti" e le "prese di posizione ufficiali" debbono essere concordate con il visitatore, che dispone di "ampi poteri" durante il periodo di carica. "Penso che ciò sia importante affinché possa lavorare in pace e con decisione", ha aggiunto. Schönborn ha definito il provvedimento della Santa Sede "un importante passo verso il risanamento della situazione". "Ormai sappiamo tutti, e percepiamo dolorosamente che un tale risanamento è necessario. Molte persone sono state irritate, deluse, rattristate o furibonde" da quanto avvenuto, ha osservato, pur sottolineando che la reazione della Chiesa austriaca e del Papa sia stata immediata. Il cardinale non ha fatto previsioni sulla durata della permanenza di mons. Küng a St. Pölten: "daremo il nostro sostegno a mons. Küng ed egli stesso troverà molto sostegno nella diocesi", ha dichiarato. Da parte sua, mons. Küng, ha annunciato che si "occuperà immediatamente del seminario". Il vescovo ha sottolineato di voler cercare il dialogo con i responsabili, "a partire dai vescovi e da tutti i responsabili della diocesi". "Interverrò certamente – ha affermato – laddove sia necessario per far sì che vengano esaminati tutti gli eventi e per far chiarezza su quanto accaduto e per decidere il da farsi".



Giovedì, 22 luglio 2004

Austria: forte aumento uscite dalla Chiesa

 cattolica



VIENNA - Chiesa cattolica in Austria soffre in questo momento una pesante emorragia di fedeli, come conseguenza degli scandali sollevati il mese scorso dai presunti rapporti omosessuali e dalle fotografie pedo-pornografiche nel seminario di St.Poelten, nel frattempo chiuso dal Vaticano.

Il quotidiano conservatore di Vienna "Die Presse" ha pubbicato oggi i primi dati ufficiali, relativi al periodo dopo la scoperta degli scandali, sui cittadini che sono andati in comune a farsi cancellare ufficialmente dalle liste della Chiesa cattolica: a Vienna a luglio le uscite sono state del 30% superiori allo stesso mese dello scorso anno.

A St.Poelten, dove aveva sede il "seminario a luci rosse", l'aumento è stato del 186% (in cifre, 80 fedeli si sono fatti cancellare a luglio 2004, rispetto a 28 del luglio 2003). Il fenomeno avrà poi conseguenze economiche in termini di quote della dichiarazione dei redditi, ma il risultato si vedrà il prossimo anno.

Da SWISSINFO


Mercoledì, 01 settembre 2004

PRETI PEDOFILI


Vaticano sapeva di scandalo St.Polten da anni

Lo sostengono alcuni testimoni in un documentario televisivo



di APC

Roma, 20 ago. (Apcom) - Nel documentario televisivo dedicato allo scandalo del seminario di St. Polten il network tedesco ARD ha intervistato alcuni testimoni, che sostengono all'unaminità una tesi molto scomoda: il vescovo Kurt Krenn (che aveva definito lo scandalo come innocui "giochi da ragazzi") e degli alti prelati erano a conoscenza delle abitudini del seminario, dei suoi festini omosessuali e delle foto proibite.

Intanto un servizio radiofonico del Suedwestrundfunk sostiene che anche il Vaticano sapesse delle attività omosessuali e questo da almeno due anni.

Nel documentario, che andrà in onda domenica sera, un ex-seminarista racconta per la prima volta le abitudini di St. Polten, ora chiuso dall'inviato del Papa che ha ritenuto obbligatorio un "nuovo inizio".

Un testimone interno sostiene che la morale all'interno del seminario fosse praticamente assente e che i preti avessero spesso rapporti sessuali con i seminaristi, definiti "carne fresca e giovane". "Quel posto era come una palude" racconta l'uomo. "E'molto triste", conclude il testimone, che è stato addirittura minacciato di morte, "che il Vaticano abbia reagito solamente dopo che i media avevano portato alla luce questa sordida situazione". Il Vaticano quindi, secondo le accuse di molti, avrebbe saputo dei sex party nel seminario, ma non avrebbe fatto nulla per contrastarli.
Già nel 1999 la Conferenza dei Vescovi tedesca aveva dovuto stilare un documento che regolasse i casi riguardanti i seminaristi gay; avevano concordato sul fatto che gli omosessuali potessero diventare preti, a patto di non ammetterlo mai in pubblico e di attenersi severamente alle regole del celibato. Era inoltre vietato frequentare "luoghi disdicevoli" quali bar e discoteche.
Secondo l'indagine del SWR su 27 diocesi tedesche, la maggior parte di esse si sarebbe attenute alle regole per scegliere i futuri preti.
Ma, come fa notare a SWR il novizio Stefan Kiechle, "la tentazione siede nella camera accanto".

Nel seminario di St. Polten furono ritrovate 40.000 foto pornografiche e svariati filmini, nei quali erano visibili anche dei bambini. Un giovane seminarista è stato condannato a 6 mesi di prigione a causa del possesso di materiale pedopornografico.
Mercoledì, 01 settembre 2004
AUSTRIA: CONDANNA SOFT PER IL
 SEMINARISTA CHE SCARICAVA FOTO
 PORNO DA INTERNEt
Da Agenzia Adista n° 61 dell'11 settembre 2004
32480. ST. PÖLTEN-ADISTA. Il capro espiatorio è saltato fuori. Il 27enne seminarista polacco Piotr Z., accusato nell'ambito dello scandalo che ha coinvolto il seminario di St. Pölten (v. Adista n. 55 e 57/04) di avere scaricato da Internet 1.700 fotografie pornografiche, tra le quali molte di carattere pedofilo, è stato già processato e condannato a sei mesi di reclusione con libertà condizionata. I giudici sono stati clementi: per questo reato è prevista una pena da uno a due anni di carcere.
Ma lui si è mostrato molto contrito: "Confesso di avere guardato le fotografie - ha ammesso - e me ne pento profondamente". Il pubblico ministero lo ha anche interrogato sui motivi di un tentato suicidio di qualche settimana fa: "È stato per il dolore, per il rimorso, per il senso di colpa. Mi sono sentito così abbandonato. Non è tanto per me, quanto per la vergogna che ho procurato alla mia famiglia".
Nel frattempo procede la visita apostolica di mons. Klaus Küng, incaricato dal papa il 21 luglio scorso di condurre indagini e ricerche sul caso, ma la conclusione è ancora lontana, ha affermato il segretario di Küng, Bernhard Augustin. Küng ha smentito intanto la notizia, diffusa dall'emittente televisiva ARD, secondo cui l'attività omosessuale all'interno del seminario (ci sono anche le foto del segretario di Krenn e vicerettore del seminario in ambiguo atteggiamento con il rettore) sarebbe stata nota al Vaticano e alla Conferenza episcopale austriaca già da un paio d'anni. Le prime "indicazioni significative", ha detto, risalgono al novembre 2003, quando nel corso della ricerca di un virus nel sistema informatico del seminario sono state scoperte immagini pornografiche. E mentre colloqui e ricerche vengono condotte nella massima riservatezza, la rivista ultracattolica Der 13. afferma di aver già raccolto più di 3.000 firme a sostegno del vescovo di St. Pölten Kürt Krenn. "Giustizia per Krenn!", recita il titolo dell'appello, che verrà inviato al papa.

Venerdì, 29 dicembre 2006
ALLA FINE L'ARCIVESCOVO DI AGRIGENTO, MONS. CARMELO FERRARO,
HA CEDUTO ALLE PRESSIONI DEI MEDIA
da IMG-Press - Il foglio elettronico: http://www.imgpress.it/index.asp "Il segno di Dio - ha spiegato il Papa - è il bambino nel suo bisogno di aiuto e nella sua povertà". "Egli si fa piccolo per noi", perché vuole toglierci la "paura della sua grandezza". "Egli chiede il nostro amore - ha ribadito Benedetto XVI - Nient'altro vuole da noi se non il nostro amore, mediante il quale impariamo spontaneamente ad entrare nei suoi sentimenti, nel suo pensiero e nella sua volontà". Ecco, Mons. Ferraro, queste parole sull'infanzia abusata, del Sommo Pontefice l'aiuteranno ad adottare la decisione migliore per il bene della Chiesa.
Alberto Giannino
Presidente Ass. culturale docenti cattolici
Venerdì, 29 dicembre 2006
Il dibattito sulla omelia del predicatore del Papa
Una medicina spirituale per gli abusi
 sessuali del clero
Lee Penn confuta la proposta del predicatore apostolico
(Traduzione dall'inglese e riduzione di Fausto Marinetti. Di seguito il testo originale) Ringraziamo il nostro carissimo amico Fausto Marinetti per averci inviato questa sua libera traduzione e riduzione di un articolo pubblicato negli USA in cui si discute della proposta del predicatore del Papa a proposito della pedofilia nella chiesa cattolica. Riprendiamo questo articolo per dimostrare come le questioni sollevate dallo stesso Fausto Marinetti sulla proposta del predicatore del Papa, siano molto più diffuse nella chiesa cattolica di quanto si voglia far credere.
Il testo originale è ripetitivo e per molti versi stucchevole e ciò ha spinto Fausto Marinetti a ridurre il testo tradotto all'essenziale. Riportiamo comunque di seguito il testo originale in inglese.
Premessa
Il predicatore personale del Papa propone una giornata di digiuno per solidarizzare con le vittime degli abusi sessuali da parte del clero (15.12.2006).
Padre Raniero Cantalamessa dice: "La Chiesa ha "pianto e sospirato" in tempi recenti per gli abomini commessi nel suo seno da alcuni dei suoi stessi ministri e pastori. Ha pagato un prezzo altissimo per questo. È corsa ai ripari, si è data regole ferree per impedire che gli abusi si ripetano. È venuto il momento, dopo l'emergenza, di fare la cosa più importante di tutte: piangere davanti a Dio, affliggersi come si affligge Dio; per l'offesa fatta al corpo di Cristo e lo scandalo recato "ai più piccoli dei suoi fratelli", più che per il danno e il disonore arrecato a noi".
Nonostante questo, il card. Bernard Law (allontanato dalla diocesi di Boston) resta al suo posto di onore e privilegio come Arciprete della Basilica di S. Maria Maggiore. Altri prelati continuano a coprire il delitto, mentre complici e colpevoli sfuggono alla giustizia civile. Quindi non siamo al "dopo emergenza", perché lo scandalo persiste.
"Un giorno che predicavo al clero di una diocesi che aveva molto sofferto per questa ragione, mi colpì un pensiero. Questi nostri fratelli sono stati spogliati di tutto, ministero, onore, libertà, e Dio solo sa con quanta effettiva responsabilità morale, nei singoli casi; sono diventati gli ultimi, i reietti... Se in questa situazione, toccati dalla grazia, si affliggono per il male causato, uniscono il loro pianto a quello della Chiesa, la beatitudine degli afflitti e di coloro che piangono diventa di colpo la loro beatitudine. Potrebbero essere vicini a Cristo che è l'amico degli ultimi, più di tanti altri, me compreso, ricchi della propria rispettabilità e forse portati, come i farisei, a giudicare chi sbaglia. C'è una cosa però che questi fratelli dovrebbero assolutamente evitare di fare e che qualcuno, purtroppo, sta cercando invece di fare: approfittare del clamore per trarre vantaggi anche dalla propria colpa, rilasciando interviste, scrivendo memoriali, nel tentativo di far ricadere la colpa sui superiori e sulla comunità ecclesiale. Questo rivelerebbe una durezza di cuore davvero pericolosa".
Come e quanto siamo lontani dal porre fine allo scandalo! Solo alcuni sono stati smascherati, ma molti hanno evitato la prigione grazie alle autorità ecclesiastiche. Le "gesta" dei pedofili non sono "errori" ma crimini. E mentre il predicatore li ammonisce di non strumentalizzarli con "memoriali" per fini speculativi, pare esortarli a non gettare la responsabilità "sui superiori e sulla comunità ecclesiale". Non sembra dire nulla ai prelati, che hanno amplificato il crimine con l'omertà e ci fa vedere, che ne negano ancora l'ampiezza e la gravità. Gli avvocati delle vittime replicano, che parole e gesti di contrizione devono essere accompagnati da azioni concrete.
Barbara Blaine, presidente dell'Associazione Survivor Network of those abused by Priests, sostiene che centinaia di prelati hanno favorito migliaia di preti pedofili. Quindi "Solo azioni decise possono tutelare i bambini, non atteggiamenti benevoli. Apprezzeremmo di più interventi papali, disciplinari, adeguati ed efficaci nei confronti dei vescovi". Per Mary Pat Fox, presidente di Voice of Faithful, le critiche sono un segno di speranza, in quanto i vertici Vaticani stanno comprendendo la gravità della cosa, ma dovrebbero andare oltre punendo i Vescovi che hanno protetto il clero colpevole.
Sono d'accordo: pie parole di pentimento sarebbero insignificanti senza cambiamenti profondi e atti riparatori. Solo con la giustizia le parole diventano efficaci. "L'uomo è giustificato dalle azioni, non dalle intenzioni" (Gc 2,24). Dio dice: "Io detesto, respingo le vostre feste e non gradisco le vostre riunioni, anche se voi mi offrite olocausti, io non gradisco i vostri doni, e le vittime grasse come pacificazione io non le guardo. Lontano da me il frastuono dei tuoi canti: il suono delle tue arpe non posso sentirlo! Piuttosto scorra come acqua il diritto e la giustizia come un torrente perenne" (Amos 5,21-24). "Smettete di presentare offerte inutili, l'incenso è un abominio per me; non posso sopportare noviluni, sabati, assemblee sacre delitto e solennità. I vostri noviluni e le vostre feste io detesto, sono per me un peso; sono stanco di sopportarli. Quando stendete le mani, io distolgo gli occhi da voi. Anche se moltiplicate le preghiere, io non ascolto. Le vostre mani grondano sangue. Lavatevi, purificatevi, togliete dalla mia vista il male delle vostre azioni. Cessate di fare il male, imparate a fare il bene, ricercate la giustizia, soccorrete l'oppresso, rendete giustizia all'orfano" (Isaia 1,13-17).
Proposte pratiche
Per pentirsi efficacemente bisogna sostituire alle parole i fatti. Per esempio:
1 Confinare il card. B. Law in monastero per fare penitenza, togliergli cappello cardinalizio e le sue onorificenze;
2 Lo stesso valga per i prelati che hanno favorito o fiancheggiato i preti pedofili;
3 Direttive papali affinché i molestatori si costituiscano all'autorità civile;
4 Sopprimere gli ordini religiosi nei quali si verificano abusi sessuali;
5 Sopprimere i seminari in cui si manifestino tali situazioni;
6 Processare p. Maciel, fondatore dei Legionari di Cristo, e, se colpevole, pubblicare verdetto, motivi e pena canonica, affinché i suoi seguaci non possano più dire di essere stati perseguitati ingiustamente;
7 Investigare i movimenti ecclesiali, Opus Dei compresa, per verificare se si riscontrano abusi sessuali fisici o morali;
8 Pubblicare i nomi dei colpevoli e dei complici (compresi i defunti) alleggerirebbe la discriminazione e vergogna delle vittime e le aiuterebbe a ricostruirsi una vita;
9 I colpevoli dovrebbero laicizzarsi spontaneamente e sollecitare le vittime ad uscire dall'anonimato;
10 Preti e religiosi rinuncino a dispendiose difese legali e a pressioni sui parenti delle vittime, affinché ammettano una presunta corresponsabilità delle stesse. La varie strategie difensive non riescono a dimostrare, che le vittime avrebbero gradito di essere abusate da una organizzazione, che afferma di essere il "Corpo di Cristo in terra". Non solo avvocati e compagnie assicurative ma anche i prelati sono responsabili di ciò che succede in tribunale.
11 Preti e religiosi smettano di opporsi a nuove forme di protezione legale per ridurre la gravità del delitto;
12 Investigare lo stile di vita del clero e dei religiosi con particolare attenzione ad episodi di omosessualità in occidente e di relazioni eterosessuali o di concubinato nel terzo mondo. Si può liberalizzare il matrimonio dei preti senza cambiare i dogmi. Ma quando la gerarchia occulta relazioni di lunga data di un clero supposto celibe, si fa complice di un'ampia ipocrisia e potrebbe contribuire ad accrescere il numero dei potenziali abusi. Preti e religiosi che vivono relazioni clandestine non sarebbero in grado di denunciare gli abusi perpetrati da loro colleghi.
Nessuno di questi punti intacca i dogmi della dottrina cattolica. Tuttavia, se accolti, indurrebbero i responsabili ad un ritorno alla coerenza evangelica e i colpevoli offrirebbero una giusta riparazione dei loro misfatti, predisponendosi a ricevere la misericordia di Dio.
A parte un miracolo, non credo che quanto auspicato avverrà nel prossimo futuro. Queste proposte, che sarebbero "veri frutti di conversione" (Matteo 3,8), non sono ben accette. Padre Cantalamessa preferisce suggerire pie e devote penitenze, che lasciano il tempo che trovano. Però, il monito del Battista ai farisei potrebbe essere utile per la gerarchia e i suoi difensori: "Già la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" (Matteo 3,10).
CONCLUSIONE
Qualcosa di buono c'è nella proposta di p. Cantalamessa: i giusti possono e devono offrire preghiere e digiuni riparatori, che aiuteranno i colpevoli a ravvedersi. La Chiesa è il corpo mistico di Cristo e, come i malvagi violano tutto il corpo, preghiere e penitenze lo salveranno tutto intero. Inoltre i giusti possono fare molto di più:
1. Offrire tempo, capacità, denaro ai gruppi che sostengono le vittime;
2. Se i difensori della gerarchia minimizzano il delitto non si deve alimentare questa subdola propaganda;
3. Quando la vittima accusa un prete, non si deve presumere che stia mentendo. E'meglio lasciare alle autorità giudiziarie il compito di indagare;
4. Se tutto ciò che riguarda gli abusi sessuali diventa di pubblica ragione e i responsabili vengono rimossi dal ministero, ci saranno conseguenze positive anche per i laici.
Come i colpevoli dovrebbero accettare la pena, così i giusti dovrebbero accettare la penuria di risorse e di preti, la chiusura di seminari e scuole, per soddisfare le esigenze della giustizia. Questi sono gli inevitabili frutti e i risultati della corruzione fuori controllo dei prelati, dei preti e dei religiosi del nostro tempo.
(libera traduzione e riduzione a cura di Fausto Marinetti)
Mercoledì, 03 gennaio 2007
http://www.fisicamente.net/SCI_FED/index-1380.htm